'Economia' e 'Rosarno'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Summer
In rilievo

Summer

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Giuseppe Salvaggiulo,Schiavi moderni nell'inferno di Rosarno

VENERDÌ 11 GENNAIO 2013Schiavi moderni nell'inferno di RosarnoL'arrivo di milioni di lavoratori dal Sud del mondo crea in tutto l'Occidente sviluppato problemi che ricordano molto da vicino gli effetti terribili della rivoluzione industriale descritti da Marx nelle pagine del Capitale. Allora si trattava di contadini in fuga dalla miseria insostenibile delle campagne irlandesi, oggi di giovani africani, ma gli scenari non sono molto diversi (compreso il dilagare [...]

Rosarno, gli "schiavi invisibili" ci sono ancora, sono tutti lì

  Il rapporto di Amnesty International sullo sfruttamento dei lavoratori migranti nell'agricoltura italiana anche su Repubblica, sul Washington Post e al Tg3 delle 14.20 Rosarno, gli "schiavi invisibili" ci sono ancora, sono tutti lì - Repubblica.it www.repubblica.it http://www.repubblica.it/solidarieta/immigrazione/2012/12/18/news/rosarno_gli_schiavi_invisibili_ci_sono_ancora_sono_tutti_l-48980684/?ref=search La Rosarno di tre anni fa, quella della rivolta e [...]

Rosarno

Rosarno

Rosarno: situazione sempre più drammatica Sempre più drammatica la situazione dei lavoratori immigrati nella piana di Gioia Tauro. A denunciare il peggioramento della situazione è ancora una volta la Flai Cgil: “Il lavoro scarseggia e i numerosi migranti presenti riescono ad essere occupati solamente 1-2 giorni a settimana. La Cgil stima una presenza, in tutta la piana di Gioia Tauro, di 2.500 immigrati di cui 1.700 vivono nelle strutture di accoglienza mentre [...]

Gli "invisibili" di Rosarno

Gli "invisibili" di Rosarno

Immigrati - Flai Cgil con gli "invisibili" di Rosarno Prosegue "Gli invisibili delle campagne di raccolta", il progetto della Flai Cgil, giunto a novembre in Calabria. Dopo la Puglia, i delegati provenienti da tutte le parti d'Italia e le strutture territoriali, dal 21 al 23 novembre, hanno concentrato gli sforzi e l'attività del sindacato di strada proprio a Rosarno, dove è in corso la campagna per la raccolta degli  agrumi. I lavoratori immigrati giunti per [...]

Rosarno, in nome dell'accoglienza

Rosarno, in nome dell'accoglienza

02/03/2011 Rosarno, in nome dell'accoglienza Primo marzo di festa al campo degli immigrati. Reportage sulle condizioni dei lavoratori stagionali nella Piana Scritto per noi da Melania Perciballi Per un giorno, il campo d'accoglienza di Rosarno si è aperto a tutti: regolari e irregolari, migranti e autoctoni. I volontari dell'Osservatorio migranti Africalabria ed Equosud hanno fatto del primo marzo, giornata internazionale dei migranti, un'occasione d'incontro tra [...]

Rosarno. Per non dimenticare

Rosarno. Per non dimenticare

    Rosarno. Per non dimenticare di Primaveraromana Rosarno è ovunque. La filiera agricola “tutta italiana” continua a produrre con il lavoro nero e il caporalato. La Grande Distribuzione stabilisce i prezzi di mercato e continua a fare i suoi profitti con l’iper-sfruttamento delle braccia di centinaia di migliaia di migranti. Le arance non cadono dal cielo, ma sono delle mani [...] ShareThis         antefatto Antonio Padellaro I uploaded a YouTube [...]

In punta di piedi a Rosarno tornano gli immigrati e ...

In realtà i rosarnesi non sembrano aver cambiato idea, dal gennaio scorso, che - a torto a ragione - indicarono agli occhi dell'intero pianeta la gente di Rosarno come un popolo di xenofobi (perché c'è sempre un Sud più a Sud di te). I fari dei mezzi di comunicazione di massa di tutto il mondo scoprirono la "Rognetta", l'"Opera Sila", la "Cartiera": siti abbandonati-da-Dio, dove centinaia di ragazzi erano costretti a dormire su brande sgangherate, fra cartoni [...]

Primo maggio, i sindacati a Rosarno "Un piano straordinario per il lavoro"

Primo maggio, i sindacati a Rosarno "Un piano straordinario per il lavoro"

Nella piana di Gioia Tauro i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil e 30 mila persone Boanni: "fare di più sui temi dell'occupazione e dell'immigrazione" ROSARNO - "Ricostruiamo il nostro futuro", recita uno striscione lungo 15 metri del sindacato di Reggio Calabria. Ed è il senso del Primo maggio che Cgil, Cisl e Uil hanno voluto a Rosarno, nel cuore della Piana di Gioia Tauro, con i tre segretari generali in piazza. E da qui, il leader della Cgil Guglielmo [...]

La prima volta degli stranieri in sciopero

La prima volta degli stranieri in sciopero

L'iniziativa nata sull'onda dell'indignazione per le violenze di Rosarno, darà il via a manifestazioni in tutta Italia. Lunedì prossimo la protesta contro la Bossi-Fini e il pacchetto sicurezza del governo. Scommettono saranno almeno in diecimila, «forse 15 mila», lunedì in piazza per il primo sciopero degli stranieri mai visto a Bologna. Come nel resto d'Italia, il prossimo primo marzo gli immigrati incroceranno le braccia per protestare contro la legge [...]

DA  ROSARNO  ALLO  SCIOPERO -  UNA  GIORNATA  SENZA  DI  NOI

DA ROSARNO ALLO SCIOPERO - UNA GIORNATA SENZA DI NOI

UNA  GIORNATA  SENZA  DI  NOI i migranti preparano la protesta Primo Marzo: immigrati fermi per 24 ore Il primo marzo i migranti sono chiamati a una giornata di protesta contro il razzismo e l'intolleranza. La manifestazione presentata a Milano Una grande manifestazione non violenta che porti in piazza gli immigrati: è l'iniziativa...

GI sugli scontri di Rosarno

Gli scontri di Rosarno gettano di fatto l'intero Sud nel caos e devono far sì che un problema locale diventi una situazione di emergenza nazionale. Dico questo perché quello dell'immigrazione clandestina, dello sfruttamento lavorativo di migliaia e migliaia di povera gente da parte di caporali sempre più spietati e di splendide cittadine trasformate in ghetti ai limiti della vivibilità è un problema che non interessa soltanto la Calabria. Ad Eboli, il centro [...]

I cittadini di Rosarno sono razzisti ?

 La rivolta degli emigrati di colore -accampati a Rosarno- contro i beni dei cittadini rosarnese distruggendo : auto, negozi ed aggredendo la polizia, è di per sé un fatto deprecabile, anzi deprecabilissimo, ma ancor di più, va detto a voce chiara e forte, è violenza gratuita ed è reato. Lo stesso dicasi per le azioni o le reazioni violente e gli spari, anche se isolati, dei cittadini di Rosarno contro i poveri emigrati.   Andrebbe fatta una analisi [...]

GLI INCIDENTI DI ROSARNO E LA PISTA MAFIOSA

DA INTERNAZIONALE VISTI DAGLI ALTRI La pista mafiosa. Rosarno ritorna lentamente alla vita. I piccoli bus che trasportano i lavoratori agricoli hanno ripreso servizio per portare gli immigrati (non africani) nei campi. Nei bar, invece, non si parla d'altro che della retata del 12 gennaio contro un clan locale della 'ndrangheta. Sono stati arrestati i membri di una delle famiglie mafiose che controlla la città, insieme a due abitanti di Rosarno che hanno [...]

ROSARNO: MSF, NOSTRI OPERATORI TESTIMONI DELLE TERRIBILI CONDIZIONI DEI MIGRANTI

ROSARNO: MSF, NOSTRI OPERATORI TESTIMONI DELLE TERRIBILI CONDIZIONI DEI MIGRANTI

"Dopo i recenti fatti di Rosarno in Calabria, che hanno posto la situazione degli immigrati stagionali al centro dell’attenzione,  Medici Senza Frontiere (MSF) denuncia il continuo stato di abbandono e lo sfruttamento di questa popolazione in Italia meridionale". E' quanto si legge in una nota della stessa organizzazione. "I siti in cui gli...

&id=HPN_'Economia'+e+'Rosarno'_" alt="" style="display:none;"/> ?>