'Elezioni' e 'Politica'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

La scheda:

La sinistra nella palude.

La sinistra nella palude.

In numeri assoluti, dati oltre 51 milioni di cittadini/elettori, il consenso al governo verde-giallo è passato dai 16 milioni e 300 mila del 2018 ai 13 milioni e 700 mila delle elezioni europee del 2019. Non è precisamente un’avanzata! Ciò che è avanzato è l’astensionismo. Il Paese disponibile alle illusioni e alle parole d’ordine semplici, forti e irrealistiche, resta pur sempre una minoranza. L’astensionismo ha alle spalle motivazioni molto diverse, [...]

Che strano!  In Europa, diversamente da tanti elettori italiani, non si fanno incantare dalle BALLE.

Che strano! In Europa, diversamente da tanti elettori italiani, non si fanno incantare dalle BALLE.

Giuseppe Conte arriva a Bruxelles e si spaventa.Dopo mezza giornata di bilaterali, il premier diventa pessimista: serve un miracolo per evitare la procedura. Vero timore o messaggio a Salvini? Quando dopo un giro di incontri con Angela Merkel, il lussemburghese Xavier Bettel, Donald Tusk e soprattutto il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker, l’ambasciatore italiano Maurizio Massari gli chiede come è andata, il volto di Giuseppe Conte è scuro. Al [...]

DEMOCRAZIA E IGNORANZA

DEMOCRAZIA E IGNORANZA

In tanti sostengono che se i cittadini sono degli ignoranti, o non hanno alcuna competenza su determinate questioni, non dovrebbero votare, come ad esempio prevede la democrazia per i referendum. Ecco la risposta di Michel Houellebecq, lo scrittore francese vivente più celebre nel mondo: «La tesi di una presunta incompetenza dei cittadini è molto antidemocratica. Il voto del più ignorante vale quanto quello del più istruito. O siamo d’accordo su questo [...]

Il bipolarismo non tornerà. E’ ora di rompere con questo Pd .I progressisti non hanno sepolto la vocazione maggioritaria. Perché è necessario un nuovo soggetto politico. Un manifesto

Il bipolarismo non tornerà. E’ ora di rompere con questo Pd .I progressisti non hanno sepolto la vocazione maggioritaria. Perché è necessario un nuovo soggetto politico. Un manifesto

Il Pd non può limitarsi a sopravvivere. Il post su Fb con cui Carlo Calenda, a pochi giorni dalla sua elezione al Parlamento europeo, rinunciava ad impegnarsi a costruire la seconda gamba della coalizione progressista, poi ribadita nel recentissimo intervento sul Corriere della Sera, riassume tutta la rassegnazione che regna da quelle parti – che sono poi anche le nostre – nell’immaginare il futuro prossimo venturo della politica italiana. Da un lato il [...]

Salvini-Mattarella: eccolo lo scontro finale che deciderà il destino dell’Italia.

Salvini-Mattarella: eccolo lo scontro finale che deciderà il destino dell’Italia.

Ultima la riforma della Giustizia, che va avanti. Ormai su tutti i temi l’agenda la decide Salvini che vuole andare dritto allo scontro con l’Europa. Mentre i Cinque Stelle farebbero qualsiasi cosa per non andare al voto, e non perdere la poltrona. Salvini ha richiuso nel cassetto, per ora, la pistola delle elezioni anticipate. A lungo e nervosamente accarezzata in questi giorni di timori sulla tenuta della maggioranza. A rassicurarlo la normalizzazione di [...]

L’ipotesi del voto anticipato scuote il Pd

L’ipotesi del voto anticipato scuote il Pd

L’ipotesi del voto anticipato scuote il Pd, ma Zingaretti non vuole scissioni.Al Nazareno si sono convinti che i renziani stanno alzando il livello dello scontro in vista della composizione delle liste in caso di elezioni anticipate. Luigi Di Maio riunisce i “suoi” ministri per dire loro di tenersi pronti alla rottura dell’alleanza con la Lega e alle possibili elezioni anticipate. Matteo Salvini vola negli Stati Uniti per accreditarsi come capo di governo. [...]

Carlo Calenda si è fatto un’idea del PD, quest’anno «Che palle 'sto partito»

Carlo Calenda si è fatto un’idea del PD, quest’anno «Che palle 'sto partito»

Carlo Calenda si è iscritto al Partito Democratico a marzo del 2018, subito dopo le elezioni politiche vinte dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, e alle scorse elezioni europee è stato eletto al Parlamento europeo. Calenda è molto presente su Twitter, dove commenta in modo spesso informale e diretto le vicende del partito, e un suo tweet di oggi rivela con un certo candore l’idea che si è fatto in questo anno di militanza. Il tweet a cui Calenda ha risposto [...]

Manifestazione a Milano

Venerdì scorso ero a Milano per la manifestazione dei metalmeccanici, uno sciopero unitario indetto dalla Triade. Il cambio di passo della Cgil con l'arrivo di Landini si è fatto subito sentire, ed ammetto di esser rimasto stupito che si siano accodate Cisl e Uil, così allergiche a scioperi e manifestazioni.Nel corteo ho incontrato un paio di delegati della Fim Cisl con il loro segretario regionale. Da buon papero "carogna" mi è uscito spontaneo domandargli [...]

Come è caduta in basso la politica! la quale, invece di proporre alla società un'idea, convincerla ed educarla, insegue l'elettore facendo leva sui suoi istinti all'unico scopo di arraffare i voti necessari per governare.

Come è caduta in basso la politica! la quale, invece di proporre alla società un'idea, convincerla ed educarla, insegue l'elettore facendo leva sui suoi istinti all'unico scopo di arraffare i voti necessari per governare.

La società comanda sulla politica, altro che antipolitica.La cosa più affascinante di questi ultimi anni della politica italiana è che può succedere di tutto e tutto in fretta. E non c’è bisogno di dire che anche la politica è diventata liquida; che i social media, con vampate successive, creano e distruggono miti, finti o veri che siano; che si vota con l’emozione più che con la ragione. Sono affermazioni che meriterebbero un approfondimento, ma non [...]

dopo elezioni a Sorso - Invito a chi non ha un c.... da festeggiare

dopo elezioni a Sorso - Invito a chi non ha un c.... da festeggiare

Un esperimento  su feisbukappa   SI, sono sempre io, Piero Murineddu, di anni avanzati e abitante dove abito. Stasera voglio fare una sorta di esperimento. Voglio fare un invito più stravagante del solito, ma solo a quelli com'è indicato nel titolo, e ulteriormente scremando, possibilmente a quei pochi affezionati a questa anarcoide pagina feisbuKappa. Chiederei, vorrei, desidererei....che guardaste questo film addirittura del 2014, quando ancora [...]

Quando la Boschi parla di PD, intende riferirsi a LORO e non a NOI iscritti. Perché qui si è perso il significato di Partito. Il PD siamo noi. Loro sono solo quelli che se ne sono impossessati per interessi personali.

Quando la Boschi parla di PD, intende riferirsi a LORO e non a NOI iscritti. Perché qui si è perso il significato di Partito. Il PD siamo noi. Loro sono solo quelli che se ne sono impossessati per interessi personali.

Maria Elena Boschi: "Contro Lotti attacchi più dal Pd che dagli avversari" L'ex ministra: "Autosospendendosi ha fatto una scelta che non era scontata e dovuta, di grande generosità" “Sono arrivati più attacchi a Lotti dall’interno del Pd che dagli avversari politici. Autosospendendosi ha fatto una scelta che non era scontata e dovuta, di grande generosità verso la comunità del Pd e va quindi rispettato”. Maria Elena Boschi, oggi ad Assisi per intervenire [...]

RENZI CORAGGIO! Separarsi, senza rancori, è la mossa migliore che RENZI potrebbe fare

RENZI CORAGGIO! Separarsi, senza rancori, è la mossa migliore che RENZI potrebbe fare

Ecco perché il Pd si deve sciogliere domani (e il futuro del centrosinistra è un nuovo Ulivo).Lo scandalo Csm-Lotti ha reso evidente quel che si sapeva da un po’: dal referendum perso da Renzi il Pd è un partito in guerra. L’unica soluzione? Sciogliersi. E ripresentarsi con due partiti, uno di sinistra e uno di centro, sul modello dell’Ulivo. È bastato un sassolino sulla strada, il coinvolgimento di Luca Lotti nel caso Palamara, a far deragliare di [...]

PD DELOTTIZZAZIONE .Monta la polemica dei renziani: il partito del noi è diventato il partito loro

PD DELOTTIZZAZIONE .Monta la polemica dei renziani: il partito del noi è diventato il partito loro

DELOTTIZZAZIONE - Zingaretti vara la segreteria dem senza renziani e minoranze. Monta la polemica dei renziani: il partito del noi è diventato il partito loro. Zingaretti vara la segreteria dem senza renziani e minoranze. Solo Gori e Martina allo Statuto, coinvolti. Il renziano Marcucci, capogruppo al Senato: scelta che non condivido. IO!Concentrerei l'attenzione su chi sta cercando di incastrare Lotti. Sui gangli profondi che innervano la dirigenza di Partito con [...]

Mia (ininfluente) dichiarazione di voto

Mia (ininfluente) dichiarazione di voto

di Piero Murineddu Che dopo, giusto per chiarire, non è che usare un linguaggio ironico voglia dire per forza essere poco seri. A volte è addirittura il contrario. Allora, annuncio subito che i miei due candidati sindacani si son ritirati dalla competizione, offesi maledettamente perchè non soddisfatti del cibo che li costringo ad ingurgitare quotidianamente. Veniamo al dunque. Stamattina ho fatto sapere ai candidati sindaci di tre liste che pur apprezzando [...]

Non serve il partito di centro, ma la vocazione maggioritaria

Non serve il partito di centro, ma la vocazione maggioritaria

Il Pd alle europee è rimasto al palo. Ha prosciugato i suoi piccoli vicini minori. Ma senza crescere. Di qui la proposta Calenda: fare, d’accordo col Pd, una “grande” forza, fuori dal Pd, che raccolga liberali e moderati alleata del Pd. Osservo: se Calenda pensa questo perchè non lo fa? Qual’è l’ostacolo? Un assenso preventivo di Zingaretti? Non ci sarà. Non può esserci. Nessun leader di partito può decretare di fondarne un altro (funzionava solo [...]

DEMOCRAZIA

La DEMOCRAZIA non è data dal Parlamento eletto a suffragio universale, ma dalla GIUSTIZIA SOCIALE, dalla LIBERTA’ e dalla PARTECIPAZIONE, che comporta un potere LIMITATO sia della politica che della magistratura.Lo Stato deve ispirarsi alla famiglia, per cui i sistemi poco importano. Nulla osta perciò che vi possa essere democrazia senza Parlamento o elezioni a suffragio universale, come già avviene con la Magistratura, dove un Magistrato esercita il suo [...]

A SALVINI NON INTERESSA UN CAZZO DEL ITALIA E DEGLI ITALIANI E CI PORTA VERSO IL DISASTRO D'AUTUNNO Prima o poi bisognerà scrivere la manovra per l'anno prossimo. Ma i conti non tornano. Allora? Elezioni.

A SALVINI NON INTERESSA UN CAZZO DEL ITALIA E DEGLI ITALIANI E CI PORTA VERSO IL DISASTRO D'AUTUNNO Prima o poi bisognerà scrivere la manovra per l'anno prossimo. Ma i conti non tornano. Allora? Elezioni.

  Oggi il titolo più giusto è quello di “Libero”: “Se tutti i paesi Ue ci accusano, forse hanno ragione loro”. In 27 su 28 hanno detto infatti che l’Italia sta uscendo dalle regole e che quindi va punita. Ma a Salvini di tutto ciò importa un fico secco. Lui ha promesso di abbassare le tasse (in realtà le aumenta) e vuole che passi la flat tax (rilanciata da un suo consulente, già condannato per bancarotta in via definitiva). Questo ha promesso [...]

A TUTTA VELOCITÀ VERSO IL BURRONE Invece di sistemare i conti, si fa solo politica pensando alle elezioni.

A TUTTA VELOCITÀ VERSO IL BURRONE Invece di sistemare i conti, si fa solo politica pensando alle elezioni.

Mai lasciare le questioni tecniche in mano solo ai responsabili della comunicazione politica. A furia di semplificare per ridurre tutto a slogan tambureggianti, si perde completamente il bandolo della matassa. È così che nascono gli ossimori: i porti “chiusi ma non chiusi” (diciamo socchiusi, tipo le porte dei saloon); la “nuova” legge sulla “legittima difesa che c’era già” (e che genera pericolose false certezze); i minibot, (falsamente) né [...]

Tironi: Al XXIV Congresso Mondiale di Dermatologia

https://www.youtube.com/watch?v=ENLuj2JGrVc Intervista: Simona Tironi, vice-presidente Commissione sanità Regione Lombardia

L’antirenzismo non serve e o non basterà Zingaretti dia una linea al Pd

L’antirenzismo non serve e o non basterà Zingaretti dia una linea al Pd

«Fossi nel segretario, invece che pensare a come creare artificialmente dal Pd dei partiti satelliti, rilancerei la vocazione maggioritaria come ha fatto nell’ultima direzione» «Sospendo il giudizio su Zingaretti: per ora non è ancora chiaro in cosa consista la sua discontinuità», è il commento interlocutorio di Stefano Ceccanti, costituzionalista dem vicino a Matteo Renzi, che affronta con forza anche il tema della giustizia: «Servono una riforma [...]

&id=HPN_'Elezioni'+e+'Politica'_" alt="" style="display:none;"/> ?>