'Entrepreneur' e 'Company'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

Ricerco imprenditori seri disposti a creare attivitá o aziende nella Repubblica Ceca

Sono un Italiano di 50 anni e da ormai tanti anni sono residente nella Repubblica Ceca, cerco imprenditori seri per avviare nuovi business. Le Repubblica Ceca una grande nazione nel cuore dell'europa con un basso tasso di criminalità e disocupazione ed in forte espanzione commerciale dove ancora la tassazione annua e pari al solo 15% con molte aggevolazioni fiscali e aggevolazioni per nuove assunzioni dipendenti. Con la mia esperienza nel business do la [...]

deleted

deleted

Imprenditoria e nuove opportunità di business: un vademecum per creare un'impresa "in rosa"

Imprenditoria e nuove opportunità di business: un vademecum per creare un'impresa "in rosa"

Imprenditoria e nuove opportunità di business: un vademecum per creare un'impresa "in rosa"

Azienda roma lavoro commerciale manager annunci subito a

Azienda commerciale di vendita diretta seleziona personale per completamento organico lazienda commercializza prodotti mirati alla salute e al benessere della persona la societ offre alte provvigioni possibilit reali di carriera e fisso mensile nella nostra azienda non vince il singolo ma valorizzato grazie ad un lavoro di gruppo per prenotare un colloquio allegare curriculum vitae Annunci Subito.it - Napoli, Milano, RomaSubito.it

Imprenditore, paga e Tasi Dal nuovo tributo di Renzi stangata da UN MILIARDO per le AZIENDE

Per la Cgia l’importo complessivo dell’imposta potrebbe essere addirittura il doppio. Bortolussi: «Considerate le difficoltà finanziarie dei Comuni, molti applicheranno un’aliquota superiore a quella base» di Andrea Accorsi Stangata Tasi sulle imprese. Il nuovo tributo sui servizi indivisibili costerà almeno un miliardo di euro: è l’analisi compiuta dall’Ufficio studi della Cgia. L’importo, che l’Associazione artigiani piccole imprese di Mestre [...]

deleted

deleted

serrata delle imprese: 27 novembre sciopero degli imprenditori

serrata delle imprese: 27 novembre sciopero degli imprenditori

Si allarga ogni giorno il fronte. Il 27 novembre sciopero dei piccoli e medi imprenditori contro l'oppressione fiscale e il disinteresse delle istituzioni. "Disposti a forme di proteste a oltranza" “Avvisiamo la gentile clientela che oggi il bancomat di stato resterà chiuso per 4 ore” dichiara Di Lorenzo del coordinamento regionale di ICR. Commercianti, partite iva e piccoli imprenditori di ogni genere e grado mercoledì 27 novembre incrociano le braccia per [...]

IMPRENDITORI E OPERAI: LA SOCIETÀ INDUSTRIALE.

IMPRENDITORI E OPERAI: LA SOCIETÀ INDUSTRIALE.

Nasce la società industriale e si sviluppa il capitalismo sfruttando le masse operaie.  

Imprese e legalità, abusivismo e lavoro nero gli imprenditori incontrano i giovani

 Incontro-confronto martedì 18 al Centro per l’impiego nell’ambito del progetto ArtigiaNati  L’iniziativa precede l’incontro del 25 degli studenti col magistrato Piercamillo Davigo   PESARO - Imprese e legalità, lotta all’abusivismo, al lavoro nero e al doppio lavoro che si sottrae al fisco, contrasto ad ogni forma di concorrenza sleale. Gli imprenditori incontrano i giovani al Centro per l’impiego portando le loro testimonianze.  E’ un altro [...]

Imprese e legalità, abusivismo e lavoro nero gli imprenditori incontrano i giovani

 Incontro-confronto martedì 18 al Centro per l’impiego nell’ambito del progetto ArtigiaNati L’iniziativa precede l’incontro del 25 degli studenti col magistrato Piercamillo Davigo PESARO - Imprese e legalità, lotta all’abusivismo, al lavoro nero e al doppio lavoro che si sottrae al fisco, contrasto ad ogni forma di concorrenza sleale. Gli imprenditori incontrano i giovani al Centro per l’impiego portando le loro testimonianze. E’ un altro pezzo [...]

Ecco perchè nessun imprenditore italiano e in specia modo straniero fa impresa in Italia,buttando i propri soldi per  la magistratrura e la burocrazia.Loro hanno le porte aperte  nel'Est o in Cina .Da noi ci mandano soltanto immigrati clandesti .

Ecco perchè nessun imprenditore italiano e in specia modo straniero fa impresa in Italia,buttando i propri soldi per la magistratrura e la burocrazia.Loro hanno le porte aperte nel'Est o in Cina .Da noi ci mandano soltanto immigrati clandesti .

Il caso Pomigliano.in Fiat decidono  i giudici,non Marchione,idolatrato dagli operai e maestranze americane. Quando  porteranno VIA  dall'Italia la Fiat cosa faranno i nostri lavoratori ?? Si gratteranno i coglioni,prendendo  i sovvenzionamenti pagati da tutti gli italiani .O andranno a mangiare tutti a casa di Maurizio Landini,che si stà facendo una posizione politioca per entrare  a Montecitorio  .Ma come si fa ad'imporre manodopera ideologizzata.Il [...]

PESARO:IMPRENDITORE TESSILE OFFRE PARTE DELCAPANNONE E MACCHINARI ALLE AZIENDE TERREMOTE

PESARO:IMPRENDITORE TESSILE OFFRE PARTE DELCAPANNONE E MACCHINARI ALLE AZIENDE TERREMOTE

  Il titolare della Ommy, azienda tessile con 32 dipendenti mette a disposizione 300 mq di azienda e macchine ai colleghi emiliani colpiti dal sismaPESARO - Chi ha detto che tra imprenditori c’è solo competizione? Una ditta di Pesaro, la Ommy srl, di via degli Abeti, offre parte del proprio capannone, il parco macchine di tessitura, confezione e lavanderia, a ditte emiliane del settore tessile-abbigliamento colpite dal recente terremoto.Attraverso la CNA di [...]

Veneto, le mani della mafia sull'edilizia

Veneto, le mani della mafia sull'edilizia

La criminalità si espande anche nel Nord-est. A lanciare l'allarme imprenditori e operai, per la prima volta uniti, che il 1 dicembre manifesteranno a Roma per chiedere più risorse per uscire dalla crisi L'allarme lo hanno lanciato pochi giorni fa e sono pronti a ribadirlo mercoledì 1 dicembre a Roma. Imprenditori e operai veneti dell'edilizia non credono più alla favola del Veneto Isola Felice. "Per anni abbiamo denunciato la presenza della mafia in Regione - [...]

il Brindisi ha un nuovo presidente: ecco Vittorio Galigani

27/07/2010 - Ceduto il Football Brindisi, dai Barretta passa a Galigani In data odierna è stato raggiunto un accordo con il gruppo di imprenditori che fa capo a Vittorio Galigani. Accordo che, tuttavia, sarà formalizzato nei prossimi giorni. “Siamo felici di cedere la società nelle mani di questo gruppo di imprenditori - hanno affermato Giuseppe e Francesco Barretta – tanto più perché si tratta di persone che hanno espresso in maniera forte e determinata [...]

STIPENDI MANAGER IREN

STIPENDI MANAGER IREN Apprendiamo con favore che il Consiglio comunale di Reggio Emilia ha approvato un ordine del giorno in cui impegna il Sindaco a proporre ad Iren, azienda a partecipazione e controllo pubblico, di contenere i compensi degli amministratori che verranno deliberati nell’assemblea straordinaria ed ordinaria dei soci del 27-28 agosto p.v. Auspichiamo che le linee di indirizzo del Consiglio comunale possano trovare concreto riscontro: Qualora [...]

Ecco la nuova Roma di Totti&Adriano.

Ecco la nuova Roma di Totti&Adriano.

Immaginateli tutti con una selva di punti interrogativi sulla testa, come certi fumetti disneyani che ci fanno ammalare di nostalgia. Saranno 28 e loro dubbi affolleranno il centro sportivo di Trigoria, sperando che domani la presidente Rosella Sensi ne sciolga parecchi. Bellini più vicino In attesa di sviluppi, meglio partire dalle certezze, ovvero: stasera la Roma di Claudio Ranieri comincia l’avventura, la 19 ª stagione giallorossa di Francesco Totti si [...]

gestione infortuni art 29 comma 3 D.Leg.vo 81/2008

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro    S.P.I.S.A.L. Indicazioni Operative per gli adempimenti per il Datore di Lavoro (DdL) previsti dall’art 29 comma 3 D.Leg.vo 81/2008 in occasione di infortuni significativi. Il comma 3 dell’art 29 Dlegvo 81/08 prescrive al DdL di ………..immediatamente rielaborare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)  ……..per diversi motivi: introduzione nuove [...]

Azienda con 18 operai irregolari scovata dalla Guardia di Finanza

Azienda con 18 operai irregolari scovata dalla Guardia di Finanza

L'imprenditore aveva pagato 230mila euro fuori busta ed evaso ritenute per 100mila Quarantaquattro dipendenti irregolari e 18 lavoravano in nero: questo il risultato delle verifiche della Guardia di Finanza di Molinella (Bologna), nei confronti di una impresa edile che aveva pagato retribuzioni "fuori busta" per oltre 230mila euro. L'azienda aveva anche omesso di versare all'erario le ritenute operate sulle retribuzioni per un ammontare di quasi 100mila euro. Il [...]

&id=HPN_'Entrepreneur'+e+'Company'_" alt="" style="display:none;"/> ?>