'Entrepreneur' e 'Lavoratore'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Review
In rilievo

Review

La scheda:

A fronte di una manifestazione con presenti imprenditori e lavoratori, si può ben dire di essere giunti a un punto dal quale non né possiamo uscire se non con le dimissioni dell'intero Esecutivo.

A fronte di una manifestazione con presenti imprenditori e lavoratori, si può ben dire di essere giunti a un punto dal quale non né possiamo uscire se non con le dimissioni dell'intero Esecutivo.

Roma, imprenditori in piazza con i sindacati: "Preoccupati allo stesso modo" Il manifesto degli industriali al corteo: "Investiamo nel gas naturale italiano, meno inquinamento, meno spesa, più lavoro. «Incomprensibile» ovvero «non comprendo, non riesco a capire». Non un refuso (errore di battitura proprio dei linotipisti in particolare, risolveva il correttore di bozze), quanto la conoscenza. Di qui la necessità che qualcuno spieghi a Luigi Di Maio come [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

ho fatto un sogno

Ho fatto un sogno. Tutti, ma proprio tutti, i politici italiani avevano deciso di ridursi di botto lo stipendio fermandolo a solo tremila euro al mese e senza rimborsi spese di nessun tipo. Il resto delle loro vecchie ricompense andava ad un fondo comune per rifornire di disponibilità economiche i settori della assistenza e previdenza dei lavoratori a reddito fisso di qualsiasi settore. Anche le aziende serie (quelle serie ed oneste) potevano accedere a questo [...]

Rispondi

Imprenditore reggino riporta l'esperienza positiva di lavoratori #rom

Fabrizio Casavola e Wikirom hanno condiviso un link.Imprenditore reggino riporta l'esperienza positiva di lavoratori romnetworkedblogs.com Segnalazione di Giacomo Marino Pubblicato in data 28/giu/2013 Campagna Dosta! a Reggio Calabria il 5 dicembre 2012. Il dr Lamberti, nella qualità di imprenditore, riporta l'esperienza positiva registrata nella sua azienda con un gruppo di lavoratori rom .   Condividi

Caltagirone: un imprenditore con grande liquidità, ma che sfrutta gli stati di crisi per finanziare i suoi giornali. E non contento poi licenzia i lavoratori , come al Messaggero. Sciopero.

Caltagirone: un imprenditore con grande liquidità, ma che sfrutta gli stati di crisi per finanziare i suoi giornali. E non contento poi licenzia i lavoratori , come al Messaggero. Sciopero.

Caltagirone: un imprenditore con grande liquidità, ma che sfrutta gli stati di crisi per finanziare i suoi giornali. E non contento poi licenzia i lavoratori , come al Messaggero   Un interessante Articolo che ci è stato segnalato da un amico. Parla di Francesco Cipriani, che oggi lavora in FIEG. http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/01/aiutava-giornali-ora-lavora-per-loro/432564/  

Caltagirone: un imprenditore con grande liquidità, ma che sfrutta gli stati di crisi per finanziare i suoi giornali. E non contento poi licenzia i lavoratori , come al Messaggero

Caltagirone: un imprenditore con grande liquidità, ma che sfrutta gli stati di crisi per finanziare i suoi giornali. E non contento poi licenzia i lavoratori , come al Messaggero

Caltagirone: un imprenditore con grande liquidità, ma che sfrutta gli stati di crisi per finanziare i suoi giornali. E non contento poi licenzia i lavoratori , come al Messaggero   Un interessante Articolo che ci è stato segnalato da un amico. Parla di Francesco Cipriani, che oggi lavora in FIEG. http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/01/aiutava-giornali-ora-lavora-per-loro/432564/

Incentivi per 12 mila euro all’imprenditore che stabilizza i lavoratori precari entro il 31 marzo

Incentivi per 12 mila euro all’imprenditore che stabilizza i lavoratori precari entro il 31 marzo

Sono partiti gli incentivi, per ben 12.000 euro, in favore dei datori di lavoro che stabilizzeranno, entro il 31 marzo 2013, i lavoratori precari purché siano uomini sotto i 30 anni o donne di tutte le età. Ne avevamo parlato in un precedente articolo. Ora l’Inps, in una circolare appena pubblicata [1], ha reso note le modalità che il datore di lavoro dovrà seguire per poter accedere ai benefici. È questa la conseguenza dello sblocco del “Fondo per il [...]

1400 lavoratori irregolari.Ecco gli imprenditori italiani...

1400 lavoratori irregolari.Ecco gli imprenditori italiani...

  Altro bellissimo esempio di imprenditori all'italiana ,furbacchioni ,disonesti,sfruttatori.La settimana scorsa avevo scritto un post con dei dati che dimostrano la sporcizia che c'è all'interno delle fabbriche e di chi le gestisce.L'ho girato anche su qualche gruppo di Facebook prendendo del coglione senza spiegazione.In realtà il motivo c'è: Paolo Barnard negli ultimi mesi si occupa solo di loro,li fa passare come dei poveri cristi,e i reati che commettono [...]

Gallarate, scoperta maxi evasione da 23 milioni 1400 lavoratori irregolari, 11 imprenditori

OPERAZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA, EVASIONE DA 23 MILIONI. Sequestrati a un gruppo di imprenditori beni per quattro milioni di euro tra cui ville e yacht.

Gallarate, scoperta maxi evasione da 23 milioni 1400 lavoratori irregolari, 11 imprenditori

Gallarate, scoperta maxi evasione da 23 milioni 1400 lavoratori irregolari, 11 imprenditori

OPERAZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA, EVASIONE DA 23 MILIONI. Sequestrati a un gruppo di imprenditori beni per quattro milioni di euro tra cui ville e yacht.MILANO - Maxi frode scoperta dalla Guardi di Finanza di Gallarate, provincia di Varese. Un gruppo di 11 imprenditori usava centinaia di lavoratori, formalmente assunti da altre società compiacenti (che non pagavano nè contributi nè imposte) per adempiere alle commesse che si aggiudicavano in tutto il Nord [...]

Il PD sulla Novaceta porrà la questione in Parlamento

Il PD sulla Novaceta porrà la questione in Parlamento

Questa mattina presso la Novaceta di Magenta si è tenuto un’importante incontro tra il comitato magentino diglità e lavoro, CUB e Istituzioni. Sappiamo benissimo la situazione attuale di quella che da anni è stata una delle più importanti realtà produttive del nostro territorio, ora l’azienda ha dichiarato ufficialmente il fallimento e la palla è passata in mano al curatore fallimentare, i duecento lavoratori che dal Dicembre scorso non hanno smesso di [...]

Napoli, caos e proteste in pieno centro-Sanità: gli imprenditori si incatenano

Napoli, caos e proteste in pieno centro-Sanità: gli imprenditori si incatenano

NAPOLI (16 settembre) - Una serie di proteste oggi a Napoli sul fronte lavoro e sanità hanno provocato pesanti disagi al traffico rimasto paralizzato in diverse zone della città. Coroglio. Un blocco stradale è stato organizzato in via Coroglio, nella zona occidentale della città, dai lavoratori della Fondazione Idis Città della Scienza a causa delle pesanti difficoltà finanziarie della struttura. Santa Lucia. Un serie di presidi di protesta, inoltre, in via [...]

Solidarietà a Pomigliano!

LA DELOCALIZZAZIONE E’ UN CRIMINE ! DAGLI ANNI ’90 LE INDUSTRIE ITALIANE, DOPO AVER RICEVUTO ENORMI FINANZIAMENTI PUBBLICI PER CREARE OCCUPAZIONE,  CHIUDONO LE FABBRICHE, LICENZIANO I LAVORATORI E TRASFERISCONO LA PRODUZIONE NEI PAESI DEL TERZO MONDO DOVE PAGANO GLI OPERAI UN DOLLARO AL GIORNO. CON IL SALARIO MENSILE DI UN OPERAIO ITALIANO PAGANO 100 OPERAI IN AFRICA. OLTRE AI SALARI DA FAME, GLI OPERAI VIVONO CONDIZIONI DI LAVORO SCHIAVISTICHE E CHI PROTESTA [...]

Lipari, ex lavoratori pomice&D'Ambra

Lipari, ex lavoratori pomice&D'Ambra

Partendo dal presupposto che, la presente non è una risposta al Dott. Enzo D’Ambra, in quanto avevamo già scritto di non volere cadere in futili polemiche, ma ci è d’obbligo precisare ed affermare quanto di seguito esposto per dare una visione chiara ed univoca. 1) Non abbiamo dato nessun giudizio sull’imprenditore. I risultati ed i giudizi li lasciamo all’opinione pubblica e non a Lui, ma ripetiamo: La STORIA dice che negli ultimi anni la Pumex S.p.A. [...]

Lipari&Ex lavoratori della pomice. Le interviste il giorno dopo la riunione della "speranza" e l'attacco all'imprenditore...

Lipari&Ex lavoratori della pomice. Le interviste il giorno dopo la riunione della "speranza" e l'attacco all'imprenditore...

Lipari - Il giorno dopo la "riunione della speranza". Quali le sensazioni degli ex lavoratori della pomice dopo il vertice alla Regione con Filippo Panarello, vice presidente della commissione lavoro e company? Tra poco potrete seguire le interviste con Bartolo Natoli, Francesco Puglisi e Luigi Rizzo. Si parlerà anche dell'articolo pubblicato da "Milano Finanze" a firma di Elisabetta Raffa ove l'imprednitore Enzo D'Ambra, liquidatore della Pumex, annuncia che è [...]

SCHIAVI....NON LAVORATORI

  Non bastavano gli attacchi alla Costituzione, da parte di questo governo, che, forte del successo elettorale se ne inventa praticamente una al giorno. No. Ovviamente bisogna prendersela anche con lo STATUTO DEI LAVORATORI, oramai vecchio, dato che a maggio compirà 40 anni. Per dargli una degna celebrazione, il ministro del Lavoro Sacconi, annuncia che lo riformerà. E siccome oramai sappiamo- ahimè - tutti assai bene quale è il concetto di “riforma” che [...]

Lavoratori licenziati e fregati !!!La truffa contro i lavoratori dell'Adelchi !!

Lavoratori licenziati e fregati !!!La truffa contro i lavoratori dell'Adelchi !!

Lory De Donno ha inviato un messaggio ai membri di AL FIANCO DEI LAVORATORI DELL'ADELCHI DI TRICASE. Oggetto: Adelchi, il futuro è scritto nei bilanci (scritto da http://www.facebook.com/l/c254f;Trnews.it e mandato in onda oggi) "Non difficoltà dell’ultimo periodo, ma un progetto industriale ben definito e pianificato. È questo quello che emerge, a chiare lettere, dai bilanci delle società rientranti nel Gruppo Adelchi. E mentre da più parti si chiede [...]

Attacco al diritto di sciopero

Il governo sta compiendo attraverso le sue politiche un chiaro attacco ai diritti dei lavoratori italiani. Da Alitalia,all'appoggio totale alle banche di modo che non falliscano,dall'aumento della precarizzazione del lavoro agli attacchi ai diritti fondamentali del lavoro,tutto è sulle spalle dei lavoratori italiani. Ultimo in ordine di tempo,ma primo per gravità,l'attacco al diritto di sciopero,in nome della difesa dei diritti degli altri citttadini rispetto ad [...]

Le Imprese lanciano un drammatico appello alle Istituzioni: aiutateci o chiudiamo!

Le Imprese lanciano un drammatico appello alle Istituzioni: aiutateci o chiudiamo!

Le Imprese del Nucleo Industriale di Termoli stanno vivendo un periodo di grandissima difficoltà. Molte stanno facendo ricorso alla cassa integrazione, altre stanno addirittura chiudendo. Decine e decine di posti di lavoro sono a rischio. Ma l’aspetto più inquietante è che non si intravede una via di uscita rapida. I telefoni negli uffici commerciali non squillano, gli ordini sono scarsissimi, i costi invece sono sempre elevati, puntuali, implacabili. Per [...]

&id=HPN_'Entrepreneur'+e+'Lavoratore'_" alt="" style="display:none;"/> ?>