'Fallimento' e 'Reddito'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

La scheda:

Reddito di cittadinanza un anno dopo, cronaca di un fallimento-VITA➟

Reddito di cittadinanza un anno dopo, cronaca di un fallimento-VITA➟

Vai all'articolo... j

Reddito di cittadinanza: finora è un fallimento.

Reddito di cittadinanza: finora è un fallimento.

Ricordiamo in modo sintetico i numeri relativi all’attuazione del reddito di cittadinanza (di seguito rdc) comunicati dall’INPS nel mese di novembre 2019: 1,5 mln di domande inoltrate, per 2,3 mln di componenti dei nuclei familiari interessati, 982ml quelle già accolte, 415ml quelle respinte, e 700 ml beneficiari potenzialmente avviabili al lavoro. Numeri ben distanti dalle roboanti dichiarazioni dei rappresentanti del mov. 5 stelle antecedenti alla adozione [...]

Il reddito di cittadinanza è un fallimento: SERVE dare al Sud infrastrutture, investimenti e zone economiche speciali

Il reddito di cittadinanza è un fallimento: SERVE dare al Sud infrastrutture, investimenti e zone economiche speciali

L’impatto della misura assistenzialista del M5S è stato nullo. L'economista Emanuele Felice: «Invece di richiamare persone in cerca di occupazione, le sta allontanando dal mercato del lavoro» Il Sud è già entrato in recessione e l’impatto del reddito di cittadinanza è stato nullo. «Invece di richiamare persone in cerca di occupazione, le sta allontanando dal mercato del lavoro». È implacabile il risultato dell’ultimo rapporto Svimez, presentato [...]

Reddito di cittadinanza, navigator insufficienti, rischio flop.

Reddito di cittadinanza, navigator insufficienti, rischio flop.

Il reddito di cittadinanza per quando riguarda l'inserimento nel mondo del lavoro rischia di essere una fregatura, Navigator attualmente insufficienti I Navigator attuali sono 651 e soltanto 120 hanno un contratto a tempo determinato, i rimanenti sono tutti assunti con contratto a progetto e non possono vedersi il prolungamento del contratto, come prevede l'attuale "decreto dignità". Il governo ha stanziato un milione per il 2019 per la loro regolarizzazione, [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Ciao, vorrei un chiarimento in base alle aste o fallimenti: ma un soggetto che ha perso il lavoro, non ha più nessun tipo di reddito, è ...

Ciao, vorrei un chiarimento in base alle aste o fallimenti: ma un soggetto che ha perso il lavoro, non ha più nessun tipo di reddito, è seperato, non ha beni intestati ne immobili ne mobili, a cosa va incontro se non paga più un eventuale fido di scopertura bancario e finanziamenti aperti in epoca passata? Grazie "ti ho trovato questo http://www.newsfood.com/q/938b17b2/commissione-di-massimo-scoperto-illegale-laduc-spiega-come-difendersi/"

Rispondi

CRISI, SONO UN IMPROVVIDO, IMPROVVISO: UN REDDITO DI SCOPO

CRISI, SONO UN IMPROVVIDO, IMPROVVISO: UN REDDITO DI SCOPO

di Mauro Artibani Se i meccanismi di mercato negano a chi lavora redditi sufficienti per sostenere la Domanda. Se il Debito fin ieri ha surrogato quell'insufficienza, oggi non più. Se l' Offerta di prodotto ieri in eccesso fisiologico, oggi ancor più eccessiva, privata di redditi adeguati a smaltirla, ristagna svalutandosi. Se chi ieri ha regalato il credito, oggi non ci fa più credito. Come cacchio faccio a mandare avanti la baracca? Beh, sono un improvvido, [...]

CONSUMATORI SENZA REDDITI A CACCIA DI REDDITO

CONSUMATORI SENZA REDDITI A CACCIA DI REDDITO

di Mauro Artibani Chi, tra i Consumatori, crede di potersi sottrarre al gioco al massacro della crisi economica, lo faccia. Gli altri giochino. Belleppronto un gioco sapiente, magnifico ancorchè munifico per entrare dentro il meccanismo produttivo che ha generato la crisi economica. L'intento: riparare il guasto. Si inizia passando in rassegna i punti critici che mostrano lo stress del sistema. Un tour dentro gironi infernali. Si inizia dal mercato del lavoro [...]

"E' la crisi di un capitalismo fragile. Rilanciare l'intervento pubblico"

di Roberto Farneti su Liberazione del 29/05/2008 Emiliano Brancaccio, docente di macroeconomia «Bisogna interrompere questo circolo vizioso che pretende di risolvere le contraddizioni di un capitalismo fragile e frammentato, come è quello italiano buttando giù i salari. Il capitale non si riorganizza se ha sempre a disposizione un varco per potere scaricare sui lavoratori i propri problemi». Emiliano Brancaccio, professore di macroeconomia all'Università del [...]

&id=HPN_'Fallimento'+e+'Reddito'_" alt="" style="display:none;"/> ?>