'Gizel’don' e 'Giustizia'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

La scheda:

A Padova il corteo di Libera contro le mafie: 'Siamo 50mila'

A Padova il corteo di Libera contro le mafie: 'Siamo 50mila'

È arrivato in Prato della Valle il grande corteo antimafia organizzato a Padova da Libera e Avviso Pubblico. La piazza è piena e secondo le forze dell’ordine i manifestanti sono circa 30 mila, 50 mila per gli organizzatori. Letti i nomi di 1.111 vittime di mafia. “Sono 50 mila le persone che stanno sfilando per le strade di Padova – afferma l’associazione Libera – Un paese, circa un milione di persone, che in questi giorni in Italia e in Europa, [...]

Don Gino Rigoldi: troppi buonisti? Troppi cattivisti in Italia

Don Gino Rigoldi: troppi buonisti? Troppi cattivisti in Italia

Roma, 8 ott. (askanews) - nude news integrale clip "don gino" in condiviso Don Gino Rigoldi in collegamento a "Che Tempo che fa" su Rai 1, alla domanda di Fabio Fazio su come si possa accogliere gli immigrati senza violare la legge risponde: "in Italia di buonisti ce ne è qualcuno ma di cattivisti ce ne è una bella quantità, piuttosto portati a creare difficoltà barriere, noi siamo una nazione di 65 milioni di abitanti, dopo Minniti arriviamo a 20.000 [...]

Don Paolo Glaentzer accusato di violenza sessuale

Don Paolo Glaentzer accusato di violenza sessuale

Calenzano, bimba abusata dal prete allontanata dalla casa dei genitori.

La scomoda posizione di Don Mauro Galli

La scomoda posizione di Don Mauro Galli

Le domande poste e da porre sono fin troppe, ma le presunte violenze non vengono negate.

nuova ordinanza per don michele barone riti esorcisti violenza numerose donne

La Squadra Mobile della Questura di Caserta, su disposizione della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, guidata da Maria Antonietta Troncone, ha dato esecuzione a un'ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei suoi confronti e di Luigi Schettino, dirigente della Polizia di Stato, nonché dei genitori della ragazzina, Cesare Tramontano e Lorenza Carangelo.

“Io, vittima di esorcismi e abusi sessuali da parte di Don Michele Barone”

“Io, vittima di esorcismi e abusi sessuali da parte di Don Michele Barone”

L’anticipazione di quanto vedremo stasera sul sacerdote, arrestato venerdì dopo il nostro primo servizio

V2 Atto di Abbandono

    Atto di Abbandono  (Don Dolindo Ruotolo)          

Funerali don Riboldi nella 'sua' Acerra

Funerali don Riboldi nella 'sua' Acerra

(ANSA) – ACERRA (NAPOLI), 13 DIC – “Il nostro don Antonio è stato un profeta, ha dato speranza al suo popolo, ha insegnato ai ‘senzatutto’ ad alzare la testa grazie al Vangelo e alla denuncia profetica”. Così il vescovo di Acerra, Antonio Di Donna, durante l’omelia funebre per il suo predecessore Antonio Riboldi, vescovo emerito della città morto a Stresa nei giorni scorsi, che sarà tumulato nella cattedrale cittadina come da suo desiderio. Di [...]

IO STO COL DON

IO STO COL DON

Torniamo sempre sulla strumentalizzazione con l’aggravante dell'ipocrisia spicciola. E’ vero, non esistono più i preti di una volta, quelli che lo scappellotto te lo davano, quelli che ti sgridavano vigorosamente prima di perdonarti il peccato. Il caso di Don Lorenzo Guidotti, parroco  in quel di Bologna, ha guadagnato la cronaca per le sue dure parole espresse su Facebook per la ragazza diciassettenne che ha subito un tentativo di stupro: “Ti ubriachi da far [...]

Sorso - L'EREDITA' UMANA DI "don" AMBROGINO

Sorso - L'EREDITA' UMANA DI "don" AMBROGINO

       "don" (titolo nobiliare) Ambrogino in mezzo ai suoi giovani     di Piero Petro Murineddu L'autore dell'articolo pubblicato su "Orizzonte", lodevole tentativo di creare un giornale periodico locale e passato più velocemente di una meteorite nel cielo e sopratutto nei pensieri dei sorsinchi, afferma che di "don" Ambrogino non sia rimasto niente. Mah! Di cose non è rimasta nessuna traccia, dal momento che i suoi furbi compaesani avevano fatto man [...]

Don Giorgio, parla il fratello

Don Giorgio, parla il fratello

Le parole del fratello del parroco aggredito da un gruppo di giovani balordi:"Credeva nella sua missione".

"I miei amici don Andrea e don Roberto"

"I miei amici don Andrea e don Roberto"

La testimonianza di un amico dei due sacerdoti coinvolti nello scandalo dei festini a luci rosse.

Lasciano tutto in eredità a Comune Udine, 1,8 milioni

Lasciano tutto in eredità a Comune Udine, 1,8 milioni

(ANSA) - UDINE, 9 AGO - I sondaggi a inizio anno avevano dato un crescente clima di fiducia dei cittadini italiani nelle istituzioni. Statistiche che a Udine trovano conferma nei due lasciti in favore del Comune previsti nei testamenti di altrettante cittadine, Maria Carla Marchesi e Nella Don. Entrambe, hanno destinato tutti i propri averi all'ente pubblico. E non si tratta di una piccola cifra: i due lasciti, per oltre 1,8 milioni di euro complessivi, come ha [...]

Duecento sindaci in marcia per legalità

Duecento sindaci in marcia per legalità

(ANSA) - POLISTENA (REGGIO CALABRIA), 24 GIU - Oltre 200 sindaci hanno dato vita a Polistena alla prima Marcia degli amministratori sotto tiro, promossa da Avviso Pubblico. Presenti Pasquale Amato, primo cittadino di Palma di Montechiaro (Agrigento), Renato Natale (Casal di Principe), Benedetto Zaccaria (Mondragone) e Francesco De Vito (Calimera). Con loro, tra i primi cittadini calabresi, Salvatore Fuda (Gioiosa Jonica) e Michele Tripodi di Polistena. In corteo [...]

Barbiana,vandali a sentiero Costituzione

Barbiana,vandali a sentiero Costituzione

(ANSA) - 09 MAGGIO - VICCHIO (FI) - Il primo cartello del 'Percorso della Costituzione' di Barbiana, allestito dalla Fondazione intitolata a don Lorenzo Milani scomparso nel 1967, e realizzato sullo stesso percorso che fece a piedi don Lorenzo Milani la prima volta che arrivò in Mugello, è stato distrutto con un atto vandalico. "I vandali - spiega la Fondazione in una nota - con rabbia e brutalità hanno distrutto a colpi d'ascia il primo cartello e la bacheca [...]

NUOVA SCONFITTA DAVANTI AI GIUDICI AMMINISTRATIVI PER GLI UOMINI DI “DON” MIMI’ ZINZI NELLA BATTAGLIA PER LA POLTRONA DI PRESIDENTE DEL CONSORZIO IDRICO – IL CONSIGLIO DI STATO HA RESPINTO IL RICORSO D’URGENZA DI PIERGIORGIO MAZZUOCCOLO

PIGNATARO MAGGIORE –  Nuova sconfitta davanti ai giudici amministrativi per gli uomini dell’ex presidente dell’Amministrazione provinciale di Caserta, il molto onorevole “don” Mimì Zinzi da Marcianise, nella battaglia per la poltrona di presidente del Consorzio idrico. Con ordinanza numero 3460/2015 del registro dei provvedimenti d’urgenza, depositata in segreteria in data 30 luglio 2015, infatti, la quinta sezione del Consiglio di Stato ha respinto [...]

Condanna certa: Don Pascal Manca

Condanna certa: Don Pascal Manca

Don Pascal Manca si chiudeva a chiave in una stanza con i ragazzi, L'ex diacono di Mandas: "Mi impediva di entrare"  

Individuati complici ricatto don Franco

Individuati complici ricatto don Franco

(ANSA) - PERUGIA, 22 NOV - Individuati da polizia e carabinieri i presunti complici del romeno già in carcere per il furto di una catenina d'oro e la successiva estorsione a don Franco Bucarini, che si era poi suicidato. Sono un connazionale dello straniero, ora latitante, e di un perugino, arrestato. Operazione condotta dalla squadra mobile e dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della procura. Gli investigatori ritengono che i due abbiano [...]

Boldrini, Don Ciotti temuto da mafia

Boldrini, Don Ciotti temuto da mafia

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - "Le minacce di Totò Riina all'amico Don Ciotti, preoccupano certo, ma non sorprendono. Un uomo come Luigi, che da anni promuove la cultura della legalità e combatte contro le mafie attraverso azioni concrete, non può che essere un nemico per un boss di Cosa Nostra. Una persona da temere, per aver dimostrato, insieme con Libera, che i beni della criminalità possono essere riutilizzati a scopi sociali". Lo scrive sul suo profilo Fb Laura [...]

Ex seminarista arrestato, prostituzione

Ex seminarista arrestato, prostituzione

(ANSA) - GENOVA, 6 GIU - E' stato arrestato in una comunità dell'entroterra di Genova Emanuele Alfano, l'ex seminarista di 27 anni già indagato per la vicenda di Don Riccardo Seppia. Alfano, che si trovava nella struttura ai domiciliari nell'inchiesta della Procura di Genova sulle violenze sessuali compiute dall'ex parroco di Sestri Ponente, e' stato raggiunto dagli agenti della 'Mobile' che gli hanno notificato un'esecuzione pena di 6 anni per una condanna della [...]

&id=HPN_'Gizel’don'+e+'Giustizia'_" alt="" style="display:none;"/> ?>