'Greggio' e 'Mare'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

La scheda:

Perde petrolio da 14 anni senza sosta - 100.000 litri al giorno in mare - Ma a nessuno frega niente...!

Perde petrolio da 14 anni senza sosta - 100.000 litri al giorno in mare - Ma a nessuno frega niente...!

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .         Perde petrolio da 14 anni senza sosta - 100.000 litri al giorno in mare - Ma a nessuno frega niente...! Ormai sono passati quattordici anni e i pozzi della Taylor Energy, ditta ormai defunta, continuano a sputare petrolio in mare, nel Golfo del Messico, al ritmo di 10.000 – 30.000 galloni al giorno. Era infatti il 2004 quando l’uragano “Ivan” rovesciò una piattaforma [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Air gun: i "cannoni ad aria compressa" di cui nessuno parla - Distruggono i nostri mari uccidono la fauna, ma fanno arricchire le lobby del petrolio.

Air gun: i "cannoni ad aria compressa" di cui nessuno parla - Distruggono i nostri mari uccidono la fauna, ma fanno arricchire le lobby del petrolio.

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . . Air gun: i "cannoni ad aria compressa" di cui nessuno parla - Distruggono i nostri mari uccidono la fauna, ma fanno arricchire le lobby del petrolio. AIR GUN. Il progetto segreto di cui nessuno parla. Insomma, quando si tratta di denaro ed interessi non si guarda in faccia a nessuno! ECCO A COSA SERVONO Tutto ha inizio il 7 maggio 2014, quando la Schlumberger Italiana Spa – filiale italica della [...]

la pioggia gonfia il #Polcevera, cede la diga e il petrolio va verso il mare

chi ha detto non andate a votare tace, ma come mai!  

ALLARME PETROLIO IN MARE A GENOVA

ALLARME PETROLIO IN MARE A GENOVA

Allarme petrolio in mare a Genova. Ieri sera un importante sversamento di greggio ha interessato il rio Fegino. Le barriere dei vigili del fuoco, tentativo disperato di arginare la marea nera che ormai scendeva verso il mare, non hanno funzionato: «È un disastro», dice il caposquadra sconsolato. Gli effetti del gigantesco sversamento causato dalla rottura di una tubazione dell'oleodotto della Iplom, a Fegino, sono gravi. La puzza si sente nell'aria per [...]

ALLARME PETROLIO IN MARE A GENOVA

  Allarme petrolio in mare a Genova. Ieri sera un importante sversamento di greggio ha interessato il rio Fegino. Le barriere dei vigili del fuoco, tentativo disperato di arginare la marea nera che ormai scendeva verso il mare, non hanno funzionato: «È un disastro», dice il caposquadra sconsolato. Gli effetti del gigantesco sversamento causato dalla rottura di una tubazione dell'oleodotto della Iplom, a Fegino, sono gravi. La puzza si sente nell'aria per [...]

Mare di Petrolio.

    Il Ministero dello Sviluppo Economico il 22 dicembre 2015 con decreto N°.176 ha rilasciato il permesso B.R274. EL che autorizza le ricerche di petrolio nel Parco Nazionale del Gargano al largo delle isole Tremiti per un’area di 373,70 Km² alla Societa’ Petroceltic Italia s.r.l. ricavandone 5,16€ al km² per un tot di 1.928.292€ annui. Il sistema di ricerca e’ col metodo Air Gun ovvero si spara aria compressa sino al ritrovamento dei giacimenti e [...]

NO ALLE RICERCHE DI PETROLIO NEL NOSTRO MARE DA PARTE DELLA SHELL E DELLA APENNINE ENERGY

Ancora una volta la nostra Calabria, in particolare la Costa Ionica è nel mirino di gruppi economici internazionali che vogliono trarre tutto il profitto possibile dallo sfruttamento intensivo delle sue risorse naturali. Oggi ci troviamo a dover difendere il nostro mare, ed anche la nostra terra denunciando pubblicamente sia gli interessi voraci che sono dietro le richieste di prospezioni e trivellazioni petrolifere alla ricerca di potenziali riserve di petrolio e [...]

Trivellazioni, Nagni: “Nostro mare svenduto a lobby del petrolio

Trivellazioni, Nagni: “Nostro mare svenduto a lobby del petrolio

CAMPOBASSO - Il governo Monti sta svendendo il nostro mare alle lobby del petrolio. Ricalcando, infatti le orme del precedente Governo Berlusconi, non più di quindici giorni fa, ha concesso alla compagnia irlandese Petrolceltic il permesso di avviare indagini per la ricerca del petrolio nei fondali marini  al largo delle Diomedee. Un permesso che aveva già ottenuto un primo parere positivo dall’allora ministro Prestigiacomo e al quale, dopo una massiccia [...]

Trivellazioni al largo delle Isole Tremiti, Nagni: “Nostro mare svenduto a lobby del petrolio

Trivellazioni al largo delle Isole Tremiti, Nagni: “Nostro mare svenduto a lobby del petrolio

CAMPOBASSO - Il governo Monti sta svendendo il nostro mare alle lobby del petrolio. Ricalcando, infatti le orme del precedente Governo Berlusconi, non più di quindici giorni fa, ha concesso alla compagnia irlandese Petrolceltic il permesso di avviare indagini per la ricerca del petrolio nei fondali marini  al largo delle Diomedee. Un permesso che aveva già ottenuto un primo parere positivo dall’allora ministro Prestigiacomo e al quale, dopo una massiccia [...]

mare nera: bp, intercettati 23290 barili greggio domenica

Houston - BP ha 'recuperato o bruciato' domenica 23290 barili di greggio, poco piu' di 1/3 della perdita sul fondo del Golfo del Messico. In particolare, ha reso noto la compagnia, il 'cappello', il sistema posizionato il 3 giugno ha raccolto 14570 barili mentre il secondo, installato il 16 giugno ne ne ha bruciati 8720 . - Fonte:AGI - http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/nazionale/news-dettaglio/3798703

Scontro cargo-cisterna: 15mila barili di greggio di mare

Scontro cargo-cisterna: 15mila barili di greggio di mare

SINGAPORE. Circa 2.000 tonnellate di petrolio potrebbero inquinare la costa   In una foto d'archivio del mare davanti a Singapore (Epa) MILANO - Circa 15.000 barili di greggio si starebbero riversando in mare dopo una collisione tra una nave cargo e una nave cisterna al largo della costa di Singapore. Le Autorità portuali di Singapore...

Scontro cargo-cisterna: 15mila barili di greggio di mare

Scontro cargo-cisterna: 15mila barili di greggio di mare

SINGAPORE. Circa 2.000 tonnellate di petrolio potrebbero inquinare la costa   In una foto d'archivio del mare davanti a Singapore (Epa) MILANO - Circa 15.000 barili di greggio si starebbero riversando in mare dopo una collisione tra una nave cargo e una nave cisterna al largo della costa di Singapore. Le Autorità portuali di Singapore hanno confermato che la nave cargo Bunga Kelana 3, immatricolata in Malaysia, ha avuto una collisione con la nave cisterna MV [...]

Lousiana: nessuno sa come fermare il greggio. La Bp chiede aiuto sul Web

Lousiana: nessuno sa come fermare il greggio. La Bp chiede aiuto sul Web

Vertice alla casa bianca con obama. Finora spesi 350 milioni di dollari. Aperto un sito per raccogliere le possibili soluzioni: «Magari spunta una buona idea»   Operai al lavoro sulla cupola che è poi stata calata sul fondo del mare NEW YORK - Il petrolio esce al ritmo di 750mila litri al giorno dal fondo del mare e ha raggiunto le coste dell’Alabama. In Lousiana, dopo il fallito tentativo di bloccare con una cupola la fuoriuscita dal fondo del mare, insieme [...]

DISASTRI AMBIENTALI: LE PETROLIERE E IL LORO RISCHIO

DISASTRI AMBIENTALI: LE PETROLIERE E IL LORO RISCHIO

Le catastrofi causate dalle petroliere:   Nel corso degli ultimi decenni ci sono stati diversi incidenti con disastri ambientali causati dal naufragio di petroliere. Il più grave è l'incidente della Exxon Valdez, il 24 marzo 1989: nelle acque al largo dell'Alaska si riversano quasi 40.000 tonnellate di greggio che contaminano più di duemila chilometri di coste provocando, tra l'altro, la morte di milgliaia di uccelli di mare, circa 2.800 lontre, più di 300 [...]

&id=HPN_'Greggio'+e+'Mare'_" alt="" style="display:none;"/> ?>