'ILVA' e 'Italia'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Father
In rilievo

Father

La scheda:

Più di 500 in Italia le "fabbriche recuperate" dai lavoratori. E' ora di pensare una soluzione simile anche per l'ex Ilva

Più di 500 in Italia le "fabbriche recuperate" dai lavoratori. E' ora di pensare una soluzione simile anche per l'ex Ilva

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Paola Baiocchi Chi capisce meglio dei lavoratori l'importanza di combinare la sicurezza sul lavoro con la salute del territorio e la difesa dell'occupazione? [1] Sicuramente non l'ArcelorMittal [2] che si sta rivelando sempre più come un caso di scuola dell'impresa capitalista, una società cioè condotta da speculatori che acquistano acciaierie in giro per il mondo da far fallire per [...]

Ex Ilva, i commissari al Tribunale di Milano: “Assenza scudo non concede il recesso”. Italia Viva presenta emendamento per reinserirlo

Ex Ilva, i commissari al Tribunale di Milano: “Assenza scudo non concede il recesso”. Italia Viva presenta emendamento per reinserirlo

La procedura, annunciata dal premier Giuseppe Conte verrà formalizzata in settimana e si inserisce in quella "battaglia legale" senza "attendere tempi lunghi" di cui ha parlato il presidente del Consiglio. Due norme proposte nel decreto Fiscale dal partito di Matteo Renzi: una prevede una reintroduzione a Taranto e uno, più generale, per tutte le imprese impegnate in una bonifica ambientale. Figurati che paura hanno del tribunale italico. Il capitale (i soldi) [...]

Ex ILVA, un'altra Taranto è possibile

Di Elena Grandi portavoce dei VerdiDal suo blog su Il Fatto QuotidianoE se avessimo ragione noi, i Verdi, un piccolo partito che da anni chiede la conversione dell’ex Ilva circondato da un mare d’indifferenza e ostilità?E se avesse ragione Angelo Bonelli che si batte da tempo per trasformare la fabbrica della morte e mettere in campo un percorso di riconversione ecologica?E se avessero ragione tutti quelli, e noi tra quelli, che predicano che tra la borsa [...]

Chiudere lo stabilimento di Taranto sarebbe una vera e propria catastrofe: costerebbe all'Italia 24 miliardi di euro.

Chiudere lo stabilimento di Taranto sarebbe una vera e propria catastrofe: costerebbe all'Italia 24 miliardi di euro.

ALTRE Cinque cose da sapere sull’Ilva, l’azienda da 24miliardi che rischia di chiudere. ArcelorMittal lunedì 4 novembre ha annunciato che si ritirerà dall’accordo per l’acquisizione di Ilva. Praticamente, la multinazionale indiana restituisce l’Ilva allo Stato italiano a un anno dall’arrivo a Taranto. Ma cosa rappresenta l’Ilva per l’Italia? Quali sono le conseguenze economiche della chiusura dell’Ilva? L’Ilva è la più importante azienda [...]

La catastrofe civile dell’Italia 2019. Dall’Ilva a Balotelli

La catastrofe civile dell’Italia 2019. Dall’Ilva a Balotelli

Storia tragicomica di una nazione allo sbando, dal Parlamento agli stadi, dalle alleanze internazionali all’economia reale, con un finale che al momento promette malissimo. Lasciamo chiudere la più grande acciaieria d’Europa, siamo pronti a serrare i negozi la domenica, aumentiamo le tasse su uno dei nostri settori industriali d’eccellenza, quello del packaging, firmiamo accordi di resa alla Cina che aumentano l’import dall’Asia, siamo pronti a cedere a [...]

Calenda: sull’Ilva di Taranto distrutto il lavoro di anni

Calenda: sull’Ilva di Taranto distrutto il lavoro di anni

L’ex ministro dello Sviluppo economico: Pd non dicono una parola, in questo modo sacrifichiamo la più grande acciaieria del Paese sull’altare dell’estremismo dei senatori Cinque Stelle “Vorrei solo dire a chi ha votato contro lo scudo penale Ilva - ovvero Pd, M5ds, Italia viva -: siete degli irresponsabili. Avete distrutto il lavoro di anni e mandato via dal Sud un investitore da 4,2 miliardi, per i vostri giochini politici da quattro soldi” attacca su [...]

Comunicato PCI Martina Franca - Incidente mortale Ex-Ilva di Taranto

Comunicato PCI Martina Franca - Incidente mortale Ex-Ilva di Taranto

BASTA MORIRE SUL LAVORO Un'altra morte sul lavoro ci ricorda che è il mercato ed il profitto che governano le vite dei lavoratori. Sono i tempi della produzione, della consegna delle merci e l'organizzazione padronale del lavoro all'origine delle morti. L'operaio è ormai considerato un elemento non pensante, al pari delle macchine con cui lavora, un esecutore di compiti a cui non è concesso pensare né alla propria sicurezza né a quella dei propri compagni. La [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_'ILVA'+e+'Italia'_" alt="" style="display:none;"/> ?>