'Inno' e 'Opera omnia'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Music
In rilievo

Music

La scheda:

Alessandro Manzoni - opera omnia - inni sacri - il natale - letteratura italiana

    Qual masso che dal vertice di lunga erta montana, abbandonato all'impeto di rumorosa frana, per lo scheggiato calle precipitando a valle, batte sul fondo e sta;     là dove cadde, immobile giace in sua lenta mole; né, per mutar di secoli, fia che riveda il sole della sua cima antica, se una virtude amica in alto nol trarrà:     tal si giaceva il misero figliol del fallo primo, dal dì che un'ineffabile ira promessa all'imo d'ogni malor gravollo, [...]

Alessandro Manzoni - opera omnia - prosa - commento - parafrasi inni sacri - il natale - letteratura italiana

    Come un masso, che cadendo dalla cima di un pendio lungo e ripido precipita a valle lungo la via scoscesa, e lí batte sul fondo e vi resta;     e resta immobile nella sua inerte pesantezza, né nel corso dei secoli potrà mai piú rivedere il sole delle cime su cui stava un tempo, se una potenza benevola non lo trasporterà in alto:     cosí giaceva l'uomo figlio di quell'Adamo che aveva commesso il peccato originale, dal giorno in cui una potente [...]

Alessandro Manzoni - opera omnia - inni sacri - la passione - letteratura italiana

    O tementi dell'ira ventura, cheti e gravi oggi al tempio moviamo, come gente che pensi a sventura, che improvviso s'intese annunziar. Non s'aspetti di squilla il richiamo; nol concede il mestissimo rito: qual di donna che piange il marito, è la veste del vedovo altar.     Cessan gl'inni e i misteri beati, tra cui scende, per mistica via, sotto l'ombra de' pani mutati, l'ostia viva di pace e d'amor. S'ode un carme: l'intento Isaia proferì questo sacro [...]

Alessandro Manzoni - opera omnia - inni sacri - la risurrezione - letteratura italiana

    È risorto: or come a morte la sua preda fu ritolta? come ha vinto l'atre porte, come è salvo un'altra volta quei che giacque in forza altrui? io lo giuro per Colui che da' morti il suscitò,     è risorto: il capo santo più non posa nel sudario; è risorto: dall'un canto dell'avello solitario sta il coperchio rovesciato: come un forte inebbriato il Signor si risvegliò.     Come a mezzo del cammino, riposato alla foresta, si risente il [...]

Alessandro Manzoni - opera omnia - inni sacri - la pentecoste - letteratura italiana

    Madre de' Santi; immagine della città superna; del Sangue incorruttibile conservatrice eterna; tu che, da tanti secoli, soffri, combatti e preghi; che le tue tende spieghi dall'uno all'altro mar;     campo di quei che sperano; Chiesa del Dio vivente; dov'eri mai? qual angolo ti raccogliea nascente, quando il tuo Re, dai perfidi tratto a morir sul colle, imporporò le zolle del suo sublime altar?     e allor che dalle tenebre la diva spoglia uscita, [...]

&id=HPN_'Inno'+e+'Opera+omnia'_" alt="" style="display:none;"/> ?>