'Job' e 'Corte Suprema di Cassazione'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Engagement
In rilievo

Engagement

La scheda:

EX RIETER: IN UNA SENTENZA DELLA CASSAZIONE IN MATERIA DI LAVORO SI FA RIFERIMENTO ANCHE ALL'INCIDENTE MORTALE CHE COSTO' LA VITA AL GIOVANE OPERAIO LORENZO BORRELLI

PIGNATARO MAGGIORE - In una sentenza della Corte di Cassazione in materia di lavoro, la numero 29398/2018, relativa a una controversia tra l'ingegnere Piero Faccioli e la ex Rieter, con stabilimento in Pignataro Maggiore, si fa riferimento anche all'incidente mortale che costò la vita al giovane operaio pignatarese Lorenzo Borrelli il 28 settembre 2011. Pubblichiamo il testo integrale della sentenza. Sentenza Corte di Cassazione Rosa Parchi

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

CORTE Di CASSAZIONE - SEZIONE LAVORO

Controlli di malattia persecutori e risarcimento danni per aggravamento di sindrome depressivo ansiosa   Cass. sez. lav. 19 gennaio 1999, n. 475 - Pres.  Sommella - Est.  Miani Canevari - PM.  Buonajuto (concl. conf.)- Edilsalento S.rl. c. Carone.   Malattia del lavoratore - Visite di controllo - Richiesta dei datore di lavoro all'Inps di effettuare continue visite domiciliari di controllo - Illegittimità - Aggravamento della malattia con invalidità [...]

Discriminazioni e molestie alla donna sul lavoro: legittimazione in giudizio per sindacati e "pari opportunità" - Cass. 16031/2009.

Discriminazioni e molestie alla donna sul lavoro: legittimazione in giudizio per sindacati e "pari opportunità"   Cass., sez. lav., 16 aprile 2009, n. 16031   Discriminazioni e molestie subite dalle donne sul posto di lavoro - Possibilità degli organi delle pari opportunità e del sindacato di appartenenza di costituirsi in giudizio come parti danneggiate - Il molestatore risponde del reato di maltrattamenti.   I maltrattamenti - consistiti nel pronunciare [...]

Danno non patrimoniale da molestie sessuali sul lavoro - Cass. 12318/2010

Danno non patrimoniale da molestie sessuali sul lavoro Cass., sez. lav., 19 maggio 2010 n. 12318 Molestie sessuali sul luogo di lavoro – Risarcimento danno biologico, morale ed esistenziale - Liquidazione equitativa - Legittimità - Fondamento Svolgimento del processo Motivi della decisione P.Q.M. (Torna alla Sezione Mobbing)

Cassazione - Infortunio in itinere e “occasione di lavoro”

  Se l'infortunio deriva da fatto doloso di un “ terzo”, per ragioni estranee all’attività lavorativa, ancorché avvenuto durante il normale tragitto casa - lavoro non deve essere indennizzato dall'Inail. E' quanto hanno affermato le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con Sentenza n.17685/2015. Sul caso, riferito ad  una lavoratrice  accoltellata  (pare da un convivente) mentre percorreva a piedi la strada per raggiungere l’Istituto geriatrico [...]

Lavoro e Diritti / Sentenze / Cassazione /

Lavoro e Diritti / Sentenze / Cassazione /

Lavoro e Diritti / Sentenze / Cassazione / Il dipendente pubblico che va sui siti hot rischia il peculato Il dipendente pubblico che va sui siti hot rischia il peculato Per la Cassazione il dipendente pubblico che va su siti hot a pagamento dal PC dell'ufficio durante l'orario di lavoro commette il reato di peculato d'uso La Cassazione, VI Sez. Penale, con sentenza nr. 23352 dello scorso  4 giugno 2014 ha stabilito che commette il reato di peculato d’uso [...]

CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - sentenza 17 dicembre 2004 n. 23552

n. 1/2005  CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – sentenza 17 dicembre 2004 n. 23552 – Pres. Ianniruberto, Rel. Stile - Ideal Camin s.r.l. c. Cuccureddu - (rigetta il ricorso). 1. Lavoro - Orario - Ius variandi del datore di lavoro - Nel caso di rapporto di lavoro a tempo pieno - Inapplicabilità delle limitazioni previste nel caso di lavoro a tempo parziale - Ragioni. 2. Lavoro - Diritto di sciopero - Presupposti e limiti - Astensione dal lavoro decisa ed attuata [...]

Lavoro e diritti, oltre un milione di firme depositate in Cassazione

Lavoro e diritti, oltre un milione di firme depositate in Cassazione

ROMA – Oltre un milione di firme sono state depositate presso la Corte di Cassazione in merito ai due quesiti referendari per il ripristino dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori nella sua versione originale e l’abrogazione dell’articolo 8 del decreto 138/2011, varato dal governo Berlusconi, che aveva cancellato il valore universale dei diritti previsti dal contratto nazionale di lavoro."Oggi - ha dichiarato il presidente dell’Italia dei Valori- [...]

Cassazione: lo stress da super lavoro  deve essere risarcito Il danno va riconosciuto anche se non rivendicato durante l'impiego

Cassazione: lo stress da super lavoro deve essere risarcito Il danno va riconosciuto anche se non rivendicato durante l'impiego

Cassazione: lo stressda super lavoro deve essere risarcitoIl danno va riconosciuto anche se non rivendicato durante l'impiego La Suprema Corte ha convalidato un risarcimento del danno biologico pari a 25 mila euro nei confronti di un ex portiere di notte che aveva lavorato presso una società nella capitale Magistrati nei corridoi della Corte di Cassazione (Ansa)Roma, 26 ottobre 2012 - Lo stress da super lavoro deve essere risarcito. Il danno va riconosciuto [...]

La pausa caffè fa bene al lavoro...lo dice anche la Cassazione

La pausa caffè fa bene al lavoro...lo dice anche la Cassazione

Cassazione (sentenza 4509/11), tutte le pause finalizzate al recupero delle «energie psico-fisiche» fanno bene al lavoro in quanto dopo la pausa segue un «migliore espletamento del servizio». Tra le pause lavoro, però, non sono «omologabili alle finalità di ristoro» quelle fatte «per scopi familiari». La Suprema Corte ha bocciato il ricorso di un maresciallo dei carabinieri che, durante l’orario di servizio, si era assentato per un quarto d’ora per [...]

Cassazione, la responsabilità di chi effettua lavori in casa senza sicurezza

Cassazione, la responsabilità di chi effettua lavori in casa senza sicurezza

da quotidianosicurezza.it In caso di infortunio mortale sul lavoro, colui che incarica di svolgere lavori edili nella propria abitazione è ritenuto responsabile di omicidio colposo anche se il lavoratore deceduto è autonomo. Così si espressa la IV sezione penale della Corte di Cassazione, nella sentenza n. 42465 depositata il 1 Dicembre 2010, in merito ad un episodio di caduta dall’alto occorso ad un lavoratore autonomo mentre eseguiva lavori di [...]

Pennichella sul lavoro? Può costare caro, anche il posto: è abbandono di servizio

Pennichella sul lavoro? Può costare caro, anche il posto: è abbandono di servizio

Costa cara la 'pennichella' sul di . Si va dal licenziamento in tronco, se a schiacciare un pisolino è un normale impiegato, alla condanna penale per abbandono di  se il sonnellino viene fatto da un di . In questo modo, la Terza sezione penale - sentenza 43412 - ha reso definitiva la condanna a quattro mesi di reclusione per abbandono di  nei confronti di Sabino G., 30enne  di Polizia in servizio al valico di Zenna e addetto al controllo dei passaporti che, [...]

Cassazione: anche il tempo necessario per mettere la tuta di lavoro va retribuito

LEGGI TUTTO>>>Cassazione anche il tempo necessario per mettere la tuta di lavoro va retribuito.pdf

Dorme al lavoro: per la Cassazione non è giusto licenziarlo

Dorme al lavoro: per la Cassazione non è giusto licenziarlo

Cronaca 18 marzo 2010 Dorme al lavoro: per la Cassazione non è giusto licenziarlo I supremi giudici hanno annullato la sentenza della corte d'Appello di Venezia che aveva stabilito come cacciare un dipendente che dorme al lavoro è licenziamento per giusta causa Roma, 18 marzo 2010 - Non va incontro a un licenziamento in tronco chi si addormenta durante l’orario di lavoro. La Cassazione ha infatti annullato con rinvio una sentenza con cui la Corte d’appello [...]

Fanno saltare la giustizia del lavoro

di Luciano Gallino, da Repubblica, 15 dicembre 2009 L' articolo 35 della Costituzione, primo comma, recita: «La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme e applicazioni». Questa speciale tutela è resa necessaria dal riconoscimento che in tutte le fasi del rapporto di lavoro - l' assunzione all' inizio, poi le condizioni in cui si effettua la prestazione lavorativa, sino alla cessazione del rapporto per licenziamento o altri motivi - il lavoratore [...]

L’ultimo attacco al lavoro in Italia: “I lavoratori e la trappola dell’arbitrato” di Luciano Gallino

L’ultimo attacco al lavoro in Italia Nell’articolo che segue, il grande sociologo italiano Luciano Gallino, da tempo voce isolata nella denuncia dei guasti e del degrado – sociale, umano e produttivo - cagionati dall’introduzione in Italia del lavoro flessibile e precario, stigmatizza le nuove misure contro il lavoro in via di introduzione nell’ordinamento da parte del IV governucolo [...]

CASSAZIONE E LAVORO - L’indennità deve essere versata quando il dipendente lascia l’azienda

IL SOLE - 04 APRILE 2002 CASSAZIONE E LAVORO - L’indennità deve essere versata quando il dipendente lascia l’azienda IL TFR ESIGE IL PAGAMENTO IMMEDIATO ROMA - Calcolatrice alla mano e contante pronto quando il lavoratore lascia l’azienda.L’imprenditore è tenuto a corrispondere il trattamento di fine rapporto nell’immediatezza della cessazione del rapporto.Se così non è, paga anche gli interessi e rivalutazione sulla somma per ogni giorno di ritardo. [...]

&id=HPN_'Job'+e+'Corte+Suprema+di+Cassazione'_" alt="" style="display:none;"/> ?>