'Lavoratore' e 'Confindustria'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Road
In rilievo

Road

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Referendum Costituzionale: il NO dei lavoratori contro UE, Confindustria e Renzi

Referendum Costituzionale: il NO dei lavoratori contro UE, Confindustria e Renzi

Assemblea Pubblica a Messina, sabato 10 settembre ore 17.30 via Lepanto 19 (zona Duomo) Il Comitato Popolare per il No al Referendum Costituzionale, promosso dal Partito Comunista, organizza un assemblea pubblica sul referendum costituzionale con l'obiettivo di promuovere un punto di vista diverso e di classe nella campagna referendaria con un posizione indipendente e autonoma della classe lavoratrice e gli strati popolari nell'opposizione alla controriforma [...]

Confindustria e contratti.

1. Il Centro Studi Confindustria ha elaborato un documento nel quale si ‘dimostra’ che in occasione dei prossimi rinnovi dei contratti, che sono in scadenza quasi per tutte le categorie, i lavoratori non possono pretendere aumenti, perché quelli del passato sono stati calcolati su un’inflazione programmata più alta di quella che si è verificata, e ad oggi sono superiori all’inflazione corrente. Con questo documento Confindustria si è presentata ai [...]

il governo berlusconi è piu' dalla parte dei lavoratori e della confindustria?

il governo berlusconi è piu' dalla parte dei lavoratori e della confindustria? "tutti è dico, TUTTI!! i governi italiani dal doppo guerra ad oggi son stati al servizio dei pottere forti (industriali per cappirci). solo un essempio(non viglio farmi scoppiare il fegato)la piu famosa familia italiana, produttrici di automovili, furono senatori a vita!!!!cassa integrazione pagata dai propri opperai per LAVORARE.ti rendi conto del meccanismo diabolico crearono per [...]

Rispondi

Un barlume di coscienza morale e civile!

Lettera di un sindacalista:«Me ne vado dalla Cisl, Bonanni ha svenduto i lavoratori» pubblicata da INFORMARE CONTROINFORMANDO il giorno mercoledì 6 ottobre 2010 alle ore 0.30 Letizia Pacifico è una sindacalista della Fiba-Cisl. Fino a pochi giorni faceva parte del direttivo provinciale della sua categoria (bancari). Si è dimessa, dopo venti anni di militanza attiva, in aperta polemica con la politica della confederazione ed ha inviato ai giornali una lettera, [...]

Marcegaglia: "Nei cinque punti manca l'economia"

Il presidente di Confindustria invita il governo a impegnarsi maggiormente per la crescita economica. "Berlusconi ha una maggioranza, vada avanti."   Da Cernobbio arriva un appello di Emma Marcegaglia al governo per abbassare la pressione fiscale che ormai è diventata troppo pesante. "Una pressione fiscale per chi paga le tasse è troppo alta, soprattutto per imprese e lavoratori". Ma la leader di Confindustria rilancia anche per un nuovo patto sociale "La [...]

""fare le riforme""

La “conducatora” Emma Marcegaglia ha, per l’ennesima volta ripetuto le solite cose: 1-la crisi è grave (ma va? Attenta però a non passare dalla parte dei dark); 2-ci sono i soliti segnali di ripresa (ci crediamo tutti); 3-occorre “fare le riforme”, ECCOLA la frasetta magica “fare-le-riforme”. Quando passano due o tre giorni senza che qualcuno lo dica mi seno quasi male. E’ uno dei luoghi comuni dal sapore quasi magico, capaci di far dire qualcosa [...]

Fiat, Marchionne conferma linea dura in fabbrica

Fiat, Marchionne conferma linea dura in fabbrica

Ultim'ora Fiat, Marchionne conferma linea dura in fabbrica  da 4 ore 1 minuto di Paolo Biondi Continua a leggere questa notizia Foto/Video correlati L'amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne in foto d'archivio. Ingrandisci immagine Articoli correlati Fiat, Marchionne al Meeting di Cl: ''Accetto l'invito di Napolitano''. Colle: ''Bene sforzo per rilancio'' Borsa: Chiude Positiva. Ricoperture Su Banche, Bene Fiat e Tod's Fiat: Marchionne Crede Nell'Italia [...]

FIAT Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano

FIAT Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano

FIAT Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano FIAT   IVANO FOSSATI - CARA DEMOCRAZIA Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano I tre dipendenti licenziati e reintegrati dal giudice esprimono soddisfazione per le parole del presidente e del ministro Matteoli. Anche i vescovi con il Colle, ma Marcegaglia difende la Fiat: "E' la prassi". Dal 22 settembre all'1 ottobre i [...]

Fiat/ Rinviata di due mesi l'uscita dalla Confindustria. Pomigliano fuori dall'associazione della Marcegaglia

Fiat/ Rinviata di due mesi l'uscita dalla Confindustria. Pomigliano fuori dall'associazione della Marcegaglia

La Fiat ha deciso di prendersi due mesi di tempo per stabilire se uscire o meno da Confindustria e disdettare così il contratto nazionale per la gestione di tutti i suoi impianti in Italia (è già pronta la lettera da consegnare a Viale dell'Astronomia, ha fatto sapere il Lingotto). Ha messo in sostanza in stand by la decisione, dopo che ieri Sergio Marchionne ha incontrato Emma Marcegaglia, per 60 giorni. Periodo in cui il Lingotto verificherà come [...]

Fiat, via a newco Pomigliano. Sarà fuori da Confindustria

Tutti i lavoratori dello stabilimento campano saranno riassunti dalla nuova società costituita per gestire l’accordo del 15 giugno, non firmato dalla Fiom. La newco Fabbrica Italia non sarà iscritta all’Unione Industriale di Napoli     Da fine settembre tutti i lavoratori dello stabilimento Fiat di Pomigliano saranno riassunti dalla newco, la nuova società costituita per gestire l'accordo del 15 giugno, non firmato dalla Fiom. La newco Fabbrica Italia non [...]

Intervento in commissione anticrisi audizione confindustria  4-11-09

Intervento in commissione anticrisi audizione confindustria 4-11-09

Considerata l’introduzione mi sembra chiaro che se non ci sarà una ripresa dei consumi la grande industria avrà delle grosse difficoltà ad uscire dalla crisi. Per uscire dalla crisi bisogna percorrere due strade. Una riguarda le politiche di sviluppo e l’altra interessa il sostegno al reddito dei lavoratori e dei pensionati per rilanciare i consumi. Della cassa integrazione ne abbiamo già parlato in altre occasioni; su questo tema il Governo doveva prestare [...]

ARCA 151

Attenzione per motivi d'impaginazione un blog parte solitamente dall'ultimo post pubblicato. Se hai voglia di capire il significato del Progetto Arca Futura devi partire dal primo post. Grazie per l'interessamento.   ARCA 151: CAUTION! ATTENZIONE! AUFMERKSMKEIT! ATENCIÒN!   Si sta andando alla firma della nuova formula contrattuale tra i sindacati (senza la CGIL) e confindustria senza tenere conto del parere della base dei lavoratori! Questa formula contrattuale [...]

Niente diritti, niente sicurezza: il nuovo lavoro servile

Niente diritti, niente sicurezza: il nuovo lavoro servile

di Betty Leone* L’Italia ha un elevato numero di incidenti mortali sul lavoro: uno dei più elevati d’Europa. Eppure ha una buona legge di riferimento( la 626) e una importante tradizione di prevenzione nata da una interessante esperienza di contaminazione tra cultura operaia e cultura accademica che fece scuola negli anni ’70-’80. Tuttavia la struttura produttiva con prevalenza di piccole e piccolissime imprese e la scarsa propensione degli imprenditori [...]

Le ragioni dello sciopero

Le ragioni dello sciopero

Dalla parte del lavoro per i diritti e la democrazia Venerdì 13 febbraio i metalmeccanici e pubblici dipendenti scioperano e manifestano insieme a Roma. Chiediamo al Governo una svolta di politica economica e sociale per uscire dalla crisi. Siamo contro la Confindustria e le Associazioni imprenditoriali che sostengono il Governo e praticano gli accordi separati. E’ in crisi un modello di sviluppo che in questi anni ha creato precarietà, diseguaglianze sociali, [...]

Il nuovo contratto di lavoro per il pubblico e il privato: un passo avanti o un passo indietro?

Il nuovo contratto di lavoro per il pubblico e il privato: un passo avanti o un passo indietro?

Poche settimane fa è stato sottoscritto l’accordo quadro per la riforma del contratto di lavoro per il settore pubblico e privato che sostituisce la precedente normativa, in vigore dal 1993. L’accordo avrà durata sperimentale di quattro anni e prevede due sostanziali novità (2009-01-22 Il Sole24Ore.doc): 1) I contratti avranno durata triennale tanto per la parte economica che normativa. 2) Scompare l'inflazione programmata che verrà sostituita dall'IPCA [...]

&id=HPN_'Lavoratore'+e+'Confindustria'_" alt="" style="display:none;"/> ?>