'Lavoratore' e 'Laborer'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda:

L'ITALIA IN PENSIONE O SUL DIVANO. Si prendono soldi a debito per trasformare lavoratori in pensionati.Si prendono soldi dai pensionati per mantenete operai sfaticati.Così il paese va indietro, non avanti.

L'ITALIA IN PENSIONE O SUL DIVANO. Si prendono soldi a debito per trasformare lavoratori in pensionati.Si prendono soldi dai pensionati per mantenete operai sfaticati.Così il paese va indietro, non avanti.

IL SUPER GULP DEL GOVERNO GIALLO VERDE. Ieri hanno scritto le parole definitive su quota 100 e il reddito di cittadinanza. Per realizzare queste due promesse elettorali sono stati disposti a tutto, anche a buttare il paese nel baratro, l'importante è poter dire " Ce l'abbiamo fatta"!! Ovviamente da ciò che viene fuori dalle notizie ufficiali, non faranno niente di utile, ma l'importante è avere il pubblico e gli applausi. Soprattutto serve la stampa quasi al [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Operaio contro Castelli: non mi rompa i co... I politici non sono in grado di dare risposte ai lavoratori colpiti dalla crisi?

Durante la trsmissione Servizio Pubblico, lo sfogo di un operaio sardo da 3 anni in cassa integrazione, contro il ministro Castelli che non sa dare risposte ai lavoratori delle fabbriche colpite duramente dalla crisi. L'operaio tuona contro Castelli: "non mi rompere i cojoni". "La classe dirigente degli ultimi trent’anni ha commesso il reato più grave che si poteva fare: ha rotto il patto fra generazioni. Ha messo me, a cinquant’anni, tre anni in cassa [...]

Rispondi

Più di un milione in sciopero:  lavoratori dei trasporti, le maestre dei nidi, gli operai della Fiat, i precari, i disoccupati..

Più di un milione in sciopero: lavoratori dei trasporti, le maestre dei nidi, gli operai della Fiat, i precari, i disoccupati..

È “la base” a chiedere un cambiamento'   Oltre un milione e 200mila lavoratori oggi hanno incrociato le braccia. In piazza a Roma, insieme a un bel pezzo di questo mondo in sciopero, centinaia di lavoratori che scioperare non possono: precari, precarizzati, ma anche senza casa, sfrattati, migranti, senza reddito. È questa “sommatoria” che compone il sindacato metropolitano, esperimento tutto “di base” che sta girando, da tempo, per le città. [...]

Comunicato Flaica-Cub di Auchan Casalbertone

Stamane i lavoratori di Auchan Casalbertone sono in sciopero ; su questa busta paga infatti molti operai si sono ritrovati il salario fortemente decurtato per via dell' anticipo del conguaglio fiscale di dicembre (  a causa del calcolo che non ha previsto il 10% di imposta agevolata sui primi 11 mesi di salario). Il problema è venuto alla luce con le buste paghe di Novembre di sui alcune bassissime ! Ma il mutuo da pagare gli operai lo hanno tutti i mesi , il [...]

Cacciamali di nuovo al lavoro

Cacciamali di nuovo al lavoro

Cacciamali di nuovo al lavoro Cartiere Toscolano in pressing IN CITTÀ quasi quattrocento persone hanno partecipato alla manifestazione dei lavoratori della Cartiera di Toscolano. Le rappresentanze sindacali, le federazioni di categoria e le confederazioni hanno incontrato - tra gli altri - l'Assessore al Lavoro della Provincia Giorgio Bontempi, a cui è stato chiesto di attivarsi nei confronti dell'azienda affinchè presenti il piano industriale, presentando [...]

Cremaschi: "Fazio porti a 'Che tempo che fa' anche i tre operai licenziati dalla Fiat". Firma l'appello

fonte: http://temi.repubblica.it/micromega-appello/?action=vediappello&idappello=391198 "Nel nome della par condicio e anche del rispetto delle persone chiediamo che Fabio Fazio inviti alla trasmissione Che tempo che fa domenica sera i tre lavoratori licenziati dalla Fiat a Melfi che il giudice ha reintegrato sul lavoro perché ha riconosciuto l’antisindacalità del licenziamento. Facendo conoscere, con lo stesso spazio che ha avuto Sergio Marchionne, le [...]

Solidarietà ai giovani, agli operai e ai lavoratori senza lavoro.

Solidarietà ai giovani, agli operai e ai lavoratori senza lavoro.

Senza alcun dubbio sono solidale con gli operai di Piazza San Giovanni a Roma, ma non con coloro che erano lì per finta o per cercare visibilità. Non sono solidale con i sindacalisti che hanno venduto tutti i lavoratori e che si spianano la strada per poi diventare parlamentari. Non sono solidale con i vari rappresentanti dei partiti politici, presenti alla manifestazione, con gli stipendi più alti d'Europa pagati dai noi italiani, lavoratori, pensionati e da [...]

Polacchizzazione

  POLACCHIZZAZIONE   Per trasferire in Italia, a Pomigliano d'Arco, i suoi stabilimenti polacchi, la Fiat ha chiesto agli operai di lavorare di più. E per il nostro Paese questo fatto dovrebbe essere stato uno shock culturale perché sono evidenti tutti i segnali di una gravissima competizione sociale tra i lavoratori europei. Con la dirigenza di caciocavallo alla Fiat l'aria è pesante e, grazie anche agli pseudo sindacati, i lavoratori si sono polacchizzati. [...]

FIAT Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano

FIAT Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano

FIAT Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano FIAT   IVANO FOSSATI - CARA DEMOCRAZIA Melfi, operai: "Non entriamo, ma sempre qui" La Cei plaude all'intervento di Napolitano I tre dipendenti licenziati e reintegrati dal giudice esprimono soddisfazione per le parole del presidente e del ministro Matteoli. Anche i vescovi con il Colle, ma Marcegaglia difende la Fiat: "E' la prassi". Dal 22 settembre all'1 ottobre i [...]

Fiat, i tre operai reintegrati tornano in fabbrica. Ma per loro vietato lavorare

Fiat, i tre operai reintegrati tornano in fabbrica. Ma per loro vietato lavorare

L'azienda: «legittime le misure adottate». la fiom: pronti alla denuncia penale. I lavoratori licenziati sono entrati nello stabilimento. Per l'azienda però possono solo svolgere attività sindacale I tre operai della Fiat Sata di San Nicola di Melfi (Potenza) licenziati e poi reintegrati (Ansa) MILANO - I tre operai della Fiat reintegrati dal giudice del lavoro sono entrati nello stabilimento Fiat di Melfi ma non potranno svolgere attività lavorativa. A [...]

Fiat, operai in piazza: “Ai ricatti non ci pieghiamo”

Fiat, operai in piazza: “Ai ricatti non ci pieghiamo”

Due ore di sciopero negli stabilimenti del Lingotto contro i licenziamenti e contro il mancato pagamento del premio di risultato. Contestata anche la produzione della nuova monovolume in Serbia. E a Melfi la prossima settimana niente cassa integrazione   Sciopero di due ore a Mirafiori e nei diversi stabilimenti Fiat, indetto dalla Fiom contro i licenziamenti e contro il mancato pagamento del premio di risultato. A Mirafiori, secondo quanto riferisce la Fiom, i [...]

Fiat: Melfi

Fiat: Melfi

Fiat: Melfi, proclamati scioperi (ANSA) - MELFI (POTENZA), 8 LUG - I lavoratori dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat hanno scioperato sia la notte scorsa sia stamani, per due ore. Lo stop per protestare contro la decisione dell'azienda di sospendere tre operai (due sono delegati della Fiom). La sospensione dopo che, durante un corteo interno nel reparto montaggio, due notti fa, i tre operai avrebbero impedito a un carrello robotizzato di proseguire il [...]

L'accordo di Pomigliano? Un vile ricatto ai lavoratori del Sud

Cari amici, l'accordo proposto dai vertici FIAT agli operai dello stabilimento di Pomigliano è un vile ricatto operato nei confronti dei lavoratori del meridione italiano. Si cari amici, proprio così, perchè dire o bevete o affogate, alla vigilia di un referendum confermativo di un accordo del genere che limita i diritti dei lavoratori, così difficilmente conquistati, che praticamente introduce la possibilità del licenziamento senza giusta causa e che impone [...]

La lotta degli operai di Pomigliano è la lotta di tutti!!

LA LOTTA DEGLI OPERAI DI POMIGLIANO CONTRO LA FIAT E’ ANCHE PER IL FUTURO DI TUTTI I LAVORATORI  ! Gli operai dello stabilimento FIAT di Pomigliano sono vittime dell’arroganza e delle speculazioni padronali che considerano i lavoratori un limone da spremere e poi buttare. Per decenni la FIAT ha beneficiato di enormi finanziamenti e benefici statali per mantenere l’occupazione. Per decenni la FIAT ha incamerato profitti mentre i suoi debiti sono stati [...]

Globalizzazione, strage diritti

Lavoro, fronte comune contro la strage dei diritti   di Paolo Flores d’Arcais  MicroMega 16/6/2010   Marchionne e Tremonti, con l’imposizione del “modello Pomigliano”, vogliono dimostrare a tutti i costi (costi pesantissimi, per gli operai) che aveva ragione il vecchio Marx a sostenere che il sistema capitalistico, per massimizzare il profitto, tende a precipitare il salario del lavoratore al minimo necessario per la mera riproduzione fisica della [...]

Solidarietà a Pomigliano!

LA DELOCALIZZAZIONE E’ UN CRIMINE ! DAGLI ANNI ’90 LE INDUSTRIE ITALIANE, DOPO AVER RICEVUTO ENORMI FINANZIAMENTI PUBBLICI PER CREARE OCCUPAZIONE,  CHIUDONO LE FABBRICHE, LICENZIANO I LAVORATORI E TRASFERISCONO LA PRODUZIONE NEI PAESI DEL TERZO MONDO DOVE PAGANO GLI OPERAI UN DOLLARO AL GIORNO. CON IL SALARIO MENSILE DI UN OPERAIO ITALIANO PAGANO 100 OPERAI IN AFRICA. OLTRE AI SALARI DA FAME, GLI OPERAI VIVONO CONDIZIONI DI LAVORO SCHIAVISTICHE E CHI PROTESTA [...]

FIAT e FIOM . Operai e Famiglie

FIAT e FIOM . Operai e Famiglie

La FIOM vuole "mandare a casa" 15mila lavoratori. L'Irriducibile Maurizio Landini della Fiom ed Epifani "Hanno detto ancora NO".Questo è il loro cavallo di battaglia  che poteva andare bene moltissimi anni fa. Ora NO.Bisogna per ora "accontentarsi"a denti stretti ,far lasciare la Fabbrica in Italia,poi in seguito si vedrà. Certi metalmeccanici della Cgil, (forse gli assenteisti e quelli che non desiderano lavorare) irremovibili, non firmeranno l'accordo,un [...]

&id=HPN_'Lavoratore'+e+'Laborer'_" alt="" style="display:none;"/> ?>