'Letteratura' e 'Marcel Proust'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda:

Marcel Proust (un'introduzione)

Marcel Proust (un'introduzione)

Nel 1950 Proust è un autore citato con riverenza, oggetto di culto per una piccola cerchia di appassionati, ma decisamente fuori moda. Se negli anni Venti si è ritenuto che avesse rivoluzionato la forma romanzo, altre rivoluzioni sono poi arrivate a distogliere da lui l’attenzione del pubblico: le avanguardie storiche, l’esistenzialismo di Sartre, il teatro dell’assurdo. L’immagine stessa di Proust è ormai, nella Parigi del jazz e della [...]

Philip Roth e Marcel Proust

Philip Roth e Marcel Proust

"A proposito di modelli giganteschi, non so se sia mai stato notato ma la prima parte di Pastorale Americana è un'esplicita parodia della Recherche proustiana, a cominciare dal titolo: Paradiso ricordato. La differenza più vistosa è che Roth inizia il suo libro dove Proust lo termina: da una rimpatriata con i vecchi amici di una vita, un Big Chill fuori tempo massimo. Condizioni e stati d'animo dei due scrittori si somigliano parecchio. Sia Marcel che Nathan [...]

deleted

deleted

Marcel Proust

la naturalezza sotto l'arte dell'uomo, lascia sentire la natura Marcel Proust tratto da All'ombra delle fanciulle in fiore Un giovane aristocratico

la Recherche di Proust, quanti l'hanno letta

Ho sentito in televisione un personaggio abbastanza noto che volendo evocare un fatto del passato, citava la famosa madeleine di Proust che ricorda al protagonista di Alla Ricerca del Tempo Perduto appunto le suggestioni della sua infanzia.A dire il vero, a parte questo paragone, la Recherche è ricca di contenuti mentre il tipico biscotto è citato sempre come se chi ascolta t invece questa informazione abbia letto d fatto la sterminata opera.Avendo quasi [...]

Marcel Proust

  A volte, nella vita, sotto l’effetto di un'insolita emozione, si dice quel che si pensa. Buon fine settimana

deleted

deleted

Rituali quotidiani. Da Tolstoj a Miró, da Beethoven a Darwin, da Fellini a Marina Abramovic, da Proust a Murakami... di Mason Currey (Vallardi A.)

In questo libro Mason Currey disegna centocinquantuno ritratti inaspettati di creativi geniali, colti nella loro quotidianità privata e professionale: quando si alzano e si coricano, quando mangiano e lavorano, quando passeggiano o leggono o si preoccupano. Questi squarci curiosi ci rivelano abitudini, vizi, segreti, manie, capricci e fobie dei più grandi miti della letteratura, dell'arte, della scienza, della musica, del cinema... Un'opera che cerca di trovare [...]

DIALOGHI VIRTUALI

Narcysse: Marcel fotografa situazioni, prima impressionando la carta a pieni colori poi mettendone a fuoco una terza dimensione sommersa, oltre l'apparire; passando dall'emozione scorge la profondità delle nostre vite che nella memoria risiedono nella loro essenza. Ma vorrei che di queste mie "impressioni" Lei mi dicesse cosa ne pensa...Poiche tanto o tutto ha letto di Marcel ed io così poco; mi son sbilanciato con sfacciato coraggio nell'esternarle ;-) [...]

deleted

deleted

MARCEL PROUST

Marcel Proust Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Questa voce o sezione sull'argomento scrittori è priva o carente di note e riferimenti bibliografici puntuali. Sebbene vi siano una bibliografia e/o dei collegamenti esterni, manca la contestualizzazione delle fonti con note a piè di pagina o altri riferimenti precisi che indichino puntualmente la provenienza delle informazioni. Puoi migliorare questa voce citando le fonti più precisamente. « Ogni lettore, [...]

Aforisma di Marcel Proust

Aforisma di Marcel Proust

" UN VERO VIAGGIO NON E' CERCARE NUOVE TERRE, MA AVERE NUOVI OCCHI."                                                     MARCEL PROUST

Proust d'estate

Nello Swann, Proust fa cenno al dischiudersi della prima rosa di Gerusalemme (inizialmente, Gerico), alla quale attendono, interessate, due farfalle mattutine. Si tratta, in realtà, di una rosa che non c'è, emblema di una bellezza irraggiungibile, di quella felicità piena che risiede solo nell'impossibile. Ancora su Proust. Quest'estate, per il tema più bello da scrivere in vacanza, voto: Il capolavoro che non sono riuscito a finire di leggere, proposto dalla [...]

Marcel Proust

Marcel Proust

La bellezza non è nei colori ma nella loro armonia.

Marcel Proust,Armonia,Tessere l'amore,

Marcel Proust,Armonia,Tessere l'amore,

  La bellezza non è nei colori ma nella loro armonia. Marcel Proust di virgola_df     Rincorro spesso i ricordi. Voglio scoprire se c'è qualche sogno realizzato!  g1b9   Armonia Pervasa da quel preludio dove non c'è peso né materia ... solo quella gioia che sa riempire il cuore, sollevare lo spirito, rendere tangibile le meraviglie del Cosmo, armonia che penetra soavemente, travestita di floreale. Tanto gentile e tanto lindo mi pareva il mondo. o3radovicka [...]

Maryanne Wolf, Proust e il calamaro. Storia e scienza del cervello che legge (V&P, 2009)

Sostenere che il cervello sia (o resti) uno dei più grandi e affascinanti misteri dell’essere umano torna riduttivo e di certo non porta lontano. Ritorna però utile ricordare che il cervello si organizza in un cablaggio molto più ampio di Internet e dialoga con sé stesso ad una velocità impressionante. La complessità delle reti del cervello si compone di «trillions of connections among billions of brain cells», migliaia di miliardi di connessioni tra [...]

Marcel Proust - Del Piacere di leggere

"Quando la lettura è per noi l'iniziatrice le cui magiche chiavi ci aprono al fondo di noi stessi quelle porte che noi non avremmo mai saputo aprire, allora la sua funzione nella nostra vita è salutare. Ma diventa pericolosa quando, invece di risvegliarci alla vita individuale dello spirito, la lettura tende a sostituirsi ad essa, così che la verità non ci appare più come un ideale che possiamo realizzare solo con il progresso interiore del nostro pensiero e [...]

Marcel Proust - Del Piacere di leggere

"Quando la lettura è per noi l'iniziatrice le cui magiche chiavi ci aprono al fondo di noi stessi quelle porte che noi non avremmo mai saputo aprire, allora la sua funzione nella nostra vita è salutare. Ma diventa pericolosa quando, invece di risvegliarci alla vita individuale dello spirito, la lettura tende a sostituirsi ad essa, così che la verità non ci appare più come un ideale che possiamo realizzare solo con il [...]

Il 18 novembre 1922 moriva a Parigi Marcel Proust

Il 18 novembre 1922 moriva a Parigi Marcel Proust

Alla ricerca del tempo perduto (À la recherche du temps perdu) è l'opera più importante di Marcel Proust, scritta tra il 1909 e il1922, pubblicata in sette volumi tra il 1913 e il 1927. Si colloca tra i massimi capolavori della letteratura universale per vari motivi, ma soprattutto per l'ambizione letteraria e filosofica che l'autore ha riposto in quest'opera (intuire di cosa il tempo è composto per cercare di fuggire il suo corso). In essa è racchiusa [...]

eBook n. 144: Du côté de chez Swann, di Marcel Proust [Romanzo], LaRecherche.it

eBook n. 144: Du côté de chez Swann, di Marcel Proust [Romanzo], LaRecherche.it

&id=HPN_'Letteratura'+e+'Marcel+Proust'_" alt="" style="display:none;"/> ?>