'Letteratura poetica' e 'Arborifera'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

La scheda:

Gli Alberi Sono Liriche**

            Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo.   Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine.   Van Gogh – Mandorlo in Fiore (1890)

POESIE SOTTO L'ALBERO - Nato per te -

POESIE SOTTO L'ALBERO - Nato per te -

    NATO PER TE GIRAMI INTORNO E BRILLA CON ME NON SCORDAR CHE SON QUI PER TE SGRANA I TUOI OCCHI, RIDI E SORRIDI SOL QUESTA NOTTE DI ME TU VIVI BALLAMI INTORNO, STRATTONAMI UN POCO SOL COSI’ ACCENDERAI IL TUO FUOCO SON TUOI I DONI CHE SONO AI MIEI PIEDI  QUAL DOLCE RISPOSTA   A UN AMOREVOLE ‘’CHIEDI’’ METTIMI A NUDO, SPOGLIA I  MIEI RAMI IL DONO MIGLIORE… SU DI ME LE TUE MANI BRUCIAMI E SCALDATI CON IL MIO FUOCO PER RICORDARTI DI ME ALMENO UN [...]

POESIE SOTTO L'ALBERO- E' nato-

POESIE SOTTO L'ALBERO- E' nato-

  È nato Cuore del mondo , forza inarrestabile , che luce diffonde nelle aride pianure ,di soli calanti. Nutrie avide, di dorate ombre , racchiuse In  scrigni ,senza piu’ lacrime. Desolanti assoli, morti non morti, lungo scie  predefinite, dall’Untore Succedaneo. Sorridi pargolo, la TUA VITA ,  è rinata, al candore  della  croce, che sta baciando  il tuo volto sfigurato . ….è sceso  il cuore dell’universo, abbraccialo …. [...]

POESIE SOTTO L'ALBERO -La favola-

POESIE SOTTO L'ALBERO -La favola-

  La favola! Fiocchi di neve... come stelle cadenti scendono, in un tempo lontano così... inizia il suo cammino di casa in casa, da via a via, di città in città, da nazione a nazione, passando da un epoca all'altra senza mai sosta. Porta in spalla un enorme sacco, dentro tanti e tanti pacchettini, deponendoli uno dopo l'altro sotto ogni albero, accanto al presepe, nella culla, accanto al letto, oppure ancora... vicino al caminetto. Il sacco stracolmo pur [...]

POESIE SOTTO L'ALBERO- Un albero racconta-

POESIE SOTTO L'ALBERO- Un albero racconta-

    Un albero racconta   Mi sveglio addobbato da mille luci fino all'imbrunire illuminano il creato nei rami pendono luccicanti palline che danzano al soffio del vento. Ho visto un secolo di natali nel parco giochi, bimbi gioiosi, antiche tradizioni che gli anni hanno seppellito. Oggi ho conosciuto l'indifferenza, l'oscurità sul volto  delle persone, una dottrina segregata ora smascherata. Diminuiscono i regali, si indossano i vecchi vestiti per festeggiare il [...]

poesia; tre alberi

                 Tre Alberi Michele Marra   Tre alberi ho piantato nel mio  giardino Ed ogni giorno curo Ed ogni giorno innaffio Tre alberi Ho legato al mio destino Ed ogni giorno curo Ed ogni giorno innaffio Tre alberi Indicano la mia fortuna Sono amici E compagni Vita della mia stessa vita.     AVVOCATO CIVILISTA,SCRIVE POESIE DA MOLTI ANNI MA CON POCO TEMPO A DISPOSIZIONE. ISCRITTO ALLA SIAE NELLA SEZIONE AUTORI  DI TESTI PER CANZONI.HA [...]

Poesia: La voce degli alberi di Robert Frost

La voce degli alberi Mi stupisco degli alberi. Perchè desideriamo sopportare Per sempre il loro fruscio Più che gli altri rumori Cosi prossimi alla nostra casa? Li sopportiamo giorno per giorno Finchè perdiamo tutta la misura del passo E la consistenza delle nostre gioie, E acquistiamo un'aria di ascoltatori. Essi sono pari...

albero di poesie, sappi cogliere i frutti

  dove non sono sappi indicarmi dove sono perchè io non sono piu quando ritorni, se non sei mai partito eccoti lo spartito, hai cantato tu   dove non sono sappi indicarmi dove non sono perchè io non sono piu cantala tu, per favore ora non ho voce, in capitolo dividimelo in capitoli ma TI PREGO non spezzarne il suono che travaglio suonarti come strumento piu duro d'un vecchio violino la vita mi suona quando vuole mettiti a disposizione chiaro di luna non mi [...]

Il dottore che leggeva poesie agli alberi

Il dottore che leggeva poesie agli alberi

 All’inizio non si preoccupava nessuno. Pensavano che fosse come ai tempi dell'immediato dopoguerra, quando partiva in bici dalla città e andava a visitare a domicilio i "suoi" malati su e giù per le valli, che quando si faceva troppo tardi, o c'erano temporali o nevicate, si fermava a dormire in qualche baita, o in una delle vecchie locande sopravvissute ai disastri del conflitto. Era specializzato in otorinolaringoiatria, ma oltre a lavorare in ospedale e [...]

Nei pensieri del paese.

Un passo, poi un altro, senza fretta, con un ritmo da passeggiata, da affrontare nelle ore centrali del giorno, lungo le strade principali del paese, con calma, sempre in modo cadenzato, senza stancarsi mai di camminare e di osservare tutto. Non ci sono problemi, chiunque può farlo, qualsiasi persona può permettersi di girare lungo i marciapiedi grigi, ed osservare le case, le persone, un gatto che salta sopra un muro, alcuni alberi cresciuti dentro ad un [...]

LJUBA POESIA

LJUBA POESIA

La strada verso il Ponte   È lunga la strada per arrivare al Ponte dell’arcobaleno, tento di deviarla appena intravedo un’altra via ma la guida ci porta di là, inesorabilmente.   Mi guardo attorno e vedo tutta la tua storia: boschi e boschi soprattutto, torrenti, neve e laghi corse a perdifiato, intravedo tra gli alberi la tua coda poi più nulla, mi sembri in cima a quel masso e invece arrivi dalla parte opposta. Volavi, volavi, volavi…. Solo te ho visto [...]

Giancarlo Pavanello: 4. la ricostruzione del paradiso terrestre [antefatti] [la foto del curatore: una pianticella cresce su un tronco d'albero morto: fuori catalogo] [continua]

Giancarlo Pavanello: 4. la ricostruzione del paradiso terrestre [antefatti] [la foto del curatore: una pianticella cresce su un tronco d'albero morto: fuori catalogo] [continua]

  antefatti   “la bicicletta, una tematica fra passato e futuro”, Centro Civico, Venezia-Mestre, 11-18 febbraio 2001; “la bicicletta, una tematica tra passato e futuro”, Palazzo Crepadona, Belluno, 3-10 marzo 2001;  “biciclette e mail art ”, Emeroteca Centrale, Venezia-Mestre, 29 settembre - 7 ottobre 2001; “bellezza in bicicletta , mostra personale di Giancarlo Pavanello, [...]

L'Albero della Vita - poesie/fotografie di Daniela Fogar

Si è da poche ore inaugurata sul Web la mostra di poesie/fotografie L'Albero della Vita di Daniela Fogar  visibile al sito internet http://anforah.artenetwork.net:80/alberovita/alberovita.htm. L'evento, promosso dalla Webgalleria d'arte e poesia Anforah (patrocinata da Biennale d'Arte Contemporanea Italiana - Lecce -, Euroarte - periodico di arte e cultura - Comune e Provincia di Trieste, Club Unesco di Udine e Città di Bari), evidenzia - ancora una [...]

"La Vita non termina": la poesia dedicata da un amico a Sandro Smerilli

"La Vita non termina": la poesia dedicata da un amico a Sandro Smerilli

Pubblichiamo la poesia letta nell'aula consiliare di Vasto venerdì 21 novembre 2008, quando sono state consegnate le 5.000 firme per Sandro Smerilli... La vita non termina   Ho davanti a me lo spettacolare orizzonte con i suoi maestosi paesaggi marini e montani,dei tenui e pallidi raggi di sole mi riscaldono. Innanzi a me c'e' un albero ormai secco, la linfa non l'attraversa piu' chissa' da quanti anni. L'albero e' pieno di nodi, di contorsioni sgraziate e le [...]

&id=HPN_'Letteratura+poetica'+e+'Arborifera'_" alt="" style="display:none;"/> ?>