'Messa' e 'Essere supremo'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

La scheda:

25 DICEMBRE 2018 NATALE DEL SIGNORE – DALLA MESSA DEL GIORNO Gv 1,1-18

25 DICEMBRE 2018 NATALE DEL SIGNORE – DALLA MESSA DEL GIORNO Gv 1,1-18

TESTO:- Dal Vangelo secondo Giovanni. (Gv 1,1-18) In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre e le tenebre non l'hanno vinta. Venne un uomo mandato da Dio: il suo nome era Giovanni. Egli venne come testimone per dare [...]

Il Tabernacolo di Dio è tra gli uomini

Il Tabernacolo di Dio è tra gli uomini

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente Il Tabernacolo di Dio è tra gli uomini Chen Bo, Cina Un giorno, mi recai a casa di mia sorella per sapere come stava nostra madre. Prima di andarmene, mia sorella mi diede un libro, raccomandandosi che lo leggessi con attenzione. Pensai tra me e me: “Il libro che mi ha dato mia sorella è di sicuro un’opera spirituale. Il caso vuole che il mio [...]

deleted

deleted

24 DICEMBRE 2017 NATALE DEL SIGNORE - MESSA DELLA VIGILIA - ANNO B

24 DICEMBRE 2017 NATALE DEL SIGNORE - MESSA DELLA VIGILIA - ANNO B

 Oggi sapete che il Signore viene a salvarci: domani vedrete la sua gloria. (cf. Es 16,6-7) 24 DICEMBRE 2017 NATALE DEL SIGNORE - MESSA DELLA VIGILIA - ANNO B Lo chiamerai Gesù. Dal Vangelo secondo Matteo. (Mt 1,1-25) Le sarà dato il nome di Emmanuele, che significa «Dio con noi. TESTO:- Dal Vangelo secondo Matteo. (Mt 1,1-25) Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo. Abramo generò Isacco, Isacco generò Giacobbe, Giacobbe generò [...]

IL MIO DIO E' BUONO E MISERICORDIOSO,ALLELUIA,MA E' ANCHE MOLTO GIUSTO.

IL MIO DIO E' BUONO E MISERICORDIOSO,ALLELUIA,MA E' ANCHE MOLTO GIUSTO.GESU' TI AMO.GESU',E' IL MIO DIO,E QUESTO FA IL MIO DIO PER ME OGNI GIORNO:MI RACCOGLIE TRA LE SUE BRACCIA E MI TIENE SUL SUO PETTO,ALLELUIA.COSI IO ASCOLTO I BATTITI DEL SUO CUORE,E MI RISCALDO NEL SUO AMORE,E ASCOLTO IL SUSSURRARE DELLE SUE PAROLE,CHE MI INCORAGGIANO E MI CONSOLANO E MI EDIFICANO.GLORIA A DIO.COME UN PASTORE, EGLI PASCERÀ IL SUO GREGGE:RACCOGLIERÀ GLI AGNELLI IN BRACCIO,LI [...]

Dio benedica l'Italia

  Ci siamo incontrati insieme, oggi, e in questo giorno estremamente significativo ho condiviso con voi un messaggio molto importante e ho riposto in voi la mia fiducia. Vi chiedo gentilmente di comprenderlo e di non dimenticarlo. Vi chiedo anche, di seguire la giusta strada e, sulla base di questo nuovo risveglio, di determinarvi a portare la benedizione di Dio alle vostre famiglie e all’Italia. In questo modo famiglie ideali cominceranno ad apparire in Italia. [...]

deleted

deleted

Così parla il SIGNORE: Maledetto l'uomo che confida nell'uomo.POSSIAMO ANCHE DIRE:MALEDETTO L'UOMO CHE CONFIDA NELLA CREATURA,ANZICHE' NEL CREATORE.

Geremia 17:5a Così parla il SIGNORE: Maledetto l'uomo che confida nell'uomo.POSSIAMO ANCHE DIRE:MALEDETTO L'UOMO CHE CONFIDA NELLA CREATURA,ANZICHE' NEL CREATORE.E' ora che la finisci,di confidare nella creatura,se non vuoi essere maledetto da Dio.Ma confida in Gesù,nell'Unigenito figlio dell'Iddio vivente e sarai benedetto da Dio:Benedetto l'uomo che confida nel SIGNORE, e la cui fiducia è il SIGNORE!Geremia 17:7.Romani 1:25 hanno mutato la verità di Dio in [...]

Omelia del 15.5.16

Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre. Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato. Vi ho detto [...]

Omelia del 17.04.2016

Dal Vangelo secondo Giovanni 10 - 27/30 In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola». Parola del Signore. In quel tempo, il Signore disse quello che stiamo leggendo. In [...]

Omelia 17.04.2016

Dal Vangelo secondo Giovanni 10 - 27/30 In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola». Parola del Signore. In quel tempo, il Signore disse quello che stiamo leggendo. In [...]

Omelia del 17 Aprile 2016

                             Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola». Parola del Signore   Dal Vangelo [...]

Domenica 10 aprile

Cristo risorto è l'Agnello, prima sacrificato per la gloria di Dio e la salvezza nostra e poi risuscitato per ricevere l'azione di grazia per l'opera da lui compiuta (II lettura). Egli continua a rendersi presente, in mezzo a noi e a radunarci attorno alla mensa del suo amore (Vangelo) per affidare a tutti e ai pastori della sua Chiesa in modo particolare - la missione della testimonianza. - È una missione che comporta persecuzioni e sofferenze (I lettura), ma [...]

Omelia del 3.4.16

Giovanni 20,19-31  La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.  Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito [...]

Omelia del 21Feb.2016

Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Filippési Fratelli, fatevi insieme miei imitatori e guardate quelli che si comportano secondo l’esempio che avete in noi. Perché molti – ve l’ho già detto più volte e ora, con le lacrime agli occhi, ve lo ripeto – si comportano da nemici della croce di Cristo. La loro sorte finale sarà la perdizione, il ventre è il loro dio. Si vantano di ciò di cui dovrebbero vergognarsi e non pensano che alle cose della terra. [...]

Di dogmi, adozioni e riti folcloristici

  La buona notizia è che i filosofi e i teologi qualche dubbio ce l’hanno su chi sia Dio e se sia il solo Dio e quale religione – rivelata o meno – ne contenga la Parola e la Verità. E l’atto dello stirare la biancheria la mattina di una domenica piovosa è una buona occupazione perché consente di ascoltare con attenzione trasmissioni ‘filosofiche’ e ‘teologiche’ che, se diversamente occupati, mai ci sogneremmo di ascoltare. E veniamo a sapere [...]

Di dogmi, adozioni e riti folcloristici

  La buona notizia è che i filosofi e i teologi qualche dubbio ce l'hanno su chi sia Dio e se sia il solo Dio e quale religione - rivelata o meno - ne contenga la Parola e la Verità. E l'atto dello stirare la biancheria la mattina di una domenica piovosa è una buona occupazione perché consente di ascoltare con attenzione trasmissioni 'filosofiche' e 'teologiche' che, se diversamente occupati, mai ci sogneremmo di ascoltare. E veniamo a sapere dal quel filosofo [...]

Omelia del 7.2.16

Luca 5,1-11 In quel tempo, mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla barca. Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca». Simone [...]

Omelia del 31.01.16

1 cor 13, 4/13 La carità è magnanima, benevola è la carità; non è invidiosa, non si vanta, non si gonfia d’orgoglio, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia ma si rallegra della verità. Tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. ................................................... Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità. Ma [...]

EPIFANIA  DEL  SIGNORE 2016 (ANNO C)

EPIFANIA DEL SIGNORE 2016 (ANNO C)

Siamo venuti dall’Oriente per adorare il Re. Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 2,1-12) Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è Colui che è nato, il Re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All’udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, si informava [...]

&id=HPN_'Messa'+e+'Essere+supremo'_" alt="" style="display:none;"/> ?>