'Nottata' e 'Nebbia'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

La scheda:

Post di Notte e nebbia

Questo accade quando decido di aprire un libro qualsiasi, preso dalla mia libreria, e aprirlo ad una pagina qualunque, e leggerne il messaggio.. (Il libro -oracolo- ovvero con questa funzione.. che gli ho conferito) " Divertirsi significa riferirsi a qualcosa di diverso, intrattenersi con qualcosa di differente da ciò che ha occupato la nostra attenzione sino a ora. Abbandonare il sempre uguale per riferirsi al -nuovo- Ma cosa è il nuovo? Oggi il nuovo non è [...]

Post di Notte e nebbia

Di notte, nelle mie visioni oniriche, sembro davvero essere preoccupata per la mia privacy, il suo rispetto, ma di giorno ho un comportamento che non rispecchia tale preoccupazione. Non dovrei, se fossi realmente interessata alla mia privacy, portare con me, quando esco di casa, il cellulare con il collegamento ad internet. Ne ho due di cellulari e non sempre mi ricordo di portare con me, solo quello senza il servizio "internet". E dato che non lo faccio sempre, [...]

Post di Notte e nebbia

Credo di aver già scritto, qui dentro, all'interno del blog di ritenere di aver bisogno di un aiuto psicologico, uno psichiatra forse? (visto che sono molto molto pazzzzzzzzzzaaaaaaaaaaa zzz), ad ogni modo in passato sono già stata in terapia, in uno studio di psicoanalisi. All'interno di questo studio, c'era un quadro, che chi aveva in cura la mia "mente" aveva attaccato ad una parete, appositamente. Il quadro ritraeva Lazzaro e la sua rinascita, chi aveva [...]

Post di Notte e nebbia

"Ogni notte è lì a farsi trascinare nei tunnel artificiali, a sognare sogni ricorrenti"

Post di Notte e nebbia

1 Il decimo attore della compagnia ha dato forfait. Shakespeare in nove- L'elenco telefonico di Atlantide - T. Avoledo

Post di Notte e nebbia

L'arte è sempre quella L'arte di perdere s'impara presto; tante le cose col segreto intento di andare perse, che non è un disastro … ---- ………………… ……………….. l'arte di perdere fin troppo presto s'impara, e sembra (scrivilo!) un disastro

Post di Notte e nebbia

Perché non sono (proprio) in grado di mentire? Quasi per nulla … Avendo di fronte un paio d'occhi che mi scrutano, non sono capace di farlo ? Dico la verità, che disastro! (lo scrivo qui, tra parentesi, come nella poesia sull'arte di perdere, che mi riesce benissimo, l'arte di perdere) di Elizabeth Bishop In certe situazioni mentire è quasi scontato…(ma non per me) Che disastro. In fede l'attrice mancata

Post di Notte e nebbia

Post di Notte e nebbia

(Dionisio su una nave) " - Vorrei dirvi qualcosa, a tutti e due. Ogni minuto della vostra permanenza sulla mia nave è stato un piacere per me. Vi auguro tanta felicità, e poiché siete innamorati forse l'avrete. Il mondo è grande, e io vi galleggio attorno, come un sughero in una tinozza. Ma se mai avrete bisogno di me, e io sarò a portata di mano, basta che diciate una parola. Soltanto una parola. - Gracias, senor capitan.." Serenata - James M. Cain

Post di Notte e nebbia

Ho letto in un libro sull'aura che per il benessere della stessa, viene consigliato l'ascolto di musica classica, ogni giorno: e perciò, per migliorare i "colori" della mia aura ho deciso di sentire - Quadri di un'esposizione di Musorgskij. Mi sembra musica vitale e splendida. Tutto per l'aura! E per buone energie

Post di Notte e nebbia

In certe giornate sono davvero pigra. (mi domando l'influsso della luce e dei colori?) Ho una luce azzurra nella stanza in cui mi trovo, mi piace molto il suo colore, ma credo possa essere fin troppo rilassante. Meglio ritornare ad una bella luce gialla - viva, Per contrastare la mia indole pigra, di oggi E giallo sia! (Scusi, regista, lei che è così in alto, potrebbe cambiarmi la luce del soffitto? )

Post di Notte e nebbia

L'invitation au voyage Ho letto...l'invito al viaggio di Baudelaire dopo averne sentito "parlare" sopra un blog altrui. Mi sono ricordata del mio libro di Baudelaire -Lo spleen di Parigi -: "Ogni uomo porta con sé la sua dose di oppio naturale, incessantemente versata e rinnovata e, dalla nascita alla morte quante ore di gioia effettiva, di azione decisa e riuscita possiamo contare? Vivremo mai, entreremo mai in questo bel quadro dipinto dalla mia immaginazione, [...]

Post di Notte e nebbia

Post di Notte e nebbia

" O anima mia, non aspirare alla vita immortale, ma esaurisci il campo del possibile" Pindaro, III Pitica

Post di Notte e nebbia

Il ricordo Simili a dune d'oro che vanno e vengono, sono i ricordi Li porta con sé il vento e stanno dove sono, sono dove son stati, dove dovranno stare… - Dune d'oro - Colmano tutto, intero mare d'oro ineffabile, che il vento anima … - Sono i ricordi - Jimènez Juan Ramon

Post di Notte e nebbia

Il ricordo.. El recuerdo - Jimènez (Pietra e cielo) Oh ricordi segreti che venite per vie non solite ai ricordi! Ricordi che una notte a un tratto risorgete come una rosa in un deserto, come una stella a mezzogiorno, passione schiusa dal freddo oblio - livelli della vita nostra migliore che quasi non viviamo! Strada arida d'ogni giorno; meraviglia ad un tratto, di primavera unica, dei ricordi scordati! * Sei uguale a te e dissimile, al modo degli [...]

Post di Notte e nebbia

Post di Notte e nebbia

C. Monet (Papaveri) Si sedes non is - Se siedi, non vai Si non sedes is - Se non siedi, vai (Iscrizione porta alchemica di Roma)

Post di Notte e nebbia

Tratto da: Perché mi capita? di F. Albanese Caso e destino " La differenza sostanziale tra il credere al caso o al destino risiede fondamentalmente nell'idea che ci siamo fatti sul perché le cose accadano. Chiunque si metta a riflettere su cosa sia il caso finisce inevitabilmente per schierarsi dalla parte di una di queste due posizioni: 1 il caso esiste, non esiste il destino 2 il caso non esiste, esiste il destino Appoggiare la prima posizione significa [...]

Post di Notte e nebbia

La città e la casa ( Cuore di pietra - Vassalli Sebastiano) " L'anno nuovo che incominciò, pochi mesi dopo la nascita della nostra protagonista, non fu un anno come quelli che l'avevano preceduto: fu un anno speciale, per lo meno in Italia, perché quasi tutti i piccoli Stati che formavano la cosiddetta nazione finirono per unirsi dopo un pandemonio di guerre perse, guerre vinte, invasioni, rivoluzioni e chiacchiere: soprattutto chiacchiere. Improvvisamente ci [...]

Post di Notte e nebbia

" Riuscì a morire la signorina Orsola: quella che si era innamorata di un uomo che non sapeva cosa farsene di lei, anzi la sfuggiva come la peste . Dopo aver fatto ogni genere di pazzie per il suo pittore, e aver minacciato di uccidergli la moglie se lui non l'abbandonava, un bel giorno Orsola smise di correre a cercarlo; si quietò, e i suoi genitori pensarono che fosse finalmente guarita. Forse, - dissero, - si è resa conto di aver avuto a che fare con un [...]

Post di Notte e nebbia

probabilmente Coltivare chiodi fissi è assai sbagliato per la salute della mente.

Post di Notte e nebbia

Evening, Apollo, ti andrebbe un poco di vino? Guarda il palcoscenico. Poesia e silenzio hanno le proprie riserve. E non saprei dire parole adeguate, dopo duemila anni le ho dimenticate quelle greche.

&id=HPN_'Nottata'+e+'Nebbia'_" alt="" style="display:none;"/> ?>