'Popolazioni' e 'Religione'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Father
In rilievo

Father

La scheda:

Roma, tensione a Torre Maura contro i nomadi

Roma, tensione a Torre Maura contro i nomadi

Calci a un pulmino con 9 rom. Campidoglio: saranno ricollocati

Cercare gli antenati negli archivi del Tempio mormone di Roma

Cercare gli antenati negli archivi del Tempio mormone di Roma

Roma, 5 feb. (askanews) - All'interno del primo Tempio mormone d'Italia a Roma, precisamente nel centro visitatori aperto a tutti, c'è un grande archivio digitale dove chi vuole, su richiesta, può accedere per cercare dati e notizie sui propri antenati. La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha infatti fondato FamilySearch, la più grande organizzazione genealogica al mondo che lavora con archivi, biblioteche e chiese del mondo per facilitare [...]

Roma, tornano le pietre di inciampo in memoria dei deportati

Roma, tornano le pietre di inciampo in memoria dei deportati

Roma (askanews) - A Roma è cominciata la reinstallazione delle pietre d'inciampo, i sampietrini che ricordano gli ebrei romani deportati e che lo scorso 10 dicembre erano stati rimossi e trafugati. Sulla sua pagina Facebook Sabina Alfonsi, presidente del primo municipio ha pubblicato il video dell'installazione di quella in memoria del gerenale Alberto Trionfi in Via della Lungara 61 con l'artista Gunter Demnig e con la figlia di Trionfi, Maria. "Mio padre era [...]

Brexit fa paura: discendenti di ebrei chiedono passaporto tedesco

Brexit fa paura: discendenti di ebrei chiedono passaporto tedesco

Londra, (askanews) - Dalle sue origini tedesche, Simon Wallfisch ha ereditato l'amore per l'opera e le sinfonie di Beethoven. E se questo padre di famiglia suona regolarmente l'inno dell'Unione europea davanti al Parlamento britannico, è perché la Brexit ha fatto tornare alla mente ricordi di famiglia dolorosi. Discendente di rifugiati ebrei fuggiti dalla furia nazista negli anni Trenta, Simon si vede ora costretto a chiedere la nazionalità tedesca per [...]

La Chiesa ucraina diventa ufficialmente indipendente

La Chiesa ucraina diventa ufficialmente indipendente

Istambul (askanews) - Terremoto nel mondo ortodosso. La chiesa dell'Ucraina è diventata ufficialmente indipendente da quella russa. La rottura si è consumata a Istanbul, dove il patriarca ecumenico Bartolomeo - capo spirituale della chiesa ortodossa - ha firmato il decreto, detto tomos, che dichiara autocefala la chiesa di Kiev. La mossa non è piaciuta a Mosca che si prepara alla rappresaglia, anche pensando a uno scisma, visto che la chiesa russa ha già [...]

Israele,è cristiano il 2% degli abitanti

Israele,è cristiano il 2% degli abitanti

(ANSAmed) – TEL AVIV, 24 DIC – In occasione del Natale l’Ufficio centrale di statistica israeliano (Cbs) ha pubblicato oggi dati aggiornati sulla comunita’ cristiana locale. Alla fine del 2017, ha precisato, il totale e’ stato di 172 mila persone, ossia il 2 per cento della popolazione complessiva. Di essi 134 mila sono cristiani arabi, che in maggioranza risiedono nel Nord del Paese. Ad essi si sono aggiunti a partire dagli anni Novanta altri 38 mila [...]

Ucraina, a Kiev Concilio per la nuova Chiesa ortodossa ucraina

Ucraina, a Kiev Concilio per la nuova Chiesa ortodossa ucraina

Roma, (askanews) - I rappresentanti delle confessioni ortodosse ucraine si riuniscono in un "concilio di riunificazione" con l'obiettivo di far nascere una Chiesa indipendente dalla tutela russa. Il concilio metterà quindi in pratica l'autorizzazione concessa dal Patriarcato di Costantinopoli per una chiesa indipendente: saranno tuttavia assenti i rappresentanti del ramo della Chiesa ucraina rimasti fedeli al Patriarcato di Mosca, che è peraltro maggioritaria [...]

Ferrovie Olanda pagheranno per ebrei deportati

Ferrovie Olanda pagheranno per ebrei deportati

Indennizzo a parenti delle vittime della Shoah, e' la prima volta

Killer di Pittsburg gridava "ebrei devono morire"

Killer di Pittsburg gridava "ebrei devono morire"

E' il piu' grave attacco alla comunita' ebraica negli Stati Uniti

La solidarietà come stile di vita

La solidarietà come stile di vita

Con UNICEF in Giordania, per raccontare come vivono i profughi siriani fuggiti dalla guerra

Padre Zanotelli: nuove tragedie migranti perché non ci sono ong

Padre Zanotelli: nuove tragedie migranti perché non ci sono ong

Bologna, (askanews) - "Penso che il commento migliore sia stato quello del presidente della Camera Fico, secondo il quale le Ong fanno uno splendido lavoro. Un più alto riconoscimento di così, fatto dalla terza carica dello Stato, penso che non ci sia!" Così padre Alex Zanotelli, il missionario comboniano, direttore della rivista Mosaico di Pace, da sempre impegnato per l'Africa, a margine della dedicazione di un giardino al 'prete scomodo' Tullio Contiero, [...]

Roma città... sporca, gli abitanti sono insoddisfatti

Roma città... sporca, gli abitanti sono insoddisfatti

Roma? Secondo i suoi abitanti è sporca. A registrare l’insoddisfazione diffusa di chi vive nella capitale è un sondaggio Eurostat, che vede la Città Eterna in fondo alla classifica di gradimento del livello di pulizia delle capitali UE. L’indagine, pubblicata sul sito dell'Istituto di statistica europea in occasione della settimana verde europea, è stata condotta nel 2015. Agli abitanti di 109 città europee è stata posta una semplice domanda: “In [...]

Continua la guerra dei dazi

Continua la guerra dei dazi

Trump annuncia nuovi dazi per 50 miliardi sui prodotti cinesi. Pechino: risponderemo con misure di egual valore.

Isola di Pasqua, ecco come sono morti (davvero) gli abitanti

Isola di Pasqua, ecco come sono morti (davvero) gli abitanti

Come morirono gli abitanti dell’Isola di Pasqua. La fine della popolazione di Rapa Nui è da sempre avvolta nel mistero. Secondo alcune teorie formulate qualche tempo fa quando i conquistatori europei arrivarono sull’isola nel 1722 si trovarono di fronte una situazione catastrofica. Tutte le riserve di cibo erano terminate, a causa della sfruttamento delle risorse naturali e la popolazione era stremata dalla guerra civile e dalle malattie portate dai [...]

'Forse ebrei manipolarono voto Usa', bufera su Putin

'Forse ebrei manipolarono voto Usa', bufera su Putin

Associazioni ebraiche e deputati: 'Affermazioni antisemite'

Cresce la popolazione ISEE: oltre 4,5 milioni di nuclei familiari hanno presentato la dichiarazione  nel 2016

Cresce la popolazione ISEE: oltre 4,5 milioni di nuclei familiari hanno presentato la dichiarazione nel 2016

(Teleborsa) Cresce la popolazione ISEE.  Sono stati oltre 4 milioni e mezzo i nuclei familiari che, nel 2016, hanno presentato una dichiarazione a fini Isee, per un totale di oltre 14 milioni di individui pari al 23,4% della popolazione residente. Lo ha reso noto il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali che ha pubblicato il Rapporto di monitoraggio sull’Isee relativo al 2016, seconda annualità di implementazione della riforma avviata il primo gennaio [...]

Gli indigeni dell'Amazzonia "felici" per la visita del Papa

Gli indigeni dell'Amazzonia "felici" per la visita del Papa

Puerto Maldonado (Perù), (askanews) - È stato il primo pontefice a visitare l'Amazzonia, dove ha invitato i giovani a rifiutare un "malinteso progresso" che coincide con lo sfruttamento ambientale della regione, senza rassegnarsi né rinunciare alle eredità dei propri avi. E la visita di Papa Francesco a Puerto Maldonado, in Perù, durante il suo viaggio in Sudamerica, è stata davvero motivo di gioia a conforto per molti di loro. Natividad Farfan, una [...]

La 'prima' di un Papa tra gli indios di Amazzonia

La 'prima' di un Papa tra gli indios di Amazzonia

Roma, (askanews) - Papa Francesco tra gli indios dell'Amazzonia. Bergoglio è arrivato a Puerto Maldonado, in Perù, cittadina alle porte dell'Amazzonia. E' il primo Pontefice della storia a recarsi in visita nella regione della più grande foresta del mondo, da decenni sfruttata senza rispetto degli equilibri ambientali e dei diritti delle popolazioni indigene. Per il 2019 il Papa della enciclica ecologia Laudato si' ha convocato a Roma un sinodo straordinario [...]

Il Papa in Perù, primo bagno di folla e incontro con gli indigeni

Il Papa in Perù, primo bagno di folla e incontro con gli indigeni

Roma, (askanews) - Primo bagno di folla in Perù per Papa Francesco, arrivato a Lima dopo aver lasciato il Cile decollando da Iqique, al Nord del Paese. Ad accoglierlo all'aeroporto il presidente Pablo Kuczynski. Bergoglio rimarrà in Perù fino al 21 gennaio. Tra i primi appuntamenti c'è Puerto Maldonado, nel cuore dell'Amazzonia, dove incontrerà le tribù indigene.

Papa Francesco in Cile a tavola con i Mapuche

Papa Francesco in Cile a tavola con i Mapuche

Roma, (askanews) - Papa Francesco a tavola con alcuni membri del popolo indigeno Mapuche a Temuco, nella regione dell Araucania, in Cile. Prima del pranzo nella casa delle suore della Santa Croce Madre de la Santa Cruz Bergoglio ha pregato insieme agli indigeni, poi si è seduto accanto a una donna. Dopo aver mangiato si è intrattenuto a parlare con alcuni indios e si è concesso alle foto di rito prima di ripartire.

&id=HPN_'Popolazioni'+e+'Religione'_" alt="" style="display:none;"/> ?>