'Presente' e 'omicidio volontario'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda:

Philip Wylie: Delitto in una notte di tormenta (The Blizzard Murder Case, 1937) - trad. Marcella Dallatorre - in Ellery Queen presenta "Inverno Giallo '75/'76"

Philip Wylie: Delitto in una notte di tormenta (The Blizzard Murder Case, 1937) - trad. Marcella Dallatorre - in Ellery Queen presenta "Inverno Giallo '75/'76"

Philip Wylie nacque nel 1902 a Beverly in Massachusetts.. Figlio di un pastore presbiteriano e di una scrittrice che lo lasciò orfano in tenera età, Wylie frequentò poi l’Università di Princeton e successivamente cominciò a scrivere romanzi e racconti. Spaziò dalla critica sociale, alla fantascienza, alla crime fiction per cui mise a punto non romanzi veri e propri ma racconti e romanzi brevi. Da alcuni suoi romanzi furono tratti due soggetti di enorme [...]

Helen McCloy : Omicidio al telefono (Murder Is Everybody’s Business, 1951) - da "Ellery Queen presenta Estate Gialla", Mondadori, 1964

Helen McCloy : Omicidio al telefono (Murder Is Everybody’s Business, 1951) - da "Ellery Queen presenta Estate Gialla", Mondadori, 1964

Molto tempo fa parlammo di quella che è considerata unanimemente ancora, la miglior scrittrice statunitense di crime fiction, Helen McCloy. Ne parlammo, introducendo forse il suo romanzo maggiormente ammirato, cioè Through a Glass, Darkly. Helen McCloy a riguardo di quel romanzo buttò giù uno dei romanzi più emblematici sul delitto impossibile. Tuttavia esplorò anche altri generi. Oggi parliamo di una novella, un romanzo breve, presentato sull' Ellery Queen [...]

CRONACA PROCESSO OMICIDIO ROSTAGNO APPELLO DI OGGI

Da una decina di minuti il consigliere relatore giudice Murgia ha ripreso la lettura della relazione processuale - Corte di Assise di Appello Palermo Relazione terminata Il procuratore generale anticipa la richiesta di rinnovare l'istruttoria e dichiara il deposito di una consulenza che dimostra - perizia Dna - che l'A18, ossia l'impronta genetica ritrovata sulla canna di fucile trovata sul luogo del delitto, assimilabile al 96 per cento a un parente dell'imputato [...]

Delitto di Garlasco: quinto anniversario della morte di Chiara Poggi

Delitto di Garlasco: quinto anniversario della morte di Chiara Poggi

Era il 13 agosto 2007. Sono passati 5 anni dalla morte di Chiara Poggi e ancora non si sa di chi è stata la mano omicida che ha ucciso nella villetta di Via Pascoli a Garlasco la 26enne fidanzata di Alberto Stasi. Per i genitori è proprio lui, assolto dal tribunale, l’assasssino. E le procure di Vigevano e quella generale di Milano  hanno fatto appello contro la sentenza d’assoluzioneRIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OGGI

OMICIDIO CARMELA REA: INDAGINI IN ATTESA DELL'AUTOPSIA. OGGI ARRIVANO I RIS

E' stato portato all'obitorio dell'ospedale di Teramo il corpo di Carmela Rea, la donna trovata morta ieri nel teramano, sgozzata e seviziata e con una svastica disegnata sul corpo. Per il momento le indagini vengono svolte dagli inquirenti teramani, in attesa che l'autopsia possa chiarire se Carmela sia stata uccisa nel luogo in cui e' stato trovato il corpo oppure altrove e poi trasportata in Abruzzo. In quest'ultimo caso la competenza territoriale e' della [...]

Il boss Setola presenta ricorso all'Ue contro sentenza di ergastolo

E' accusato di 18 omicidi, ma il sanguinario boss dei Casalesi Giuseppe Setola ha deciso di presentare un ricorso all'Unione europea per la condanna ad un ergastolo definito dai suoi legali "ingiusta". Il capo dell'ala militare dell'organizzazione criminale casertana, ora detenuto in carcere in regime di 41-bis sostiene, di essere stato vittima di pregiudizi.L' omicidio in questione, è quello dell'incensurato Genovese Pagliuca, avvenuto il 19 gennaio del 1995 a [...]

Delitti tra presente e passato

ACQUISTA "Nei panni di mia moglie" pubblicato da Editrice Nuovi Autori "IMMAGO MORTIS- un'esca per la regina nera" pubblicato da Il Filo Il poliziotto che aveva verificato il numero civico, verificò anche il nome sul campanello quindi, premendolo, affermò al collega. « Giovanni Giraudo, coincide. » Dopo qualche minuto la serratura scattò e la porta si aprì rivelando un uomo dall'aria profondamente stanca che disse: « Ah, siete voi. Entrate pure, vi stavo [...]

&id=HPN_'Presente'+e+'omicidio+volontario'_" alt="" style="display:none;"/> ?>