'Pubblico ministero' e 'Palermo'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Palermo, skipper su barca: pm chiede 4 anni di reclusione per Cammarata

Palermo, skipper su barca: pm chiede 4 anni di reclusione per Cammarata

Il pm Laura Vaccaro ha chiesto quattro anni di reclusione per l'ex sindaco di Palermo Diego Cammarata per abuso di ufficio e truffa. La vicenda e' quella scoperta da Striscia la notizia: Cammarata proprietario di una barca aveva uno skipper e manutentore dell'imbarcazione Franco Alioto, operaio della Gesip, che avrebbe svolto questo secondo lavoro durante l'orario di ufficio. Per Alioto, imputato di truffa, il pm ha chiesto tre anni e sei mesi.

Stato-mafia, i Pm di Palermo non ci stanno: «Rinvio a giudizio per Mancino e politici»

Stato-mafia, i Pm di Palermo non ci stanno: «Rinvio a giudizio per Mancino e politici»

LA REQUISITORIA NELL'AULA BUNKER DELL'UCCIARDONE. Le richieste del pm Nino Di Matteo all'indomani della conclusioni dell'Antimafia che ha escluso una regia politica.// // I pm di Palermo non ci stanno. Per loro «la trattativa Stato-mafia ci fu e partì da un preciso input politico». Addirittura la regia di questo tentativo di trovare un'intesa con i capi di Cosa Nostra per mettere fine alla stagione delle stragi dei primi anni novanta stava ai massimi vertici [...]

Stato-mafia, spiati i pm. Una lettera anonima scuote la Procura di Palermo. E fornisce nuove rivelazioni sulla trattativa

Stato-mafia, spiati i pm. Una lettera anonima scuote la Procura di Palermo. E fornisce nuove rivelazioni sulla trattativa

Nuovo inquietante capitolo nell'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia. Dopo le ombre sul Colle e sulla politica, a finire sotto la lente d'ingrandimento sono i pubblici ministeri. Secondo una indiscrezione riportata da La Repubblica, una lettera anonima arrivata ai magistrati della Procura di Palermo li ha avvertiti che sarebbero spiati. Ma non solo: la missiva indica anche dove trovare altre prove del patto, fa i nomi altisonanti di vecchi uomini politici che [...]

I PM di Palermo identificano la corruzione istituzionale del presidenzialismo monarchico anticostituzionale

I PM di Palermo identificano la corruzione istituzionale del presidenzialismo monarchico anticostituzionale

  foto MOWAda Angelo RuggeriMattinale. C'e corruzione e corruzione. Corruzione penalmente perseguibile o corruzione ideale e programmatica o del ruolo di partiti e politica o anche corruzione del proprio ruolo istituzionale, sanciti dalla Costituzione. Dal "fuhrer-prinzip" al "kanzerlerprinzip" al “colleprinzip”.Il Presidente della "Repubblica degli affari e dei padroni" contro la "Repubblica delle autonomie"  istituzionali,  sociali e di religioni e [...]

Pm Palermo: 'Immunita' totale c'e' solo per i re'

Pm Palermo: 'Immunita' totale c'e' solo per i re'

Che Giorgio Napolitano abbia una passione nascosta per la monarchia non è una novità, basta guardare la foto riportata qui sotto... Notare anche la data scelta 17 03 2011. Per capire il significato esoterico dato ai numeri dai massoni vedi e leggi: http://iskra.myblog.it/archive/2011/04/26/cosa-sono-le-rose-riformiste.html Roma, 17 marzo 2011- Giorgio Napolitano davanti alla Tomba del Re Vittorio Emanuele II. Pm Palermo: 'Immunita' totale c'e' solo per i [...]

Sicilia, nel mirino dei pm di Palermo i fondi riservati di Lombardo

Sicilia, nel mirino dei pm di Palermo i fondi riservati di Lombardo

Sicilia, nel mirino dei pm di Palermo i fondi riservati di Lombardo (che nel 2011 ha avuto 500mila euro) di Nino AmadoreCronologia articolo26 settembre 2012Commenta     PALERMO - Per il momento lo si potrebbe definire un monitoraggio un po' più approfondito. Ma è chiaro che l'inchiesta avviata dalla procura di Palermo, dal pool che indaga sui reati della Pa guidato dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci, potrebbe portare rivelazioni clamorose. Non ci sono [...]

Sicilia, nel mirino dei pm di Palermo i fondi riservati di Lombardo

Sicilia, nel mirino dei pm di Palermo i fondi riservati di Lombardo

Sicilia, nel mirino dei pm di Palermo i fondi riservati di Lombardo (che nel 2011 ha avuto 500mila euro) di Nino AmadoreCronologia articolo26 settembre 2012Commenta     PALERMO - Per il momento lo si potrebbe definire un monitoraggio un po' più approfondito. Ma è chiaro che l'inchiesta avviata dalla procura di Palermo, dal pool che indaga sui reati della Pa guidato dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci, potrebbe portare rivelazioni clamorose. Non ci sono [...]

Quirinale vs. pm di Palermo: il conflitto è ammissibile

Quirinale vs. pm di Palermo: il conflitto è ammissibile

Stato-mafia: "ricorso ammissibile" Consulta da' ragione al Quirinale http://www.agi.it 19 settembre 2012 Roma. Via libera all'ammissibilità del conflitto sollevato dal Quirinale contro i pm di Palermo sulle intercettazioni che coinvolgono il Capo dello Stato. Lo ha deciso la Corte Costituzionale che esaminerà la questione nel merito nei prossimi mesi. Le intercettazioni, disposte nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta trattativa Stato-mafia, riguardano [...]

il PM Ingroia come il generale Dalla Chiesa?

E' ormai ufficiale,il pm di Palermo,Ingroia ha accettato il suo trasferimento in Guatemala,finalmente lo Stato si è liberato di un'altro peso,da anni inpegnato nella lotta alla mafia,collaboratore di Paolo Borsellino,oggi alla procura di Palermo. Proprio indagando sull'attentato a Paolo Borsellino,Ingroia ha messo le mani in una trattativa segreta tra lo Stato e la mafia dove x indagare ha intercettato telefonicamente la prima carica dello Stato,il Presidente [...]

I pm di Palermo chiamano Berlusconi. Convocata in Procura anche la figlia Marina

TRATTATIVE STATO-MAFIA - il senatore del pdl: non ho mai ricattato nessuno. L'ex presidente del Consiglio richiesto come teste su una presunta estorsione da parte di Marcello Dell'Utri

I pm di Palermo chiamano Berlusconi. Convocata in Procura anche la figlia Marina

I pm di Palermo chiamano Berlusconi. Convocata in Procura anche la figlia Marina

TRATTATIVE STATO-MAFIA - il senatore del pdl: non ho mai ricattato nessuno. L'ex presidente del Consiglio richiesto come teste su una presunta estorsione da parte di Marcello Dell'UtriLa Procura della Repubblica di Palermo aveva convocato Silvio Berlusconi per lunedì 16 luglio, ma l'ex presidente del Consiglio si è negato adducendo come scusa una riunione con un gruppo di economisti. Secondo quanto si è appreso, anche la figlia Marina sarebbe stata convocata dai [...]

Palermo, Addaura Reef sotto accusa per truffa e fatture false

Palermo, Addaura Reef sotto accusa per truffa e fatture false

Truffa ai danni della Regione, abuso d'ufficio, ed emissione di fatture false. Il giudice per le indagini preliminari di Palermo ha rinviato a giudizio Daniele Di Gregoli, rappresentate legale della Calanica snc, la società che gestiva il lido balneare Addaura Reef, poi chiuso, Daniele Di Gregoli, l'ex dirigente dell'ufficio Grandi eventi del Comune, Massimo Collesano, l'ex responsabile del Servizio mare e costa dell'ufficio...Opere pubbliche, Girolamo Aldo [...]

DURISSIMA ACCUSA DEL GIUDICE ANTIMAFIA ANTONIO INGROIA ALLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

«Il premier Silvio Berlusconi e il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, parlano di riforma epocale? Sì, dalle anticipazioni dei punti principali della riforma sembra essere una riforma epocale. Ma la mia sensazione è che ciò che si profila all'orizzonte sia un grave azzoppamento dello Stato di diritto e di uno dei suoi presupposti, il principio della separazione dei poteri». Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo, pubblico ministero di punta [...]

L'accusa di Spatuzza a Graviano «Mi hai fatto uccidere un bambino»

L'accusa di Spatuzza a Graviano «Mi hai fatto uccidere un bambino»

Il confronto in aula durante il processo per l'omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo. Il pentito:«Domani comincia la quaresima, pentiti». Il boss: «Non ho mai fatto niente di male» L'aula bunker del carcere romano di Rebibbia (Ansa) PALERMO - «Noi abbiamo fatto cose mostruose. Ricordati che mi hai fatto uccidere un bambino che non è mai venuto al mondo. Io l'ho chiamato Tobia per avere un punto di riferimento». Così il pentito Gaspare Spatuzza affronta in [...]

&id=HPN_'Pubblico+ministero'+e+'Palermo'_" alt="" style="display:none;"/> ?>