'Rifiuti' e 'Normazione'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Review
In rilievo

Review

La scheda:

Regione Abruzzo, il dirigente condannato dalla Corte dei Conti oggi è a capo del settore rifiuti

Regione Abruzzo, il dirigente condannato dalla Corte dei Conti oggi è a capo del settore rifiuti

Sentenza del 2007, oggi in uno dei dipartimenti più importanti NON SEMBRANO POI TANTE NEGATIVE LE SANZIONI DELLA CORTE ANZI..... . Primadinoi.it ABRUZZO. Polemiche sulla nomina del nuovo dirigente del settore rifiuti della Regione Abruzzo, Gianfranco Piselli, condannato nel 2007 dalla Corte dei Conti per aver arrecato un danno alla Provincia di Pescara (insieme ad un altro collega) per 142 mila euro. Nel valzer delle poltrone, nei giorni scorsi D’Alfonso ha [...]

Rifiuto della scheda elettorale e non-voto: direttive di Ministero e Prefetture

Rifiuto della scheda elettorale e non-voto: direttive di Ministero e Prefetture

“Non voto” e “astensione attiva”: ai cittadini che vorranno manifestare il loro dissenso nei confronti dell’attuale politica l’Amministrazione risponde in modo netto e chiaro. La protesta potrebbe essere del tutto inutile.Dopo la nota del Viminale diffusa lo scorso gennaio [1], sembrano ormai non profilarsi più dubbi sul significato che verrà attribuito al comportamento di quanti, per protesta, intendano astenersi dal voto rifiutando la scheda [...]

Proposte per adeguare alla normativa vigente lo smaltimento dei rifiuti solidi nella provincia di Pesaro e Urbino

 Alle associazioni di categoria:-Industriali-Artigianali-Agricole- Commerciali-TuristicheAi Sigg. Sindaci dei Comunidella Provincia di Pesaro e UrbinoAl Sig Presidente dell’AmministrazioneProvinciale di Pesaro e UrbinoAl Sig. Assessore all’Ambiente della Provincia di Pesaro e Urbino.Agli organi d’informazione localeLoro sedi Pesaro, 15 gennaio 2013Oggetto: Proposte per adeguare alla normativa vigente lo smaltimento dei rifiuti solidi  nella provincia di [...]

Traffico di rifiuti: sequestrati 11 container nel Porto di Napoli

I finanzieri del comando provinciale di Napoli e i funzionari dell’agenzia delle dogane hanno sequestrato undici container di proprietà di una società campana, destinati illecitamente ad un cementificio in Malesia, contenenti circa 300mila kg. di rifiuti speciali che, per legge, dovevano essere invece trattati per il recupero.La normativa su gestione, raccolta e smaltimento di rifiuti speciali o pericolosi impone, infatti, obblighi molto severi agli operatori [...]

&id=HPN_'Rifiuti'+e+'Normazione'_" alt="" style="display:none;"/> ?>