'Servizio elettorale' e 'Popolo italiano'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

La scheda:

8 luglio 1978: Sandro Pertini è Presidente della Repubblica. La storia dell'elezione del Presidente più amato dagli Italiani

8 luglio 1978: Sandro Pertini è Presidente della Repubblica. La storia dell'elezione del Presidente più amato dagli Italiani

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   8 luglio 1978: Sandro Pertini è Presidente della Repubblica. La storia dell'elezione del Presidente più amato dagli Italiani   8 luglio 1978: Sandro Pertini è Presidente della Repubblica. Dopo 16 scrutini a vuoto a due mesi dalla morte di Moro, fu scelto come figura di garanzia per il proprio passato nella Resistenza. Fu il più amato e ricordato da (quasi) tutti gli Italiani Alle 12:57 di [...]

deleted

deleted

elezioni salvini lega gli italiani non hanno votato per riportare renzi governo

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 21 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati [...]

Elezioni 2018: appello agli italiani, non andate a votare!

Non è stata fatta alcuna riforma politica, il nuovo sistema elettorale poco chiaro è un porcellum bis.E' vergognoso vedere tutti questi politici dei vari schieramenti discutere per una poltrona...Per noi prima del voto si deve imporre il taglio degli stipendi per  i redditi statali che superano i 7 mila euro al mese, siano essi redditi da pensione e vitalizi !Caro Gentiloni costato 15 milioni di euro in 16 anni di poltica, dovrebbe spiegare perchè un politico [...]

deleted

deleted

Quanto costano agli italiani le prossime elezioni?

Quanto costano agli italiani le prossime elezioni?

Quanti miliardi si sarebbero risparmiati votando per europee, amministrative e referendum in un unico giorno? Perché alcuni partiti della maggioranza hanno impedito l'election day? "Roberto Maroni un po' di tempo fa aveva dichiarato che per le elezioni 2009 avrebbe proposto l'election day, che doveva tradursi in un risparmo per le casse dello Stato di oltre 150 milioni di euro. «Proporrò che questi 150 milioni di euro rimangano ai Comuni: siccome questi soldi li [...]

Rispondi

Un governo diverso da quello votato dagli italiani, o formato da partiti che quelle elezioni hanno perso, senza un nuovo voto, sarebbe senza ombra di dubbio un golpe e legittimerebbe la reazione del popolo.

Un governo diverso da quello votato dagli italiani, o formato da partiti che quelle elezioni hanno perso, senza un nuovo voto, sarebbe senza ombra di dubbio un golpe e legittimerebbe ovviamente la reazione del popolo defraudato della sovranità popolare, quella sovranità popolare cui la Costituzione assegna la supremazia. Art.1 "La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione." . . . . . . .

Un governo diverso da quello votato dagli italiani, o formato da partiti che quelle elezioni hanno perso, senza un nuovo voto, sarebbe senza ombra di dubbio un golpe e legittimerebbe la reazione del popolo.

Un governo diverso da quello votato dagli italiani, o formato da partiti che quelle elezioni hanno perso, senza un nuovo voto, sarebbe senza ombra di dubbio un golpe e legittimerebbe la reazione del popolo.

  Un governo diverso da quello votato dagli italiani, o formato da partiti che quelle elezioni hanno perso, senza un nuovo voto, sarebbe senza ombra di dubbio un golpe e legittimerebbe ovviamente la reazione del popolo defraudato della sovranità popolare, quella sovranità popolare cui la Costituzione assegna la supremazia e che i golpisti vorrebbero calpestare. Art.1 "La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della [...]

Newsletter n.107 di Global Voices in italiano

Newsletter n.107 di Global Voices in italiano

Ai membri di Global Voices in Italiano Stefano Ignone 08 novembre alle ore 11.22 Rispondi • Segnala Un saluto agli 839 iscritti alla newsletter di Global Voices in italiano! Questa settimana ci occupiamo di Indonesia, Haiti, Grecia, Serbia, Myanmar, Russia e Cina. Prima di passare agli articoli, vi segnaliamo un post uscito sul sito del nostro progetto VociGlobali sull'eccidio di migranti tra il Messico e gli Stati Uniti avvenuto nell'agosto scorso. Lo trovate a [...]

Candidati sul ring: alle urne 41 milioni di italiani

Candidati sul ring: alle urne 41 milioni di italiani

28 marzo 2010, 9:56 Sono quasi 41 milioni gli italiani chiamati alle urne domani, dalle 8 alle 22, e lunedì, dalle 7 alle 15, per il rinnovo del presidente e del consiglio regionale di 13 regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.     Si vota anche per l’elezione del presidente e del consiglio provinciale di 4 province(Imperia, Viterbo, L’Aquila e Caserta) e del [...]

Elezioni: Romano a Bossi, italiani scelgono da soli

(AGI) - Palermo, 27 apr. - "Nella odierna razione di amenita' che il leader della Lega Bossi ci propina ve ne e' soltanto una che risponde al vero ed e' quella secondo la quale il partito che rappresento e' contro il suo. Niente di piu' vero e di piu' gratificante per noi". Lo dice Saverio Romano, responsabile nazionale organizzazione dell'Udc e segretario del partito in Sicilia, che aggiunge: "L'antologia di gratuite affermazioni di Bossi si arricchisce oggi di [...]

Caso Mills: Gli italiani non ci cascano più e rifiutano l'idea , cara alla piccola e rumorosa curva giustizialista, che i processi siano "tempi supplementari" rispetto all'esito delle democratiche elezioni....

Dei 600mila dollari che Mills avrebbe ricevuto non esiste traccia riconducibile a Berlusconi, tanto che nel capo di imputazione si cita solo Carlo Bernasconi (defunto). Inoltre il reato contestato a Mills è prescritto, perchè il presunto versamento contestatogli è del 2 febbraio 1998, più di dieci anni fa. La Corte di appello ribalterà sicuramente, a favore di Mills (secondo la Costituzione innocente fino al giudizio di terzo grado), la ridicola sentenza di [...]

&id=HPN_'Servizio+elettorale'+e+'Popolo+italiano'_" alt="" style="display:none;"/> ?>