'Sigmund Freud' e 'Jacques Lacan'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Shakira
In rilievo

Shakira

La scheda:

IL NICHILISTA LACAN

Jacques Lacan che in questo senso è fecondato da tutta la tradizione del nichilismo europeo contemporaneo, Heiddeger in primis, quale tradizione che ha visto il nichilismo non tanto come trasvalutazione di tutti i valori alla Nietzsche, quanto come il convincimento originario e fondativo che il Non essere, il Nulla o, in altre parole, la differenza ontologica, possano essere costruttrici di realtà..

FREUD, LACAN & DISINCARNATED GENDER THEORY

Vi è tutta una lettura del Desiderio di derivazione hegeliana, declinata da Kojve e conseguentemente adottata da Lacan, che va da Faucoult a Derrida, da Deleuze alla Judith Butler, tutti uniformemente marxisti, e che è l'architrave della Gender Theory a cui è totalmente appoggiata e sostenuta, ma che si distanzia radicalmente dal pensiero freudiano nella sua univoca adesione lacaniana. Freud rende conto dell’incarnazione corporea dell’Es, l’insieme dei [...]

Gli scritti tecnici di Freud, Seminario di Jacques Lacan, note di Maria Vittoria Lodovichi

Gli scritti tecnici di Freud, Seminario di Jacques Lacan, note di Maria Vittoria Lodovichi

GLI SCRITTI TECNICI di Freud, Seminario di Jacques Lacan. Note di Maria Vittoria Lodovichi Psicanalista di Milano   Commentando questa nuova edizione del Seminario di Jacques Lacan “Gli scritti tecnici di Freud” (nuova edizione Einaudi, a cura di Antonio Di Ciaccia, tradotto da Antonello Sciacchitano e Irene Molina), si legge un Lacan differente da quanto eravamo abituati. Il testo fa scorgere delle variabili alle teorie che ponevano al centro l’Io, cercando [...]

LACAN

In questo post parleremo proprio dell’INCONSISTENZA del tutto avvalendoci di una messa in luce di tutte le sciocchezze che compaiono nel suo più noto e, forse prestigioso esponente. Quel Jacques Lacan che, parlando di “inconscio” della struttura tutta del linguaggio, è quello in cui viene in luce più platealmente la sciempiaggine del tutto. Per prima cosa, Saussure basa la sua teoria su una divisione del linguaggio in langue e parole. Quindi Saussure (e [...]

Arte & Psicoanalisi

"Come organizzazione significante di un'alterità radicale, extrasignificante" ...e non come il platonico Nietzsche come "cattiva mimesi" atta solo a nascondere il *nulla* quando, invece, è la rappresentazione del ni-ente, (al di là dei rari giudizi di Lacan su Nietzsche, giudizi spesso poco lusinghieri) cioè di una alterità radicale, quello della *Cosa*. L'inconscio, dapprima inteso come "insistenza significativa" in attesa di riconoscimento (Freud), [...]

Video. Massimo Recalcati, Lacan e la schizofrenia

Video. Massimo Recalcati, Lacan e la schizofrenia

Massimo Recalcati, Lacan e la schizofrenia http://www.youtube.com/watch?v=5GR9GsVXvVA&feature=share

Vita di Lacan di Jacques Alain Miller, recensione di Biagio Giordano

Vita di Lacan di Jacques Alain Miller, recensione di Biagio Giordano

Vita di Lacan di Jacques –Alain Miller (Scritta a beneficio dell’opinione pubblica illuminata) Quodlibet Studio Traduzione di Celine Menghi Euro 7,00   In   occasione  del  trentesimo  della  morte  di  Jacques Lacan, Jacques-Alain Miller ha  pubblicato  un libro sulla Vita di Lacan. Una prima parte è uscita in Francia il 5 settembre in  libreria, in  Italia  è  stata   inclusa  nel numero 49 de  La Psicoanalisi. Il libro completo in   [...]

JACQUES LACAN di Massimo Recalcati, recensore del libro: Giancarlo Ricci

JACQUES LACAN di Massimo Recalcati, recensore del libro: Giancarlo Ricci

E' uscito il volume di Massimo Recalcati dal titolo, Jacques Lacan. Desiderio, godimento e soggettivazione (Raffaello Cortina) “Come si può dare senso all’esistenza - scrive Massimo Recalcati nell’Introduzione al volume - se essa è, nel suo fondo, priva di senso? Come, insomma, si può vivere senza perdere il sorriso? Si guardi ancora una volta il sorriso di Lacan. Gli psicoanalisti appaiono nella postura che la loro pratica gli assegna: quella del morto. [...]

Inconscio : Lacan, Gadamer, Ricoeur, Derrida

Jacques Lacan ha segnalato l'inconscio articolato come un linguaggio, regolato dalle stesse leggi del linguaggio in generale. L'ipotesi di Lacan è che l'inconscio non è ciò che resta nascosto alla coscienza del soggetto ma riguarda il desiderio che è articolato in esso : il desiderio è detto nel linguaggio del sogno, del sintomo o del "mito individuale" La posizione di Gadamer coincide con quella degli Strutturalisti come Lacan. Secondo Gadamer il linguaggio [...]

Frase di Jacques Lacan

Di seguito trovate un componimento di Jacques Lacan, selezionato dalle raccolte di PoesieRaccontiIl desiderio è sempre il desiderio dell'altro.di Jacques LacanCommenta questa e altre frasi di Jacques Lacan

Roberto Esposito, Tutto Lacan

Roberto Esposito, Tutto Lacan

Jacques Lacan. Desiderio, godimento, soggettivazioneChi era Lacan e che cosa ha veramente detto? Non è facile rispondere. Ci prova ora Massimo Recalcati con due volumi che tentano una lettura complessiva e dall'interno di una delle personalità più enigmatiche della cultura del Novecento.Roberto EspositoTutto LacanNoi, i soggetti. Ma chi siamo, noi? E cosa vuol dire “soggetto”? Che rapporto passa tra me e l’altro, all’interno della comunità? Ma anche tra [...]

VITA DI LACAN

Vita di Lacan In occasione del trentesimo della morte di Jacques Lacan, Jacques-Alain Miller ha pubblicato ...

Il bambino e le famiglie (su Lacan)

Il bambino e le famiglie (su Lacan)

Psicoanalisi Applicata Ecco il testo "IL BAMBINO E LE FAMIGLIE" Il bambino e le famiglie | Panozzo Editore www.panozzoeditore.com Il bambino e le famiglie, secondo volume della collana promossa dall’Antenna del Campo freudiano di Rimini, è dedicato al testo di J. Lacan I complessi recensione: IL BAMBINO E LE FAMIGLIE, a cura di Marianna Matteoni e Gabriele Pazzaglia, Panozzo Editore, Rimini 2010 (recensione a cura della Dott.ssa Maria Rita Conrado) Il bambino e [...]

Psicoanalisti cicciolini

> > "solania" > >> come credono ancora gli psicoanalisti "cicciolini", > > ma ROTFL > > voglio un elenco dei più in voga con > caratteristiche dettagliate :)) :o)))) ...per adesso ti devi accontentare di chi ha parlato di "psicoanalisti cicciolini" prima di me : Ai nostri giorni si verifica un rovesciamento rispetto alle caratteristiche superegoiche classiche, freudiane: se prima l'individuo era costretto a reprimere il piacere e il godimento per rispondere ai [...]

Il pensiero fortissimo di Slavoj Zizek

Non è distorto è sorprendente. Si prenda l´introduzione a Lacan. È un´operazione, passateci l´espressione, di denudamento della parola. La parola lacaniana spogliata della sua oscurità e immessa nel condotto della vita contemporanea sembra rinascere a una seconda esistenza. L´operazione è seducente e faziosa al tempo stesso. Da un lato il più oscuro tra i pensatori contemporanei, quello che ha trasformato l´inconscio freudiano da ricettacolo di impulsi [...]

Scrivere il pensiero: Lacan

JACQUES LACANLO sTADIO DELLO SPECCHIO E LA COSTITUZIONE DELL'IOL'io non è il nucleo sostanziale del soggetto ma piuttosto il "sintomo umano per eccellenza", la "malattia mentale dell'uomo", la degradazione alienata del soggetto.[1] Io in quanto specchio di parole, pensieri, immagini, l'aggregato esterno, cioè lo schermo che ci raffigura, e rappresenta. L'io è ciò che gli altri vedono di noi e ciò che noi vediamo di noi stessi, ovvero quello che "crediamo" di [...]

&id=HPN_'Sigmund+Freud'+e+'Jacques+Lacan'_" alt="" style="display:none;"/> ?>