'Spesa pubblica' e 'Economia'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Road
In rilievo

Road

La scheda:

HANNO PARTORITO UNA MANOVRINA PICCOLA PICCOLA Metà è a debito, niente revisione spesa pubblica, niente per la crescita.

HANNO PARTORITO UNA MANOVRINA PICCOLA PICCOLA Metà è a debito, niente revisione spesa pubblica, niente per la crescita.

Il governo degli spiccioli, dopo sei ore di sofferenza, ha prodotto la sua manovrina economica. Si tratta di roba modesta, modestissima. Per almeno tre buone ragioni: 1- Non contiene nulla sulla revisione della spesa pubblica, zero. 2- Non contiene nulla per il rilancio dell’economia, solo tre miliardi di taglio del cuneo fiscale. 3- Metà dell’operazione è fatta a debito e quindi l’indebitamento complessivo, invece di scendere, salirà. In più, c’è [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Spesa pubblica ancora in crescita, altro che spending review

Per mesi e mesi si è parlato della famosa spending review, che avrebbe dovuto tagliare in misura sostanziosa i costi per mantenere in funzione la macchina statale. E invece si scopre che malgrado le buone intenzioni, i costi continuano ad aumentare. Lo dimostra un’indagine condotta dalla CGIA di Mestre. In base agli ultimi dati, i Read More L'articolo Spesa pubblica ancora in crescita, altro che spending review sembra essere il primo su myeconomy.

RAPPORTO TRA SPESA PUBBLICA E DEBITO PUBBLICO

Ci� che sarebbe importante comprendere � il concetto di �spesa pubblica�.�Le �uscite dello Stato� sono catalogabili nei capitoli di spesa, che riguardano ed assicurano, servizi per la comunit�. L�assistenza medica, il �regime pensionistico (welfare) sono finanziati sia dai cittadini che dallo Stato, attraverso il �carrozzone� chiamato I.N.P.S. La difesa dei �confini� e dell�interno, attraverso il finanziamento delle Forze Armate, e [...]

RAPPORTO TRA SPESA PUBBLICA E DEBITO PUBBLICO

Ciò che sarebbe importante comprendere è il concetto di “spesa pubblica”. Le “uscite dello Stato” sono catalogabili nei capitoli di spesa, che riguardano ed assicurano, servizi per la comunità. L’assistenza medica, il  regime pensionistico (welfare) sono finanziati sia dai cittadini che dallo Stato, attraverso il “carrozzone” chiamato I.N.P.S. La difesa dei “confini” e dell’interno, attraverso il finanziamento delle Forze Armate, e della Polizia, [...]

Sanità, per la prima volta cala l’aspettativa di vita. “Tagliata la spesa pubblica, manca la prevenzione”

di F. Q. | 26 aprile 2016 dal Fatto Quotidiano Scende l’aspettativa di vita, aumentano i decessi, mentre la spesa sanitaria subisce continui tagli e l’Italia registra un deficit in prevenzione rispetto agli altri Paesi Ocse. Sono i dati del rapporto Osservasalute, curato dall’osservatorio sulla Salute delle Regioni e presentato martedì all’Università Cattolica di Roma. Nel 2015 la speranza di vita per gli uomini è stata 80,1 anni, 84,7 anni per le [...]

Matteo Renzi si vanta di aver tagliato spesa pubblica di 25 miliardi. Ma un'economista del suo stesso staff lo sputtana: il taglio reale non supera 400 milioni. Ecco quello che i Tg non Vi dicono!

Matteo Renzi si vanta di aver tagliato spesa pubblica di 25 miliardi. Ma un'economista del suo stesso staff lo sputtana: il taglio reale non supera 400 milioni. Ecco quello che i Tg non Vi dicono!

  . . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . . Matteo Renzi si vanta di aver tagliato spesa pubblica di 25 miliardi. Ma un'economista del suo stesso staff lo sputtana: il taglio reale non supera 400 milioni. Ecco quello che i Tg non Vi dicono!   Matteo Renzi sostiene di avere utilizzato al massimo possibile le forbici della spending review, e di non avere più spazi a disposizione, perché nel solo 2016 avrebbe già tagliato la spesa pubblica di ben [...]

cottarelli,spesa pubblica,non ha tagliato nulla renzi

cottarelli,spesa pubblica,non ha tagliato nulla renzi

  leggete questo articolo sul fatto e poi scrivete al renzi dicendogli una parola caccia palle,non ha ridotto nessuna spesa ,cottarelli l'hanno tento come foglia di fico nel faremo e blabla,ma poi non si sono tagliati nulla,manco le luci dove non servono spengono,i militari stanno benone,tanto manco sono capaci di apttugliare il mare e affondare i barchini degli immigrati,dopo averli salvati naturalmente,pure a schioppettate sono stati presi e se ne sono [...]

deleted

deleted

La spesa pubblica corrente aumenta. Occorre un'altra politica

La spesa pubblica corrente aumenta. Occorre un'altra politica

La spesa pubblica aumenta. Occorre un approccio politico amministrativo diverso Foto AdnKronos La Cgia di Mestre ha segnalato che, nonostante i provvedimenti normativi dell'era Fornero, il blocco degli stipendi dei dipendenti pubblici, la centralizzazione degli acquisti, i tagli ai Ministeri, alle Regioni, agli Enti locali e alla sanità, la spesa corrente del Paese è andata progressivamente [...]

IL MURO DELLA SPESA PUBBLICA

Il taglio delle spese dello Stato è stato proclamato per mesi come il toccasana dell'economia e la migliore fonte di denaro per finanziare la ripresa. E invece da tempo non ne parla più nessuno. I tagli sono previsti nella "Legge di stabilità", naturalmente, ma in maniera così aleatoria e così lontana dai suggerimenti delle autorità europee, che né quelle autorità né la Cancelliera Merkel se ne fidano. In questi casi tutti gettano la croce sul governo: ma [...]

deleted

deleted

LA SPESA PUBBLICA NELL'ECONOMIA

  C'è chi vede la spesa pubblica come il motore con cui lo Stato può indirizzare l'economia verso la prosperità e chi la vede come una sanguisuga che dissangua il Paese. E infatti, quando si discute di come si potrebbe uscire dalla crisi - rilanciando l'economia e l'occupazione, come suona la giaculatoria - i partecipanti alla discussione si dividono. C'è chi invoca maggiori investimenti dello Stato, anche se non si sa con quali soldi, e chi sogna che lo [...]

Tagli alla spesa pubblica, Pd: “Il comune obbligato e lo ha fatto tardi"

Tagli alla spesa pubblica, Pd: “Il comune obbligato e lo ha fatto tardi"

TERMOLI  L’amministrazione comunale di Termoli ha tagliato la spesa pubblica perché obbligato da una legge nazionale, quindi costretto, e lo ha fatto in modo tardivo. “Una simile azione amministrativa – scrive il vice segretario territoriale Sebastiano Di Campli - non è il frutto di una scelta strategica della maggioranza al governo cittadino, ma soltanto la molto più ordinaria applicazione di una legge statale denominata “spending review. In poche [...]

&id=HPN_'Spesa+pubblica'+e+'Economia'_" alt="" style="display:none;"/> ?>