'Storia' e 'Carnevale'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

La scheda:

Acquista Maschere per un massacro. Quello che non abbiamo voluto sapere della guerra in Jugoslavia Prezzo

Un reportage capace di svelare i veri meccanismi della guerra balcanica dietro i fraintendimenti e le mistificazioni. "La guerra mette a nudo la verità degli uomini e insieme la deforma. Ci sono tanti aspetti di questa verità; uno di essi è la cecità generale - cecità delle vittime, degli spettatori (i servizi d'informazione occidentale, oscillanti tra esasperazione, ignoranza o rimozione dell'orrore e fra cinismo e sentimentalismo) e della "grande politica", [...]

PRIMA MASCHERA ovvero: LA 'GOVERNANTE' DI HITLER (6)

PRIMA MASCHERA ovvero: LA 'GOVERNANTE' DI HITLER (6)

            Precedenti capitoli della... Qual Trama? Qual Storia (1/5) Prosegue in... Chi tanto vale da un nobile... (7)         PRIMA MASCHERA ovvero: la 'Governante' di Hitler          

Racconto agli urkesi il mio carnevale

Racconto agli urkesi il mio carnevale

A Carnevale si diventa tutti bambini... Chi per i dolci, chi per le maschere e chi solo per i colori. Io a Carnevale divento un arcobaleno. La mia casa si colora di maschere, di coriandoli e di festoni, che anche dopo mesi sbucano dal divano. Il profumo delle chiacchiere inonda le stanze. Le risate dei miei bimbi, con cuori allegri di giochi semplici e piccole pentolaccie da distruggere. Con voi chattaroli ho anche le chiacchiere belle. Mai come [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Carnevale di Venezia - Reportage

Carnevale di Venezia - Reportage

Le origini del Carnevale di Venezia si perdono nel tempo: il più antico documento relativo all’utilizzo delle maschere è vecchio di otto secoli, e contiene la prima di una lunga serie di norme adottate per porre un freno al decadimento morale legato all’uso della maschera. Dopo due secoli dal dominio austriaco il Carnevale è tornato a rivivere non più come un pretesto per nascondere dietro ad una maschera i segni di un mondo fin troppo libertino, bensì [...]

Carnevale di Venezia - Reportage

Carnevale di Venezia - Reportage

Le origini del Carnevale di Venezia si perdono nel tempo: il più antico documento relativo all’utilizzo delle maschere è vecchio di otto secoli, e contiene la prima di una lunga serie di norme adottate per porre un freno al decadimento morale legato all’uso della maschera. Dopo due secoli dal dominio austriaco il Carnevale è tornato a rivivere non più come un pretesto per nascondere dietro ad una maschera i segni di un mondo fin troppo libertino, bensì [...]

Carnevale Ambrosiano a Milano. 4 giorni in più, perchè ? Una bella storia.

Carnevale Ambrosiano a Milano. 4 giorni in più, perchè ? Una bella storia.

                           Un saluto a tutti con questa bella storia del                           del CARNEVALE ABROSIANO.                           

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: TARTAGLIA

Questo personaggio ricorda per certi versi il Dottor Balanzone e Pantalone e, infatti, si mostra in alcuni casi pedante rivestendo anche il ruolo di avvocato. Tartaglia è decisamente goffo, soffre di una forte miopia, di balbuzie e si mostra inoltre povero di contenuti umani.A seconda delle scene diviene servo, avvocato o mercante ma, indipendentemente dal ruolo, le sue caratteristiche comiche rimangono invariate.

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: STENTERELLO

Servo, marito tradito, chiacchierone, saggio e ingegnoso ma al tempo stesso pauroso ed impulsivo. Stenterello rappresenta il popolano fiorentino, pronto ad affrontare le avversità con un sorriso nonostante sia sempre messo a dura prova da ingiustizie di ogni genere.Stenterello è la maschera tradizionale di Firenze, creata da Luigi Del Buono nel ‘700 che, dopo aver assistito al successo riscosso da Pulcinella tra i napoletani, volle dare ai fiorentini un [...]

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: SCARAMUCCIA

Un linguaggio colorito ed in alcuni casi decisamente volgare, donnaiolo, vanitoso e millantatore, queste sono alcune caratteristiche del celebre personaggio Scaramuccia che, nato in Italia, ottenne un grandissimo successo in Francia.Il suo obiettivo primario rimane quello di conquistare giovani donne, spesso tramite l’inganno, e infatti viene ritratto insieme al suo inseparabile mandolino, ed in una mise elegante e fascinosa.

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: SANDRONE

E’ un contadino ignorante ma decisamente furbo, grossolano ma al tempo stesso scaltro ed alla continua ricerca del giusto affare. Rappresenta il popolo umile, spesso maltrattato, ed desideroso di un riscatto sociale: ad esempio Sandrone cerca sempre di esprimersi in italiano con risultati decisamente comici.La maschera nasce a Modena dalla tradizione burattinaia e soltanto dall’800 venne impersonato da attori di teatro. Indossa una giubba scura con gilè a pois [...]

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: RUGANTINO

In origine Rugantino rappresentava il bullo romano per eccellenza, di indole provocatoria ed insolente ma, nel corso del tempo, il personaggio si è modificato andando ad incarnare i sentimenti di quella Roma popolare incline alla giustizia ed alla solidarietà assumendo un carattere decisamente più pigro e bonario.Il nome di questa maschera, sicuramente la più famosa di Roma, deriva proprio dal termine romanesco “ruganza”, ossia l’arroganza. Rugantino [...]

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: PULCINELLA

Servo di indole decisamente furba, Pulcinella si adatta a svariati ruoli e, tra i vicoli di Napoli, diviene fornaio, mercante, contadino ed ovviamente anche truffatore e ciarlatano. E’ sempre alla ricerca del giusto metodo per guadagnare qualche soldo, anche se ciò vuol dire ingannare il prossimo, in fondo è però anche un credulone ed incapace di mantenere il minimo segreto.Con ogni probabilità Pulcinella è una delle maschere tradizionali italiane più [...]

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: PANTALONE

Ricco mercante veneziano, Pantalone è estremamente avaro e, nonostante sia un po’ in là con gli anni, ama la compagnia di giovani donne e infatti non perde occasione per lanciarsi alla conquista di cortigiane e servette. Viene anche definito Magnifico per i modi ricchi di fascino con i quali si rivolge alle donne ma in realtà sa essere anche burbero ed incline ai borbottii.Pantalone è una delle maschere più longeve della Commedia dell’Arte e, nata intorno [...]

STORIA DELLE MASCHERE DI CARNEVALE ITALIANE: MEZZETTINO

Servo astuto, imbroglione e spregiudicato, sempre pronto a servirsi degli altri a proprio vantaggio. E’ anche un abile musicista, grande amatore e disposto ad aiutare il proprio padrone nel risolvere intricate vicende amorose. Indossa un costume a strisce verticali bianche e rosse e non porta la maschera.Mezzettino, che fa la sua comparsa sulle scene teatrali sul finire del seicento, potrebbe rappresenta in realtà l’ennesima variazione delle maschere di [...]

&id=HPN_'Storia'+e+'Carnevale'_" alt="" style="display:none;"/> ?>