'Storia dei partiti politici' e 'Partito Democratico'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda:

Pd, Zingaretti ‘stritolato’ dalle correnti interne in precedenza era colpa di RENZI.: in Umbria si gioca il partito

Pd, Zingaretti ‘stritolato’ dalle correnti interne in precedenza era colpa di RENZI.: in Umbria si gioca il partito

Era lui, l’unico tra i dirigenti del Partito democratico, a volere andare alle urne dopo la caduta del governo giallo verde, convinto di potersela giocare, e ad escludere categoricamente qualsiasi alleanza con M5S, invece sappiamo come è andata a finire. Nicola Zingaretti, il segretario, è rimasto stritolato dal giogo delle correnti interne, costretto a rimangiarsi la promessa di non avere mai a che fare con i grillini, subire una scissione e il solo, tra [...]

Renzi e il suo partito-contenitore che accoglie tutti e vuole solo il potere

Renzi e il suo partito-contenitore che accoglie tutti e vuole solo il potere

 RENZI E IL SUO PARTITO-CONTENITORE CHE ACCOGLIE TUTTI E VUOLE SOLO IL POTERE Il potere di interdizione di Matteo Renzi sul governo Conte, com’era prevedibile, cresce di giorno in giorno. Renzi, per dirla fuori dai denti, sta già rompendo le scatole con continue richieste e rimostranze: è una strana tattica, perché non può ritirare l’appoggio dei suoi deputati e far cadere il governo; questo aprirebbe la porta alle elezioni ed il suo partito, “Italia [...]

Pd e 5 stelle per un nuovo centrosinistra.Qualcuno dovrebbe spiegare a Zingaretti che l'esperienza insegna che somma di due partiti col 20% non si ottiene il 40%. Si vedra' meglio in Umbria.

Pd e 5 stelle per un nuovo centrosinistra.Qualcuno dovrebbe spiegare a Zingaretti che l'esperienza insegna che somma di due partiti col 20% non si ottiene il 40%. Si vedra' meglio in Umbria.

Pd e 5 stelle per un nuovo centrosinistra. Il progetto di Zingaretti. Il segretario in Direzione Pd parla di un campo progressista e di una riforma elettorale in senso maggioritario. Questa volta Nicola Zingaretti ha spiazzato un po’ tutti. Davanti al Parlamentino del Nazareno - presenti anche i ministri Roberto Gualtieri, Francesco Boccia, Paola De Micheli, Giuseppe Provenzano e il sottosegretario Martella - il segretario del Pd lancia una proposta che ha il [...]

LE ENEWS DI RENZI:Dicono tutti che Italia Viva è un piccolo partito, che ha sondaggi bassi, che non cresceremo mai. Però poi parlano tutti di noi. Chissà perché.

LE ENEWS DI RENZI:Dicono tutti che Italia Viva è un piccolo partito, che ha sondaggi bassi, che non cresceremo mai. Però poi parlano tutti di noi. Chissà perché.

Forse perché pensano che stiamo crescendo sempre di più nella società? E del resto stiamo crescendo anche in Parlamento: qui il post di adesione a Italia Viva di Annamaria Parente, bravissima senatrice esperta di sociale e di lavoro, che all’ultimo congresso, peraltro, aveva votato Zingaretti. Diciamo la verità. Il punto è che noi stiamo discutendo di proposte e idee concrete, non di chiacchiere. Io ho fatto tre interventi scritti – negli ultimi giorni [...]

Matteo Renzi : «Il mio avversario non è il Pd: il mio avversario è Capitan Fracassa Salvini» Il fondatore di Italia Viva: «Noi abbiamo fatto un partito No Tax. Qualcuno ha fatto il partito No Tav, qualcuno No Tap, noi facciamo il No Tax»

Matteo Renzi : «Il mio avversario non è il Pd: il mio avversario è Capitan Fracassa Salvini» Il fondatore di Italia Viva: «Noi abbiamo fatto un partito No Tax. Qualcuno ha fatto il partito No Tav, qualcuno No Tap, noi facciamo il No Tax»

 «Il mio avversario non è il Pd: il mio avversario è Salvini. Siamo un'altra cosa rispetto al Pd, abbiamo un altro stile, abbiamo un altro entusiasmo. Ma il nostro avversario è Capitan Fracassa Salvini, non Zingaretti. E forse anche il Pd senza più Renzi dentro vivrà meglio e senza alibi, mettiamola così». Matteo Renzi, ex Premier ed ex Segretario del Pd, spiega in una lunga intervista al «Foglio» la linea d'azione di «Italia Viva». Nessuna battaglia [...]

HOME » POLITICA Sondaggio Termometro politico, calano tutti i principali partiti. Unico che ride e Renzi

HOME » POLITICA Sondaggio Termometro politico, calano tutti i principali partiti. Unico che ride e Renzi

Nel corso della trasmissione di La7 Coffee Break sono stati diffusi gli ultimi sondaggi elettorali realizzati da termometro Politico. Secondo le analisi dell’istituto, La Lega rimane primo partito con il 35,3% dei consensi. Il partito di Matteo Salvini, sondato la scorsa settimana al 36,1%, ha subito un calo dello 0,8%. Al secondo posto troviamo il Partito Democratico con il 18,6%. Anche il partito guidato da Nicola Zingaretti perde nel corso dell’ultima [...]

Travaglio: “Renzi? Il suo partito è un modo per far parlare di sè, così qualcuno se lo fila.

Travaglio: “Renzi? Il suo partito è un modo per far parlare di sè, così qualcuno se lo fila.

Tipo Travaglio che si è fatto un proprio giornale? Scusa Marco Travaglino,ma tu non fai il direttore di giornale per avere un tuo palcoscenico..e farti filare da qualcuno? Pensi davvero di essere meno esibizionista di Renzi? Quando parli in TV sembri un Pontefice ..anzi un Evangelista.Una domandina : se ora c'è un nuovo governo,a chi si deve? A Renzi.E se così è, significa che qualche pesuccio ce l'ha,checchè ne pensi tu...che puoi fare solo il " consigliere [...]

La partita dei sottosegretari in casa Pd spiega che cosa accadrà nel partito: le mosse di Renzi e l’apertura di un congresso straordinario

La partita dei sottosegretari in casa Pd spiega che cosa accadrà nel partito: le mosse di Renzi e l’apertura di un congresso straordinario

Quando si scelgono i vice-ministri e i sottosegretari l’attenzione sul governo appena formato è già scemata in maniera considerevole. Le nomine e il giuramento a Palazzo Chigi sono solo l’ultimo atto di una lunga serie di passaggi liturgici – che si ripetono sempre uguali, a cominciare dal rito estenuante delle consultazioni al Quirinale – e, per quanto possano produrre tensioni all’interno dei partiti, non potranno mai cambiare l’esito finale: il [...]

Renzi è partito, i renziani aspettano

Renzi è partito, i renziani aspettano

Chi seguirà l'ex premier nella sua nuova formazione? Nella pattuglia  prevale la prudenza, in attesa della Leopolda. Al momento solo Fregolent viene data tra gli uscenti. Laus assente "giustificato" all'incontro di Base Riformista Oggi no, domani forse, ma dopodomani sicuramente. Come la rivoluzione di Giorgio Gaber, il nuovo partito di Matteo Renzi non è appeso al se, ma al quando. Segnare le date del 18, 19 e 20 ottobre nell’agenda di un anno che potrà [...]

Renzi accelera sul nuovo partito: gruppi parlamentari autonomi prima della Leopolda

Renzi accelera sul nuovo partito: gruppi parlamentari autonomi prima della Leopolda

Presto i gruppi: ok il governo ma no ad alleanza strutturale, serve un «partito del Pil» «Serve un partito del Pil, pro business e pro crescita, un partito che porti alta la bandiera delle riforme e che guardi anche ai tanti moderati che non vogliono seguire Forza Italia nell’abbraccio con il sovranista Matteo Salvini. Va benissimo il sostegno al governo Conte, ma noi non moriremo grillini». Le settimane che hanno portato alla formazione e alla messa in [...]

Paura nel Pd: arrivati al governo, ma il partito rischia grosso

Paura nel Pd: arrivati al governo, ma il partito rischia grosso

Nel governo Conte bis, i nomi del Partito democratico non sono quelli dei big. I Dem ora danno priorità all’attività del partito. Il Nazareno sarà al centro delle decisioni e non il governo, come ai tempi del governo Renzi. Un cambio di paradigma netto, una cesura con un passato troppo recente per non essere considerato. Così il Partito democratico sta approcciando a questa nuova (inaspettata, almeno nei tempi) avventura di governo. Al Nazareno le [...]

Pd e 5 stelle formeranno un nuovo governo! per scongiurare il peggio due partiti che si odiano si sono accordati. Bacioni capitano.

Pd e 5 stelle formeranno un nuovo governo! per scongiurare il peggio due partiti che si odiano si sono accordati. Bacioni capitano.

Lo scopo di mettere i sovranisti all'angolo è stato raggiunto e personalmente non posso che gioirne. Contemporaneamente però temo(e mi auguro di sbagliare) che la lega, alle prossime elezioni, risulti rafforzata. Inoltre l'alleanza con i 5 stelle fatico a digerirla, non condivido alcune loro battaglie, non mi fido, li trovo ambigui, non mi piace la loro idea di democrazia diretta, non dimentico tutti gli insulti diretti al Pd. Che dire, speriamo bene, incrociamo [...]

Concordo e aggiungo : spero di non vedere più Bersani nel PD. E di vedere Calenda ritornare....oppure avere successo nel suo nuovo partito.

Concordo e aggiungo : spero di non vedere più Bersani nel PD. E di vedere Calenda ritornare....oppure avere successo nel suo nuovo partito.

Zingaretti: Caro Carlo, abbiamo bisogno di te. Ripensaci Lettera di replica a Carlo Calenda: "Le tue preoccupazioni sono le mie, ma non possiamo scappare dalle responsabilità. Proviamoci" La vera essenza della lettera di Zingaretti al dimissionato Calenda, a mio parere, sta nella frase, breve e lapidaria:"siamo tornati protagonisti!", siamo dunque ritornati nella stanza dei bottoni. Il compito della politica è quello di gestire il potere e se te ne vai proprio [...]

PD un partito che perde pezzi! Eppure ...

PD un partito che perde pezzi! Eppure ...

Nel PD se ne sono andati nell'ordine: Rutelli, Adinolfi, Civati, Fassina, D’Attorre, Speranza, Scotto, Rossi, Bersani e solo ieri, ultimo della lista, Calenda. Il primo a lasciare il Pd, due anni dopo la sua fondazione, fu Francesco Rutelli. Già presidente della Margherita e candidato premier dell'Ulivo nel 2001, lasciò il partito dopo l'arrivo alla segreteria Pd di Pier Luigi Bersani a fine 2009. E qui non ci siamo lamentati perché tanto non era mica di [...]

Io resto convinto che adesso si deve fare governo pd-5s. Ben sapendo che durerà solo fino a quando Renzi non avrà organizzato il suo partito.

Io resto convinto che adesso si deve fare governo pd-5s. Ben sapendo che durerà solo fino a quando Renzi non avrà organizzato il suo partito.

Io resto convinto che adesso si deve fare governo pd-5s. Ben sapendo che durerà solo fino a quando Renzi non avrà organizzato il suo partito. Insomma il pd è all'angolo, ma ora non ci sono alternative. Toccherà a Zinga giocare bene. Deve assolutamente evitare di far la solita parte di quelli che rattoppano i conti massacrando la classe media.   I 5stelle sono politicamente morti e lo sanno: ho letto ieri tutti i commenti dei fans grillini contrari ad [...]

Pd, Renzi e l'ipotesi nuovo partito: parla Maria Elena Boschi

Pd, Renzi e l'ipotesi nuovo partito: parla Maria Elena Boschi

Il commento di Maria Elena Boschi sull'ipotesi di un nuovo partito creato da Matteo Renzi. Lo ha fatto nel corso di un’intervista concessa a “Qn”. Queste le sue parole: “Oggi Renzi è impegnato in una sfida educativa e culturale, non nella costruzione di un nuovo partito. Per adesso un nuovo partito è solo una fantasia”.   A proposito dei “mille giorni” di Renzi, Maria Elena Boschi ha dichiarato: “La nostalgia è un sentimento bellissimo, ma non [...]

Sala: "Il Pd cresce ma non basta più, serve un nuovo partito"

Sala: "Il Pd cresce ma non basta più, serve un nuovo partito"

Sala: "Il Pd cresce ma non basta più, serve un nuovo partito" Il sindaco di Milano lancia la proposta in un'intervista all'Espresso in edicola domenica. " "Il Pd - dice - può crescere ancora, ma non più di tanto. Solo un nuovo soggetto può riportare al voto qualcuno che normalmente non va a votare, qualcuno che ha votato per i 5 Stelle, e perfino qualche elettore della Lega". Calenda: "Il moderatismo in Italia non serve" Beppe Sala pensa ad un altro partito, [...]

Carlo Calenda si è fatto un’idea del PD, quest’anno «Che palle 'sto partito»

Carlo Calenda si è fatto un’idea del PD, quest’anno «Che palle 'sto partito»

Carlo Calenda si è iscritto al Partito Democratico a marzo del 2018, subito dopo le elezioni politiche vinte dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, e alle scorse elezioni europee è stato eletto al Parlamento europeo. Calenda è molto presente su Twitter, dove commenta in modo spesso informale e diretto le vicende del partito, e un suo tweet di oggi rivela con un certo candore l’idea che si è fatto in questo anno di militanza. Il tweet a cui Calenda ha risposto [...]

Quando la Boschi parla di PD, intende riferirsi a LORO e non a NOI iscritti. Perché qui si è perso il significato di Partito. Il PD siamo noi. Loro sono solo quelli che se ne sono impossessati per interessi personali.

Quando la Boschi parla di PD, intende riferirsi a LORO e non a NOI iscritti. Perché qui si è perso il significato di Partito. Il PD siamo noi. Loro sono solo quelli che se ne sono impossessati per interessi personali.

Maria Elena Boschi: "Contro Lotti attacchi più dal Pd che dagli avversari" L'ex ministra: "Autosospendendosi ha fatto una scelta che non era scontata e dovuta, di grande generosità" “Sono arrivati più attacchi a Lotti dall’interno del Pd che dagli avversari politici. Autosospendendosi ha fatto una scelta che non era scontata e dovuta, di grande generosità verso la comunità del Pd e va quindi rispettato”. Maria Elena Boschi, oggi ad Assisi per intervenire [...]

PD DELOTTIZZAZIONE .Monta la polemica dei renziani: il partito del noi è diventato il partito loro

PD DELOTTIZZAZIONE .Monta la polemica dei renziani: il partito del noi è diventato il partito loro

DELOTTIZZAZIONE - Zingaretti vara la segreteria dem senza renziani e minoranze. Monta la polemica dei renziani: il partito del noi è diventato il partito loro. Zingaretti vara la segreteria dem senza renziani e minoranze. Solo Gori e Martina allo Statuto, coinvolti. Il renziano Marcucci, capogruppo al Senato: scelta che non condivido. IO!Concentrerei l'attenzione su chi sta cercando di incastrare Lotti. Sui gangli profondi che innervano la dirigenza di Partito con [...]

&id=HPN_'Storia+dei+partiti+politici'+e+'Partito+Democratico'_" alt="" style="display:none;"/> ?>