'Umberto Eco' e 'Popolo italiano'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda:

LE 40 REGOLE PER PARLARE BENE L'ITALIANO DI UMBERTO ECO.

LE 40 REGOLE PER PARLARE BENE L'ITALIANO DI UMBERTO ECO.

1.Evita le allitterazioni, anche se allettano gli allocchi. 2.Non è che il congiuntivo va evitato, anzi, che lo si usa quando necessario. 3.Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata. 4.Esprimiti siccome ti nutri. 5.Non usare sigle commerciali & abbreviazioni etc. 6.Ricorda (sempre) che la parentesi (anche quando pare indispensabile) interrompe il filo del discorso. 7.Stai attento a non fare… indigestione di puntini di sospensione. 8.Usa meno virgolette [...]

Italiano nel biennio: L'ironia metafisica di Umberto Eco 2

2. L’incontro con lo strutturalismo Con queste predisposizioni Eco incontrò lo strutturalismo. Si era attorno al 1962. Eco a Parigi conobbe e frequentò alcuni dei maggiori strutturalisti, specialmente Lévi-Strauss e Pierce, ma conobbe o lesse Roland Barthes, Noam Chomsky, Michel Foucault, Roman Jakobson, Julia Kristeva, gli analisti Lacan e Monod. L'effetto si fece sentire nelle sue opere successive. A fronte di una progressiva distruzione del soggetto [...]

Italiano nel biennio: biografia di Eco

Italiano nel biennio: biografia di Eco

(Alessandria 1932) Profilo della vita Critico, saggista, scrittore e semiologo di fama internazionale, Umberto Eco è nato ad Alessandria il 5 gennaio 1932. Nel 1954 si è laureato, all'età di 22 anni, all'Università di Torino, con una tesi sul pensiero estetico di Tommaso d'Aquino. Nel 1956 ha pubblicato Il problema estetico in San Tommaso, (volume edito in una seconda edizione riveduta ed accresciuta nel 1970). Dopo aver lavorato dal 1954 al 1959 come editore [...]

Italiano nel biennio: L'ironia metafisica di Umberto Eco 4

6. Alla ricerca del punto fisso Il problema del punto fisso e del tempo costituisce anche il tema del terzo romanzo, L'isola del giorno prima (1994). Il giovane Roberto de la Grive naufraga su di una nave abbandonata, la Daphne, di fronte a una delle isole Salomone. Un giorno scopre di non essere solo: sulla nave si è rifugiato anche un vecchio gesuita tedesco, il padre Caspar Wanderdossel, il quale sta facendo una ricerca sul punto fisso, cioè sul punto del [...]

&id=HPN_'Umberto+Eco'+e+'Popolo+italiano'_" alt="" style="display:none;"/> ?>