'United States of America' e 'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Engagement
In rilievo

Engagement

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Gli investitori attendono PIL USA come bordi di olio giù avanti dell'OPEC

I commercianti saranno mantenendo un occhio vigile per eventuali sorprese in dati di odierno terzi trimestre PIL Prelim USA come pure mantenere un controllo sul mercato del petrolio prima riunione dell'OPEC questa settimana. Scorte chiuso superiore nel commercio di ieri, ma i prezzi del petrolio è scesi negli Stati Uniti trading con perdendo 73 centesimi a $75,78 un barile di greggio WTI. Alcuni osservatori di mercato si aspettano olio per avere una reazione [...]

Fed e Opec verso tagli, problema consumi Usa rimane

Domani la Fed tagliera’ i tassi di almeno 50 punti base. Mercoledi’ l’Opec interverra’ sulla produzione di petrolio, riducendola di almeno 1,5 mln/barili al giorno. I problemi legati ai consumi e alla ripresa economica pero’ rimangono con l’attenzione dei mercati rivolta al piano salva-auto e a quello di Barack Obama per stimolare la domanda interna Usa e l’occupazione. “Il taglio della Fed piu’ che una valenza economica sara’ un segnale [...]

Mercati/ Rimbalza Tokyo. Borse Ue in recupero

Mercati/ Rimbalza Tokyo. Borse Ue in recupero

  L'Europa tenta il rimbalzo. A Milano restano sotto tiro le banche: Intesa e Unicredit nel mirino. Volano Eni e Saipem. Deciso recupero per Tokyo: +6,4%. Parte bene anche Wall Street, ma l'indice di fiducia crolla ai minimi dal '73. Opec: nuovi tagli se prezzi calano LA GIORNATA IN DIRETTA 15:31 FMI, PEGGIOR SHOCK DEGLI ULTIMI 75 ANNIL'economia mondiale sta "fortemente rallentando" sulla scia della "peggior crisi finanziaria degli ultimi 75 anni". A lanciare [...]

Focus mercati/ Borse in caduta libera

LA CRONACA DELLA GIORNATA FINANZIARIA 13:45 Wall Street: future sospesi per eccesso di ribasso Future sospesi a WallStreet per eccesso di ribasso. Il Dow Jones nel prelistino ha perso fino al 6,3% mentre il Nasdaq il 6,8%. Tutti e tre i contratti hanno ceduto il massimo ammissibile prima dell'avvio delle contrattazioni. Il Dow Jones e' fermo a 8.224 punti, lo Standard & Poor's a 855,20 punti e il Nasdaq a 1.168,50. 13:32  Crisi, commissione Ue mobilitata per [...]

Venerdì nero per le Borse mondiali Petrolio giù, l'Opec taglia produzione

Venerdì nero per le Borse mondiali Petrolio giù, l'Opec taglia produzione

Mercati europei perdono fino a 10%. A Wall Street future sotto pressione. Pil negativo: la Gran Bretagna trema MILANO La paura della recessione alle porte continua a sconvolgere le borse mondiali, in una giornata che ha visto gli indici europei raggiungere perdite a doppia cifra, dopo le pessime notizie arrivate dalla Gran Bretagna, dove il Pil è arretrato dello 0,5% nel terzo trimestre. Asia a picco, Tokyo - 9,60% La giornata era iniziata con un nuovo crollo [...]

Mercati/ Ancora su Tokyo. Terzo giorno in rialzo per le Borse

Mercati/ Ancora su Tokyo. Terzo giorno in rialzo per le Borse

    Mercati/ Ancora su Tokyo. Terzo giorno in rialzo per le Borse Martedí 21.10.2008 08:42   Borse in forte rialzo dopo le aperture americane verso possibili nuovi incentivi. L'Europa inizia la terza seduta col segno più. Piazza Affari sale dell'1,44%. Londra guadagna l'1,85%, Parigi il 2,21%, Francoforte lo 0,8%. Tokyo mette a segno un balzo del 3,34% LA GIORNATA IN DIRETTA 11:29 SARKOZY, SERVE 'GOVERNO EUROPEO' DELL'ECONOMIAE' necessario che l'Unione europea [...]

Perchè il prezzo del petrolio è esploso!!

Perchè il prezzo del petrolio è esploso!!

Che succederebbe se l’OPEC passasse all’Euro? di Paul Harris, da Soberania.info - Traduzione di Tito Pulcinelli tratto da www.informationguerrilla.org L'idea ossessiva di Bush su Bagdad si basa su molte ragioni. In altri articoli che ho scritto per YellowTimes.org, feci allusione non tanto alle ovvietà delle ragioni addotte contro l'Iraq, bensì alla guerra di Bush contro l'Europa. Io credo che questa sia la ragione principale della fissazione con l'Iarq. [...]

L' Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio

L' Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio

L' Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio meglio conosciuta come OPEC (Organization of the Petroleum Exporting Countries), fondata nel 1960, comprende attualmente dodici paesi che si sono associati, formando un cartello economico, per negoziare con le compagnie petrolifere aspetti relativi alla produzione di petrolio, prezzi e concessioni. La sede dell'OPEC, inizialmente stabilita a Ginevra, a partire dal 1° settembre 1965 è stata trasferita a Vienna. [...]

&id=HPN_'United+States+of+America'+e+'Organizzazione+dei+Paesi+Esportatori+di+Petrolio'_" alt="" style="display:none;"/> ?>