'Valter Veltroni' e 'Romano Prodi'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Shakira
In rilievo

Shakira

La scheda:

A livello umano per questi giornalai che strisciano e slinguazzano (ormai la lingua si è quasi dissolta) lungo il tragico percorso del killer di Prodi, Veltroni, Occhetto.

A livello umano per questi giornalai che strisciano e slinguazzano (ormai la lingua si è quasi dissolta) lungo il tragico percorso del killer di Prodi, Veltroni, Occhetto.

Lo ius soli si imbuca alla festa del Pd: Veltroni lancia l'appello, Gentiloni ne fa un impegno di governo, Renzi non coglie Sulla cittadinanza si gioca il finale di legislatura: guerra di posizionamenti Dem. Il segretario: "Le urne, corpo a corpo con la destra ovunque" Che bello Mauro,Renzi non coglie ,che giornalista più che altro neutrale.L'huffington è sfinito,sono 2 giorni che è ossessionato da renzi e il pd riposatevi [...]

IL 2008 STA PER FINIRE....MENO MALE!

Il 2008 sta per finire, e mi sento in dovere di fare un bilancio…fermo restando che in questo mese di Dicembre, ancora molte cose potrebbero accadere….ma proviamo a vedere cosa ci ha riservato questo anno che sta per passare. Tanto per cominciare è bene segnalare, per curiosità, che per l’ONU e per la FAO il 2008 è stato l’anno della patata! A mio avviso è stato piuccheartro l’anno della banana, visto che in diverse situazioni, noi umani, lo abbiamo [...]

Retroscena Pd/ Alle Europee lista ulivista dei prodiani

da Affaritaliani.it Per il momento non c'è nulla di ufficiale. Ma l'ipotesi non fa più parte della fantapolitica, rientra nell'alveo delle possibilità. Degli scenari che circolano nel Palazzo e che Affaritaliani.it è in grado di anticipare. I prodiani-ulivisti del Partito Democratico combatteranno fino all'ultimo la loro battaglia interna al partito, nel tentativo di modificare la linea politica di Walter Veltroni. Parisi, Monaco e Barbi tengono duro, non [...]

Andreatta, l'anti Walter secondo D'Alema

Andreatta, l'anti Walter secondo D'Alema

Il figlio di Beniamino, maestro di Prodi e scomparso lo scorso anno sarebbe il nome nuovo per il dopo-Veltroni. Perché, si dice nelle chiacchiere estive tra parlamentari, 'ha il profilo giusto per tornare a vincere'   Cena tra parlamentari del Pd in un incantevole angolo di Roma, tra via di San Teodoro e via dei Fienili, a due passi dal loft che ha ospitato fino a poco fa il quartier generale del partito. I presenti sono tutti strettamente legati a Massimo [...]

L'alitalia

L'alitalia

Alitalia 02/01/2009 Le carceri sono in crisi. E’ cosa nota a tutti che le nostre prigioni non navigano in buone acque: sono troppo affollate e i soldi non bastano mai per coprire tutte le spese, soprattutto per rinnovarle. Ma per raccimolare un po’ di soldi, che non guastano mai, i vertici di una prigione hanno deciso di ricorrere ad uno stratagemma: il tetto del carcere di Bollate a Milano sarà messo in affitto per ospitare un cartellone pubblicitario [...]

il cavaliere ha 15 punti di preferenza in meno di Prodi quando Governava ma la TV non  dice nulla!?

il cavaliere ha 15 punti di preferenza in meno di Prodi quando Governava ma la TV non dice nulla!?

questi sono i NUMERI.... l'unica differenza tra Oggi e Prod è che le televisioni parlano di altro.... Rom, Sicurezza, Giudici, Rapimenti.... non parlano di quello che c'è scritto in questo articolo e neppure del piccolo PROBLEMA DI ARRIVARE ALLA QUARTA SETTIMANA PER NOI OPERAI ED IMPIEGATI!!!!! e poi dicono che le televisioni sono della sinistra....!? Il Cavaliere scende dal 61,4% al 46,4%, ma il leader Pd fa anche peggio e cade dal 65% al 40,7%. Prodi, due anni [...]

PRODI VENDI-CATTIVO - LA GENTE MI DICE: GRAZIE AI TUOI AMICI, ORA CI SONO I FASCISTI AL GOVERNO – IN POLITICA CHI PERDE VA A CASA (CAPITO, WALTERLOO?) – CREDEVO DI DURARE, MI HANNO DATO UNA MARTELLATA…

PRODI VENDI-CATTIVO - LA GENTE MI DICE: GRAZIE AI TUOI AMICI, ORA CI SONO I FASCISTI AL GOVERNO – IN POLITICA CHI PERDE VA A CASA (CAPITO, WALTERLOO?) – CREDEVO DI DURARE, MI HANNO DATO UNA MARTELLATA…

Da “la Repubblica” Romano Prodi © Foto U.Pizzi Appello al silenzio, stoccate agli alleati e al Pd veltroniano nel ritorno tv di Romano Prodi, ma anche recriminazioni per «il governo fascista» che oggi ha conquistato il paese. Collegamento telefonico con un salotto a lui caro, quello di Maurizio Crozza, col quale si era intrattenuto mesi fa nel pieno dei poteri del suo governo. Allora aveva garantito: «Resteremo in carica cinque anni». Poco profetico. Oggi [...]

attilio Mangano,discussione o confusione a sinistra?

attilio Mangano,discussione o confusione a sinistra?

grande discussione o grande confusione? si riapre la discussione a sinistra Lucia Annunziata, Piazze inquiete, da LA STAMPA Pannella invita la SA: compagni uniamoci, dal CORRIERE DELLA SERA Bifo choc: sui salari meglio Silvio che Prodi, dal CORRIERE DELLA SERA ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++opo la sconfitta e l'elaborazione del lutto si riapre la discussione sul che fare a sinistra, non solo nel Partito democratico in cui [...]

Quirinale, brogli, mafia è scontro Berlusconi-Veltroni

Quirinale, brogli, mafia è scontro Berlusconi-Veltroni

La definisce "un'ipotesi di scuola" ma il calcolo è preciso: il Quirinale a noi, il Senato al centrosinistra. Silvio Berlusconi disegna scenari prima negli studi Rai di Radio anch'io, poi a Omnibus, su La7. Accusa la sinistra di essersi "impadronita di tutte le istituzioni" e propone la soluzione: "Se fosse eletto un capo dello Stato della nostra parte politica, sarebbe nostro dovere dare la seconda carica dello Stato, cioè la presidenza del Senato, al [...]

precariato

precariato

LA VERGOGNA DEL LAVORO PRECARIO    La famiglia Moratti possiede le azioni del gruppo Metis spa (agenzie interinali), il principale fornitore di personale interinale precario alle dipendenze dell'amministrazione comunale. I costi di somministrazione del personale interinale sono superiori alla retribuzione lorda di personale di ruolo.   In sintesi il Comune di Milano spende di più con l'ingaggio di personale avventizio precario che con l'assunzione diretta delle [...]

Veltroni salvezza d'Italia?

Veltroni salvezza d'Italia?

Interessante dibattito, quello che si sta sviluppando in questa campagna elettorale. E' sempre più chiaro che i temi, i contenuti, i programmi non contano veramente più nulla. Ciò che conta è la percezione. L'immagine che ciascun cosiddetto leader riesce a dare di sé, attraverso i media.Veltroni che si presenta come l'uomo nuovo; Berlusconi che rincorre e ripete che sta in politica da solo 14 anni; addirittura Tabacci che afferma che il nuovo centro è la sola [...]

Marini avvia le consultazioni

Marini avvia le consultazioni

dal sito http://www.repubblica.it/2008/01/dirette/sezioni/politica/crisi-governo-prodi/al-via-consultazioni/index.html   Marini avvia le consultazioni "Impossibile? Forse qualche spiraglio" Oggi i primi sette gruppi minori tra cui Dini, Mussi e Mastella. "Il mio compito è molto specifico: trovare una maggioranza per una nuova legge elettorale. Un accordo vero, non labile". La Lega non va alle consultazioni. Casini: "Se parlano di referendum vuol dire che la [...]

21-gennaio-2008

21-gennaio-2008

Diecimila persone in piazza e un solo coro: «Libertà, libertà». Famiglie, giovani, studenti universitari. Cattolici e laici. Accorsi sul sagrato del Duomo per ascoltare l’Angelus di Papa Benedetto XVI trasmesso in diretta dal maxischermo allestito sulla facciata del palazzo dell’Arengario. La decisione della giunta comunale di offrire a tutti i cittadini la possibilità di ascoltare le parole del Pontefice è stata accolta con entusiasmo. «Abbiamo [...]

Le dimissioni di Mastella

Le dimissioni di Mastella

dal sito http://notizie.alice.it/notizie/politica/2008/01_gennaio/16/mastella%20in%20aula%20camera%20%20getto%20la%20spugna,13830273.html    Roma, 16 gen. (Apcom) - "Ho resistito nel fortino", ma ora che "toccano i miei affetti, la mia famiglia, mia moglie, getto la spugna". Così, in Aula alla Camera, il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha annunciato di fatto le sue dimissioni dopo il provvedimento di arresti domiciliari di sua moglie Sandra Lonardo. [...]

ENRICO BERLINGUR

ENRICO BERLINGUR

                                            di Chiara Valentini   La storia di Enrico Berlinguer, il segretario più amato del Pci, è la storia di un personaggio irripetibile. Non esiste, nelle vicende italiane recenti, un uomo che la gente si sia sentito tanto vicino, perfino al di là delle posizioni politiche del suo stesso partito. Ricordo che a quello straordinario bagno di folla che sono stati i suoi funerali [...]

Cornaca del 2007

Gennaio 1° gennaio - L'Italia entra a far parte, come membro non permanente, del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. La Slovenia adotta l'euro. La Romania e la Bulgaria entrano nell'Unione Europea. La città di Sibiu in Romania è la città europea della cultura. La Germania assume la presidenza di turno dell'Unione Europea. Il gaelico viene ufficialmente riconosciuto come una delle lingue ufficiali dell'UE. La Svizzera aderisce al trattato di Schengen. [...]

Ottimo Giulio...

Ottimo Giulio...

La relazione programmatica di Giulio Fantuzzi all'assemblea dei delegati per l'elezione del coordinatore provinciale del PD     Tutti insieme prosperosamente 1.         Davvero bello che una tappa non secondaria della costruzione del Partito nuovo in terra reggiana coincida con la festa del patrono cittadino. Del vescovo Prospero si narra, com’è noto, che, invocando Dio, fece scendere una fitta nebbia attorno alla città e la rese invisibile ai barbari [...]

MARINI: "GOVERNO ISTITUZIONALE? NON SONO DISPONIBILE"

ROMA - Io presidente di un governo istituzionale? Sono quasi esasperato. Ripeto: non sono disponibile. Franco Marini risponde così al cronista dell'ANSA che lo incrocia a Palazzo Madama. E gli chiede della ipotesi rilanciata ieri sera da Lamberto Dini in caso di caduta del governo Prodi: un governo istituzionale guidato dal presidente del Senato. "Debbo dire che sono quasi esasperato - risponde Marini - e non mi capita spesso. E' da un anno che, tutte le volte che [...]

Prodi e i due Veltroni

Prodi e i due Veltroni

Se avessimo voglia di scherzare, battezzeremmo Romano Prodi «servitore dei due Veltroni». Non per gratuita irriverenza, ma soltanto per usare il classico titolo goldoniano come chiave interpretativa del presente. Ma dato che i tempi sono tremendamente seri, ci chiediamo se per caso, oltre ai due «padroni» politici impersonati dal sindaco di Roma, e mutuati dalla trama della commedia settecentesca, non ci sia in ballo anche un terzo personaggio. A cui il [...]

Si al decreto,ma l'unione è battuta 7 volte

Si al decreto,ma l'unione è battuta 7 volte

ROMA - Alla fine, a tarda notte, il decreto collegato alla Finanziaria è passato. Ma tra scambi di accuse e sospetti reciproci, il governo ha vissuto al Senato l'ennesima giornata drammatica. Per ben sette volte durante la discussione l'esecutivo e la maggioranza sono stati battuti dall'opposizione, fino al voto finale che ha segnato l'approvazione del provvedimento con uno scarto di tre voti: 158 a 155. Il monito di Prodi. Un'escalation di tensione che ha [...]

&id=HPN_'Valter+Veltroni'+e+'Romano+Prodi'_" alt="" style="display:none;"/> ?>