'Venezia' e 'Prelievo fiscale'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda:

Fisco:Cgia,lavoreremo per tasse fino 4/6

Fisco:Cgia,lavoreremo per tasse fino 4/6

(ANSA) – VENEZIA, 9 FEB – In seguito all’aumento della pressione fiscale, che secondo il Ministero dell’Economia nel 2019 è destinata ad attestarsi al 42,3% (+0,4 rispetto all’anno scorso), si sposta di un giorno, al prossimo 4 giugno, il cosiddetti “tax freedom day”, il giorno di liberazione dal fisco. Il calcolo è stato effettuato dall’Ufficio studi della Cgia di Mestre. Dopo più di cinque mesi dall’inizio del 2019, pari a 154 giorni [...]

Venezia, tassa di accesso da 6 a 10 euro

Venezia, tassa di accesso da 6 a 10 euro

(ANSA) – VENEZIA, 4 FEB – Sei euro per l’ingresso a Venezia nei giorni ordinari, 8 in quelli da bollino rosso e 10 da bollino nero. E’ quanto prevede la proposta di delibera sul regolamento per l’istituzione e la disciplina del contributo di accesso nel capoluogo lagunare predisposta dalla giunta municipale e presentata dal sindaco Luigi Brugnaro. Fino al 31 dicembre la quota sarà di 3 euro per tutti.

Venezia: trattiene 120mila euro tassa

Venezia: trattiene 120mila euro tassa

(ANSA) – VENEZIA, 17 GEN – Un albergatore non ha versato al Comune di Venezia 120mila euro a lui consegnati dai turisti quale tassa di soggiorno nella propria struttura ricettiva ed è stato denunciato all’Autorità giudiziaria. L’illecito è stato scoperto nell’ambito di una serie di controlli congiunti della polizia locale con la Guardia di finanza. Gli accertamenti hanno interessato l’ultimo quinquennio ed hanno permesso di quantificare un danno [...]

Tassa di sbarco fino a 10 euro per chi arriva a Venezia

Tassa di sbarco fino a 10 euro per chi arriva a Venezia

Venezia non sarà più gratis per i vacanzieri ‘mordi e fuggi’. A mettere un ‘prezzo’ al capoluogo lagunare, per chi si ferma solo una giornata e non dorme in albergo nella Serenissima, ci penserà la ‘tassa di sbarco’, un contributo, alternativo all’imposta di soggiorno, che il Comune potrà chiedere a chi arriva “con qualunque vettore” (nave, treno, forse auto) nella città antica. Riguarderà solo i turisti, non chi lavora, studia o si [...]

Venezia, arriva la 'tassa di sbarco'

Venezia, arriva la 'tassa di sbarco'

(ANSA) – VENEZIA, 30 DIC – Arriva la ‘tassa di sbarco’ a Venezia, in sostanza un ticket per chi – con qualunque vettore – arrivi nel capoluogo lagunare per turismo e non pernotti in città. E’ una misura consentita al Comune di Venezia da una norma della legge di Bilancio che la Camera sta per votare. Riguarderà solo i turisti giornalieri e sarà alternativa all’attuale imposta di soggiorno, pagata da chi soggiorna in hotel. La norma prevede che [...]

La tassa sui soldi depositati in banca

La tassa sui soldi depositati in banca

Risparmiometro: che cos'è e come funziona lo strumento per verificare le dichiarazioni dei redditi e la ricchezza bancaria.

Def: coperture da tagli alle detrazioni e più acconti tasse

Def: coperture da tagli alle detrazioni e più acconti tasse

 Per assicurare le coperture delle nuove politiche previste nella manovra 2019, potrebbero tornare ad aumentare gli acconti delle imposte sui redditi, insieme ai tagli degli sconti fiscali. E’ quanto si legge nella Nota di aggiornamento al Def. Altre coperture arriveranno da “tagli alle spese dei ministeri e altre revisioni di spesa per circa lo 0,2% del Pil” (circa 3,6 mld). I fondi attualmente destinati al Reddito di Inclusione verranno utilizzati per [...]

Auto, il prelievo fiscale è di 73 miliardi

Auto, il prelievo fiscale è di 73 miliardi

(Teleborsa) - Ammonta a 73 miliardi di euro il carico fiscale che “incombe” sui 42,8 milioni di autoveicoli presenti nel nostro Paese. Una cifra da far tremare le vene ai polsi che, secondo la CGIA di Mestre, relega gli automobilisti tra le categorie di contribuenti più tartassate d’Italia. Solo per dare un'idea della dimensione del prelievo, l'associazione artigiani e piccole imprese ricorda che "il gettito derivante dalle imposte che gravano su tutti gli [...]

Fisco, automobilisti nel mirino. Dal bollo ai carburanti: 73 miliardi di tasse sugli autoveicoli

Fisco, automobilisti nel mirino. Dal bollo ai carburanti: 73 miliardi di tasse sugli autoveicoli

(Teleborsa) Sembra proprio che gli automobilisti siano finiti dritti dritti nelle grinfie del Fisco. Insomma, si portano a casa il primato, che di certo non fa piacere, di vittime per eccellenza. Ammonta a 73 miliardi di euro il carico fiscale che “incombe” sui 42,8 milioni di autoveicoli presenti nel nostro Paese. Una cifra da far tremare le vene ai polsi che, secondo la CGIA, relega gli automobilisti tra le categorie di [...]

Cgia, tasse giù solo per imprese grandi

Cgia, tasse giù solo per imprese grandi

(ANSA) – VENEZIA, 4 NOV – Alla fine sono state premiate dal fisco ancora una volta le medie e le grandi imprese, mentre alle piccolissime attività non resta che attendere ancora un anno per la riduzione del carico fiscale. Lo afferma l’Ufficio Studi della Cgia di Mestre. Se il taglio dell’Ires (Imposta sui redditi delle società di capitali) consente alle società di risparmiare 3,9 miliardi di euro di tasse all’anno, alle piccole e micro imprese, [...]

Cgia, 8.000 euro tasse a testa nel 2017

Cgia, 8.000 euro tasse a testa nel 2017

(ANSA) – VENEZIA, 2 SET – Quest’anno ciascun italiano pagherà mediamente 8 mila euro di imposte e tasse, importo che sale a quasi 12 mila euro considerando anche i contributi previdenziali. La più elevata è l’Irpef, la più frequente, quotidiana l’Iva, la più odiata dalle imprese l’Irap, quella più odiata dalle famiglie l’Imu e la Tasi. Lo rileva la Cgia di Mestre che ha individuato un centinaio di tasse italiane, un elenco composto da [...]

Le PMI italiane pagano 105 miliardi di tasse

Le PMI italiane pagano 105 miliardi di tasse

Che le imprese italiane fossero tra le più tartassate d’Europa era chiaro a molti, ma i dati precisi non erano mai stati diffusi. La CGIA di Mestre ha analizzato quante tasse hanno pagato nel 2015 tutte le piccole e medie imprese d’Europa ed è arrivata alla conclusione che le aziende italiane sono quelle che ne pagano di più. Secondo i dati del Centro Studi della CGIA di Mestre le imprese italiane partecipano al gettito fiscale per una percentuale del 14,9%, [...]

Il doppio... in tasse

Il doppio... in tasse

Tasse e contributi si mangiano i nostri stipendi. La denuncia arriva dalla CGIA di Mestre.

Via bollo auto, benzina più cara: ecco a chi conviene davvero

Via bollo auto, benzina più cara: ecco a chi conviene davvero

Con l'apertura compiuta da Matteo Renzi nella sua ultima diretta social, è ormai entrato ufficialmente tra i temi del Governo la possibile abolizione del bollo auto e la sua sostituzione con l'aumento delle accise della benzina. L'ipotesi ha ovviamente scatenato diverse reazioni, tra chi sarebbe soddisfatto nel vedere cancellata una delle tasse più odiose e chi si lamenterebbe invece dell'ennesima impennata del costo del carburante. In sostanza, a livello [...]

Tasse: un lavoratore dipendente paga il 96% delle imposte "a sua insaputa"

Tasse: un lavoratore dipendente paga il 96% delle imposte "a sua insaputa"

Nel 96% dei casi, le tasse che gravano sulle famiglie dei lavoratori dipendenti vengono prelevate alla fonte, ovvero dalla busta paga o sono incluse nei beni o nei servizi che vengono acquistati. Solo il 4% è versato al fisco consapevolmente, cioè attraverso un’operazione di pagamento presso uno sportello bancario o postale. Sono le cosidette tasse “occulte”, o tasse “nascoste”: quelle tasse che gli italiani lavoratori dipendenti pagano a loro insaputa. [...]

Tasse, paghiamo 1.141 euro all’anno in più rispetto ai tedeschi

(Teleborsa) - Con una tassazione a livello europeo, ciascun italiano risparmierebbe 557 euro all’anno. Un risparmio, pari, in termini complessivi, a 34 miliardi di euro. A questo risultato è giunto l’Ufficio studi della CGIA di Mestre che, prendendo spunto dalla proposta italiana di istituire a livello europeo un Superministro delle Finanze, dovrebbe, almeno in linea teorica, armonizzare anche i sistemi fiscali dei 19 Paesi che utilizzano la moneta unica. [...]

Pagamenti pubblica amministrazione al via. Compensandoli con le tasse le aziende non pagherebbero l'Imu per 7 anni e mezzo

Pagamenti pubblica amministrazione al via. Compensandoli con le tasse le aziende non pagherebbero l'Imu per 7 anni e mezzo

Risparmiare 7 anni e mezzo di Imu. Oltre ogni scoppiettante promessa elettorale. Eppure si potrebbe fare davvero: basterebbe compensare i debiti della pubblica amministrazione verso le imprese con quelli delle imprese verso lo Stato, ovvero le tasse da pagare. In alternativa gli imprenditori porebbero non pagare l'Irap per più di 2 anni. Sono i calcoli fatti dalla Cgia di Mestre partendo da un dato monumentale, i 70 miliardi di euro di pagamenti alle aziende [...]

Con Tasi gettito passato da 5 a 10 mld

Con Tasi gettito passato da 5 a 10 mld

(ANSA) - VENEZIA, 14 GIU - A seguito dell'introduzione dell'Imu e successivamente della Tasi, tra il 2011 e il 2014 la tassazione sugli immobili strumentali ha subito una vera e propria impennata. A sostenerlo è la Cgia di Mestre che rileva come se nell'ultimo anno in cui si è pagata l'Ici il gettito complessivo sulle attività produttive ha portato nelle casse dei Comuni quasi 5 miliardi, l'anno scorso il prelievo ha superato i 10 miliardi di euro.

Da domani operai non lavorano per tasse

Da domani operai non lavorano per tasse

(ANSA) - VENEZIA, 12 MAG - Con un giorno di anticipo rispetto al 2014, da domani gli operai italiani non lavoreranno più per il fisco italiano. Sono i calcoli della Cgia di Mestre, secondo cui dopo 132 giorni lavorativi, dal 13 maggio potranno festeggiare il giorno di 'liberazione fiscale'.

Cgia, in Local Tax tasse per 26 mld

Cgia, in Local Tax tasse per 26 mld

(ANSA) - VENEZIA, 7 MAR - La sostituzione di una serie di tasse comunali con la local tax porterebbe in un'unica soluzione 26 miliardi nelle casse dei Comuni italiani. A dirlo è la Cgia di Mestre che ha elencato le principali imposte/tasse comunali e i relativi gettiti che potrebbero essere sostituiti dalla nuova tassa unica: da 2016 l'Imu, la Tasi, l'addizionale comunale Irpef e una serie di piccole imposte minori dovrebbero andare definitivamente in "soffitta" [...]

&id=HPN_'Venezia'+e+'Prelievo+fiscale'_" alt="" style="display:none;"/> ?>