2013 scandals

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Datagate, Zuckerberg fa ammenda davanti al Parlamento europeo

Datagate, Zuckerberg fa ammenda davanti al Parlamento europeo

(Teleborsa) - Dopo aver fatto ammenda davanti a Capitol Hill per lo scandalo datagate Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook è volato a Bruxelles per fare "mea culpa" davanti ai presidenti del Parlamento europeo. Un'incontro atteso e preventivato, in cui il CEO del primo social primo social network al mondo ha dovuto riferire sulla scandalo Cambridge Analytica, la web agency londinese del miliardario Robert Mercer che ha lavorato per la campagna [...]

Datagate, Zuckerberg si pente davanti alla platea di Capitol Hill

Datagate, Zuckerberg si pente davanti alla platea di Capitol Hill

(Teleborsa) - Tutto come da copione. Mark Zuckerberg ieri 10 aprile, ha testimoniato presso la commissione Commercio del Senato relazionando sullo scandalo internazionale datagate che ha investito Facebook. Nell'occhio del ciclone Cambridge Analytica, la web agency londinese del miliardario Robert Mercer che ha lavorato per la campagna elettorale di Donald Trump e che potrebbe aver avuto accesso ai dati di 87 milioni di utenti in tutto il mondo.  "E' stato un [...]

Datagate, Zuckerberg pronto a testimoniare davanti al Congresso USA

Datagate, Zuckerberg pronto a testimoniare davanti al Congresso USA

(Teleborsa) - Ancora sotto i riflettori lo scandalo internazionale datagate che ha investito Facebook. Nell'occhio del ciclone Cambridge Analytica, la web agency londinese del miliardario Robert Mercer che ha lavorato per la campagna elettorale di Donald Trump e che potrebbe aver avutoaccesso ai dati di 87 milioni di utenti in tutto il mondo. Il CEO e fondatore del famoso social network Mark Zuckerberg si prepara domani 11 aprile a dare spiegazioni al [...]

Datagate, accordo Ue-Usa sulla privacy

Datagate, accordo Ue-Usa sulla privacy

(ANSA) - BRUXELLES, 3 FEB - Mai più sorveglianza di massa americana per i cittadini europei, nemmeno tramite le informazioni raccolte su Facebook. Dopo lo scandalo del 'Datagate' e la sconfitta davanti alla Corte Ue del 'Safe Harbour', il sistema di trasferimento dei dati personali dall'Europa agli Usa ritenuto non proprio così sicuro, arriva ora il "Privacy Shield", lo 'scudo della vita privata'. Ad annunciare l'intesa Ue-Usa, arrivata in extremis dopo tre mesi [...]

Datagate: Schmidt,preoccupa posizione Ue

Datagate: Schmidt,preoccupa posizione Ue

(ANSA) - ROMA, 14 OTT - Eric Schmidt, presidente della holding Alphabet che comprende anche Google, è "molto preoccupato" dalla posizione della Corte Ue, che ha dichiarato invalida la decisione della Commissione Ue secondo cui gli Usa garantiscono una protezione adeguata dei dati personali. Durante una conferenza in California, Schmidt ha spiegato che si potrebbe creare un "internet per ogni nazione. Se ciò accadesse - ha detto secondo quanto riporta Re/Code - [...]

Datagate: Corte Ue, Usa? no privacy dati

Datagate: Corte Ue, Usa? no privacy dati

(ANSA) - BRUXELLES, 6 OTT - La Corte Ue ha dichiarato invalida la decisione della Commissione Ue secondo cui gli Stati Uniti garantiscono un adeguato livello di protezione dei dati personali. D'ora in poi a Facebook si potrà vietare di "conservare" negli Usa i dati degli iscritti. La causa era stata presentata da un cittadino austriaco dopo il Datagate.

Datagate: Berlino convoca amb. Usa

Datagate: Berlino convoca amb. Usa

(ANSA) - BERLINO, 02 LUG - La cancelleria tedesca ha convocato l'ambasciatore Usa in Germania, John B.Emerson, in seguito alle nuove rivelazioni di Wikileaks sulle intercettazioni della statunitense Nsa. Lo ha scritto la Frankfurter Allgemeine Zeitung e la notizia è stata confermata da fonti governative alla Dpa. Wikileaks ha pubblicato una lista di 69 numeri di telefono, appartenenti ad altrettanti funzionari tedeschi, che sarebbero stati spiati dalla NSA. Il [...]

Datagate: spostati 007 britannici

Datagate: spostati 007 britannici

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Agenti dell'intelligence britannica sono stati rimossi da 'Paesi ostili' dopo che la Russia e la Cina hanno ottenuto accesso a informazioni riservate, rivelate da Edward Snowden, dove veniva rivelato il loro modo di operare. Secondo il Sunday Times, Mosca e Pechino hanno decrittato documenti rubati dall'ex talpa della Nsa. La fonte del governo riferisce che quei Paesi "hanno informazioni" che hanno portato allo spostamento degli agenti [...]

Datagate: nessuna prova Merkel spiata

Datagate: nessuna prova Merkel spiata

(ANSA) - BERLINO, 12 GIU - La Procura federale tedesca ha chiuso l'inchiesta sul presunto spionaggio del telefono della cancelliera Angela Merkel da parte della Nsa americana. Gli investigatori "non sono riusciti a trovare prove" per aprire un procedimento. L'inchiesta era partita a giugno e aveva surriscaldato le relazioni tra Washington e Berlino.(ANSA).

Datagate: Snowden, ora qualcosa cambia

Datagate: Snowden, ora qualcosa cambia

(ANSA) - PARIGI, 5 GIU - "I rapporti di forza cominciano a cambiare: Edward Snowden, la talpa della Nsa attualmente rifugiata in Russia ha scritto un intervento per Amnesty International pubblicato oggi su Libération, Nyt, Der Spiegel e El Pais, in cui plaude alle "vittorie" contro sorveglianza di massa, o almeno per limitarne l'impatto, negli Usa e in altri Paesi.

Datagate,copertina Spiegel accusa Merkel

Datagate,copertina Spiegel accusa Merkel

(ANSA) - BERLINO, 2 MAG - "Il tradimento": è questo il titolo di copertina dell'edizione di der Spiegel in edicola che accusa Angela Merkel di essere corresponsabile del Datagate. "Il Bnd e il governo federale contro gli interessi tedeschi", si legge sulla foto della cancelliera, del suo ministro degli Interni, Thomas de Maiziere, e del capo degli 007 tedeschi Gerhard Schindler. Il governo è da giorni sotto pressione con l'accusa di aver mentito al Parlamento [...]

Datagate:Merkel in mirino, ignorò avvisi

Datagate:Merkel in mirino, ignorò avvisi

(ANSA) - BERLINO, 27 APR - Esplode un caso insidioso, a Berlino, per Angela Merkel. La cancelliera è finita nel mirino, dell'opposizione - e non solo - con l'accusa di aver ignorato gli avvertimenti dei servizi segreti tedeschi sui tentativi di spionaggio della statunitense Nsa nel 2008. I verdi puntano il dito contro Frau Merkel e affermano che se le ultime rivelazioni fossero vere, questo porrebbe una questione di fiducia sul governo. Anche i socialdemocratici [...]

Consiglio Europa condanna Datagate

Consiglio Europa condanna Datagate

(ANSA) - STRASBURGO, 21 APR - Le pratiche di 'spionaggio totale' adottate dalla Nsa - con la complicità dei servizi segreti di numerosi Paesi e svelate da Edward Snowden - devono essere vietate. Questo il messaggio lanciato dall'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (Apce) con l'approvazione, quasi all'unanimità, del rapporto sulla sorveglianza di massa redatto dal parlamentare olandese Pieter Omtzigt (Ppe).

Datagate, CIA al cracking di Apple

Fonte: Punto informatico del mercoledì 11 marzo 2015  a firma di Alfonso Maruccia Roma - Stando agli ultimi documenti riservati forniti da Edward Snowden e consultati da The Intercept, le agenzie di intelligence statunitensi (e la CIA in particolare) hanno una vera e propria passione per i gadget Apple. Al punto da dedicare anni e anni di studio al tentativo, non è dato sapere quanto riuscito, di comprometterne la sicurezza per spiare, intercettare e controllare [...]

Datagate, leader si possono spiare

Datagate, leader si possono spiare

(ANSA) - NEW YORK, 4 FEB - Le agenzie di intelligence americane, dalla Nsa alla Cia, potranno continuare - se considerato necessario - a spiare i leader mondiali ma sotto la stretta vigilanza della Casa Bianca. E hanno 5 anni di tempo per cancellare tutte le informazioni private acquisite accidentalmente su cittadini americani non al centro di indagini. Lo stesso vale anche per i dati riguardanti cittadini stranieri. Sono le misure che si appresta ad annunciare [...]

Datagate: già nel 2009 dubbi in Nsa

Datagate: già nel 2009 dubbi in Nsa

(ANSA) - WASHINGTON, 20 NOV - Già nel 2009, dirigenti della National Security Agency avanzarono forti obiezioni al programma di intercettazioni dell'agenzia rivelato da Edward Snowden e l'allora direttore della Nsa Keith Alexander sottopose la questione all'amministrazione Obama, che considerò un piano per interrompere la raccolta dati ma infine lo respinse. Lo hanno rivelato funzionari dell'intelligence in servizio e a riposo citati in forma anonima in [...]

Datagate: Senato Usa blocca riforma Nsa

Datagate: Senato Usa blocca riforma Nsa

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - Il Senato americano blocca la riforma della National Security Agency, al centro dello scandalo del Datagate. La misura, chiamata U.S.A. Freedom Act, prevede la fine della raccolta automatica di dati dalle chiamate telefoniche degli americani. Ma non ha superato il voto procedurale del Senato per l'avvio della discussione: la misura non ha incassato i 60 voti necessari per l'avvio del dibattito.

Datagate, Senato Usa blocca riforma Nsa

Datagate, Senato Usa blocca riforma Nsa

(ANSA) - NEW YORK, 19 NOV - Il Senato americano blocca la riforma della National Security Agency, al centro dello scandalo del Datagate. La misura, chiamata U.S.A. Freedom Act, prevede la fine delle intercettazioni delle telefonate degli americani. Ma non ha superato il voto procedurale del Senato per l'avvio della discussione: la misura non ha incassato i 60 voti necessari per l'avvio del dibattito. A votare contro quasi tutti i repubblicani, contrari a rivedere [...]

Datagate: una seconda talpa tra 007 Usa

Datagate: una seconda talpa tra 007 Usa

(ANSA) - NEW YORK, 11 OTT - Oltre a Edward Snowden, il giornalista Glenn Greenwald, che per primo ha pubblicato i segreti dell'Nsa, aveva trovato una seconda 'gola profonda' all'interno della stessa National Security Agency, secondo un documentario sul Datagate in uscita in questi giorni negli Usa. Lo scrive il Guardian online, secondo cui verso la fine del documentario si puo' vedere Greenwald che in una stanza di hotel a Mosca dice a Snowden di questa seconda [...]

Datagate:Usa minacciarono multare Yahoo!

Datagate:Usa minacciarono multare Yahoo!

(ANSA) - NEW YORK, 12 SET - Yahoo! ha rischiato di dover pagare nel 2008 una sanzione da 250.000 dollari al giorno se avesse rifiutato di attenersi alle richieste di informazioni sui suoi utenti da parte delle autorità americane. E' quanto emerge da alcuni documenti riportati dalla stampa americana, che lasciano intravedere un nuovo spaccato della battaglia fra i colossi di internet e le autorità americane sui vari programmi di spionaggio della National Security [...]

&id=HPN_2013+scandals_" alt="" style="display:none;"/> ?>