deaths

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a deaths. Cerca invece 756 deaths.

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

In questa categoria: B.B. King

B. B. King, nome d'arte di Riley B. King (Itta Bena, 16 settembre 1925 – Las Vegas, 14 maggio 2015), è stato un chitarrista e cantante statunitense.
Con una lunghissima carriera alle spalle, è ...

Cristopher Lee

Sir Christopher Frank Carandini Lee, conosciuto semplicemente come Christopher Lee (Londra, 27 maggio 1922 – Londra, 7 giugno 2015), è stato un attore, doppiatore e cantante britannico.
Nella su...

James Horner

James Roy Horner (Los Angeles, 14 agosto 1953 – Contea di Ventura, 22 giugno 2015) è stato un compositore e direttore d'orchestra statunitense. Vincitore di due premi Oscar per Titanic (1997), vien...

Terry Pratchett

Sir Terence David John Pratchett, meglio conosciuto come Terry Pratchett, (Beaconsfield, 28 aprile 1948 – Broad Chalke, 12 marzo 2015), è stato uno scrittore britannico, noto per i suoi romanzi di ...

One Of The Creepiest Deaths In Recent History

One Of The Creepiest Deaths In Recent History

What happened in that hotel?

The 5 Most Ironic Deaths In History

The 5 Most Ironic Deaths In History

What incredible irony!

La morte di Roman nella classifica del Rolling Stone "10 Most Shocking Deaths"

La morte di Roman nella classifica del Rolling Stone "10 Most Shocking Deaths"

La rivista Rolling Stone ha incluso nella classifica delle 10 morti più scioccanti del 2012, la scena dell'uccisione di Roman per mano di Russell, di seguito la motivazione:"La storia di Roman ha subito una brusca frenata dopo appena cinque episodi, per mano del diabolico Russell Edgington (Denis O'Hare) - dimostrando ancora una volta che nessun personaggio, per quanto potente, è al sicuro in questo show. Questa regola empirica riemerge a fine della stagione, [...]

Chi è il regista di Little Deaths?

Chi è il regista di Little Deaths? "In realtà sono 3 i registi di questo film: Sean Hogan, Andrew Parkinson e Simon Rumley. Ci si aspetta un grande film."

Rispondi

Mozart aveva un segreto, la sfortunata storia della sorella

Mozart aveva un segreto, la sfortunata storia della sorella

Si chiamava Maria Anna Mozart, meglio conosciuta come “Nannerl”, e per tutti era ed è soltanto la sorella maggiore di Wolfgang Amadeus: in realtà sarebbe potuta diventare più famosa del musicista austriaco se il padre Leopold non avesse sacrificato il suo talento per favorire quello del maschio e darla in sposa a 33 anni ad un ricco barone, Johann Baptist von Berchtold zu Sonnenburg, da cui ebbe un figlio maschio e due femmine. Sin da giovani i due [...]

Omaggio dei Negramaro a Pino Daniele, ovazione dei fan

Omaggio dei Negramaro a Pino Daniele, ovazione dei fan

Roma, 11 mar. (askanews) - Omaggi a Pino Daniele di Giuliano Sangiorgi e dei Negramaro: il tributo è andato in scena ai due concerti sold out al Palamaggiò di Caserta del tour della band pugliese "Amore che torni indoor tour 2019". La prima è un'inedita versione di "Napul'è" eseguita insieme al Maestro Enzo Avitabile, mentre la seconda è una magistrale interpretazione insieme a Marco D'amore sulle note di "Mal di te".

Milano, musical con canzoni Pino Daniele

Milano, musical con canzoni Pino Daniele

(ANSA) – MILANO, 4 MAR – Le canzoni di Pino Daniele prendono vita anche a Milano dove dal 7 al 17 marzo, al Teatro degli Arcimboldi, arriverà il tour dello spettacolo ‘Musicanti’. Dopo aver raccolto applausi e sold-out fin da dicembre passando da Napoli, Bari, Firenze e Torino, il testo diretto dal collaboratore di lunga data di Pino Daniele, Fabio Massimo Colasanti, racconterà anche ai milanesi l’unicità del lascito del musicista napoletano, un [...]

In S.Caterina Gentileschi celato dipinto

In S.Caterina Gentileschi celato dipinto

(ANSA) – FIRENZE, 4 MAR – La S.Caterina d’Alessandria di Artemisia Gentileschi come risultato dell’unione tra l’autoritratto della pittrice e il ritratto di Caterina, figlia del granduca Ferdinando de’ Medici, realizzato durante la permanenza alla corte dei signori toscani. È l’ipotesi emersa dalle analisi svolte dall’Opificio delle pietre dure di Firenze sulla tela della pittrice custodita agli Uffizi di Firenze: lo studio ha mostrato che sotto [...]

Fernández e Mauro finalisti del Terzani

Fernández e Mauro finalisti del Terzani

(ANSA) – TRIESTE, 2 MAR – Nona Fernández per La dimensione oscura (gran vía), Franklin Foer per I nuovi poteri forti (Longanesi), Ezio Mauro per L’uomo bianco (Feltrinelli), Sunjeev Sahota per L’anno dei fuggiaschi (Chiarelettere) e Yan Lianke per I quattro libri (nottetempo) sono i cinque finalisti della quindicesima edizione del Premio letterario internazionale Tiziano Terzani, istituito e promosso dall’associazione culturale vicino/lontano di Udine [...]

Il PCC utilizza "setta" come pretesto per perseguitare le fedi religiose | Cos'è una setta?

Il PCC utilizza "setta" come pretesto per perseguitare le fedi religiose | Cos'è una setta?

https://www.youtube.com/watch?time_continue=209&v=d-E9XkGAdZ0 Il PCC utilizza "setta" come pretesto per perseguitare le fedi religiose | Cos'è una setta? Da quando ha preso il potere, il Partito Comunista Cinese ha perseguitato senza sosta le fedi religiose. La politica religiosa del Partito Comunista Cinese e le condizioni dei diritti umani in Cina sono state denunciate con fermezza dai Paesi democratici e dalle organizzazioni internazionali per i diritti [...]

POLVERE SIAMO E POLVERE RITORNEREMO.... ( che bell'argomento per questo giorno di votazioni!)

POLVERE SIAMO E POLVERE RITORNEREMO.... ( che bell'argomento per questo giorno di votazioni!)

di Piero Murineddu Lo ammetto. Ormai non son solito comprare nè questo nè altri giornali. Internet, se voglio, di notizie mi fa fare indigestione. Però, ogni tanto la curiosità di vedere cosa ci scrivono dentro mi viene ancora, insieme all'opportunità di salutare l'amico giornalaio. E poi, nel quotidiano cartaceo locale, posso aggiornarmi sui morti, rimanendo puntualmente sorpreso che ancora non ci vedo la mia foto. Bah...prima o poi capiterà. E difatti [...]

Fratelli Preti, talenti a confronto

Fratelli Preti, talenti a confronto

(ANSA) – ROMA, 21 FEB – Ruota attorno alla monumentale tela di impronta caravaggesca “Allegoria dei cinque sensi”, la nuova mostra con cui le Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma mettono a confronto i fratelli Preti, pittori calabresi attivi nel 1600. Allestita a Palazzo Barberini dal 22 febbraio al 16 giugno e intitolata “Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti”, l’esposizione è curata da Alessandro Cosma e Yuri Primarosa e [...]

Una grande mostra ad Amsterdam per celebrare Rembrandt

Una grande mostra ad Amsterdam per celebrare Rembrandt

Milano, 13 feb. (askanews) - AFP 16.52 DEL 13/02 Milano, 13 feb. (askanews) - Per celebrare i 350 anni dalla morte di Rembrandt si apre il 15 febbraio al Rijksmuseum di Amsterdam una grande mostra intitolata "All The Rembrandts". Per la prima volta in assoluto il museo mostra tutte le opere dell'artista olandese vissuto nel XVII secolo presenti nella sua collezione. Contemporaneamente e in una sola mostra. Si tratta di ben 22 dipinti, 60 disegni e 300 stampe da [...]

Argaldi, scultore rivale del Bernini

Argaldi, scultore rivale del Bernini

Fonte: Wikipedia Conosciuto soprattutto come rivale di Bernini, Alessandro Argaldi, scultore di fama della metà del XVII secolo, non visse di luce riflessa, ma mostrò costantemente una sua autonoma e forte individualità che lo portò ad essere straordinariamente apprezzato dagli studiosi del suo tempo e profondamente ammirato dalla aristocrazia romana, che ritrovava nel suo stile il modo migliore per esprimere la propria dignità e nobiltà. In effetti il [...]

Antonio Montanari

9 maggio 2010. Scrivo un post nel blog di “Appestato”, intitolato “Rimini strana”. Questo il testo. «Un gruppo culturale cattolico ti vieta di parlare della storia degli Ebrei nella città, dopo averti incaricato di studiarla, ma poi invita a conferenziare dei massoni che pagano loro per essere presenti dappertutto, tanto poi detraggono dalle spese della ditta. Città non molto strana, Rimini. In quest'Italia per nulla divertente». Oggi 4 novembre 2010, [...]

Antonio Montanari

Ritrovo, sistemando gli archivi informatici, un vecchio testo («Virgolette sadiche», settembre 2007) in cui ricordo Silvano Cardellini, l’articolo a lui dedicato (orribilmente mutilato dal «Resto del Carlino» da dove, prima di pubblicarlo, mi telefonarono per chiedermi se io fossi un amico del povero Silvano), e certi modi classici del giornalismo di provincia. Riprendo qui soltanto il passo relativo al giornalismo di provincia, che ha pure un richiamo [...]

Antonio Montanari

Trecento anni fa, il 3 gennaio 1693 nasceva a Rimini un personaggio che avrebbe caratterizzato la vita culturale della città e dell'Italia. Si chiamava Giovanni Bianchi. Per diventare famoso si fece ribattezzare Ianus Plancus. Grazie all'esaltazione che ne fece lo storico Carlo Tonini, tutti ancor oggi ne parlano ricordandone soltanto i pregi. È vero che lo stesso Tonini ammise a mezza voce che Planco ebbe un'"indole sarcastica e battagliera", ma questo giudizio [...]

Antonio Montanari

Caro Tiziano Arlotti. Mi ha molto interessata la tua lettera apparsa nel «Ponte» del 20 gennaio, per un motivo diverso da quello che ti ha spinto a scriverla nella tua veste di Assessore ai lavori pubblici. Tu parli soprattutto di due problemi. L'«invasività» dei rappresentanti di categoria che siedono nei Consigli d'amministrazione, e la necessità di far comprendere a parecchie persone che una Giunta fresca (non arrivata neppure all'anno di vita), ha un suo [...]

Antonio Montanari

Giugno 1992, puntata 444 di "Tam-Tama": «... proprio cinque minuti fa, dalla redazione m'hanno informato che l'ex senatore Alici ha comunicato, in modi per la verità un tantino bruschi, di volermi querelare per l'ultimo "Tama", dove riproponevo una sua intervista radiofonica di ben nove anni fa, citata nella mia rubrica del 3 aprile 1983 e nel recente "Tamario"». Apro una prima parentesi. L'ultimo "Tama" ovvero quello precedente riportava questo passo: «L'ex [...]

Antonio Montanari

Il modo migliore per non lasciarsi prendere dall'emozione, è parlare di professionalità. Oltretutto, nel dizionario dei sinonimi, alla voce emozione trovo indicato anche turbamento: ma turbare rimanda ad agitare, con stretta parentela con quell'agitarsi che spedisce a sua volta verso un arrabbiarsi che sarebbe qui fuori delle righe canoniche dello spartito, ovverosia della colonna giornalistica, con l'aggravante della ricerca semantica da parte di un professore [...]

Antonio Montanari

A proposito dell'Umanesimo tragico di cui ha trattato a Rimini il prof. Massimo Cacciari, riferendosi alla "Resurrezione di Cristo" di Piero della Francesca, una piccola ricerca su Internet permette di ricostruire la fortuna della formula. Nel 1994 appare nell'annuario del Centro mondiale di Studi umanisti, che ha un vago sapore esoterico più che di analisi della cultura dell'Umanesimo in senso stretto. Nel 2004, a proposto del proprio libro "Della cosa ultima", [...]

Antonio Montanari

Il caso di Pandolfo II Malatesti è illuminante. Lo fanno nascere molti anni dopo la sua vera venuta al mondo, cioè nel 1325 e poi quando ha sui dieci anni (1335) lo presentano miracolosamente al comando di armati vittoriosi che gli garantiscono la carica di podestà di Fano. Occorrerebbe un altro Freud per descrivere la psico-patologia degli storici che non hanno il buon senso normale in un lettore qualsiasi di libri. In mancanza di ciò, basterebbe a quegli [...]

Antonio Montanari

Certe ronde ci sono sempre state. Un esempio. Controllori dell’ordine pubblico sotto la specie di quanto si scrive sui giornali. C’è sempre qualcuno che si ritiene un sapientone, mentre i fatti dimostrano che è un perfetto cretino. Perché soltanto un cretino può sostenere che non esiste una certa realtà, attestata da mezzo millennio di documenti, libri e studi. Soltanto un cretino prezzolato può avere accesso in un quotidiano dove altri suoi pari grado [...]

Antonio Montanari

«Quest'uomo lo hanno ucciso...». Un cardinale emiliano, Ersilio Tonini, dice ieri sera nella trasmissione televisiva di Michele Santoro queste parole, riferendosi all'«editto bulgaro» che nell'aprile del 2002 colpì Enzo Biagi: «Lo hanno ucciso. È stato un ostracismo. Enzo Biagi dava fastidio, non era utile ed è stato cacciato». Di un altro uomo di Chiesa, leggiamo su «Repubblica» di stamani. Monsignor Giancarlo Maria Bregantini, vescovo di Locri da 13 [...]

&id=HPN_756+deaths_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:2015{{}}deaths" alt="" style="display:none;"/> ?>