A Loss for Words

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

A Loss for Words

La scheda: A Loss for Words

Gli A Loss for Words sono un gruppo musicale pop punk statunitense formatosi a Boston nel 2005. Dopo aver pubblicato qualche cover e due EP, la band ha debuttato ufficialmente nel 2009 con il suo primo album in studio The Kids Can't Lose, seguito nel 2011 da No Sanctuary.



A Loss for Words:
Il cantante Matty Arsenault in concerto nel 2009
Paese d'origine:  Stati Uniti
Genere: Alternative rock[1] Pop punk[1] Post-hardcore[1] Punk revival[1]
Periodo di attività: 2005 – in attività
Etichetta: Rise Records Paper and Plastick
Album pubblicati: 2
Studio: 2

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Shakespeare in Words a Sustinente

Shakespeare in Words a Sustinente

Shakespeare in Words torna sabato 21, alle ore 17, presso la Casa della Rugiada a Sustinente: E questa volta... giocheremo col fuoco - letteralmente! Vi aspettiamo?

Post di The World of My Words

Post di The World of My Words

Leggo di lebiche che adottano maschietti, di gay che adottano femminucce... e mi chiedo: ma che senso ha? Lesbica è chi rifugge ciò che è maschio e gay è chi rifugge ciò che è femmina. Dunque? Perché voler dare due "mamme" (innaturali) ad un maschietto e perché dare due "papà" (innaturali) ad una femminuccia? Poi leggo la storia di una ragazza figlia adottiva di due gay, che narra della sua vita infernale, traumaica, che la sconvolge pienamente, e grida: [...]

Shakespeare in Words a Poggio Rusco - e lo Spirito del Bardo

Shakespeare in Words a Poggio Rusco - e lo Spirito del Bardo

È notte alta, e la Clarina, anziché dormire come la gente normale fa a notte alta, siede alla tastiera di Tiglath Pileser - il suo nuovo computer - e lavora con furibonda frenesia al disegno luci di Shakespeare in Words. E lavora e impreca, e impreca e lavora. E a un tratto, con quella peculiare impressione di sentirsi osservati, la Clarina leva lo sguardo dallo schermo e... Clarina (getta uno strillo inverecondo) - !!! Sopra lo schermo aleggia e fluttua, come [...]

NO WORDS

Avevo chiesto pregando di riportarlo da me.  Ho detto: se cambiando stazione arriva quella canzone allora torna. Io credo. Ed è succeso.   Ora dimmi.. quando tornerà?

NO WORDS

Avevo chiesto pregando di riportarlo da me. Ho detto: se cambiando stazione arriva quella canzone allora torna.Io credo.Ed è succeso. Ora dimmi..quando tornerà?

Shakespeare in Words - & i Ninnoli di Vetro

Shakespeare in Words - & i Ninnoli di Vetro

Quando ci hanno proposto di aggiungere qualcosa di natalizio in coda a Shakespeare in Words, all'inizio siamo rimasti lievemente perplessi. In realtà, con Hic Sunt Histriones, abbiamo un paio di piccole cose stagionali - atti unici miniature, letture, combinazioncelle di mimo e narrazione... you know, quel genere di cose. Ma che andassero anche solo vagamente bene con SiW? Questo è un altro discorso. O almeno sembrava - perché in realtà... Oh, d'accordo: se [...]

Shakespeare in Words a Castellucchio

Shakespeare in Words a Castellucchio

Ammaccati e doloranti (io, almeno) - ma indomiti, torniamo con Shakespeare in Words al Teatro SOMS di Castellucchio: Verba volant? Sarà - ma nel volare, dice Will Shakespeare, sono capaci di cambiare i destini dei singoli, delle città, dei regni, del genere umano... Venite a scoprirlo insieme a noi, venerdì 21 ottobre a Castellucchio. Vi aspettiamo!

ARE JUST WORDS

Scrivere è un atto di fede. Ci si fida delle parole che abbiamo dentro, travasandole fuori, illuminandole. Dare ossigeno ai pensieri, che tenevamo chiusi in noi, significa donare loro il potere e la capacità di trovare un'altra vita di significati e sensi, di animarsi di esistenze diverse dalle nostre che li abbiamo generati. Quando lasciamo andare le nostre parole, non stiamo solo scrivendo di noi, bensì stiamo raccontando qualcosa di tutte le altre persone che [...]

ARE JUST WORDS

Scrivere è un atto di fede.Ci si fida delle parole che abbiamo dentro, travasandole fuori, illuminandole.Dare ossigeno ai pensieri, che tenevamo chiusi in noi, significa donare loro il potere e la capacità di trovare un'altra vita di significati e sensi, di animarsi di esistenze diverse dalle nostre che li abbiamo generati.Quando lasciamo andare le nostre parole, non stiamo solo scrivendo di noi, bensì stiamo raccontando qualcosa di tutte le altre persone che [...]

&id=HPN_A+Loss+for+Words_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}A{{}}Loss{{}}for{{}}Words" alt="" style="display:none;"/> ?>