Acca Larentia killings

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Strage di Acca Larentia

La scheda: Strage di Acca Larentia

Strage di Acca Larentia è la denominazione giornalistica del pluriomicidio a sfondo politico avvenuto a Roma il 7 gennaio 1978, in cui furono uccisi due giovani attivisti del Fronte della Gioventù, Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta, che caddero assassinati in un agguato davanti alla sede del Movimento Sociale Italiano di via Acca Larentia. All'evento è tradizionalmente collegata la morte di un altro attivista di destra, Stefano Recchioni, che venne ucciso qualche ora dopo da un capitano dei Carabinieri, durante gli scontri scoppiati con le forze dell'ordine in seguito ad una spontanea manifestazione di protesta, organizzata davanti alla stessa sede dai militanti missini.



Strage di Acca Larentia:
Folla sul luogo dell'attentato: si può riconoscere Giorgio Almirante
Stato:  Italia
Luogo: Roma
Obiettivo: Giovani del Fronte della Gioventù (MSI)
Data: 7 gennaio 1978 18:20
Tipo: Agguato con armi da fuoco
Morti: 3
Feriti: 1
Responsabili: Militanti terroristi di estrema sinistra, un carabiniere
Motivazione: Omicidio a scopo politico.
Manuale

deleted

deleted

deleted

deleted

Mitra e killer zoppo, i misteri di Acca Larentia Tra speculazioni e indagini lacunose oggi si commemora il 37°anniversario della strage nella sede dell’Msi

Mitra e killer zoppo, i misteri di Acca Larentia Tra speculazioni e indagini lacunose oggi si commemora il 37°anniversario della strage nella sede dell’Msi

Franco Bigonzetti era cintura nera di judo. Matricola di Medicina, si pagava gli studi lavorando per una società addetta alla manutenzione stradale. Alle ragazze piaceva, nonostante la timidezza. Francesco Ciavatta era un burlone. Lo trovavi sempre in giro col Boxer, un ciclomotore Piaggio assurto a icona dei ’70. Con Maurizio Lupini, amico inseparabile, ne combinava di tutti i colori. Stefano Recchioni amava la musica ed era portato per il disegno. Un giorno [...]

Un Libro : ACCA LARENTIA

  Abbiamo un’occasione.   La vicenda di Acca Larentia, per chi lo vuole sapere, parla di sangue sparso da giovani che credono in un sogno. Per alcuni di loro il sogno diventa un incubo quando tirano il grilletto. Per quelli dall’altra parte della canna diventa morte. Morte di altri giovani con un sogno diverso nell’idea. E’ la storia che si ripete al di là delle date e delle uniformi; anzi in questa storia non ci sono uniformi o guerre ma solo quello che [...]

Acca Larentia, Quello che non è mai stato detto

Acca Larentia, Quello che non è mai stato detto

Acca Larentia. Quello che non è mai stato detto. Un commento di Andrea Colombo DI ANDREA COLOMBO – 4 APR '11 CATEGORIE: IL FONDO QUOTIDIANO Chi c’era dietro Acca Larentia? Il mai disciolto gruppo di Potere operaio, e forse anche quello è solo un tentacolo di più gigantesca piovra. Metti che quell’attentato fosse collegato al sequestro Moro… E lo sanno tutti che alle spalle delle Br c’erano ben altri burattinai che non le br di Mario Moretti. Queste la [...]

L'Italia di Destra ricorda: ROMA, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA

L'Italia di Destra ricorda: ROMA, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA

Il tempo per un funerale, l’ennesimo a Roma e, nel gelo di un inverno cupo, arriva il capodanno 1978. Il clima politico è ancora più tetro e raggelante di quello invernale e ne sanno qualcosa i ragazzi della sezione di via Acca Larentia, che il giorno dopo l’Epifania si ritrovano per decidere cosa fare alla riapertura delle scuole. La sezione è un povero stanzone chiuso da una saracinesca in un vicolo non transitabile dalle auto perché chiuso da una breve [...]

L'Italia di Destra ricorda: ROMA, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA

L'Italia di Destra ricorda: ROMA, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA

Il tempo per un funerale, l'ennesimo a Roma e, nel gelo di un inverno cupo, arriva il capodanno 1978. Il clima politico è ancora più tetro e raggelante di quello invernale e ne sanno qualcosa i ragazzi della sezione di via Acca Larentia, che il giorno dopo l'Epifania si ritrovano per decidere cosa fare alla riapertura delle scuole. La sezione è un povero stanzone chiuso da una saracinesca in un vicolo non transitabile dalle auto perché chiuso da una breve [...]

ACCA LARENTIA. Per non scordare mai!

ACCA LARENTIA. Per non scordare mai!

Il 7 gennaio del 1978, alle ore 18.23, un commando di 5 uomini e una donna, con il volto celato da cappelli variopinti e passamontagna scuri, uccide con una gragnuola di colpi due ragazzi appena usciti dalla sezione del Movimento Sociale Italiano di via Acca Larentia. Restano sul selciato Franco Bigonzetti, 20 anni, studente in medicina e Francesco Ciavatta, 20 anni, figlio del portiere dello stabile dove è ubicata la sezione missina. Scampano all’agguato altri [...]

ROMA, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA

ROMA, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA

L'ITALIA DI DESTRA RICORDA I RAGAZZI MASSACRATI AD ACCA LARENTIA   Roma, 7 GENNAIO 1978 IL MASSACRO DI ACCA LARENTIA F.Bigonzetti -  F.Ciavatta  - S.Recchioni Nella sezione del MSI di via Acca Larentia, nel popoloso quartiere Appio si svolge una riunione giovanile. La sezione è un polveroso stanzone, chiuso da una saracinesca metallica, al termine di una strada non accessibile dalle macchine. Sono le 18 si preparano i volantini per un concerto di musica [...]

Daniela Santanchè… una Hermès al giorno

Daniela Santanchè… una Hermès al giorno

Daniela Santanchè è forse la più grande collezionista di borse Hermès d’Italia. La politica ha una vera e propria passione per il brand francese e, in particolare, per le iconiche Birkin e Kelly. Impossibile sapere con esattezza quante borse Hermès ha nell’armadio Daniela Santanchè e altrettanto impossibile calcolare il valore esatto della sua spettacolare collezione. Quel che è certo è che la Pitonessa sembra alternare una it-bag per ogni occasione, [...]

Il post provocatorio (??) di Storace sui profughi con le ragazze in costume che conferma la regola: chi è fascista o razzista è perché ha un QI basso, molto, ma molto basso…!

Il post provocatorio (??) di Storace sui profughi con le ragazze in costume che conferma la regola: chi è fascista o razzista è perché ha un QI basso, molto, ma molto basso…!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Il post provocatorio (??) di Storace sui profughi con le ragazze in costume che conferma la regola: chi è fascista o razzista è perché ha un QI basso, molto, ma molto basso…! A volte l’ironia non è il modo giusto di affrontare determinati argomenti. Peggio ancora se quegli stessi argomenti sono proprio di stringente attualità. Francesco Storace, attuale direttore de Il Secolo d’Italia, [...]

Cos'è il fascismo? Ce lo spiega la prof sospesa: "Ora i ragazzi mi chiedono se possono scrivere ciò che pensano"...!

Cos'è il fascismo? Ce lo spiega la prof sospesa: "Ora i ragazzi mi chiedono se possono scrivere ciò che pensano"...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Cos'è il fascismo? Ce lo spiega la prof sospesa: "Ora i ragazzi mi chiedono se possono scrivere ciò che pensano"...! La prof sospesa: "Ora i ragazzi mi chiedono se possono scrivere ciò che pensano" Maria Rosa Dell'Aria è intervenuta Una Marina di Libri a Palermo: "Ll web sta veicolando tanto odio, si cercano nemici, con offese gravissime" Una brutta storia che non è finita e che ha degli [...]

Cosa nascondevano le canzoni di Rino Gaetano? Secondo l'Avv. Bruno Mautone, Rino stava svelando segreti di casi importanti come Lockeed, Montesi, Sindona, Mattei... Per questo fu ammazzato il 2 giugno di 38 anni fa...

Cosa nascondevano le canzoni di Rino Gaetano? Secondo l'Avv. Bruno Mautone, Rino stava svelando segreti di casi importanti come Lockeed, Montesi, Sindona, Mattei... Per questo fu ammazzato il 2 giugno di 38 anni fa...

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   Cosa nascondevano le canzoni di Rino Gaetano? Secondo l'Avv. Bruno Mautone, Rino stava svelando segreti di casi importanti come Lockeed, Montesi, Sindona, Mattei... Per questo fu ammazzato il 2 giugno di 38 anni fa...   I segreti nascosti nelle canzoni di Rino Gaetano https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=MoohtQOTN64 Vi rendete conto di che cosa voleva dire andare contro i petrolieri, contro [...]

Gender: libertà di scelta o dittatura del relativismo?

Ave Socii L'uomo è una tabula rasa, sulla quale si può scrivere di tutto. Non ci sono limiti, ognuno è libero di autocompilarsi come meglio ritiene. Anche decidendo di cambiare i connotati che la natura gli ha donato. Questa sembra essere la premessa da cui partono i teorici del "gender". Sesso e genere sono due caratteri distinti: il primo è frutto della natura, il secondo della psiche e della propria immagine in rapporto al mondo. Ma talvolta questa immagine [...]

FOTO: Strage di Acca Larentia

La sede del Movimento Sociale Italiano di via Acca Larentia dopo la sparatoria

La sede del Movimento Sociale Italiano di via Acca Larentia dopo la sparatoria

Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni

Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni

9 maggio 1978 ritrovato in via Caetani a Roma il corpo di Aldo Moro

9 maggio 1978 ritrovato in via Caetani a Roma il corpo di Aldo Moro

L'Italia nata dalla Resistenza, quella della prima Repubblica, il 16 marzo 1978 con la strage della scorta di Aldo Moro e il suo assassinio, ha subito un durissimo colpo e un grave arretramento politico. La democrazia e la sua dialettica sono state bloccate. Abbiamo scoperto improvvisamente che era sparita quella parte importante di libertà conquistata con la lotta di liberazione dal nazifascismo. Gli alleati Usa hanno gettato la maschera dei liberatori e si [...]

IL FASCISMO NON È MORTO

Immagino di essere fra i pochi ancora vivi che hanno avuto il tempo di essere fascisti. Di essere Figlio della Lupa non m’importava nulla, ma aspettavo di divenire Avanguardista. Infatti adoravo i pantaloni alla zuava. Invece Mussolini perse la guerra, arrivarono gli Alleati con le jeep, la gomma americana e interi capitali da spendere con le puttane, e di pantaloni alla zuava non si parlò più. Almeno così credevo io. E non solo io. I “grandi” parlavano [...]

Gino Strada: "Non siamo a rischio fascismo, il fascismo ce l'abbiamo già...!"

Gino Strada: "Non siamo a rischio fascismo, il fascismo ce l'abbiamo già...!"

    .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   . .   Gino Strada: "Non siamo a rischio fascismo, il fascismo ce l'abbiamo già...!" Il fondatore di Emergency ha parlato a Piazza Pulita su La7. E esprime le sue preoccupazioni Quale messaggio viene da Casal Bruciato, da Casapound libera di fare quello che vuole, di un ministro che strizza l’occhio all’estrema destra e scimmiotta le frasi e le adunate di Mussolini mentre cavalca odio e [...]

La bolla di sapone dei fascisti

La bolla di sapone dei fascisti

Scorrendo le notizie degli ultimi giorni, mi sono fatto un’idea sui tempi che stiamo vivendo, costretti ogni momento a parlare di fascismo, di fascisti, di casapound , di forza nuova , di rom,  e di barconi. Questa storia dei fascisti viene alimentata ad arte dai mass media berlusconiani e salviniani, per nascondere problemi gravi che stiamo attraversando dal punto di vista economico e sociale , e far voltare  lo sguardo altrove. I fascisti, in percentuale [...]

In prima linea

I cambiamenti climatici li stiamo avvertendo un po’ tutti, anche nelle nostre città. Ma la resistenza contro il surriscaldamento del Pianeta si combatte in prima linea qui, nel cuore del Marocco profondo, dove il deserto avanza e il vento solleva una polvere rovente che soffoca il verde. Intorno a Errachidia la terra è dura e secca, l’acqua scarseggia sempre di più, ma il popolo delle oasi non si arrende e resiste. Quando vi arriviamo, i primi a venirci [...]

Non siamo a rischio fascismo, il fascismo ce l'abbiamo già.Gino Strada

Non siamo a rischio fascismo, il fascismo ce l'abbiamo già.Gino Strada

Gino Strada: "Non siamo a rischio fascismo, il fascismo ce l'abbiamo già" Il fondatore di Emergency ha parlato a Piazza Pulita su La7. E esprime le sue preoccupazioni. Quale messaggio viene da Casal Bruciato, da Casapound libera di fare quello che vuole, di un ministro che strizza l’occhio all’estrema destra e scimmiotta le frasi e le adunate di Mussolini mentre cavalca odio e xenofobia? Che siamo con un piede nel fascismo e chi lo nega o è in malafede (vedi [...]

Tra CasaPound e NoTav, a Torino il Salone dell’Ipocrisia

Tra CasaPound e NoTav, a Torino il Salone dell’Ipocrisia

Centomila persone alla camera ardente dell’Avvocato, ma solo duemila al funerale di Primo Levi. Due lutti che in qualche modo fotografano Torino: folla oceanica per il patron della Fiat e dalla Juventus, di cui ora si scoprono i miliardi di euro “riparati” all’estero, lontano dal fisco italiano. Molto più intime, invece, le esequie dell’autore di “Se questo è un uomo”, massimo capolavoro della memorialistica mondiale sulla Shoah. Unico paese in cui [...]

BUGIE E FASCISMO

Naturalmente ognuno ha diritto non soltanto alle proprie opinioni, ma anche alle proprie impressioni: la mia è quella di essere sommerso dalle bugie ufficiali. E sono talmente stupido da rettificarle senza tregua, nella mia mente: “Questo non è vero”, “Questo non è vero”, “Quest’altro non è vero”. Fino a togliere l’audio, quando parlano certi politici, per non affaticare inutilmente le mie orecchie e il mio cervello. Però si direbbe che il [...]

Per i partiti nati dalla Trattativa Stato-mafia la base staunitense di Camp Darby non è un pericolo per il mondo e per il nostro territorio

Per i partiti nati dalla Trattativa Stato-mafia la base staunitense di Camp Darby non è un pericolo per il mondo e per il nostro territorio

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. Ordine del giorno presentato il 30 aprile nel Consiglio comunale di Pisa, dal consigliere Ciccio Auletta, della coalizione Diritti in Comune. L'ordine del giorno è stato bocciato. Per chiarire che clima regni nel Consiglio comunale di Pisa, dalle scorse elezioni passato alla Lega, viene trascritto l'intervento del consigliere della Lega Antonino Azzarà che si può anche ascoltare dalla [...]

Landini: “Il governo è connivente con i fascisti”

Landini: “Il governo è connivente con i fascisti”

L’affondo del segretario Cgil Maurizio Landini: “Il governo è connivente con i fascisti” Il segretario della Cgil, Maurizio Landini, attacca il governo e soprattutto la Lega, accusandoli di essere conniventi con il fascismo: “C’è una connivenza, una copertura, c’è un lasciar fare, quasi a dire che si possono fare cose che sono contro la nostra Costituzione, contro la nostra storia, contro la nostra democrazia”. Il segretario della Cgil, Maurizio [...]

Prima linea, recensione di Biagio Giordano

Prima linea, recensione di Biagio Giordano

La Prima linea, regia di Renato De Maria, scritto da Sergio Segio, anno 2009, Italia, con Riccardo Scamarcio, Giovanna Mezzogiorno, Fabrizio Rongione, Michele Alhaique, Lucia Mascino, Francesca Cuttica, Dario Aita, genere drammatico, durata 96 minuti. Torino, carcere Le nuove, novembre 1989, un uomo di 35 anni racconta la propria storia, è Sergio Segio uno dei fondatori del gruppo armato Prima linea, la più forte organizzazione estremista dopo le Brigate [...]

Uno degli stupratore di CasaPound aveva mandato al padre il video della violenza per vantarsi... Avete capito bene, al padre! Un padre che invece di sfracellare di botte un figlio così, ne va fiero... Ma c'è poco da stupirsi, i fascisti sono così...!

Uno degli stupratore di CasaPound aveva mandato al padre il video della violenza per vantarsi... Avete capito bene, al padre! Un padre che invece di sfracellare di botte un figlio così, ne va fiero... Ma c'è poco da stupirsi, i fascisti sono così...!

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Uno degli stupratore di CasaPound aveva mandato al padre il video della violenza per vantarsi... Avete capito bene, al padre! Un padre che invece di sfracellare di botte un figlio così, ne va fiero... Ma c'è poco da stupirsi, i fascisti sono così...! Da Globalist: Uno stupratore di CasaPound aveva mandato al padre il video della violenza per vantarsi Nella lista c'era anche il padre di [...]

Il giorno che Salvini dovesse rassegnare le dimissioni sarà sempre troppo tardi. Il fascismo non passerà, nonostante i suoi sforzi.

Il giorno che Salvini dovesse rassegnare le dimissioni sarà sempre troppo tardi. Il fascismo non passerà, nonostante i suoi sforzi.

Fermiamo i fascisti una volta per tutte Dobbiamo smettere di ironizzare sui fascisti, dobbiamo smettere di considerarli patetici e folcloristici residui di un passato orribile. E soprattutto, dobbiamo smettere di sottovalutarli.  I due immondi e vili fascisti di CasaPound che hanno massacrato di botte e stuprato una donna inerme a Viterbo all'interno di un loro circolo, rappresentano la goccia, anzi la bomba d'acqua, che fa traboccare il fragile vaso della [...]

Viterbo, violentano una donna di 36 anni. Arrestato consigliere comunale di CasaPound

Viterbo, violentano una donna di 36 anni. Arrestato consigliere comunale di CasaPound

Due ventenni, entrambi esponenti locali CasaPound, sono stati arrestati a Viterbo con l'accusa di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una 36enne. Gli abusi si sarebbero consumati in un circolo privato a Viterbo di cui avevano la disponibilità esclusiva. Secondo quanto si apprende si tratterebbe di un consigliere comunale di minoranza del movimento di estrema destra di Vallerano, un paese della provincia di Viterbo, e di un militante viterbese sempre di [...]

Vigilanza privata, Costanzo: “Incontro positivo con gli operatori della sicurezza privata”

Vigilanza privata, Costanzo: “Incontro positivo con gli operatori della sicurezza privata”

Attualità 29 Aprile 2019 Vigilanza privata, Costanzo: “Incontro positivo con gli operatori della sicurezza privata” Lo scorso 17 aprile l’On. Jessica Costanzo ha incontrato una delegazione di lavoratori del settore della vigilanza privata per gettare le basi per una “riforma dal basso” Il 17 aprile si sono riuniti a Montecitorio a Roma una delegazione di operatori del settore della vigilanza privata e alcuni esponenti della Commissione Lavoro del [...]

&id=HPN_Acca+Larentia+killings_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Acca{{}}Larentia{{}}killings" alt="" style="display:none;"/> ?>