Accantonamento (contabilità)

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

La scheda: Accantonamento (contabilità)

In contabilità gli accantonamenti rappresentano delle poste instaurate per far fronte a degli impegni incerti sia per il loro ammontare che per la loro scadenza. Il conto accantonamenti permette cioè di riservare una parte dell'utile, che verrà utilizzata quando si presenterà l'entità definitiva della spesa.
Secondo l'Art. 2424 bis, comma 3 C.C. gli accantonamenti per rischi ed oneri sono destinati a coprire perdite o debiti di natura determinata, di esistenza certa o probabile dei quali tuttavia alla chiusura dell'esercizio sono indeterminati l'ammontare o la data di sopravvenienza.
Le passività che danno luogo ad accantonamenti a fondi sono di due tipi:
- Fondi per oneri
- Fondi per rischi
I fondi a oneri futuri sono valori finanziari presunti che misurano dei costi di competenza dell'esercizio, ma che non sono ancora stati liquidati. Gli oneri sono incerti sia nel loro ammontare sia per il momento in cui avverrà la manifestazione finanziaria. I fondi oneri futuri non sono comuni a tutte le imprese, ma solo a quelle che si trovano in situazioni particolari:
- imprese che offrono al cliente una garanzia per un determinato periodo di tempo sul prodotto venduto: i costi relativi alle prestazioni per interventi in garanzia vengono accantonati al Fondo garanzie prodotti,
- imprese che periodicamente effettuano revisioni e manutenzioni di particolari beni, quali aerei, navi, immobili ecc., i costi vengono accantonati al Fondo manutenzioni programmate,
- imprese che ricorrono a buoni sconto e concorsi a premio per la promozione delle proprie vendite: la quota di costi relativa a esborsi monetari futuri per i buoni sconto o i concorsi a premio è accantonata nel Fondo buoni sconto e concorsi a premio.
Gli accantonamenti a fondi rischi sono una delle applicazioni più significative del principio della prudenza. Si imputano, infatti, al reddito i componenti negativi che si presume possano manifestarsi in futuro. D'altra parte, essi rappresentano anche un'applicazione del principio della competenza economica, in quanto la quota da imputare viene calcolata sulla base di valutazioni che hanno lo scopo di determinare l'incidenza negativa del rischio sul reddito dell'esercizio, per il fatto che esso si riferisce a operazioni in corso al momento della chiusura. I fondi rischi più utilizzati sono:
-il Fondo per imposte: è destinato a ad accogliere gli accantonamenti a seguito di contenziosi con gli uffici tributari,
-il Fondo responsabilità civile: ha lo scopo di far fronte a danni derivanti dalla manifestazione di rischi ed eventi non coperti da assicurazione esterna (incidenti, danni a terzi ecc.).
La distinzione tra fondi oneri futuri e fondi rischi, propria della tradizione contabile italiana, non è riconosciuta dai principi contabili internazionali. Secondo gli IAS/IFRS (International Accounting Standards/International Financial Reporting Standards), se un evento risulta probabile ma l'ammontare dell'onere non è stimabile, oppure un evento è soltanto possibile, non è ammesso alcun accantonamento a un fondo.
Un classico esempio di accantonamento sono le spese per un processo in atto. Posso ad esempio mettere ogni mese nel conto accantonamenti 1.000 euro per far fronte alle spese giudiziarie del processo in corso, in modo che quando dovrò effettivamente pagare tali spese avrò già da parte dei soldi predestinati a tal fine.


Debitori nullatenenti: il creditore può procedere a pignoramento?

Debitori nullatenenti: il creditore può procedere a pignoramento?

Spesso capita che un debitore non possieda una casa o un’auto o che li abbia intestati ad altri. In questi casi cosa può fare il creditore? Può procedere a pignoramento nei confronti di un debitore che risulti nullatenente? La risposta è sì. Se ad esempio il creditore sospetta che il debitore si sia “sbarazzato” dei beni di cui risultava intestatario, può esercitare l’azione revocatoria che gli permette di rendere inefficace nei suoi confronti [...]

Costretti alla ritirata.

Costretti alla ritirata.

Cosa c’è nel disegno di legge di assestamento di bilancio Via libera in Consiglio dei ministri. Varato anche un decreto che congela i risparmi di reddito e quota 100 per abbassare il deficit. Indebitamento ridotto di 7,6 miliardi, ma Salvini e Di Maio disertano il vertice. Passa la linea di Mattarella, Conte e Tria. Il Consiglio dei ministri ha varato il disegno di legge per l’assestamento di bilancio. Con questo provvedimento il governo certifica [...]

Conte e Tria varano una correzione lacrime e sangue da 7,6 miliardi, impegnando anche i risparmi di Quota 100 e Reddito. I due vicepremier non ci mettono la faccia:E I CONIGLI Di Maio e Salvini se la squagliano

Conte e Tria varano una correzione lacrime e sangue da 7,6 miliardi, impegnando anche i risparmi di Quota 100 e Reddito. I due vicepremier non ci mettono la faccia:E I CONIGLI Di Maio e Salvini se la squagliano

La scena è questa. Pomeriggio, 17.15 circa, palazzo Chigi. Il caldo preme contro le finestre che restano aperte per fare entrare un po’ d’aria. Matteo Salvini è seduto al tavolo del Consiglio dei ministri chiamato a mettere nero su bianco il pegno da pagare a Bruxelles per evitare la procedura d’infrazione sui conti pubblici. Luigi Di Maio non c’è. Dopo l’ennesima zuffa tra i due vicepremier i suoi diranno che da giorni si era reso indisponibile alla [...]

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Noto politico sorpreso in un locale per gay. Non ci sarebbe nulla di male se non fosse che Aaron Schock, ex rappresentante del 18° distretto congressuale dell’Illinois alla Camera, repubblicano e conservatore convinto, non ha mai nascosto le sue idee omofobe. In passato Schock si era opposto ai matrimoni gay, ha manifestato il suo dissenso contro le coppie omosessuali in diverse situazioni, anche se a lungo c'è stato chi insinuava che fosse un "gay [...]

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Noto politico sorpreso in un locale per gay. Non ci sarebbe nulla di male se non fosse che Aaron Schock, ex rappresentante del 18° distretto congressuale dell’Illinois alla Camera, repubblicano e conservatore convinto, non ha mai nascosto le sue idee omofobe. In passato Schock si era opposto ai matrimoni gay, ha manifestato il suo dissenso contro le coppie omosessuali in diverse situazioni, anche se a lungo c'è stato chi insinuava che fosse un "gay [...]

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Noto politico sorpreso in un locale per gay. Non ci sarebbe nulla di male se non fosse che Aaron Schock, ex rappresentante del 18° distretto congressuale dell’Illinois alla Camera, repubblicano e conservatore convinto, non ha mai nascosto le sue idee omofobe. In passato Schock si era opposto ai matrimoni gay, ha manifestato il suo dissenso contro le coppie omosessuali in diverse situazioni, anche se a lungo c'è stato chi insinuava che fosse un "gay represso". [...]

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Noto politico sorpreso in un locale per gay. Non ci sarebbe nulla di male se non fosse che Aaron Schock, ex rappresentante del 18° distretto congressuale dell’Illinois alla Camera, repubblicano e conservatore convinto, non ha mai nascosto le sue idee omofobe. In passato Schock si era opposto ai matrimoni gay, ha manifestato il suo dissenso contro le coppie omosessuali in diverse situazioni, anche se a lungo c'è stato chi insinuava che fosse un "gay [...]

La Lega dà un calcio agli 80 euro di Renzi: «Quei soldi servono per la flat tax»

La Lega dà un calcio agli 80 euro di Renzi: «Quei soldi servono per la flat tax»

Lotta all’evasione fiscale e addio al controverso bonus da 80 euro voluto da Matteo Renzi. Sarebbero questi gli assi nella manica di Matteo Salvini per recuperare le coperture necessarie alla Flat tax. Servono 15 miliardi e ieri il vicepremier leghista ha annunciato che «sono stati già trovati». Una riposta a Luigi Di Maio, che gli intimava di trovare le coperture. «È una responsabilità e un onere della Lega, che ha vinto le elezioni europee ed è [...]

Due partiti in uno, ma la resa dei conti tra dem è congelata

Due partiti in uno, ma la resa dei conti tra dem è congelata

Maria Luisa Gnecchi, vicina all’ex leader della Cgil Susanna Camusso, al Welfare. Giuseppe Provenzano, molto critico con il Jobs act, alla casella lavoro. E soprattutto Andrea Giorgis, che al referendum del 2016 si schierò per il No, responsabile delle riforme istituzionali. Più che per l’esclusione della minoranza dalla nuova segreteria, fatto normale e sempre accaduto nel Pd degli ultimi anni, sono le persone scelte in alcune caselle chiave a dare [...]

"Governo del Cambiamento" e scippo sulle pensioni

"Governo del Cambiamento" e scippo sulle pensioni

Doveva essere un “Governo del Cambiamento” quello dei pentastellati mentre invece si è rivelato un comunissimo “Governo ladro” esattamente uguale al precedente Governo nello scippare soldi ai pensionati e di fare cassa su di essi, difatti a giugno è scattato il conguaglio conseguente al taglio della rivalutazione annuale delle pensioni dai 1.522 euro mensili in su per il 2019. Nel mese di giugno è stata recuperata la differenza relativa al periodo [...]

il debito

già da quando nascesti fu tra debiti grandi, poi che quelli dei savoia per far le guerre e l unità, e gli altri per organizzare lo stato, benchè vender beni ecclesiastici, e investir nell edilizia umbertina delle città ...ma si continuò a batter moneta ed andar sotto, e il sogno di pareggiar l oro con la lira, e galleggiar grazie agli investimenti, che furon le guerre e qualche industria ...allora per decenni disordini e guerra civile, e svalutazioni col [...]

NON VORREMMO ESSERE NEI NOSTRI PANNI

Il nostro governo ha ricevuto la risposta al documento richiesto qualche giorno fa, e questa risposta è la peggiore che potevano darci: la Commissione Europea ritiene la procedura per debito eccessivo a carico dell’Italia “giustificata”. È la prima volta che l’Europa si appresta ad applicare questa procedura. Nell’autunno dello scorso anno ci è stata minacciata la procedura “per infrazione” delle regole comunitarie – non per debito eccessivo - e [...]

Conti pubblici, oggi il verdetto Ue. L’Italia rischia la multa.Debito e spread, ecco perché siamo alla vigilia della tempesta perfetta sull’Italia. E questa volta è peggio

Conti pubblici, oggi il verdetto Ue. L’Italia rischia la multa.Debito e spread, ecco perché siamo alla vigilia della tempesta perfetta sull’Italia. E questa volta è peggio

MA LUI RIDE (QUELLO NELLA FOTO) E DICE PRIMA GLI ITALIANI E PIÙ GLI ITALIANI LI PRENDI PER IL CULO SONO FELICI,PENSATE CHE DOPO IL DISASTRO CHE STO COMBINANDO,STO AUMENTANDO ANCORA NEI SONDAGGI,CHE COGLIONI QUESTI ITALIANI. Bruxelles valuterà anche le scelte di politica economica del governo Conte. Non sono bastati gli scongiuri di Tria. Il giudizio negativo sul debito italiano è scritto e i commissari sono pronti a premere il grilletto contro il Governo. [...]

Tasse, sicurezza, migranti: il sovranismo non è passeggero

Tasse, sicurezza, migranti: il sovranismo non è passeggero

Vi siete ripresi dall’overdose di video e di commenti, di analisi, tabelle e dichiarazioni? Proviamo a cambiare prospettiva, dopo una piccola notazione preventiva. Sono vistosi i vincitori, Salvini e Meloni, ma chi sono gli sconfitti, oltre i 5 Stelle? Direi soprattutto tre competitori extrapolitici: i magistrati in campagna elettorale, i media compatti contro Salvini e il bergoglismo da asporto. Le vittorie simboliche della Lega a Lampedusa, Riace e Capalbio [...]

Il Sud sta morendo e non ci saranno ne redditi di cittadinanza o altri marchingegni a salvarlo.

Il Sud sta morendo e non ci saranno ne redditi di cittadinanza o altri marchingegni a salvarlo.

Una classe politica meridionale cialtrona, ingorda e inconcludente.  Un Nord imprenditoriale feroce Da una    lettura sommaria del libro “Se muore il Sud”  di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, si evince che il SUD è stato terreno degli esperimenti più nefandi, neri e arretrati da 150 anni a questa parte. Una classe dirigente meridionale cialtrona, ingorda e inconcludente, un Nord imprenditoriale aggressivo e feroce, un Governo del [...]

Mancano 11 miliardi Ecco dove li troveranno

Mancano 11 miliardi Ecco dove li troveranno

Roma. Bonus Renzi? Reddito di cittadinanza? Quota 100? Detrazioni fiscali? Oppure un aumento tout court delle aliquote Iva? Il giorno dopo l'invio della lettera di risposta del ministro dell'Economia, Giovanni Tria (nella foto), alle obiezioni della Commissione Ue sul rispetto dei parametri di Maastricht il dibattito tecnico-finanziario non è sul come, ma sul quanto sarà necessario intervenire sui conti pubblici. Prima di delineare i possibili interventi [...]

Tagli a pensioni già attuato ora al Reddito di Cittadinanza e bonus 80 euro di RENZI per finanziare la Flat tax

Tagli a pensioni già attuato ora al Reddito di Cittadinanza e bonus 80 euro di RENZI per finanziare la Flat tax

GENTE BOCCALONA SERVONO SOLDI E SI VANNO A PRENDERE ALLA POVERA GENTE,PER DARLI HAI RICCHI! E COSI CHE AVETE VOTATO.BOCCALONI. “Mi premurerò di portare la discussione sulla Flat tax per imprese e famiglie nel prossimo consiglio dei ministri, quando sarà convocato”. Matteo Salvini, dopo aver varato il proprio piano fiscale che prevede fra l’altro la scelta opzionale di mantere l’attuale regime Irpef, rilancia sulla tassa piatta dopo il voto di domenica [...]

Deficit, Ue chiede lumi all’Italia. “Spread a 300 poi crollerà”

Deficit, Ue chiede lumi all’Italia. “Spread a 300 poi crollerà”

Fonte: W.S.I. 29 Maggio 2019, di Daniele Chicca Il governo ha appena ricevuto una lettera in cui la Commissione Europea chiede spiegazioni sulla mancata riduzione della traiettoria del debito e sulla violazione delle regole sul deficit. La missiva, che porta la firma di del vice presidente dell’organo esecutivo europeo Valdis Dombrovskis e del commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici, dice che le stime economiche del governo (su cui si basavano i [...]

Scanno, diffida  del prefetto sul consuntivo

Scanno, diffida del prefetto sul consuntivo

La notizia, che riportiamo a stralcio di seguito, e’ stata pubblicata su Il centro Sul Comune di Scanno si abbatte la scure del prefetto che chiede l’approvazione in tempi stretti del rendiconto di gestione, pena lo scioglimento del consiglio comunale. 27 maggio 2019

Sovranismo, le ragioni del successo elettorale in Italia per classi di reddito

Sovranismo, le ragioni del successo elettorale in Italia per classi di reddito

Fonte: Il Fatto Quotidiano Zonaeuro | 23 Maggio 2019  Economia e politica di Gianmarco Oro*1. Con l’avvicinarsi delle Elezioni europee è possibile che alcuni governanti uscenti vengano colti da un qualche presagio e che istintivamente cerchino di scongiurarlo attraverso una decisa rivendicazione dei propri risultati oppure una mite ammissione di colpa: è questo il caso di Jean-Claude Juncker. Con un intervento a Strasburgo, il presidente della Commissione [...]

&id=HPN_Accantonamento+(contabilità)_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Provision{{}}(accounting)" alt="" style="display:none;"/> ?>