Accessus

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Katy Perry
In rilievo

Katy Perry

Accessus

La scheda: Accessus

Con il termine accessus (latino: aumento) si intende un complesso metodo di voto, all'interno del conclave per eleggere il papa, che permetteva ai cardinali di cambiare la propria preferenza già data.
L'accessus, probabilmente, fu utilizzato per la prima volta nel conclave del 1455 che elesse il papa Callisto III. Tuttavia la prima attestazione certa sull'utilizzo dell'accessus risale all'elezione di Pio II nel 1458. Fino al 1621 l'accessus era effettuato solo oralmente, ma, in quell'anno, il papa Gregorio XV decretò che dovesse essere fatto anche per iscritto sulle schede.
Fino al conclave del 1903 i cardinali votavano una volta al mattino e una volta al pomeriggio. Sia alla votazione del mattino che a quella del pomeriggio seguiva l'accessus.


Post di con adito alle sue stanze

"Mi sveglio, talvolta, e per un minuto non so chi sono. Sarà così la morte? Rincorrere tutta la notte un se stesso che fugge, cercandosi dentro, senza trovarlo, un nome dimenticato?" Diceria dell'untore - Bufalino

Post di con adito alle sue stanze

Cose che non dovrei fare: "indossare" un rossetto arancione ( troppo vistoso) Comprare un libro perché sono affascinata dal suo titolo (anche questa però è cosa che compio) Ascoltare della musica, prima di addormentarmi simile a quella dei Garbage: (Happy home) - "In my happy home/ I read the signs In my lover's arms I move in time There's no more crying and there's no more lies" che non aiuta a prendere sonno Viaggiare ritornando in un luogo già visto, [...]

Post di con adito alle sue stanze

Che cosa ho sognato mesi e mesi fa, in una notte , mentre ero addormentata: camminavo, stavo camminando da sola attraverso uno scenario bianco di neve e ghiaccio. Mi ero staccata da poco da un gruppetto di persone con le quali avevo parlato, c'erano diversi gruppetti di persone. Lo scenario in cui ci trovavamo tutti assomigliava ad una zona dell'artico, della Norvegia o qualche luogo del mondo simile. Davanti a me c'erano diverse strade, alcune per essere percorse [...]

Post di con adito alle sue stanze

"La risata è l'atteggiamento primordiale nei confronti della vita... un modo di approccio che sopravvive solamente negli artisti e nei criminali" Oscar Wilde - aforismi "Bisogna sempre perdonare i propri nemici. Niente li infastidisce di più"

Post di con adito alle sue stanze

"Una grande passione è relativamente rara al giorno d'oggi. E' il privilegio di coloro che non hanno nulla da fare" O. Wilde - Aforismi

Post di con adito alle sue stanze

"Non devi trovare simboli in tutto ciò che vedi. Rende la vita impossibile" O. Wilde - aforismi

Post di con adito alle sue stanze

"Lettore, ti è mai capitato, stando in piedi sulla scala mobile di una Rinascente, di vedere i gradini che ti separano dalla piattaforma d'arrivo inesorabilmente assottigliarsi, e uno dopo l'altro nel loro guscio sparire? Così i giorni di quell'estate. Trista stagione, a dir poco. Con quel sole senza tramonto: un orbe di plenario fulgore, la cui brocca cercava le mie pupille alla stessa stregua che un taglio di selce un calcagno nudo. E tuttavia fuggivano i [...]

Post di con adito alle sue stanze

(le parole che seguono sono dirette a bloggo-notes, poichè associo a te il significato di statua) Le parole d'Ermete a Pimandro Dice Pimandro di Ermete Trismegisto "Mentre una volta tra l'altro pensavo alla natura delle cose ed elevavo la sottigliezza del mio spirito al Cielo, avendo i sensi del corpo assopiti, come avviene di solito a coloro che a causa di un'eccessiva pinguedine o fastidio o contrarietà sono oppressi dal sonno, all'improvviso mi sembrò di [...]

Salvini, limiterò accesso acque italiane

Salvini, limiterò accesso acque italiane

(ANSA) – ROMA, 30 GEN – “Sto lavorando a un provvedimento che limiti la possibilità di entrare nelle acque territoriali italiane, intervenendo a monte”. Lo dice il ministro Matteo Salvini, parlando in Transatlantico alla Camera della vicenda Sea Watch. Un blocco navale? “No, applicando le norme già esistenti”, risponde a chi gli chiede dettagli.

Il 30% italiani non limita accesso dati

Il 30% italiani non limita accesso dati

(ANSA) – ROMA, 28 GEN – Nel 2018, il 75% delle persone di età compresa tra i 16 e i 74 anni nell’Unione europea ha usato uno smartphone per scopi privati. Tuttavia, il 28% quando ha utilizzato o installato un’app non ha mai limitato o rifiutato l’accesso ai suoi dati personali. E’ quanto emerge dagli ultimi dati Eurostat per il 2018. L’Italia è al 30%, poco sopra la media Ue; la Francia è il paese dove i cittadini si proteggono di più in [...]

Post di con adito alle sue stanze

"E' una strana vita quella che faccio - una sfrenata corsa con qualche fantasma attraverso un mondo di tristezza e di coraggio; una corsa attraverso grige nuvolaglie in cui solo di rado un raggio d'argento risplende"

Accesso ad una rete WiFi, protetta da password WEP, WPA e WPA2.

Accesso ad una rete WiFi, protetta da password WEP, WPA e WPA2.

Questo post e' redatto solo per finalita' conoscitive e per testare la propria rete e vi ricordo che l'art. 615ter del c.p. cita che chiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza ovvero vi si mantiene contro la volonta' espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, e' punito con la reclusione fino a tre anni.  Ad ogni modo nel mondo della sicurezza informatica, possiamo sostenere che ottenere [...]

Post di con adito alle sue stanze

"Era tenero e fine il suo sorriso come brillio d'antico avorio, come nostalgia, come neve che a Natale sull'oscuro villaggio discende, come turchese in mezzo a fitte perle, come un raggio di luna su un caro libro." Rainer Maria Rilke "Non c'è nulla di ancora più fragile di un sorriso, che talora nasconde dolorose intermittenze del cuore, della nostalgia, questa patria perduta e mai dimenticata.." Tratto dal libro "La fragilità che è in noi" di E. Borgna

Come scoprire chi sta rubando il tuo account Netflix

Come scoprire chi sta rubando il tuo account Netflix

Forse non lo sai ma qualcuno, in questo momento, potrebbe essere davanti lo smartphone o la TV a guardare un film o una serie in streaming su Netflix usando il tuo account. Magari è un tuo amico, un parente o qualcuno a cui tu hai comunicato i dati di accesso. Oppure è un perfetto sconosciuto e magari sta dall’altra parte del mondo ed è riuscito a ottenere il tuo nome utente e la tua password di Netflix in modo fraudolento. Ma come scoprire chi sta rubando [...]

Post di con adito alle sue stanze

2 "Un pensiero che non può essere detto in poche parole non merita d'essere detto" Giovanni Papini Mi manca il lievito.

Post di con adito alle sue stanze

" Il campanello del telefono squillò: il solito squillo breve con il quale il centralinista del grande albergo soleva svegliare il giovane commendatore Eric Ontano. E Eric Ontano, subitamente sveglio, allungò un braccio, non ebbe bisogno di annaspare, trovò il microfono, lo sollevò, rispose: - Sono sveglio, grazie, buon giorno... Ma aveva mentito. Non era esattamente sveglio. Aveva gli occhi stanchi, le palpebre pesanti e tutta la spossatezza che gli veniva [...]

Post di con adito alle sue stanze

Desideri e realizzazioni Molti credono che un desiderio si realizzi soffiando su una ciglia caduta, ma un incantesimo molto più efficace consiste nel posarla delicatamente sul dorso della mano sinistra, coprirla con la mano destra e lanciare una supplica accorata. Gli dèi esaudiranno il vostro desiderio se la ciglia resta attaccata alla mano destra. Se avete un giardino oppure vi trovate all'aperto all'interno di un campo comune, potete trovare il fiore [...]

Post di con adito alle sue stanze

Post di con adito alle sue stanze

"Mi sembra che quindi qualcuno, un padrone senza pietà, confonda apposta sulla mia strada ore false e ore innocenti. Così, al pari di chi brancola in una moscacieca di sconosciuti, sotto le mie dita deluse non so trovare che mostri"

Post di con adito alle sue stanze

Non ho mai visto: "L'Amore è una cosa meravigliosa" Devo ricordarmi che desidero vederlo.

Post di con adito alle sue stanze

pag 101 " Il sonno non è affatto uno stato d'inattività come in generale si crede. Se così fosse, il corpo non sarebbe, risvegliandosi al mattino, in condizioni diverse da quelle in cui era addormentandosi la sera, la stanchezza sarebbe la stessa. Al contrario il sonno è un periodo d'intensa attività e più questa è intensa, e maggiore è il suo valore, perché il Sonno elimina i veleni prodotti dai tessuti distrutti coll'attività mentale e fisica del [...]

&id=HPN_Accessus_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Accessus" alt="" style="display:none;"/> ?>