Adriano Olivetti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

Adriano Olivetti

La scheda: Adriano Olivetti

Adriano Olivetti (Ivrea, 11 aprile 1901 – Aigle, 27 febbraio 1960) è stato un imprenditore, ingegnere e politico italiano, figlio di Camillo Olivetti (fondatore della Ing C. Olivetti & C, la prima fabbrica italiana di macchine per scrivere) e Luisa Revel e fratello degli industriali Massimo Olivetti e Dino Olivetti.
Uomo di grande e singolare rilievo nella storia italiana del secondo dopoguerra, si distinse per i suoi innovativi progetti industriali basati sul principio secondo cui il profitto aziendale deve essere reinvestito a beneficio della comunità.. Per tutelare e promuovere la figura di Adriano Olivetti e il suo pensiero gli eredi hanno costituito nel 1962 la Fondazione Adriano Olivetti con sede a Roma e a Ivrea. "Adriano Olivetti" è un marchio registrato, depositato nel 2018 dalla Fondazione Adriano Olivetti.


Adriano Olivetti:
Premio Compasso d'oro nel 1955
Deputato della Repubblica Italiana:
Legislature: III
Gruppo parlamentare: Misto
Collegio: Torino
Dati generali:
Partito politico: Movimento Comunità
Tendenza politica: Socialismo liberale
Titolo di studio: Laurea in Ingegneria Chimica
Professione: Imprenditore, industriale
Lettera22, di Emanuele Piccardo, 2009
In me non c'è che futuro, regia di Michele Fasano, produzione Sattva Films in collaborazione con la Fondazione Adriano Olivetti (2011)
Adriano Olivetti - La forza di un sogno, regia di Michele Soavi, produzione Casanova Multimedia, Rai Fiction in collaborazione con la Fondazione Adriano Olivetti (2013)
Città dell'uomo, di Andrea De Sica, Rai Italia 150 in collaborazione con la Fondazione Adriano Olivetti (2013)
Quando Olivetti inventò il PC, regia di Alessandro Bernard e Paolo Ceretto, produzione Zenit Audiovisivi (2011)

11 aprile 1901, nasceva Adriano Olivetti - L’inesauribile lezione umana e professionale di un grande Italiano

11 aprile 1901, nasceva Adriano Olivetti - L’inesauribile lezione umana e professionale di un grande Italiano

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   11 aprile 1901, nasceva Adriano Olivetti - L’inesauribile lezione umana e professionale di un grande Italiano Leggi anche: Olivetti, 110 anni e nessuno che abbia imparato la lezione   Per comprendere la vicenda umana e imprenditoriale di Adriano Olivetti la cosa più semplice è partire da un dettaglio, o meglio da un punto d’arrivo: il design. I prodotti della sua azienda sono destinati a [...]

deleted

deleted

EVENTI: Adriano Olivetti

Nel 1955 durante la seconda edizione del premio Compasso d'Oro ad Adriano Olivetti venne attribuito il primo "Gran Premio Nazionale", prestigioso riconoscimento datogli per la sua influenza nell'industria e nel design italiano.

Nel 1957 la National Management Association di New York premiò l'attività di direzione d'azienda internazionale di Olivetti.

Nel 1956 fu eletto sindaco di Ivrea e due anni dopo ottenne due seggi in Parlamento candidandosi con il Movimento Comunità.

Nel 1937 aveva partecipato ad una serie di studi su un piano regolatore della Valle d'Aosta.

Nel 1959 viene nominato presidente dell’Istituto UNRRA-Casas, a cui è affidata la gestione della ricostruzione post-bellica in Italia.

Nel 1958 Olivetti fu eletto deputato come rappresentante di "Comunità".

Nel 2002, in occasione dell'inaugurazione del primo corso di laurea italiano in Media e giornalismo, oggi soppresso, alla memoria di Olivetti è stata conferita, da parte della facoltà di Scienze politiche "Cesare Alfieri" dell'Università di Firenze, la laurea honoris causa.

Nel 1950 espose la sua visione del primato in campo politico dell'Urbanistica e della Pianificazione.

Dal 1931 la questura di Aosta (dalla quale l'imprenditore necessitava la certificazione di appartenenza alla razza ariana a causa delle origini del padre ebreo) definì il giovane Olivetti come sovversivo.

Nel 1953 decise di aprire una fabbrica di macchine calcolatrici a Pozzuoli offrendo posti di lavoro con salari sopra le medie e assistenza alle famiglie degli operai: la produttività in questo stabilimento superò quella dei colleghi della fabbrica di Ivrea.

Nel 1919 collaborò con il padre alla redazione de L'Azione Riformista: è provato da numerosi riferimenti del padre, anche se non siamo in grado di riconoscere gli articoli scritti da Adriano Olivetti in quanto anonimi o firmati con uno pseudonimo.

Nel 1924 conseguì la laurea in ingegneria chimica al Politecnico di Torino e, dopo un soggiorno di studio negli Stati Uniti insieme a Domenico Burzio (Direttore Tecnico della Olivetti), durante il quale poté aggiornarsi sulle pratiche di organizzazione aziendale, entrò nel 1926 nella fabbrica paterna ove, per volere di Camillo, fece le prime esperienze come operaio.

Nel 1945 Olivetti pubblicò L'ordine politico delle Comunità che va considerato la base teorica per un'idea federalista dello Stato che, nella sua visione, si fondava appunto sulle comunità, vale a dire unità territoriali culturalmente omogenee e economicamente autonome.

Nel 1948 fondò a Torino il "Movimento Comunità" e si impegnò affinché si realizzasse il suo ideale di comunità in terra di Canavese.

Nel 1949 Olivetti si convertì al cattolicesimo «per la convinzione della sua superiore teologia».

Nel 1962 nasce la Fondazione Adriano Olivetti per volontà di familiari, amici e collaboratori, con l'intento di raccogliere e sviluppare l'impegno civile, sociale e politico che ha distinto l'operato di Adriano Olivetti nel corso della sua vita.

deleted

deleted

deleted

deleted

Accadde oggi – 27 febbraio 1960 l’addio a Adriano Olivetti, un italiano “pericoloso”

Accadde oggi – 27 febbraio 1960 l’addio a Adriano Olivetti, un italiano “pericoloso”

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   Accadde oggi – 27 febbraio 1960 l’addio a Adriano Olivetti, un italiano “pericoloso”   Adriano Olivetti, italiano “pericoloso” Entrato in azienda negli anni Venti come semplice operaio, il primogenito di Camillo, Adriano Olivetti, già nel 1932 ne viene nominato direttore generale. L’azienda, nata nel 1908 a poche decine di chilometri da Torino, a Ivrea, è la prima fabbrica nazionale [...]

Olivetti P101 – Racconta Perotto … Se Adriano non fosse morto?

Olivetti P101 – Racconta Perotto … Se Adriano non fosse morto?

 A posteriori l'ingegner Perotto si chiede se le cose avrebbero potuto andare diversamente.Risponde che se Adriano Olivetti non forse morto prematuramente, la sua capacità di visione non avrebbe permesso che questa grande occasione andasse sprecata.Conclude Perotto: [...] in Olivetti il guaio fu che, dopo l'exploit della Programma 101, non si riuscì a controllare lo sviluppo delle architetture nel campo dell'informatica distribuita. Si sarebbe dovuto, dopo il [...]

Libro Adriano Olivetti gratis

biografie Adriano Olivetti Scaricare libro in Pdf Epub e Mobi kindle file format gratis e leggere libro Adriano Olivetti online. Libri di solito vendono per EUR 16,15, Qui è possibile scaricare il libro Adriano Olivetti in formato PDF Epub o Mobi kindle gratuitamente senza bisogno di spendere soldi in più. Per leggere online o scaricare il libro Adriano Olivetti, clicca sul link qui sotto Clicca qui, Scaricare PDF: Adriano Olivetti Clicca qui, Scaricare EPUB: [...]

Il modello di fabbrica di Adriano Olivetti

Nella fabbrica di Adriano Olivetti, l'operaio era riconoscente non perché aveva ottenuto un posto di lavoro e, quindi, di percepire uno stipendio alla fine del mese ma perché era apprezzato come persona con la sua intelligenza e cultura. Adriano Olivetti non si avvaleva di dipendenti ma di collaboratori che fossero in primo luogo competenti, ma anche e soprattutto motivati, consapevoli del processo produttivo nel quale erano inseriti.  Lo stabilimento [...]

Il modello di fabbrica di Adriano Olivetti

Nella fabbrica di Adriano Olivetti, l'operaio era riconoscente non perché aveva ottenuto un posto di lavoro e, quindi, di percepire uno stipendio alla fine del mese ma perché era apprezzato come persona con la sua intelligenza e cultura.Adriano Olivetti non si avvaleva di dipendenti ma di collaboratori che fossero in primo luogo competenti, ma anche e soprattutto motivati, consapevoli del processo produttivo nel quale erano inseriti. Lo stabilimento industriale [...]

Ricordo di Adriano Olivetti

Oggi, 27 febbraio 2016, rinnoviamo il dolore per la improvvisa morte di Adriano Olivetti avvenuta a seguito di un infarto fulminante il 27 febbraio 1960 sul treno per Losanna.  Da allora sono trascorsi 56 anni. Il nostro ricordo, apprezzamento e, soprattutto, riconoscenza per gli insegnamenti che ci ha dato il grande e illuminato imprenditore e uomo di cultura, che diede, anche, tanto onore all'Italia..., "è immutato".  La storia non si fa con i “se”. Però [...]

FOTO: Adriano Olivetti

Ritratto fotografico di Adriano Olivetti nel 1925 con la sua firma

Ritratto fotografico di Adriano Olivetti nel 1925 con la sua firma

Adriano Olivetti nel 1957

Adriano Olivetti nel 1957

Ricordo di Adriano Olivetti

Oggi, 27 febbraio 2016, rinnoviamo il dolore per la improvvisa morte di Adriano Olivetti avvenuta a seguito di un infarto fulminante il 27 febbraio 1960 sul treno per Losanna.  Da allora sono trascorsi 56 anni. Il nostro ricordo, apprezzamento e, soprattutto, riconoscenza per gli insegnamenti che ci ha dato il grande e illuminato imprenditore e uomo di cultura, che diede, anche, tanto onore all'Italia..., "è immutato".  La storia non si fa con i “se”. Però [...]

Ricordo di Adriano Olivetti

Ricordo di Adriano Olivetti

Oggi, 27 febbraio 2016, rinnoviamo il dolore per la improvvisa morte di Adriano Olivetti avvenuta a seguito di un infarto fulminante il 27 febbraio 1960 sul treno per Losanna.  Da allora sono trascorsi 56 anni. Il nostro ricordo, apprezzamento e, soprattutto, riconoscenza per gli insegnamenti che ci ha dato il grande e illuminato imprenditore e uomo di cultura, che diede, anche, tanto onore all'Italia..., "è immutato".  La storia non si fa con i “se”. [...]

Convegno a Roma il 26 Marzo all'Unesco:Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana Persona, industria e sviluppo integrale.

Convegno a Roma il 26 Marzo all'Unesco:Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana Persona, industria e sviluppo integrale.

Ho Ricevuto dal Prof. Giuseppe Schlitzer, Vice Presidente Vicario Istituto Internazionale Jacques Maritain un articolo su un importante convegno che si terrà a Roma il prossimo 26 marzo presso la sede nazionale dell’UNESCO sulle figure di Adriano Olivetti e Jacques Maritain che pubblico di seguito. Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana Persona, industria e sviluppo integrale  di Giuseppe Schlitzer Vice Presidente Vicario, [...]

la forza di un sogno - Adriano Olivetti

Numerosi di noi ricordano ancora il film - la forza di un sogno - dedicato ad Adriano Olivetti. Sono andato a rileggere la vita di Adriano Olivetti e del suo splendido sogno di essere a tutto tondo. NON solo fabbrica e produzione, ma anche agricoltura, rispetto per l' ambiente, rispetto e libertà per le persone. I suoi operai ed impiegati potevano lavorare in un ambiente umano. Tutto diverso dal suo "rivale" schiavista, mi sembra gli abbia soffiatto un grosso [...]

Rispondi

Lettera22_il documentario su Adriano Olivetti

Lettera22_il documentario su Adriano Olivetti

Lettera22_il documentario su Adriano Olivetti

Il pensiero socio-politico-industriale di Adriano Olivetti e il M5S

Dal libro "Democrezia senza partiti", di Adriano Olivetti, che Casaleggio e Grillo non hanno neanche letto, hanno preso il titolo, "sic et simpliciter", adottandolo a slogan del loro movimento. L'hanno, soltanto strumentalizzato! Nulla di moderato, umano e altruistivo, troviamo nella violemza dialettica e lessicale (Casaleggio è l'ispiratore occulto) di Beppe Grillo, strumento della rabbia, del malcontento dei cittadini verso i politici corrotti e i comitati [...]

Industria capitalistica, Speculazione finanziaria e l'Utopia di Adriano Olivetti

Con la dissoluzione della grande industria manifatturiera, fenomeno conseguente alla dissennata speculazione finanziaria (tutto denaro sottratto al ciclo produttivo, dal capitalista assetato di facili guadagni), Adriano Olivetti diceva che le alternative, in questo caso, provengono sempre dal basso. E dalla società civile nasce la Comunità, la quale partecipa al capitale azionario della grande industria - ma anche media e piccola -, ne nomina alcuni dei dirigenti [...]

Adriano Olivetti: \"In me non c'é che futuro\"

Adriano Olivetti: "In me non c'é che futuro"

 Oggi, più che nel passato (forse per l'assenza di imprenditori di qualità disponibili nel mercato), si parla del lungimirante industriale di Ivrea: Adriano Olivetti. Ne dobbiamo parlare anche noi, in questo Blog, per mantenere vivo il pensiero di Adriano, con l'intento di trasmettere il suo modello di fare impresa.  Adeiano Olivetti è stato un industriale che ha saputo interpretare la sua epoca proiettando l'Azienda al vertice mondiale del'industria dei [...]

La fine ingloriosa di un marchio importante: Olivetti

Per comprendere quello che è successo alla gloriosa azienda di Ivrea, a mio avviso, dobbiamo risalire alla morte di Adriano Olivetti. La verssione ufficiale ci ha informato che è morto (1960) a seguito di un infarto (fumimnante) sul treno Milano-Losanna. L'anno successivo, nel 1961, muore Mario Tchou (il genio dell'elettronica), a seguito di un incidente automobilistico. Nel 1964, tutta la divisione elettronica della Olivetti viene ceduta (regalata) alla General [...]

Ricordo di Adriano Olivetti,  nel giorno dell'anniversario della sua morte

Ricordo di Adriano Olivetti, nel giorno dell'anniversario della sua morte

  Oggi, 27 febbraio 2014, rinnoviamo il dolore per la improvvisa morte di Adriano Olivetti avvenuta a seguito di un infarto fulminante il 27 febbraio 1960 sul treno per Losanna. Da allora sono trascorsi 54 anni. Il nostro ricordo, apprezzamento e, soprattutto, riconoscenza  per gli insegnamenti che ci ha dato il  grande e  illuminato imprenditore e uomo di cultura, che diede, anche,  tanto  onore  all'Italia..., "è immutato". La storia non si fa con i [...]

&id=HPN_Adriano+Olivetti_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Adriano{{}}Olivetti" alt="" style="display:none;"/> ?>