Adriano Sofri

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Adriano Sofri

La scheda: Adriano Sofri

Adriano Sofri (Trieste, 1º agosto 1942) è uno scrittore, giornalista e attivista italiano, ex leader di Lotta Continua, condannato a ventidue anni di carcere – dopo un lungo iter giudiziario – quale mandante, assieme a Giorgio Pietrostefani, dell'omicidio del commissario di polizia Luigi Calabresi, avvenuto nel 1972. Come esecutori materiali furono condannati invece i militanti di LC Leonardo Marino e Ovidio Bompressi.
Arrestato brevemente nel 1988, e condannato, per il reato di concorso morale in omicidio, la prima volta nel 1990, fu incarcerato in via definitiva nel 1997, con l'eccezione di circa 6 mesi tra il 1999 e il 2000 a causa della revisione del processo. Sofri è stato scarcerato (dal 2005 scontava la pena in regime di detenzione domiciliare a causa di problemi di salute) nel gennaio 2012 per decorrenza della pena, ridotta a 15 anni per effetto dei benefici di legge. Pur assumendosi la corresponsabilità morale dell'omicidio, a causa della campagna di stampa diretta contro il commissario portata avanti assieme agli altri membri di Lotta Continua, Sofri si è sempre proclamato innocente per quanto riguarda l'accusa penale, così come affermato anche dai coimputati, a eccezione del reo confesso Marino. Un ampio movimento innocentista ha sostenuto negli anni l'estraneità di Sofri al delitto, ricordando le contraddizioni del pentito, in particolare il fatto che Sofri avrebbe ordinato il crimine solo concedendo una sorta di silenzioso assenso ritenuto non verificabile.


Le parole del carcere - Adriano Sofri racconta, intervista di Thomas Radigk (1997). La nascita, la storia e lo scioglimento di Lotta Continua.
Parlata con Adriano Sofri (Italia, 2004), video-intervista di Alessandro Brucini e Jacopo Tabanelli, girata all'interno del carcere "Don Bosco", produzione dell'Università di Pisa.

«Così litighiamo...». La domanda scomoda di Caterina Balivo a Francesca Fialdini a Vieni da me

«Così litighiamo...». La domanda scomoda di Caterina Balivo a Francesca Fialdini a Vieni da me

Vieni da me, Caterina Balivo intervista Francesca Fialdini. Poi la domanda scomoda: «Così litighiamo...». Oggi, la conduttrice di Da noi… A ruota libera è stata ospite nel salotto pomeridiano di Rai1. Francesca Fialdini, seduta in un'automobile di scena insieme a Caterina Balivo, ha ripercorso i suoi posti del cuore. Da Massa, dov'è nata, alle città dove lavora ora, Roma e Torino. Ma una domanda avrebbe fatto "accendere gli animi". Parlando infatti di [...]

Marco Tardelli battibecco in diretta con Caterina Balivo a Vieni da me: «Non offendere...». Lei replica così

Marco Tardelli battibecco in diretta con Caterina Balivo a Vieni da me: «Non offendere...». Lei replica così

Marco Tardelli, botta e risposta in diretta con Caterina Balivo a Vieni da me: «Non offendere...». Lei replica così. Oggi pomeriggio, la conduttrice del salotto di Rai1 ha intervistato il campione del mondo. L'ex calciatore ha ripercorso i suoi esordi fino alla vittoria dei Mondiali '82. Ma durante l'intervista, qualcosa non sarebbe andato per il verso giusto. Marco Tardelli parla dei suoi esordi: «Ero magrolino, all'inizio al Pisa non mi volevano. Ma il mio [...]

EVENTI: Adriano Sofri

Il 24 gennaio 2000 la Corte d'appello di Venezia rigettò l'istanza di revisione dopo sei giorni di camera di consiglio, con una pronuncia assai breve e senza confutare le prove a discolpa addotte dalla difesa (non fu accettato l'alibi di Bompressi, poiché «la sua fisionomia è compatibile con le rievocazioni dei testi oculari» di Milano), condannando nuovamente, tramite conferma del dispositivo del 1997, Sofri, Bompressi e Pietrostefani a 22 anni, e Marino a 11 (pena prescritta), e senza diminuire le pene ma confermandole tutte in pieno.

Nel 2000, dopo la conferma della condanna, un po' per sfinimento e un po' per il trascorrere del tempo, Montanelli firmò un appello per la grazia a Sofri, chiedendo al Capo dello Stato di chiudere in qualche modo la questione, per «evitare di continuare ad andare avanti con la testa all'indietro».

Nel 1999 gli imputati furono scarcerati temporaneamente.

Nel 2001 scrisse una lettera-articolo a Oriana Fallaci, in risposta a La rabbia e l'orgoglio, ma sarà pubblicata su ll Foglio solo nel 2016.

Tra il 2001 e il 2006 i ripetuti inviti a dare corso alla richiesta di grazia, avanzati in maniera trasversale da esponenti della politica e della cultura (ma mai da Sofri in persona), sono sempre stati respinti dal Ministro della Giustizia Roberto Castelli, malgrado il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi avesse nello stesso periodo più volte manifestato la volontà di concederla, tanto da giungere a un conflitto con il guardasigilli risolto poi dalla Corte Costituzionale che, con sentenza 200 del 18 maggio 2006, ha stabilito che non spetta al Ministro della Giustizia di impedire la prosecuzione del procedimento di grazia, ma esso è un libero provvedimento motu proprio del Capo dello Stato, in poche parole Ciampi avrebbe potuto concedere la grazia anche senza la controfirma del guardasigilli.

Nel 1970 fu brevemente arrestato dopo una manifestazione a Torino.

Nel 2003 la Corte europea dei diritti dell'uomo respinse un ulteriore ricorso dei tre condannati, chiesto a causa dell'irregolarità testimoniale della teste Bistolfi, in violazione dell'articolo 6 (giusto processo: diritto a «interrogare o far interrogare i testimoni a carico ed ottenere la convocazione e l'interrogazione dei testimoni a discarico nelle stesse condizioni dei testimoni a carico») della convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali.

Nel gennaio del 2006 venne dimesso, tornando in libertà per il periodo di convalescenza rimanente.

Dal 1972 Sofri ha avuto per compagna la norvegese Randi Krokaa (1944-2007).

Nel 2005, facendo riferimento alle dichiarazioni del 1998 di Raimondo Etro e di altri brigatisti, i quali sostenevano che l'assassino di Calabresi fosse Valerio Morucci, venne presentata una nuova richiesta di revisione alla Corte d'appello di Milano per «ragionevole dubbio di non colpevolezza» (nonostante il procedimento su Morucci fosse stato archiviato), ma venne respinta (il «ragionevole dubbio», pur già espresso in giurisprudenza, è stato introdotto nel codice solo nel 2006).

Nel giugno del 2005 ottenne la semilibertà per collaborare con la Scuola Normale Superiore di Pisa alla sistemazione degli archivi di Eugenio Garin e Sebastiano Timpanaro, rientrando in carcere ogni sera.

Nel 1997, con la conclusione del lungo iter processuale e la condanna, iniziò il periodo di detenzione di Adriano Sofri, che ha scontato parte della pena nel carcere don Bosco di Pisa.

Nel 1997 il Presidente della repubblica Oscar Luigi Scalfaro, pur sollecitato da numerosi parlamentari, circa 200, e da molti cittadini comuni (160.

Nel 1996, in Cecenia, fece da mediatore per il rilascio di due cooperanti italiani sequestrati da un gruppo di indipendentisti.

Nel 1988, sedici anni dopo i fatti, Leonardo Marino, nel 1972 militante di Lotta Continua, confessò davanti ai giudici di essere stato uno dei due membri del commando che aveva ucciso il commissario.

Nel 1980 seguì con altri giornalisti tra cui Oriana Fallaci il viaggio diplomatico in Cina di Sandro Pertini.

Il 16 gennaio 2012 viene scarcerato per decorrenza della pena.

Nel 1960 entrò alla Scuola normale superiore come studente di storia della filosofia.

Nel 2015 ha cessato la sua collaborazione con la Repubblica dopo che Ezio Mauro ha annunciato l'imminente termine della sua direzione del giornale, al posto di Mauro è divenuto direttore Mario Calabresi, il figlio del commissario Calabresi.

Nel 2015 venne nominato tra i consulenti esterni, a titolo gratuito, di una "tavola rotonda" dei cosiddetti "stati generali" per la riforma delle carceri, su indicazione del ministro Andrea Orlando, ma rinunciò in seguito alle polemiche suscitate.

Nel 2016 e in seguito si è occupato particolarmente della situazione di Siria e Iraq, visitando anche i campi profughi degli Yazidi nel Kurdistan iracheno e realizzando numerosi reportage dall'Iraq per Il Foglio.

Pardo vai a zappare!!

Pardo vai a zappare!!

Volevamo mettere una foto di Pierluigi Pardo, ma abbiamo preferito il Gabibbo. Pupazzo per pupazzo, meglio lui che almeno è simpatico e non è una banderuola come l'altro. Solo due giorni fa abbiamo dato a Pardo 1 in pagella, per volere sempre cercare di convincere il pubblico che i due tamarri che ospita nel suo programma sono divertenti, quando non lo sono. Passano due giorni e riecco che parliamo di lui, artefice di un doppio salto carpiato degno di [...]

"ZERO TITULI"....

"ZERO TITULI"....

"ZERO TITULI".... In verità trovo Giuseppe Conte, presidente dimissionario dell'attuale governo,  un uomo molto dialogante con la stampa, non si fa mai negare un'intervista e riflettendoci su mi son chiesto : perché mai è così prodigo di dichiarazioni ? Infatti non ha un partito di riferimento, né è stato nominato leader del movimento 5stelle e non è neanche un deputato o senatore né mai ha avuto incarichi politici. Ragionando su questa curiosa [...]

Torna Tiki Taka con Pardo ci saranno Wanda Nara Vieri e Cassano

Torna Tiki Taka con Pardo ci saranno Wanda Nara Vieri e Cassano

Con il ritorno della “Serie A” su Italia Uno torna il programma calcistico “Tiki Taka” condotto sempre da Pierluigi Pardo che quest’anno oltre ad avere Wanda Nara, per tutta la stagione, saranno presenti Christian Vieri e Antonio Cassano e la new entry Giorgia Venturi, grande appassionata di calcio e tennis, conosciuta al pubblico per la sua partecipazione all' "Isola dei Famosi". La 36enne era sbarcata in Honduras grazie a "Saranno isolani". Dopo il [...]

Nuovo percorso per la Roma by Night Run 2019 nel centro di Roma per la mezza maratona in notturna

Nuovo percorso per la Roma by Night Run 2019 nel centro di Roma per la mezza maratona in notturna

    Una nuova location. Un nuovo percorso, tra le meraviglie del centro di Roma. La Roma by Night Run cambia il suo abito e si veste della storia della Capitale. L’appuntamento per la mezza maratona in notturna, che ha raggiunto la sua sesta edizione, è per venerdì 6 settembre 2019. La partenza, alle 21,30, è da piazza del Popolo. L’arrivo è sulla terrazza del Pincio. In programma anche una prova competitiva di 8 chilometri, si parte e si torna [...]

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna al direttore del Corriere dello Sport, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per primo. La moglie di Paolo Bonolis, sul suo profilo Instagram, non ha perdonato il gesto del [...]

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna al direttore del Corriere dello Sport, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per primo. La moglie di Paolo Bonolis, sul suo profilo Instagram, non ha perdonato il gesto del [...]

L’allenatore Mihajlovic contro Ivan Zazzaroni ha rovinato un'amicizia di 20 anni

L’allenatore Mihajlovic contro Ivan Zazzaroni ha rovinato un'amicizia di 20 anni

Ivan Zazzaroni ha chiesto scusa a Sinisa Mihajlovic, l'allenatore del Bologna ha parlato in una conferenza stampa della sua malattia e proprio nel corso della conferenza ha lanciato una dura frecciata a Ivan Zazzaroni, suo amico, da quale si è sentito però tradito. «Ha rivelato la mia malattia per vendere 200 copie in più», ha affermaro Mihajlovic, annunciando il suo ritiro, si spera solo momentaneo, dal calcio. L'allenatore non parla esplicitamente di [...]

Sonia Bruganelli scontro social con Ivan Zazzaroni

Sonia Bruganelli scontro social con Ivan Zazzaroni

Scontro social tra Sonia Bruganelli e Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna a Zazzaroni, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per primo. La Bruganelli sul suo profilo “Instagram”, non ha perdonato il gesto di Zazzaroni : in un post ha [...]

FOTO: Adriano Sofri

Giuseppe Pinelli, ferroviere e anarchico

Giuseppe Pinelli, ferroviere e anarchico

Sofri nella redazione di Lotta Continua.

Sofri nella redazione di Lotta Continua.

Adriano Sofri tiene un discorso in ricordo di Alceste Campanile (1975)

Adriano Sofri tiene un discorso in ricordo di Alceste Campanile (1975)

Il commissario Luigi Calabresi.

Il commissario Luigi Calabresi.

L'arresto di Adriano Sofri nel 1988.

L'arresto di Adriano Sofri nel 1988.

Ovidio Bompressi.

Ovidio Bompressi.

Adriano Sofri nel 1993

Adriano Sofri nel 1993

Mihajlovic Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni

Mihajlovic Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni

Sonia Bruganelli è contro Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna a Zazzaroni, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per primo. La Bruganelli sul suo profilo “Instagram”, non ha perdonato il gesto di Zazzaroni : in un post ha ricondiviso [...]

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna al direttore del Corriere dello Sport, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per primo. La moglie di Paolo Bonolis, sul suo profilo Instagram, non ha perdonato il gesto del [...]

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna al direttore del Corriere dello Sport, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per primo. La moglie di Paolo Bonolis, sul suo profilo Instagram, non ha perdonato il gesto del [...]

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social

Mihajlovic, Sonia Bruganelli contro Zazzaroni: «Hai fatto schifo», su Instagram lo sfogo social Sonia Bruganelli contro Ivan Zazzaroni. Dopo l’annuncio di Sinisa Mihajlovic che ha confessato di doversi curare dalla leucemia, ha fatto molto parlare la frecciatina dell’allenatore del Bologna al direttore del Corriere dello Sport, che aveva dato in prima pagina la notizia della malattia di Sinisa, con quest’ultimo che avrebbe invece voluto dire tutto lui per [...]

Mihajlovic contro l'amico Ivan Zazzaroni: «Ha rovinato un'amicizia di 20 anni». Il giornalista si scusa

Mihajlovic contro l'amico Ivan Zazzaroni: «Ha rovinato un'amicizia di 20 anni». Il giornalista si scusa

Ivan Zazzaroni chiede scusa a Sinisa Mihajlovic. Proprio ieri l'allenatore del Bologna ha parlato in una conferenza stampa della sua malattia e proprio nel corso della conferenza ha lanciato una dura frecciata a Ivan Zazzaroni, suo amico, da quale si è sentito però tradito. «Ha rivelato la mia malattia per vendere 200 copie in più», ha affermaro Mihajlovic, annunciando il suo ritiro, si spera solo momentaneo, dal calcio. L'allenatore non parla esplicitamente [...]

LA DECRESCITA È ARRIVATA A TORINO I grillini non sono solo stupidi. Sono proprio pericolosi, quasi letali.

LA DECRESCITA È ARRIVATA A TORINO I grillini non sono solo stupidi. Sono proprio pericolosi, quasi letali.

Uno pensa, giustamente, che i grillini siano mediamente degli idioti. Oppure (definizione classica): la più straordinaria accozzaglia di teste di cazzo mai vista in politica. Ma ogni giorno ti stupiscono. Faccio grazia ai lettori della lettura dell’ultima edizione del Def (ministero dell’economia) dove si vede con allucinante chiarezza che, senza governo, questo paese sarebbe andato meglio. Con le loro sgangherate politiche economiche, suggerite da baristi, [...]

Napoli, tuffo a mare con lo scooter. Salvini: «Balotelli l'avrei arrestato»

Napoli, tuffo a mare con lo scooter. Salvini: «Balotelli l'avrei arrestato»

«Io Balotelli l'avrei proprio arrestato!». L'ha detto il vicepremier Matteo Salvini rispondendo a una domanda di Nicola Porro che l'ha intervistato a «Quarta Repubblica» su Rete 4, a proposito della denuncia a Mario Balotelli per aver indotto per scommessa un amico a gettarsi in mare in sella ad uno scooter a Napoli. A un'altra domanda sull'ex calciatore milanista Gonzalo Higuain, Salvini ha risposto: «Non mi piace, non mi piacciono i traditori, chi cambia [...]

Napoli, tuffo a mare con lo scooter. Salvini: «Balotelli l'avrei arrestato»

Napoli, tuffo a mare con lo scooter. Salvini: «Balotelli l'avrei arrestato»

«Io Balotelli l'avrei proprio arrestato!». L'ha detto il vicepremier Matteo Salvini rispondendo a una domanda di Nicola Porro che l'ha intervistato a «Quarta Repubblica» su Rete 4, a proposito della denuncia a Mario Balotelli per aver indotto per scommessa un amico a gettarsi in mare in sella ad uno scooter a Napoli. A un'altra domanda sull'ex calciatore milanista Gonzalo Higuain, Salvini ha risposto: «Non mi piace, non mi piacciono i traditori, chi cambia [...]

Francesco Totti in fila per l'insalata di riso al mare

Francesco Totti in fila per l'insalata di riso al mare

Francesco Totti in fila per l'insalata di riso al mare, Maria Latella: «Grande calciatore e persona educata» Francesco Totti in fila per l'insalata di riso al mare. L'ex capitano della Roma è stato "beccato" mentre aspettava in suo turno per ordinare il pranzo in spiaggia a Sabaudia. Famosa località del litorale laziale dove Totti trascorre parte delle sue vacanze con Ilary Blasi e i loro tre figli. A pubblicare su Twitter la foto è stata la giornalista [...]

Le Donatella si confessano: «Ecco perchè abbiamo rifatto il seno. Corona acqua passata, con Gollini è finita»

Le Donatella si confessano: «Ecco perchè abbiamo rifatto il seno. Corona acqua passata, con Gollini è finita»

“Visto come siamo cresciute? Avevamo voglia di sfoderare la nostra sensualità perché nella quotidianità siamo maschiacce. Io adoro ridere sempre a fare casino, Silvia sostiene che prima era più mascolina”, Le Donatella, Silvia e Giulia Provvedi, parlano dell’amore finito con i loro fidanzati e della forma fisica, compreso l’intervento che entrambe hanno fatto al seno. Tutte e due infatti si sono fatte aiutare dal chirurgo: “Abbiamo rifatto il seno [...]

&id=HPN_Adriano+Sofri_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Adriano{{}}Sofri" alt="" style="display:none;"/> ?>