Alberto Einstein

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Lettera Einstein-Szilárd

La scheda: Lettera Einstein-Szilárd

La lettera Einstein-Szilárd fu una lettera inviata al Presidente Franklin Delano Roosevelt nell'agosto 1939 a firma di Albert Einstein ma ampiamente scritta da Leó Szilárd con il consulto dei colleghi fisici ungheresi Edward Teller e Eugene Wigner. La lettera avvisava Roosevelt che la Germania nazista avrebbe potuto condurre ricerche sulla possibilità di usare la fissione nucleare per creare bombe atomiche, e suggeriva che gli Stati Uniti avrebbero dovuto iniziare anche loro stessi a condurre ricerche in tal senso.


Ognuno è un genio ~Albert Einstein

Ognuno è un genio ~Albert Einstein

Ognuno è un genio. Ma se tu giudichi un pesce dalla sua capacità di arrampicarsi su un albero, vivrà tutta la sua vita credendo di essere stupido. ~Albert Einstein

Albert Einstein

Nel mezzo delle difficoltà nascono le opportunità.(Albert Einstein)

EVENTI: Lettera Einstein-Szilárd

Nel 1929 infatti lavorò insieme con Leó Szilárd a un prototipo di macchina frigorifera ad assorbimento diffusione, realizzando un brevetto innovativo di un refrigeratore funzionante solo con una miscela di acqua, ammoniaca e butano, senza parti in movimento e con consumi elettrici bassissimi.

Nel 1929 infatti lavorò insieme con Leó Szilárd a un prototipo di macchina frigorifera ad assorbimento diffusione, realizzando un brevetto innovativo di un refrigeratore funzionante solo con una miscela di acqua, ammoniaca e butano, senza parti in movimento e con consumi elettrici bassissimi.

Nel 1929 infatti lavorò insieme con Leó Szilárd a un prototipo di macchina frigorifera ad assorbimento diffusione, realizzando un brevetto innovativo di un refrigeratore funzionante solo con una miscela di acqua, ammoniaca e butano, senza parti in movimento e con consumi elettrici bassissimi.

Nel 1929 infatti lavorò insieme con Leó Szilárd a un prototipo di macchina frigorifera ad assorbimento diffusione, realizzando un brevetto innovativo di un refrigeratore funzionante solo con una miscela di acqua, ammoniaca e butano, senza parti in movimento e con consumi elettrici bassissimi.

Nel 1909 pubblicò Über die Entwicklung unserer Anschauungen über das Wesen und die Konstitution der Strahlung, sulla quantizzazione della luce.

Nel 1909 pubblicò Über die Entwicklung unserer Anschauungen über das Wesen und die Konstitution der Strahlung, sulla quantizzazione della luce.

Nel 1909 pubblicò Über die Entwicklung unserer Anschauungen über das Wesen und die Konstitution der Strahlung, sulla quantizzazione della luce.

Nel 1909 pubblicò Über die Entwicklung unserer Anschauungen über das Wesen und die Konstitution der Strahlung, sulla quantizzazione della luce.

Nel 1911 si trasferì a Praga e nel 1914 fu nominato direttore dell'Istituto di Fisica dell'Università di Berlino, dove rimase fino al 1933.

Nel 1911 si trasferì a Praga e nel 1914 fu nominato direttore dell'Istituto di Fisica dell'Università di Berlino, dove rimase fino al 1933.

Nel 1911 si trasferì a Praga e nel 1914 fu nominato direttore dell'Istituto di Fisica dell'Università di Berlino, dove rimase fino al 1933.

Nel 1911 si trasferì a Praga e nel 1914 fu nominato direttore dell'Istituto di Fisica dell'Università di Berlino, dove rimase fino al 1933.

Nel 1933, mentre Einstein stava visitando gli Stati Uniti, Adolf Hitler salì al potere.

Il 30 gennaio 1933 lo scienziato era in viaggio di ritorno in Germania dopo un soggiorno negli Stati Uniti, appresa la notizia dell'ascesa di Adolf Hitler mentre si trovava in Belgio, dopo qualche esitazione decise di interrompere il viaggio e ritornare oltre Atlantico su invito del Institute for Advanced Study a Princeton.

Nel 1933, mentre Einstein stava visitando gli Stati Uniti, Adolf Hitler salì al potere.

Il 30 gennaio 1933 lo scienziato era in viaggio di ritorno in Germania dopo un soggiorno negli Stati Uniti, appresa la notizia dell'ascesa di Adolf Hitler mentre si trovava in Belgio, dopo qualche esitazione decise di interrompere il viaggio e ritornare oltre Atlantico su invito del Institute for Advanced Study a Princeton.

Nel 1933, mentre Einstein stava visitando gli Stati Uniti, Adolf Hitler salì al potere.

Il 30 gennaio 1933 lo scienziato era in viaggio di ritorno in Germania dopo un soggiorno negli Stati Uniti, appresa la notizia dell'ascesa di Adolf Hitler mentre si trovava in Belgio, dopo qualche esitazione decise di interrompere il viaggio e ritornare oltre Atlantico su invito del Institute for Advanced Study a Princeton.

Nel 1933, mentre Einstein stava visitando gli Stati Uniti, Adolf Hitler salì al potere.

Il 30 gennaio 1933 lo scienziato era in viaggio di ritorno in Germania dopo un soggiorno negli Stati Uniti, appresa la notizia dell'ascesa di Adolf Hitler mentre si trovava in Belgio, dopo qualche esitazione decise di interrompere il viaggio e ritornare oltre Atlantico su invito del Institute for Advanced Study a Princeton.

Dal 1912 al 1914 Einstein insegnò fisica teorica a Zurigo, prima di partire per Berlino, dove fu eletto all'Accademia Reale Prussiana delle Scienze.

Dal 1912 al 1914 Einstein insegnò fisica teorica a Zurigo, prima di partire per Berlino, dove fu eletto all'Accademia Reale Prussiana delle Scienze.

Dal 1912 al 1914 Einstein insegnò fisica teorica a Zurigo, prima di partire per Berlino, dove fu eletto all'Accademia Reale Prussiana delle Scienze.

Dal 1912 al 1914 Einstein insegnò fisica teorica a Zurigo, prima di partire per Berlino, dove fu eletto all'Accademia Reale Prussiana delle Scienze.

Nel 1915 Einstein propose una teoria relativistica della gravitazione, denominata relatività generale, che descriveva le proprietà dello spaziotempo a quattro dimensioni: secondo tale teoria la gravità non è altro che la manifestazione della curvatura dello spaziotempo.

Nel 1915 Einstein propose una teoria relativistica della gravitazione, denominata relatività generale, che descriveva le proprietà dello spaziotempo a quattro dimensioni: secondo tale teoria la gravità non è altro che la manifestazione della curvatura dello spaziotempo.

Nel 1915 Einstein propose una teoria relativistica della gravitazione, denominata relatività generale, che descriveva le proprietà dello spaziotempo a quattro dimensioni: secondo tale teoria la gravità non è altro che la manifestazione della curvatura dello spaziotempo.

Nel 1915 Einstein propose una teoria relativistica della gravitazione, denominata relatività generale, che descriveva le proprietà dello spaziotempo a quattro dimensioni: secondo tale teoria la gravità non è altro che la manifestazione della curvatura dello spaziotempo.

Nel 1917, applicò la teoria della relatività generale per modellizzare la struttura dell'universo.

Nel 1917 mostrò il legame tra la legge di Bohr e la formula di Planck dell'irraggiamento del corpo nero.

Nel 1917, applicò la teoria della relatività generale per modellizzare la struttura dell'universo.

Nel 1917 mostrò il legame tra la legge di Bohr e la formula di Planck dell'irraggiamento del corpo nero.

Nel 1917, applicò la teoria della relatività generale per modellizzare la struttura dell'universo.

Nel 1917 mostrò il legame tra la legge di Bohr e la formula di Planck dell'irraggiamento del corpo nero.

Nel 1917, applicò la teoria della relatività generale per modellizzare la struttura dell'universo.

Nel 1917 mostrò il legame tra la legge di Bohr e la formula di Planck dell'irraggiamento del corpo nero.

Nel 1950 descrisse la sua teoria di unificazione, rivelatasi poi parzialmente errata, in un articolo sulla rivista Scientific American.

Nel 1950, con altre illustri personalità, s'impegnò inutilmente per la salvezza di Milada Horáková, condannata a morte dal regime comunista cecoslovacco.

Nel 1950 descrisse la sua teoria di unificazione, rivelatasi poi parzialmente errata, in un articolo sulla rivista Scientific American.

Nel 1950, con altre illustri personalità, s'impegnò inutilmente per la salvezza di Milada Horáková, condannata a morte dal regime comunista cecoslovacco.

Nel 1950 descrisse la sua teoria di unificazione, rivelatasi poi parzialmente errata, in un articolo sulla rivista Scientific American.

Nel 1950, con altre illustri personalità, s'impegnò inutilmente per la salvezza di Milada Horáková, condannata a morte dal regime comunista cecoslovacco.

Nel 1950 descrisse la sua teoria di unificazione, rivelatasi poi parzialmente errata, in un articolo sulla rivista Scientific American.

Nel 1950, con altre illustri personalità, s'impegnò inutilmente per la salvezza di Milada Horáková, condannata a morte dal regime comunista cecoslovacco.

Nel 1952, quando il Presidente d'Israele Chaim Weizmann morì, l'allora Primo Ministro gli offrì l'incarico, ma rifiutò, spiegando di mancare sia dell'inclinazione sia dell'esperienze necessarie.

Nel 1952, quando il Presidente d'Israele Chaim Weizmann morì, l'allora Primo Ministro gli offrì l'incarico, ma rifiutò, spiegando di mancare sia dell'inclinazione sia dell'esperienze necessarie.

Nel 1952, quando il Presidente d'Israele Chaim Weizmann morì, l'allora Primo Ministro gli offrì l'incarico, ma rifiutò, spiegando di mancare sia dell'inclinazione sia dell'esperienze necessarie.

Nel 1952, quando il Presidente d'Israele Chaim Weizmann morì, l'allora Primo Ministro gli offrì l'incarico, ma rifiutò, spiegando di mancare sia dell'inclinazione sia dell'esperienze necessarie.

Nel 1919 le predizioni della relatività generale furono confermate dalle misurazioni dell'astrofisico Arthur Eddington effettuate durante un'eclissi solare, che verificarono che la luce emanata da una stella era deviata dalla gravità del sole.

Nel 1919 le predizioni della relatività generale furono confermate dalle misurazioni dell'astrofisico Arthur Eddington effettuate durante un'eclissi solare, che verificarono che la luce emanata da una stella era deviata dalla gravità del sole.

Nel 1919 le predizioni della relatività generale furono confermate dalle misurazioni dell'astrofisico Arthur Eddington effettuate durante un'eclissi solare, che verificarono che la luce emanata da una stella era deviata dalla gravità del sole.

Nel 1919 le predizioni della relatività generale furono confermate dalle misurazioni dell'astrofisico Arthur Eddington effettuate durante un'eclissi solare, che verificarono che la luce emanata da una stella era deviata dalla gravità del sole.

Nel 1900 gli venne garantito un diploma da insegnante dall'Eidgenössische Technische Hochschule e nel 1901 fu naturalizzato svizzero.

Nel 1900 gli venne garantito un diploma da insegnante dall'Eidgenössische Technische Hochschule e nel 1901 fu naturalizzato svizzero.

Nel 1900 gli venne garantito un diploma da insegnante dall'Eidgenössische Technische Hochschule e nel 1901 fu naturalizzato svizzero.

Nel 1900 gli venne garantito un diploma da insegnante dall'Eidgenössische Technische Hochschule e nel 1901 fu naturalizzato svizzero.

Nel 1944, a Rignano sull'Arno, la moglie e le figlie di suo cugino Robert furono uccise da un reparto delle SS, verosimilmente come rappresaglia nei suoi confronti, la strage, a cui si aggiunse l'anno seguente la perdita del cugino, morto suicida, colpì molto Einstein, che aveva acquisito la cittadinanza statunitense nel 1940 e che non rientrò più in Europa, rimanendo negli USA fino alla morte.

Nel 1944, a Rignano sull'Arno, la moglie e le figlie di suo cugino Robert furono uccise da un reparto delle SS, verosimilmente come rappresaglia nei suoi confronti, la strage, a cui si aggiunse l'anno seguente la perdita del cugino, morto suicida, colpì molto Einstein, che aveva acquisito la cittadinanza statunitense nel 1940 e che non rientrò più in Europa, rimanendo negli USA fino alla morte.

Nel 1944, a Rignano sull'Arno, la moglie e le figlie di suo cugino Robert furono uccise da un reparto delle SS, verosimilmente come rappresaglia nei suoi confronti, la strage, a cui si aggiunse l'anno seguente la perdita del cugino, morto suicida, colpì molto Einstein, che aveva acquisito la cittadinanza statunitense nel 1940 e che non rientrò più in Europa, rimanendo negli USA fino alla morte.

Nel 1944, a Rignano sull'Arno, la moglie e le figlie di suo cugino Robert furono uccise da un reparto delle SS, verosimilmente come rappresaglia nei suoi confronti, la strage, a cui si aggiunse l'anno seguente la perdita del cugino, morto suicida, colpì molto Einstein, che aveva acquisito la cittadinanza statunitense nel 1940 e che non rientrò più in Europa, rimanendo negli USA fino alla morte.

Nel 1921 ottenne il Premio Nobel per la Fisica per il suo lavoro del 1905 sulla spiegazione dell'effetto fotoelettrico (il premio fu effettivamente assegnato nel 1922).

Nel 1921 ottenne il Premio Nobel per la Fisica per il suo lavoro del 1905 sulla spiegazione dell'effetto fotoelettrico (il premio fu effettivamente assegnato nel 1922).

Nel 1921 ottenne il Premio Nobel per la Fisica per il suo lavoro del 1905 sulla spiegazione dell'effetto fotoelettrico (il premio fu effettivamente assegnato nel 1922).

Nel 1921 ottenne il Premio Nobel per la Fisica per il suo lavoro del 1905 sulla spiegazione dell'effetto fotoelettrico (il premio fu effettivamente assegnato nel 1922).

Nel 1903 Albert e Mileva si sposarono in municipio.

Nel 1903 Albert e Mileva si sposarono in municipio.

Nel 1903 Albert e Mileva si sposarono in municipio.

Nel 1903 Albert e Mileva si sposarono in municipio.

Nel 1905, conseguì un PhD all'Università di Zurigo.

Nel 1905, conseguì un PhD all'Università di Zurigo.

Nel 1905, conseguì un PhD all'Università di Zurigo.

Nel 1905, conseguì un PhD all'Università di Zurigo.

Nel 1927 Einstein venne invitato dal governo italiano a partecipare al Congresso internazionale dei Fisici, che si svolgeva quell'anno a Como in occasione del centenario dalla morte di Alessandro Volta.

Nel 1927 Einstein venne invitato dal governo italiano a partecipare al Congresso internazionale dei Fisici, che si svolgeva quell'anno a Como in occasione del centenario dalla morte di Alessandro Volta.

Nel 1927 Einstein venne invitato dal governo italiano a partecipare al Congresso internazionale dei Fisici, che si svolgeva quell'anno a Como in occasione del centenario dalla morte di Alessandro Volta.

Nel 1927 Einstein venne invitato dal governo italiano a partecipare al Congresso internazionale dei Fisici, che si svolgeva quell'anno a Como in occasione del centenario dalla morte di Alessandro Volta.

Il 27 aprile 1920 Bohr giunse a Berlino su invito di Max Planck.

Il 27 aprile 1920 Bohr giunse a Berlino su invito di Max Planck.

Il 27 aprile 1920 Bohr giunse a Berlino su invito di Max Planck.

Il 27 aprile 1920 Bohr giunse a Berlino su invito di Max Planck.

Un problema non si rivolve nello stesso modo con il quale lo abbiamo creato (Albert Einstein)

Un problema non si rivolve nello stesso modo con il quale lo abbiamo creato (Albert Einstein)

Ciao. Mi presento. Mi chiamo Daniele, ho 48 anni, sono un dirigente amministrativo e sostituisco Erick nella allegraband. Qualcuno dirà: ecchisenefrega...Chiaro!!! Conosco sal e gli altri da sempre ed ovviamente, pur condividendo alcune loro scelte, non le approvo in toto e, quindi, senza esitazioni di alcun genere mi sono permesso di prendermi l'impegno di curare questo Blog e, chi mi conosce, sa che lo farò a costo di spaccare le montagne. Nessuno, nessuna è [...]

L'immagine di M87 : la prima foto di un buco nero e la conferma della Relatività di Einstein.

L'immagine di M87 : la prima foto di un buco nero e la conferma della Relatività di Einstein.

M87 : la prima prova visiva di un buco nero raccolta dai telescopi del progetto EHT . Una rete di radiotelescopi ha fotografato la prima immagine dei dintorni di un buco nero. La scoperta è di fondamentale importanza perché  rappresenta la prima prova visiva dell’esistenza di buchi neri ,fino ad ora soltanto ipotizzati , e mostra in maniera tangibile come la gravità piega lo [...]

[PDF] Einstein: La sua vita, il suo universo (Oscar storia Vol. 515) Scarica Gratis

[PDF] Einstein: La sua vita, il suo universo (Oscar storia Vol. 515) Scarica Gratis

Puoi scaricare questo libro Einstein: La sua vita, il suo universo (Oscar storia Vol. 515) gratuitamente online e disponibile in formato PDF o Epub. Se ti piace questo libro Einstein: La sua vita, il suo universo (Oscar storia Vol. 515) e questa volta per ottenerlo, scarica o leggi il libro Einstein: La sua vita, il suo universo (Oscar storia Vol. 515) online e scegli il formato disponibile che desideri. Albert Einstein, il mite esule in fuga dall'oppressione, [...]

deleted

deleted

20 giugno - Giornata Mondiale del Rifugiato - Senza migranti staremmo veramente meglio? Per esempio, saremmo stati meglio senza gente come Einstein e Freud? E senza il rifugiato Abdul Fattah Jandali? Suo figlio, Steve Jobs, ha creato l'iPhone!

20 giugno - Giornata Mondiale del Rifugiato - Senza migranti staremmo veramente meglio? Per esempio, saremmo stati meglio senza gente come Einstein e Freud? E senza il rifugiato Abdul Fattah Jandali? Suo figlio, Steve Jobs, ha creato l'iPhone!

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   20 giugno - Giornata Mondiale del Rifugiato - Senza migranti staremmo veramente meglio? Per esempio, saremmo stati meglio senza gente come Einstein e Freud? E senza il rifugiato Abdul Fattah Jandali? Suo figlio, Steve Jobs, ha creato l'iPhone!   Giornata Mondiale del Rifugiato: iPhone, psicoanalisi e relatività, senza migranti il mondo sarebbe un posto peggiore Ogni anno il 20 giugno è indicato [...]

La "Bibbia Pugwash", creata dal duo Russell-Einstein

  Einstein - Mkultra Bibbia Pugwash - B. Russell   Einstein = mkultra subnormale dei Rothschild e ladro di formule       Anche se i pettegolezzi sulla vita privata di Einstein non mi interessano più di tanto, devo dire che la questione del codice "MKULTRA" che trapela dal titolo originale di questo video di Luis Carlos Campos ("Einstein era subnormal mkultra de los Rothchilds y plagiador", al quale ho aggiunto il testo relativo in italiano, servendomi di [...]

Appunti sintetici di Nereo Villa sugli errori di Einstein

  Appunti sintetici di Nereo Villa sugli errori di Einstein     Interpretando erroneamente un esperimento di Michelson Morley (cfr. A. Einstein, "Speech at Kyoto University", December 22, 1922, "NTM Shriftenreiche fur Geschichte der Naturvissenshaften", "Technik und Medizin", Leipzig, 20, 1983, p. 25-28) e per giustificare questa erronea interpretazione, Albert Einstein congetturò la teoria della relatività, esprimendone il principio fondamentale con le [...]

Carteggio del guerrafondaio Albert Einstein

  CARTEGGIO EINSTEIN-ROOSVELT SULLA BOMBA ATOMICA Progetto Manhattan       LETTERA DI EINSTEIN AL PRESIDENTE ROOSEVELT   2 agosto 1939   Signor Presidente, la lettura di alcuni recenti lavori di E. Fermi e di L. Szilard, comunicatimi sotto forma di manoscritto, mi induce a ritenere che, tra breve, l’uranio possa dare origine a una nuova e importante fonte di energia. Alcuni aspetti del problema, prospettati in tali lavori, dovrebbero consigliare [...]

FOTO: Lettera Einstein-Szilárd

Albert Einstein in una fotografia del 1947 Premio Nobel per la fisica 1921

Albert Einstein in una fotografia del 1947 Premio Nobel per la fisica 1921

Albert Einstein in una fotografia del 1947 Premio Nobel per la fisica 1921

Albert Einstein in una fotografia del 1947 Premio Nobel per la fisica 1921

Albert Einstein in una fotografia del 1947 Premio Nobel per la fisica 1921

Albert Einstein in una fotografia del 1947 Premio Nobel per la fisica 1921

Lettera Einstein-Szilárd inviata a Roosevelt.

Lettera Einstein-Szilárd inviata a Roosevelt.

Lettera Einstein-Szilárd inviata a Roosevelt.

Lettera Einstein-Szilárd inviata a Roosevelt.

Carteggio Einstein-Freud con commenti scurrili di Nereo

  CARTEGGIO EINSTEIN-FREUD SULLA GUERRA con commenti scurrili di Nereo (a proposito di zombie) (fonte: http://www.iisf.it/discorsi/einstein/carteggio.htm) Note a cura di Nereo Villa Ai pochi ai quali interesserà questo carteggio, chiedo venia per il linguaggio scurrile nelle mie note   Lettera di Einstein a Freud Gaputh (Potsdam), 30 luglio 1932   Caro signor Freud, La proposta, fattami dalla Società delle Nazioni e dal suo “Istituto internazionale di [...]

Roberto Monti - Il grande bluff di Albert Einstein

Roberto Monti - Il grande bluff di Albert Einstein

  Ho sostituito il testo in corsivo del libro con caratteri maiuscoli per una migliore evidenziazione, distinguendolo dalle evidenziazioni mie con la seguente nota apposita: "" Nereo Villa, 30 Luglio 2017, Prato Barbieri   Roberto Monti IL GRANDE BLUFF DI ALBERT EINSTEIN   Si veda anche: Roberto Monti, "Theory of Relativity: a critical analysis", trad. it.: Roberto A. Monti, "Teoria della relatività: un'analisi [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Alberto+Einstein_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Einstein" alt="" style="display:none;"/> ?>