Aldo Patriciello

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda: Aldo Patriciello

Aldo Patriciello (Venafro, 27 settembre 1957) è un politico italiano.


Aldo Patriciello:
Vicepresidente della Regione Molise:
Durata mandato: 20 novembre 1998 – 11 maggio 1999
Presidente: Michele Iorio
Predecessore: Giovanni Cannata
Successore: Antonio Incollingo
Durata mandato: 21 novembre 2001 – 7 novembre 2006
Predecessore: Roberto Ruta
Successore: Ida Pasquale
Eurodeputato:
In carica:
Inizio mandato: 8 maggio 2006
Legislature: VI (Dall'8/05/2006), VII, VIII
Gruppo parlamentare: Partito Popolare Europeo
Circoscrizione: Italia meridionale
Dati generali:
Partito politico: Forza Italia (dal 2013) In precedenza: DC (fino al 1994) PPI (1994-2001) DE (2001-2002) UDC (2002-2008) FI (2008-2009) PdL (2009-2013)
Titolo di studio: Diploma di Istituto Tecnico per Geometri
Professione: Imprenditore

deleted

deleted

Trivellazioni, Patriciello: "Il Governo blocchi il rischio di seri danni al mare”

Trivellazioni, Patriciello: "Il Governo blocchi il rischio di seri danni al mare”

LITORALE – Anche l’europarlamentare è rimasto colpito dalla nuova notizia sulla riattivazione delle procedure per tre nuovi pozzi della piattaforma petrolifera "Rospo mare" al largo della costa molisana e abruzzese. “Credo sia doveroso intervenire di nuovo sull’ennesimo rischio trivellazioni off shore in Molise ed Abruzzo. La ricerca di nuove fonti di energia – dice l’eurodeputato - deve essere improntata sulla consapevolezza della preservazione delle [...]

Aldo Patriciello FI

Aldo Patriciello FI

Si candida alle europee ed è pregiudicato. Ispira tanta ma tanta “fiducia”.  

EVENTI: Aldo Patriciello

Nel 2000 Patriciello viene eletto nuovamente al consiglio regionale dove ricopre la carica di vicepresidente del Consiglio Regionale, oltre ad essere componente della I Commissione permanente: ordinamento e organizzazione amministrativa.

Il 24 febbraio 2011 il gup del Tribunale di Isernia Maria Luisa Messa rinvia giudizio per frode in pubbliche forniture, falsità ideologica e truffa sei persone: Aldo Patriciello, suo fratello Gaetano, Francesco Paolo Furner, Orlando Pallotta, Massimo Zullo e Francesco Paolo Pirollo.

Il 27 maggio 2011 la Corte di Appello di Campobasso ha assolto con formula piena Aldo Patriciello nell'ambito del processo sulla Fondazione Paola Pavone di Salcito.

Nel febbraio del 1998 i consiglieri regionali del Partito Popolare Italiano molisano, guidati da Michele Iorio, sfiduciano la giunta regionale, sostenuta da due anni dalla coalizione de L'Ulivo, provocando l'immediata reazione del segretario nazionale Franco Marini che espelle dal partito vari esponenti, tra i quali Iorio e Patriciello.

Il 5 maggio 2009 il Parlamento europeo approvando a larghissima maggioranza la relazione della Commissione giuridica (relatore Aloyzas Sakalas) riconosce che Patriciello non ha agito per proprio interesse, non intendeva insultare l'agente e ha espresso la propria opinione sul diritto dei cittadini di accedere agli ospedali e alle cure sanitarie, svolgendo il proprio dovere di deputato.

Nel 1979 Aldo Patriciello inizia l'attività politica nella Democrazia Cristiana nella quale diventa responsabile del Movimento Giovanile regionale.

Nel dicembre del 2002 Democrazia europea si scioglie per partecipare alla fondazione dell'UDC, insieme al CCD e al CDU e Patriciello diventa membro della Segreteria regionale del nuovo partito.

Nel 2001 Patriciello diventa segretario regionale di Democrazia Europea in Molise, e nel novembre dello stesso anno il partito ottiene il 13,7% di voti alle elezioni regionali.

Dal 1993 al 1995 è consigliere comunale, sempre nella sua città.

Nel settembre del 2004 Patriciello e altri assessori dell'UDC lasciano la giunta regionale, a seguito di una riforma sanitaria voluta da Forza Italia.

Nel dicembre del 2004 Patriciello riceve un avviso di garanzia e suo fratello Gaetano, costruttore edile, viene arrestato insieme ad altre tre persone nell'ambito un'inchiesta sulla costruzione della Variante di Venafro della Autostrada A14-A1 Termoli-San Vittore del Lazio, la cosiddetta Autostrada del Molise, un'opera di nove chilometri a quattro corsie appaltata per 55.

Nel 2004, quando la struttura è pronta per iniziare l'attività riabilitativa in accreditamento con la Regione viene sequestrata dalla Procura e non entra mai in funzione.

Nel luglio del 2003 la giunta regionale si scioglie ma la crisi viene superata dopo alcuni giorni e Patriciello continua a far parte dell'esecutivo della Casa delle Libertà presieduto da Michele Iorio.

Il 24 novembre 2014 a causa di un male incurabile a soli 49 anni muore la sorella Sara, moglie di Mario Pietracupa.

Nel 1995 viene eletto con i Popolari al consiglio regionale dove ricopre la carica di presidente della II commissione permanente.

Nel maggio del 2006 diventa deputato e nel 2009 deputato al Parlamento europeo.

Dal 1983 al 1992 ricopre la carica di assessore ai lavori pubblici e di vicesindaco di Venafro.

Nel giugno del 2008 Patriciello lascia l'UDC per aderire al Popolo della Libertà.

Nel gennaio del 2008 Patriciello è stato rinviato a giudizio per truffa aggravata in concorso, abuso d'ufficio e malversazione ai danni dello Stato, insieme al cognato Mario Pietracupa e ad altre quattro persone: il prof.

Nel 2019 si ricandida per un secondo mandato e viene rieletto dietro a Silvio Berlusconi con 83.

Patriciello, tutelare il mare Adriatico dalle trivellazioni

Patriciello, tutelare il mare Adriatico dalle trivellazioni

TERMOLI – L’eurodeputato Aldo Patriciello interviene sulle paventate trivellazioni nel mare Adriatico chiedendo di tutelare il territorio. “L’equilibrio marino, territoriale ed economico è troppo importante e non può essere sottoposto agli eventuali pericoli che potrebbero generarsi dalle procedure di trivellazione – ha detto Patriciello -. Mi reputo solidale dunque con le regioni Molise e Puglia che tempo fa richiesero al Tar, ottenendolo, il blocco [...]

L’europarlamentare Aldo Patriciello ha incontrato gli elettori

L’europarlamentare Aldo Patriciello ha incontrato gli elettori

TERMOLI - Uno sportello europeo per il comune di Termoli. L’idea è stata lanciata in città dall’europarlamentare molisano Aldo Patriciello che si è incontrato con gli elettori all’hotel Mistral. Ad accoglierlo il candidato sindaco del centrodestra Michele Marone ed il candidato consigliere nelle fila di Forza Italia Alberto Montano. Proprio quest’ultimo ha fatto gli onori di casa, “accogliamo sempre volentieri Aldo Patriciello – ha detto nel suo [...]

Tratta Sulmona – Carpinone, Patriciello: “un passo importante per lo sviluppo turistico”

CREATIVITA' E DETERMINAZIONE PER DARE UNA SPINTA AL TURISMO CERTO NON E' MANCATA A VEDERE IL RISULTATO SULMONA - "Leggo con piacere la notizia dell'apertura a maggio della linea ferroviaria Carpinone-Sulmona. Un plauso va all'associazione culturale 'le rotaie molisane' per l'impegno profuso e che alla fine ha portato ai risultati sperati. Credo che questa linea che attraversa un percorso incantevole delle nostre regioni sia un reale volano per lo sviluppo del [...]

Napolitano incontra le mamme della Terra dei Fuochi. Don Patriciello: «Si è commosso»

Si è commosso fino alle lacrime il presidente della Rapubblica ascoltando i racconti delle mamme dei bambini morti di cancro nella Terra dei Fuochi. Lo riferisce don Maurizio Patriciello, sacerdote simbolo della lotta all'ecomafia, che stamane ha accompagnato al Quirinale un folto gruppo di madri di altrettanti bimbi uccisi dal male che non dà scampo. E durante le loro testimonianze Giorgio Napolitano non ha potuto nascondere le lacrime. "E' stato un pianto [...]

Cittadini d’europa, l’onorevole Patriciello all’istituto ‘Perrotta

Cittadini d’europa, l’onorevole Patriciello all’istituto ‘Perrotta

TERMOLI - Continuano le visite dell’On. Aldo Patriciello nelle scuole della Regione nell’ambito del progetto europeo “Cittadini d’Europa”. Oggi, a partire dalle ore 11, l’Eurodeputato molisano sarà al Liceo Classico “Gennaro Perrotta” e illustrerà le attività parlamentari, le Istituzioni comunitarie - compreso il loro funzionamento - e prenderà parte alla rappresentazione, da parte degli studenti, dei lavori fatti in ottemperanza al progetto [...]

Roberto Saviano scrive a Padre Patriciello

 “Mentre tutto il paese è ancorato alle vicende di Berlusconi, caro don Maurizio, io decido di scrivere a te. Perché in questo momento l’impegno che porti avanti è centrale per il paese. È la vera urgenza. In Gomorra ti chiamavo Padre Mauro e scrissi del funerale di Emanuele, il ragazzo di Caivano morto a quindici anniin una rapina. Quel funerale … Continua a leggere →

Dall’onorevole Patriciello le novità sui bandi europei

Dall’onorevole Patriciello le novità sui bandi europei

ROMA - Dall'onorevole Aldo Patriciello Deputato al Parlamento Europeo ha trasmesso  in anteprima le ultime edizioni della newsletter informativa "Speciale Bandi". L'iniziativa intende fornire un servizio rivolto a tutti i cittadini ed in particolare  a chi riveste cariche istituzionali, a chi lavora nel settore delle Piccole e Medie Imprese, della Sanità, dell’Industria, del Commercio, dell’Artigianato, dei Servizi e degli Enti Territoriali Locali, in cui [...]

Dall'on.Aldo Patriciello del parlamento Europeo, riceviamo e pubblichiamo

Dall'on.Aldo Patriciello del parlamento Europeo, riceviamo e pubblichiamo

ROMA - Ho il piacere di trasmettere in anteprima esclusiva le ultime edizioni della newsletter informativa "Euroinformazioni" e dello"Speciale Bandi". L'iniziativa intende fornire un servizio rivolto a tutti i cittadini ed in particolare  a chi riveste cariche istituzionali, a chi lavora nel settore delle Piccole e Medie Imprese, della Sanità, dell’Industria, del Commercio, dell’Artigianato, dei Servizi e degli Enti Territoriali Locali, in cui [...]

Argirò chiude questa sera la campagna elettorale con la presenza di Scelli e Patriciello

Argirò chiude questa sera la campagna elettorale con la presenza di Scelli e Patriciello

Nicola Argirò, unico candidato del territorio vastese nella lista Popolo della Libertà, chiuderà la sua campagna elettorale questa sera alle ore 21:00 c/o il nuovo Gabri Park Hotel di San Salvo. La serata, aperta ad amici e simpatizzanti, avrà come ospiti ... l’on. Maurizio Scelli e l’europarlamentare On. Aldo Patriciello, ambedue scesi in campo per sostenere l’elezione di Nicola Argirò al Consiglio Regionale.

PATRICIELLO: MOLISE ACQUE...

PATRICIELLO: MOLISE ACQUE...

PATRICIELLO: " MOLISE ACQUE, INTERVENGA LA COMMISSIONE EUROPEA” BRUXELLES - Appurare la conformità alle norme del diritto comunitario della procedura di aggiudicazione dell’appalto relativo all’Acquedotto molisano. Questo l’obiettivo di una interrogazione parlamentare urgente trasmessa stamani al Commissario europeo per la concorrenza Mc Creevy dall’On. Aldo Patriciello, europarlamentare e membro della Commissione controllo di Bilancio del Parlamento [...]

COMUNICATO DI PATRICIELLO

PATRICIELLO: " PARITÀ DI TRATTAMENTO PER I LAVORATORI AD INTERIM ". IL PARLAMENTO SANCISCE IL LORO DIRITTO DI GODERE DI CONDIZIONI D'OCCUPAZIONE IDENTICHE A QUELLE DEI DIPENDENTI VERI E PROPRI. Parità di trattamento per i lavoratori ad interim. Questo l’elemento principale al centro di una direttiva adottata dal Parlamento europeo durante i lavori della Sessione Plenaria che si sono chiusi nella giornata di oggi a Strasburgo. A margine della votazione, che ha [...]

Amnesty International: così Salvini e i suoi diffondono odio in rete...!

Amnesty International: così Salvini e i suoi diffondono odio in rete...!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .     Amnesty International: così Salvini e i suoi diffondono odio in rete...! La signora Lia, casalinga della provincia di Caserta, si sveglia ogni mattina verso le otto e prima ancora di alzarsi dal letto e di infilare le sue pantofole bianche con piume rosa in acrilico prende il suo smartphone, apre l’applicazione di Facebook e condivide una tenera foto di gattini dalla pagina “cuccioli [...]

Carola Rackete gioca a fare la fascista con Matteo Salvini

Carola Rackete gioca a fare la fascista con Matteo Salvini

Carola Rackete, la comandante della Sea Watch, ha deciso di chiudere la bocca a Matteo Salvini. O meglio: vuole che i profili social del ministro siano bannati. Ma come? Dove è finito quello spirito di libertà che la capitana ha invocato a Lampedusa? La paladina dei migranti, dopo aver infranto i confini nazionali, adesso vuole infrangere anche la libertà di parola. Carola Rackete vuole i porti aperti ma i profili chiusi. Ha denunciato Salvini per averla [...]

Denaro russo alla Lega, senatori Pd: "Salvini chiarisca in Aula". Casellati respinge: "Solo pettegolezzi"

Denaro russo alla Lega, senatori Pd: "Salvini chiarisca in Aula". Casellati respinge: "Solo pettegolezzi"

Denaro russo alla Lega, senatori Pd: "Salvini chiarisca in Aula". Casellati respinge: "Solo pettegolezzi"Gli esponenti dem a Palazzo Madama chiedono l'audizione del ministro dell'Interno. Poi attaccano la presidente: "La sua gestione è di parte, oltre il limite della decenza, impedisce al Paese di sapere. Se il vicepremier leghista non ha nulla da nascondere, venga a dircelo di persona" Sono pettegolezzi il fatto che Berlusconi sia un grande amico di Putin ? La [...]

SIAMO ARRIVATI A QUOTA 114 .49 milioni fregati agli italiani, 65 tentato colpo di Mosca. Gli affari della Lega. Ma nessuna folla sotto la casa di Salvini.

SIAMO ARRIVATI A QUOTA 114 .49 milioni fregati agli italiani, 65 tentato colpo di Mosca. Gli affari della Lega. Ma nessuna folla sotto la casa di Salvini.

“Uomo di panza, uomo di sostanza”, dice di se stesso Matteo Salvini. Una sostanza che probabilmente lo aiuterà a superare anche questa ultima bufera, i soldi di Mosca. Non si preoccupa tanto delle reazioni italiane. Qui si sente abbastanza sicuro. Sta al governo, e ci sta con i 5 stelle. I grillini, i più terrificanti moralisti del pianeta, finora hanno reagito con una certa educazione, e tutti sappiamo perché. Almeno metà di loro nel caso di nuove [...]

La debolezza di Matteo Salvini è donna.NON SARA FORSE GEY ! E VISTO IL BUZZURRO CHE E' NON HA IL CORAGGIO D'AMMETTERLO

La debolezza di Matteo Salvini è donna.NON SARA FORSE GEY ! E VISTO IL BUZZURRO CHE E' NON HA IL CORAGGIO D'AMMETTERLO

La debolezza di Matteo Salvini è donna.Dopo mesi di “bacioni” agli oppositori maschi, appena si palesa un avversario in gonnella sbrocca. E l’unica volta che chiede le dimissioni di un 5 Stelle non è per Tav, Flat Tax o Autonomie, ma per le accuse di sessismo di Spadafora Insomma per un bel po' di gente è normale che un ministro dell' interno accusi una donna di essere una criminale che ha rotto le palle?? Il linguaggio da trivio e calunnioso vi piace? Vi [...]

GRAN FUSILLI CON ZUCCHINE E POMODORINI

GRAN FUSILLI CON ZUCCHINE E POMODORINI

Altro piatto dai profumi e colori meravigliosi. La mia cucina non è ricca di grassi. Salvo qualche eccezione, in cui non posso farne a meno, cerco sempre di limitarli e di cucinare prodotti con poche calorie, aggiungendo la nota saporita. In questo caso, la zucchina, che ha poche calorie ed è ricca di acqua, l'ho arricchita con una pancetta tipo bacon, che ho spolverizzato al momento di servire. INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 400 gr Gran Fusilli 3 Zucchine di [...]

L’ultimo ricatto: ecco la mossa di Salvini per prendersi il governo (o tornare al voto).

L’ultimo ricatto: ecco la mossa di Salvini per prendersi il governo (o tornare al voto).

L’ultimo ricatto: ecco la mossa di Salvini per prendersi il governo (o tornare al voto).Da qui al 15 luglio, termine ultimo per andare al voto a settembre, il ministro dell’Interno alzerà la posta. O i Cinque Stelle gli concedono quello che vuole, o fa cadere il governo. Il caso Spadafora è solo l’inizio. Ne vedremo delle belle. Preparatevi ai fuochi d’artificio da qui al 15 luglio, data ultima per una crisi di governo che consenta il voto a settembre. [...]

Matteo Salvini, un morto che cammina

Matteo Salvini, un morto che cammina

Non si fermerà perché non è in grado di capire e lo chiamo kamikaze, e scrivo che lui e i pazzi che lo seguono verso l'abisso stanno inutilmente cercando di portare indietro il grande orologio della storia. Più di chiunque altro al mondo, in questo mondo che sta cambiando vertiginosamente, Matteo Salvini è un morto che cammina.  Non dico "zombi" perché parlo sul serio, senza ombra d'ironia, e sto attento a ogni parola che uso perché in un caos come quello [...]

Non ha voluto ascoltarmi e adesso si lamenta.La stoccata di Trenta a Salvini

Non ha voluto ascoltarmi e adesso si lamenta.La stoccata di Trenta a Salvini

"Quanto sta accadendo in questi giorni si sarebbe potuto evitare. Lo avevo detto a Matteo Salvini: senza la missione Sophia torneranno le ong" Sul Corriere della Sera un colloquio con la ministra della Difesa Elisabetta Trenta sulla situazione del momento. La riflessione o il passaggio chiave nelle parole della ministra sono queste: “Perché quanto sta accadendo in questi giorni si sarebbe potuto evitare. Lo avevo detto a Matteo Salvini: senza la missione [...]

ZINGARETTI.Hanno sbagliato tutto.ORA.Tocca a noi...IO DIREI TOCCA ALLE IDEE E LE IDEE PER USCIRE DA QUESTA PALUDE C È LE HA RENZI .

ZINGARETTI.Hanno sbagliato tutto.ORA.Tocca a noi...IO DIREI TOCCA ALLE IDEE E LE IDEE PER USCIRE DA QUESTA PALUDE C È LE HA RENZI .

Hanno sbagliato tutto.Italia isolata in Europa. Il governo ha fatto la manovra correttiva, ma di nascosto. Un disastro sull'immigrazione. Tocca a noi... Questo governo con Tria e Conte galleggia e tratta con la Ue. I "politici", Salvini in primis hanno bisogno di avere un nemico al giorno. Lasciando perdere la penosa questione di migranti e clandestini da cacciare (dopo Minniti nessuna politica), il ministro ha bisogno di parlare contro l' Europa, mentre dice di [...]

Matteo Renzi.Manifesto dell’Italia riformista e vediamo chi è conservatore e chi riformista?

Matteo Renzi.Manifesto dell’Italia riformista e vediamo chi è conservatore e chi riformista?

  PER UN’EUROPA CHE SAPPIA RIFORMARSI Sia presidio di pace e di stabilizzazione politica Il mondo è attraversato da conflitti sempre più aspri: ideologici, commerciali, di potenza. Le tensioni tra Stati-continente governati da regimi autoritari o da leader votati a un nazionalismo aggressivo hanno reso il mondo più pericoloso e instabile, e forte il bisogno di un’Europa maggiormente integrata e capace di assolvere con rinnovata energia la propria parte [...]

TUTTI CONTRO L'UNICO VERO LEADER POLITICO ITALIANO CHE VIENE GIUDICATO ... PERICOLO N. 1 RENZI.

TUTTI CONTRO L'UNICO VERO LEADER POLITICO ITALIANO CHE VIENE GIUDICATO ... PERICOLO N. 1 RENZI.

È bastata una bella e coerente lettera (ad un pessimo giornale) per aver svegliato dal torpore vecchi arnesi e assopiti burocrati di partito.Se nel Pd si fosse utilizzata la stessa forza nel contrastare i populisti, almeno quanto quella impiegata per contrastare Matteo Renzi, oggi, forse avremmo già una alternativa più concreta a grillini e Salvini. Resta il fatto che sullo #IusSoli si è preferito all’epoca, mandare avanti una legislatura chiusa, nei fatti il [...]

MENO APPLAUSI PER RENZI La sua guardia pretoriana batte le mani, ma dovrebbe ragionare.

MENO APPLAUSI PER RENZI La sua guardia pretoriana batte le mani, ma dovrebbe ragionare.

Basta farsi un giro di dieci minuti sui social per essere presi dallo sconforto. Ieri Renzi in una lettera a Repubblica fra tante cose giuste ha detto anche una mezza coglionata (sbagliata la linea Minniti di contenimento dell’immigrazione), e subito si sono scatenati due fenomeni. Una sorta di guardia pretoriana è entrata in azione: magnifico il nostro Matteo, Dio quanto è bravo. E, dietro la guardia pretoriana, una marea di signore e signori su posizioni [...]

Perché Renzi ha attaccato Gentiloni e Minniti su migrazioni e ius soli

Perché Renzi ha attaccato Gentiloni e Minniti su migrazioni e ius soli

Attaccando sulla stampa Gentiloni e Minniti sul tema immigrazione (definendo il loro operato una “geometrica dimostrazione d’impotenza”), Renzi sta giocando a fare il battitore libero. L’intervento è la prima pedina che ha deciso di muovere. Ma i tempi per la rottura totale non sono ancora maturi. Una lettera che apre un'altra, l'ennesima, faglia all'interno del Partito Democratico. Anche questa volta la firma è quella di Matteo Renzi che ieri, in un [...]

Cos’è l’alternativa al partito del rancore? Il duello Renzi-Calenda sulla società aperta è una boccata d’ossigeno, costringe a scegliere da che parte stare e traccia i confini possibili di un altro partito.

Cos’è l’alternativa al partito del rancore? Il duello Renzi-Calenda sulla società aperta è una boccata d’ossigeno, costringe a scegliere da che parte stare e traccia i confini possibili di un altro partito.

La guerra nel Pd sul manifesto Calenda.Renzi su Rep. sconfessa la linea Minniti (e Calenda) sull'immigrazione, mentre Salvati sul Corriere condivide il progetto dell'europarlamentare Pd.La lettera bombastica di Matteo Renzi pubblicata ieri da Repubblica ha fatto discutere molto per ciò che non conta e poco per ciò che conta davvero. Ciò che non conta è quello che ha animato ieri il dibattito pubblico e riguarda un passaggio della lettera in cui l’ex [...]

David Sassoli alla guida del Parlamento Ue

David Sassoli alla guida del Parlamento Ue

David Sassoli alla guida del Parlamento Ue: «Riformare Dublino» David Sassoli (AP) David Sassoli è il nuovo presidente del Parlamento europeo. L'eurodeputato italiano del Pd, candidato dal gruppo Socialisti&Democratici, ha vinto con 345 voti, soglia che supera la maggioranza assoluta rispetto ai voti validi espressi. Niente da fare per gli sfidanti, la tedesca Ska Keller (Verdi, 119 voti), la spagnola Sira Rego (Gue-Sinistra, 43 [...]

Sala rassicura sulla governance per le Olimpiadi 2026

"No agli amici degli amici". Sala rassicura sulla governance per le Olimpiadi 2026 L'avvertimento del sindaco di Milano: "Dobbiamo scegliere i migliori". E chiude la porta davanti alla disponibilità del Piemonte: "Bisognava pensarci prima" HuffPost   Torna alla realtà il sindaco di Milano Beppe Sala, dopo i festeggiamenti per l’assegnazione dei Giochi olimpici invernali del 2026 al duetto Milano-Cortina. Fin da subito, sul treno di [...]

Le reazioni alla lettera di Renzi in casa Pd. SIGNORI!Può piacere e non piacere, ma ritengo Renzi l'unico che può contrastare la deriva quasi "Fascista"  che attualmente avvolge l'Italia

Le reazioni alla lettera di Renzi in casa Pd. SIGNORI!Può piacere e non piacere, ma ritengo Renzi l'unico che può contrastare la deriva quasi "Fascista" che attualmente avvolge l'Italia

Migranti, le reazioni a Renzi in casa Pd. Orfini: "Penso le stesse cose dal 2017". Giuditta Pini: "Ora direzione sulla Libia"Anche l'eurodeputato dem Calenda risponde alla lettera dell'ex premier pubblicata su Repubblica: "Errore attacco a Minniti e Gentiloni". Marcucci: "Troppo timidi su ius soli" Ma C....O ma perché sempre attaccare RENZI!Uno: non ha parlato male, ma ha ammesso degli errori di valutazione Due: bisogna avere il coraggio di parlare chiaro, senza [...]

Renzi accusa il Pd sui migranti: "Abbiamo sopravvalutato il problema"

Renzi accusa il Pd sui migranti: "Abbiamo sopravvalutato il problema"

Renzi accusa il Pd sui migranti: "Abbiamo sopravvalutato il problema". Calenda lo attacca RENZI "Fu un errore esasperare il tema e non fare lo ius soli". L'ex ministro allo Sviluppo: "Sbagliato attaccare Minniti e Gentiloni, non facciamoci del male" Troppa esasperazione sul tema degli sbarchi, poco coraggio sullo ius soli. Matteo Renzi, in una lunga lettera indirizzata a Repubblica, riconosce come il declino del partito di cui era segretario inizia “quando si [...]

SALVINI il capo dei sovranisti contro l’Italia .Tuona contro Sassoli un minuto dopo l’elezione a Strasburgo. Eccesso di nervosismo per i bocconi amari ingoiati a Bruxelles?

SALVINI il capo dei sovranisti contro l’Italia .Tuona contro Sassoli un minuto dopo l’elezione a Strasburgo. Eccesso di nervosismo per i bocconi amari ingoiati a Bruxelles?

“Prima gli italiani”, è stato il motto che ha fatto la fortuna di Salvini. Ciò che appare ogni giorno più evidente,  però, è che quel motto vale solo se “gli italiani” sono quelli che piacciono a lui, e cioè leghisti o comunque di destra, e bene assestati sulle posizioni espresse dal Nostro ad ogni occasione, anche la più improbabile, rigorosamente in diretta Facebook. L’ultima grave conferma è arrivata con le parole pronunciate dal ministro [...]

&id=HPN_Aldo+Patriciello_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Aldo{{}}Patriciello" alt="" style="display:none;"/> ?>