Aldo Romeo Luigi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Aldo Moro

La scheda: Aldo Moro

Segretario della Commissione Speciale per l'esame del disegno di legge sulle nuove formule di giuramento dal 10 dicembre 1946 al 31 gennaio 1948
Commissione per la Costituzione dal 19 luglio 1946 al 31 gennaio 1948
1a Sottocommissione dal 19 luglio 1946 al 31 gennaio 1948
Comitato di Redazione dal 19 luglio 1946 al 31 gennaio 1948
Commissione Parlamentare per la vigilanza sulle radiodiffusioni dal 7 luglio 1947 al 31 gennaio 1948
Componente della Giunta per il Regolamento dall'8 maggio 1948 al 27 maggio 1948, dal 6 agosto 1951 al 24 giugno 1953 e dal 26 giugno 1953 al 6 luglio 1955
Componente della 2a Commissione (Affari Esterni) dall'11 giugno 1948 al 24 giugno 1953 e dal 1º luglio 1953 al 6 luglio 1955
Componente della 6a Commissione (Istruzione e Belle Arti) dal 29 gennaio 1950 al 24 giugno 1953 e dal 1º luglio 1953 al 6 luglio 1955
Componente della Commissione Speciale per l'esame dei provvedimenti relativi alla Corte Costituzionale (n. 469 e 1292) dal 25 settembre 1952 al 18 dicembre 1952
Componente della Giunta per i trattati di commercio e la legislazione doganale dal 27 luglio 1951 al 1º luglio 1952
Componente della 1a Commissione (Affari Costituzionali) dal 1º luglio 1959 al 30 giugno 1962
Componente della 4a Commissione (Giustizia) dal 12 giugno 1958 al 30 giugno 1959, dal 1º luglio 1962 al 15 maggio 1963 e dal 1º luglio 1963 al 4 dicembre 1963
Componente della 8a Commissione (Istruzione e Belle Arti) dal 10 luglio 1968 al 24 maggio 1972
Componente della 3a Commissione (Affari Esteri) dal 25 maggio 1972 al 4 luglio 1976 e dal 5 luglio 1976 al 9 maggio 1978
Presidente della 3a Commissione (Affari Esteri) dall'11 luglio 1972 al 7 luglio 1973
Aldo Romeo Luigi Moro (Maglie, 23 settembre 1916 – Roma, 9 maggio 1978) è stato un politico e giurista italiano, cinque volte Presidente del Consiglio dei ministri, Segretario politico e presidente del consiglio nazionale della Democrazia Cristiana. Fu rapito il 16 marzo 1978 e ucciso il 9 maggio successivo da alcuni terroristi delle Brigate Rosse.



Aldo Moro:
Presidente del Consiglio dei ministri:
Durata mandato: 4 dicembre 1963 – 22 luglio 1964
Presidente: Antonio Segni
Predecessore: Giovanni Leone
Successore: Aldo Moro
Durata mandato: 22 luglio 1964 – 23 febbraio 1966
Presidente: Antonio Segni Giuseppe Saragat
Predecessore: Aldo Moro
Successore: Aldo Moro
Durata mandato: 23 febbraio 1966 – 24 giugno 1968
Presidente: Giuseppe Saragat
Predecessore: Aldo Moro
Successore: Giovanni Leone
Durata mandato: 23 novembre 1974 – 29 luglio 1976
Presidente: Giovanni Leone
Predecessore: Mariano Rumor
Successore: Giulio Andreotti
Ministro degli Affari Esteri:
Durata mandato: 5 agosto 1969 – 29 luglio 1972
Presidente: Mariano Rumor Emilio Colombo Giulio Andreotti
Predecessore: Pietro Nenni
Successore: Giuseppe Medici
Durata mandato: 7 luglio 1973 – 23 novembre 1974
Presidente: Mariano Rumor
Predecessore: Giuseppe Medici
Successore: Mariano Rumor
Ministro della Pubblica Istruzione:
Durata mandato: 19 maggio 1957 – 15 febbraio 1959
Presidente: Adone Zoli Amintore Fanfani
Predecessore: Paolo Rossi
Successore: Giuseppe Medici
Ministro della Giustizia:
Durata mandato: 6 luglio 1955 – 19 maggio 1957
Presidente: Antonio Segni
Predecessore: Michele De Pietro
Successore: Guido Gonella
Segretario Nazionale della Democrazia Cristiana:
Durata mandato: marzo 1959 – gennaio 1964
Predecessore: Amintore Fanfani
Successore: Mariano Rumor
Presidente del Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana:
Durata mandato: 1975 – 1978
Predecessore: Benigno Zaccagnini
Successore: Flaminio Piccoli
Dati generali:
Partito politico: Democrazia Cristiana
on. Aldo Moro:
Parlamento italiano Camera dei deputati
Parlamento italiano Camera dei deputati
Luogo nascita: Maglie
Data nascita: 23 settembre 1916
Luogo morte: Roma
Data morte: 9 maggio 1978
Titolo di studio: Laurea in giurisprudenza
Professione: docente universitario
Partito: Democrazia Cristiana
Legislatura: AC, I, II, III, IV, V, VI, VII
Gruppo: Democratico Cristiano
Circoscrizione: Bari
Regione: Puglia
Incarichi parlamentari:
Segretario della Commissione Speciale per l'esame del disegno di legge sulle nuove formule di giuramento dal 10 dicembre 1946 al 31 gennaio 1948 Commissione per la Costituzione dal 19 luglio 1946 al 31 gennaio 1948 1a Sottocommissione dal 19 luglio 1946 al 31 gennaio 1948 Comitato di Redazione dal 19 luglio 1946 al 31 gennaio 1948 Commissione Parlamentare per la vigilanza sulle radiodiffusioni dal 7 luglio 1947 al 31 gennaio 1948 Componente della Giunta per il Regolamento dall'8 maggio 1948 al 27 maggio 1948, dal 6 agosto 1951 al 24 giugno 1953 e dal 26 giugno 1953 al 6 luglio 1955 Componente della 2a Commissione (Affari Esterni) dall'11 giugno 1948 al 24 giugno 1953 e dal 1º luglio 1953 al 6 luglio 1955 Componente della 6a Commissione (Istruzione e Belle Arti) dal 29 gennaio 1950 al 24 giugno 1953 e dal 1º luglio 1953 al 6 luglio 1955 Componente della Commissione Speciale per l'esame dei provvedimenti relativi alla Corte Costituzionale (n. 469 e 1292) dal 25 settembre 1952 al 18 dicembre 1952 Componente della Giunta per i trattati di commercio e la legislazione doganale dal 27 luglio 1951 al 1º luglio 1952 Componente della 1a Commissione (Affari Costituzionali) dal 1º luglio 1959 al 30 giugno 1962 Componente della 4a Commissione (Giustizia) dal 12 giugno 1958 al 30 giugno 1959, dal 1º luglio 1962 al 15 maggio 1963 e dal 1º luglio 1963 al 4 dicembre 1963 Componente della 8a Commissione (Istruzione e Belle Arti) dal 10 luglio 1968 al 24 maggio 1972 Componente della 3a Commissione (Affari Esteri) dal 25 maggio 1972 al 4 luglio 1976 e dal 5 luglio 1976 al 9 maggio 1978 Presidente della 3a Commissione (Affari Esteri) dall'11 luglio 1972 al 7 luglio 1973
Pagina istituzionale
Todo modo: film di Elio Petri, 1976, nel quale il personaggio del presidente, interpretato da Gian Maria Volonté, è palesemente ispirato ad Aldo Moro. Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Leonardo Sciascia.
Il caso Moro: film di Giuseppe Ferrara, 1986. Il protagonista è nuovamente Gian Maria Volonté.
L'anno del terrore: film di John Frankenheimer, 1991. Tratto dal romanzo Year of The Gun di Michael Mewshaw, il personaggio dello statista compare brevemente in alcune scene ed è interpretato da Aldo Mengolini.
Piazza delle Cinque Lune: film di Renzo Martinelli, 2003. Il vero Moro appare in immagini di repertorio. Quello finto è interpretato da un caratterista mai in primo piano. Il film è dedicato all'allora ventisettenne nipote Luca Bonini Moro, che compare sui titoli di coda in veste di cantautore, interpretando il brano Maledetti voi, sullo sfondo del ragazzo (figlio di Maria Fida Moro e spesso affettuosamente citato nelle lettere dello statista durante la prigionia), alcune fotografie di lui a due anni col nonno nei giorni immediatamente precedenti il sequestro.
Buongiorno, notte: film di Marco Bellocchio, 2003. Moro è interpretato da Roberto Herlitzka.
Nel cuore dello Stato: film documentario di Alberto Castiglione, scritto con Fabrizio Scibilia, presentato a Palermo il 18 marzo 2008.
Se sarà luce sarà bellissimo - Moro: Un'altra storia: film di Aurelio Grimaldi, (2004, uscito nel 2009), Moro è interpretato da Roshan Seth
Il divo: film di Paolo Sorrentino, 2008. Lo statista è interpretato da Paolo Graziosi.
Romanzo di una strage: film di Marco Tullio Giordana, 2012. Lo statista è interpretato da Fabrizio Gifuni.

A via Fani 41 anni fa rapimento di Moro e massacro della scorta

A via Fani 41 anni fa rapimento di Moro e massacro della scorta

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha deposto una corona in via Mario Fani a Roma, nel giorno del 41/o anniversario del rapimento di Aldo Moro e l’uccisione degli uomini della sua scorta. Guarda le fotoConte depone una corona di fiori in via Fani per anniversario Aldo Moro “Molti vostri coetanei non sanno neppure bene cos’erano le Brigate Rosse, i concetti di dittatura del proletariato, questa deriva del fanatismo ideologico. Sembrano anni ormai [...]

Cerimonia in via Fani per anniversario rapimento Moro

Cerimonia in via Fani per anniversario rapimento Moro

Roma, 16 mar. (askanews) Sono passati 41 anni dalla strage di Via Fani che diede inizio al rapimento di Aldo Moro durato 55 giorni e concluso con l?uccisione dello statista democristiano. Alla cerimonia di commemorazione il Capo dello Stato Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, e le più alte cariche dello Stato, delle autorità civili e militari, e i familiari delle vittime. Alle 9,03 del 16 marzo 1978 una telefonata anonima [...]

EVENTI: Aldo Moro

Nel 1935 entrò a far parte della Federazione Universitaria Cattolica Italiana di Bari, segnalandosi ben presto anche a livello nazionale.

Nel 1975 il suo governo conclude il Trattato di Osimo, con cui si sanciva l'appartenenza della Zona B del Territorio Libero di Trieste alla Jugoslavia.

Nel 1963 ottenne il trasferimento all'Università di Roma, in qualità di titolare della cattedra di Istituzioni di Diritto e Procedura penale presso la Facoltà di Scienze politiche.

Nel 1953 fu rieletto alla Camera, ove fu eletto presidente del gruppo parlamentare democristiano.

Tra il 1943 e il 1945 Aldo Moro aveva cominciato a interessarsi di politica, in un primo tempo mostrò particolare attenzione alla componente socialdemocratica del partito socialista, successivamente però il suo forte credo cattolico lo spinse verso il costituendo movimento democristiano.

Dal 1969 al 1974 (V e VI Legislatura), assunse l'incarico di ministro degli Esteri.

Nel 1945 sposò Eleonora Chiavarelli (Montemarciano, 25 settembre 1915 – Roma, 17 luglio 2010), con la quale ebbe quattro figli: Maria Fida (Roma, 17 dicembre 1946), Anna (1949), Agnese (1952), e Giovanni (Roma, 1958).

Nel 1945 divenne direttore della rivista Studium e fu eletto presidente del Movimento Laureati dell'Azione Cattolica.

Nel 1955 fu ministro di Grazia e Giustizia nel governo Segni I e l'anno dopo risultò tra i primi eletti nel consiglio nazionale del partito durante il VI congresso nazionale della DC.

Nel 1946 divenne vicepresidente della Democrazia Cristiana e fu eletto all'Assemblea Costituente, dove entrò a far parte della Commissione che si occupò di redigere il testo costituzionale.

Il 20 settembre 2012 il presidente del tribunale diocesano di Roma dà il via libera all'inchiesta sulla beatificazione di Aldo Moro dopo il nulla osta concesso dal vicario del Papa, cardinal Agostino Vallini, che ha indicato lo statista «servo di Dio».

Nel 1976 fu eletto Presidente del Consiglio Nazionale del partito.

Nel 1959, al VII congresso nazionale DC conquistò la segreteria del partito.

Aldo Moro, la figlia: vittima terrorismo o no? "Ne ho abbastanza"

Aldo Moro, la figlia: vittima terrorismo o no? "Ne ho abbastanza"

Roma, 14 mar. (askanews) - "In questo ennesimo 16 marzo chiedo allo Stato di dichiarare se Aldo Moro era o non era vittima del terrorismo. E se non lo fosse allora di chi sarebbe vittima sacrificale?" È quanto dichiara Maria Fida Moro, primogenita del presidente Dc. "Ne ho abbastanza delle persone che mi inseguono per dirmi che hanno delle rivelazioni sul caso Moro - aggiunge in un video-messaggio - ma che non hanno il coraggio di parlarne e vorrebbero essere [...]

Moro: stop evento Bari con ex brigatista

Moro: stop evento Bari con ex brigatista

(ANSA) – BARI, 12 MAR – Il presidente del consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, dopo le polemiche dei giorni scorsi, ha deciso di annullare il quinto appuntamento del progetto ‘Moro: Educatore’, in programma giovedì 14 marzo a Bari, al quale era prevista la partecipazione dell’ex brigatista Alberto Franceschini. Critiche erano state sollevate, tra gli altri, dalle opposizioni di centrodestra e del M5S, e dai familiari di alcune vittime del [...]

Aldo Moro rivelazione: "Non furono quei Br ad ucciderlo!"

Aldo Moro rivelazione: "Non furono quei Br ad ucciderlo!"

La ricostruzione del delitto di Aldo Moro quel 9 maggio del 1978 fatta da  Beppe Fioroni, già presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul caso Moro. Fioroni parlando al centro studi americano di Roma, in un incontro di presentazione del libro "Moro, il caso non è chiuso" di Maria Antonietta Calabrò, ha rivelato che Aldo Moro non fu ucciso da quei brigatisti. «Aldo Moro non è stato ucciso nel cofano della Renault 4, ma in posizione [...]

Sergio Flamigni - Il quarto uomo del delitto Moro

Sergio Flamigni - Il quarto uomo del delitto Moro

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Un bel libro quello di Sergio Flamigni, Il quarto uomo del delitto Moro, contro le balle dei brigatisti di Stato. Un'altra preziosa tessera, collocata nel suo giusto posto, nel mosaico della tragica vicenda del presidente della Dc Aldo Moro e della sua scorta quella del “quarto uomo”. Tessera trovata dal compagno Sergio Flamigni, sempre in prima fila nella ricerca della [...]

Bolsonaro vuole al governo Moro, il giudice anti-Lula

Bolsonaro vuole al governo Moro, il giudice anti-Lula

E attacca la stampa in stile Trump. Ma vera sfida e' l'economia

Moro, ripristinata lapide danneggiata

Moro, ripristinata lapide danneggiata

(ANSA) – BARI, 10 OTT – E’ stata già ripristinata la lapide posta dinanzi al monumento dedicato ad Aldo Moro e agli uomini della sua scorta uccisi dalla Brigate Rosse che si trova nell’omonima piazza a Bari e che era stata divelta e spaccata l’altra notte. Lo ha reso noto il sindaco, Antonio Decaro, che già ieri aveva assicurato un intervento rapido per ripristinare il monumento. La lapide, già vandalizzata lo scorso giugno, era stata divelta e [...]

23 settembre 1916 - 23 settembre 2018 - Buon compleanno Aldo Moro, a te ed a tutti i misteri che 40 anni di indagini non sono riusciti e chiarire.

23 settembre 1916 - 23 settembre 2018 - Buon compleanno Aldo Moro, a te ed a tutti i misteri che 40 anni di indagini non sono riusciti e chiarire.

  Aldo Moro   . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   23 settembre 1916 - 23 settembre 2018 - Buon compleanno Aldo Moro, a te ed a tutti i misteri che 40 anni di indagini non sono riusciti e chiarire.   leggi anche: Aldo Moro 40 anni dopo – La sconvolgente deposizione raccolta da Imposimato: “le forze speciali di Dalla Chiesa stavano per liberare Moro, ma una telefonata dal VIMINALE li fermò” !!! Aldo Moro, tutti i misteri a 40 [...]

Morte di Aldo Moro, le verità sconvolgenti della commissione parlamentare

Morte di Aldo Moro, le verità sconvolgenti della commissione parlamentare

Morte di Aldo Moro, le verità sconvolgenti della commissione parlamentare: ecco perché lo statista fu ucciso Una cosa è certa: “La morte del leader democristiano portò a bloccare la strategia della solidarietà nazionale” Una nota immagine di Moro durante il sequestro Condividi TiscaliNews Quarant'anni sono trascorsi da quando il suo corpo fu trovato in una Renault 4 rossa e tante domande restano ancora senza risposta. Sarà Gero Grassi, [...]

FOTO: Aldo Moro

Aldo Moro e Amintore Fanfani, definiti i due

Aldo Moro e Amintore Fanfani, definiti i due "cavalli di razza" della Democrazia cristiana.

La celebre foto del presidente Moro sequestrato dalle BR

La celebre foto del presidente Moro sequestrato dalle BR

Amarcord - il 4 agosto 1974 la strage del treno Italicus. Un'altra strage di Stato? Certo è che su quel treno c'era Aldo Moro, che però viene "salvato" facendolo scendere 2 minuti prima della partenza...!

Amarcord - il 4 agosto 1974 la strage del treno Italicus. Un'altra strage di Stato? Certo è che su quel treno c'era Aldo Moro, che però viene "salvato" facendolo scendere 2 minuti prima della partenza...!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Amarcord - il 4 agosto 1974 la strage del treno Italicus. Un'altra strage di Stato? Certo è che su quel treno c'era Aldo Moro, che però viene "salvato" facendolo scendere 2 minuti prima della partenza...!   La rivelazione di Gero Grassi (PD): 'Moro non fu fatto salire sul treno Italicus all'ultimo ... La rivelazione di Gero Grassi, esponente del Partito Democratico e promotore della [...]

Video della presentazione del volume: “COUP D’ETAT IN VIA FANI. LA NATO CONTRO MORO E IOZZINO”

Video della presentazione del volume: “COUP D’ETAT IN VIA FANI. LA NATO CONTRO MORO E IOZZINO”

Un volume che documenta l’intreccio di quanto avvenuto nel sequesto dell’Onorevole Aldo Moro e che rileva, anche, la non volontà da parte degli organi competenti nel ricercare la verità… Sorprendenti le dichiarazione, da parte dell’autore Carlo D’Adamo, degli intrecci . Ascoltando l’autore del volume, supportato da foto e documenti, si rimarrà a bocca aperta. Oltre a Carlo D’Adamo sono intervenuti: Andrea Montella, Onorio Rosati e Luigi [...]

Bassani, De Gasperi e Moro, leggi razziali e Costituzione

Bassani, De Gasperi e Moro, leggi razziali e Costituzione

Le previsioni della vigilia quasi tutte rispettate per la prima prova, quella, appunto, di italiano, che oggi hanno affrontato gli oltre 500mila maturandi da nord a sud Italia: le persecuzioni razziali ne “Il giardino dei Finzi Contini” capolavoro di Giorgio Bassani, a 80 anni dall’emanazione delle leggi razziali; il principio dell’uguaglianza nella Costituzione italiana, di cui ricorrono i 70 anni; la Cooperazione Internazionale per il tema storico, con un [...]

Da Bassani alla Merini passando per Aldo Moro

Da Bassani alla Merini passando per Aldo Moro

Con la prova di italiano via all'esame di maturità per oltre 500 mila studenti

Maturità: è uscito Giorgio Bassani

Maturità: è uscito Giorgio Bassani

(ANSA) – ROMA, 20 GIU – Lo scrittore Giorgio Bassani è stato scelto per una delle tracce della prima prova di italiano della maturità 2018. Si tratta di un brano del suo più famoso libro, ‘Il giardino dei Finzi Contini’. Per il tema storico, la Cooperazione Internazionale, con De Gasperi e Moro in particolare. I volti della solitudine per il componimento di Arte.

20 Giugno. Presentazione del libro: “COUP D’ETAT IN VIA FANI. LA NATO CONTRO MORO E IOZZINO”

20 Giugno. Presentazione del libro: “COUP D’ETAT IN VIA FANI. LA NATO CONTRO MORO E IOZZINO”

  MERCOLEDI’ 20 GIUGNO ORE 21, GELATERIA CAFFE’ LETTERAIO ARTIS VIA ADRIATICO 10, MILANO PRESENTAZIONE DEL VOLUME: “COUP D’ETAT IN VIA FANI. LA NATO CONTRO MORO E IOZZINO” Su : https://www.facebook.com/events/2227554830589774/ L’autore Carlo D’Adamo, dopo la pubblicazione del primo libro («Chi ha ammazzato l’agente Iozzino?») è stato convocato in Commissione Stragi per la rilevanza delle sue ricerche. Il nuovo libro approfondisce le [...]

Denunciato per scritta su monumento Moro

Denunciato per scritta su monumento Moro

(ANSA) – ROMA, 25 MAG – E’ stato individuato e denunciato dai carabinieri il presunto autore della scritta Br sul monumento dedicato ai “martiri di via Fani” dello scorso 22 marzo a Roma. I carabinieri del nucleo investigativo hanno eseguito il decreto di perquisizione con contestuale informazione di garanzia, emesso dalla Procura di Roma, nei confronti di un romano di 47 anni incensurato. Gli investigatori sono arrivati a lui attraverso la visione delle [...]

Paolo VI ed il rapporto con Aldo Moro

Paolo VI ed il rapporto con Aldo Moro

Riccardo Ferrigato, autore del libro "Non doveva morire", ci racconta di come il pontefice tentò di salvare la vita dello statista.

...Ma Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani come fino ad oggi ci hanno voluto far credere?

...Ma Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani come fino ad oggi ci hanno voluto far credere?

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   ...Ma Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani come fino ad oggi ci hanno voluto far credere? Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani? Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani? Prendo spunto da una lettera pubblicata oggi da Il Fatto Quotidiano per rispondere all’interrogativo posto da Ugo Mattei. Primo, basilare interrogativo dei tanti che ancora avvolgono i misteri sulla fine del [...]

Aldo Moro il professore

Aldo Moro il professore

  Non avevo mai sentito il termine "docufiction": deve trattarsi di una nuova coniazione lessicale, che ben rappresenta la natura di questa bellissima creazione: la fiction è inframezzata, infatti, da interviste ad alcuni studenti di Moro e ad alcuni parlamentari che vissero di persona la vicenda Moro, nonché da alcune immagini di repertorio della Rai. Ne risulta un amalgama molto ben fatto, forse anche grazie alla bravura del protagonista, un bravissimo [...]

&id=HPN_Aldo+Romeo+Luigi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Aldo{{}}Moro" alt="" style="display:none;"/> ?>