Alessandro Profumo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Alessandro Profumo

La scheda: Alessandro Profumo

Alessandro Profumo (Genova, 17 febbraio 1957) è un banchiere e dirigente d'azienda italiano, attuale Amministratore Delegato di Leonardo. È stato presidente del Monte dei Paschi di Siena e amministratore delegato del gruppo UniCredit.


deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Alessandro Profumo

Dal 2011 è Presidente e maggiore azionista di Appeal Strategy & Finance, società di consulenza strategica e finanziaria internazionale, fondata insieme con Isidoro Lucciola, imprenditore e banchiere d'affari molto noto nel mercato italiano.

Dal 1987 al 1989 è responsabile di progetti strategici per McKinsey & Company e successivamente è capo relazioni istituzionali alla Bain, Cuneo e associati (oggi Bain & Company).

Il 18 marzo 2012 la Fondazione MPS, azionista di maggioranza della Banca Monte dei Paschi di Siena, lo ha indicato all'assemblea dei soci della banca stessa per la nomina alla carica di presidente subentrando a Giuseppe Mussari.

Nel 2004 viene insignito dal presidente Carlo Azeglio Ciampi del titolo di Cavaliere del Lavoro.

Il 6 agosto 2015 Alessandro Profumo ha presieduto il suo ultimo CdA come Presidente di Banca Mps, durante il quale l'istituto di Rocca Salimbeni ha confermato il trend positivo con una semestrale in utile dopo tre anni di conti in rosso.

Nel 1970 si trasferisce con la famiglia a Milano dove frequenta il Liceo Classico Manzoni e successivamente l'Università Bocconi.

Nel 2003 è autore, con Giovanni Moro, del saggio sulla responsabilità sociale dell'impresa intitolato Plus valori.

Il 16 maggio 2017 il CdA di Leonardo lo nomina alla carica di Amministratore Delegato.

Nel 1994 passa al Credito Italiano, un anno dopo la sua privatizzazione, con la carica di condirettore centrale.

Nel 2005 perfeziona l'integrazione con il gruppo tedesco HVB.

Nel 2007, con la fusione di Unicredit con Capitalia, Profumo è a capo di uno dei più grandi gruppi bancari d'Europa.

SIGNOR GIUDICE, DACCI OGGI IL NOSTRO RIABILITATO QUOTIDIANO - IERI MONS. PAGLIA, OGGI L'AVV. BRIAMONTE: SCUSATE, NON AVETE FATTO NULLA. SI ARCHIVI - MA BRIAMONTE E' STATO CACCIATO PER SEMPRE DA MPS (E DA PROFUMO CHE NON ASPETTAVA ALTRO PERCHÉ QUELL

SIGNOR GIUDICE, DACCI OGGI IL NOSTRO RIABILITATO QUOTIDIANO - IERI MONS. PAGLIA, OGGI L'AVV. BRIAMONTE: SCUSATE, NON AVETE FATTO NULLA. SI ARCHIVI - MA BRIAMONTE E' STATO CACCIATO PER SEMPRE DA MPS (E DA PROFUMO CHE NON ASPETTAVA ALTRO PERCHÉ QUELL

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/signor-giudice-dacci-oggi-nostro-riabilitato-quotidiano-ieri-mons-109317.htm   25 SET 2015 15:41 SIGNOR GIUDICE, DACCI OGGI IL NOSTRO RIABILITATO QUOTIDIANO - IERI MONS. PAGLIA, OGGI L'AVV. BRIAMONTE: SCUSATE, NON AVETE FATTO NULLA. SI ARCHIVI - MA BRIAMONTE E' STATO CACCIATO PER SEMPRE DA MPS (E DA PROFUMO CHE NON ASPETTAVA ALTRO PERCHÉ QUELLO GLI FACEVA LE PULCI IN CONSIGLIO). DOMANI A CHI TOCCA? Montepaschi chiude una [...]

Quel "Profumo" di sospetti che fa impazzire Bersani promettendole a chi sparlerà del Partito degli "Angeli benefattori"..

Quel "Profumo" di sospetti che fa impazzire Bersani promettendole a chi sparlerà del Partito degli "Angeli benefattori"..

(naturalmente questa vignetta tende asmorzare le patunie Comuniste) Sono furibondi e incazzati perchè hanno perso la "loro verginità"(non ricordandosi che la verginità l'avevano persa  già  a Via della Botteghe oscure ,con Togliatti & Compagni).I vertici "Democratici"  (Comunisti) stanno lentamente  iniziando a capire  cosa ci sia dietro  la recente clamore  dello "scandalo" Mps.E a loro avviso  c'è un responsabile ,un'anima nera; in mezzo a tutte le [...]

Mps, Profumo: "Sogno  un socio finanziario di lungo termine" Viola: "Ora la banca  è autonoma dalla politica"

Mps, Profumo: "Sogno un socio finanziario di lungo termine" Viola: "Ora la banca è autonoma dalla politica"

Mps, Profumo: "Sogno un socio finanziario di lungo termine"Viola: "Ora la banca è autonoma dalla politica" E la banca tranquillizza su Facebook: "Situazione sotto controllo" Video VIDEO Viola: "Banca autonoma dalla politica" “La situazione è sotto controllo, il Monte è solido”. Così il presidente dal 2012 di Mps sui cosiddetti conti extra bilancio. Profumo poi assicura: "E’ stata fatta pulizia e almeno per quanto riguarda la situazione interna... [...]

Alessandro profumo sei stato nominato!Ora devi lasciare la casa di Rosy Bindi

Alessandro profumo sei stato nominato!Ora devi lasciare la casa di Rosy Bindi

Edizione straordinaria!Indagato dalla procura di Milano per frode fiscale fraudolenta l'icona più splendente del partito democratico..Già! per effetto della legge di Murphy, ...

Ghizzoni è il nuovo Ceo di Unicredit. Ritratto dell'uomo che prende il posto di Profumo

Ghizzoni è il nuovo Ceo di Unicredit. Ritratto dell'uomo che prende il posto di Profumo

Il Cda di Unicredit ha nominato Federico Ghizzoni amministratore delegato. Il consiglio di oggi non ha invece indicato un direttore generale, rivelano le agenzie di stampa. Per una parte dell'establishment della city milanese, il cuore finanziario del paese, quella di Federico Ghizzoni è una figura outsider. Ma nell'inner circle della banca, il suo nome è legato all'espansione internazionale. Perché il top manager, classe 1955, e attuale capo della divisione [...]

UniCredit accelera sul dopo Profumo: i soci contattano Orcel

UniCredit accelera sul dopo Profumo: i soci contattano Orcel

MILANO - I vertici di UniCredit contattano Andrea Orcel di Bofa-Merrill–Lynch per la sostituzione dell'ex ceo Alessandro Profumo. Il sondaggio ufficiale del banchiere d'investimento è avvenuto ieri a Milano quando Orcel, stando alle indiscrezioni, sarebbe stato visto entrare in uno studio legale in cui erano presenti anche il presidente della Fondazione CariVerona Paolo Biasi e il vicepresidente di UniCredit Fabrizio Palenzona. Non risulta che fosse presente il [...]

Le dimissioni di Profumo, i 40 milioni di buonuscita, i dubbi di Tremonti e una delicata transizione

Le dimissioni di Profumo, i 40 milioni di buonuscita, i dubbi di Tremonti e una delicata transizione

All'1.15 della mattina del 22 settembre si è conclusa ufficialmente l'era di Alessandro Profumo in UniCredit. A notte fonda è arrivato il tanto atteso comunicato della banca: «Il Cda e Alessandro Profumo - si legge nel testo- hanno, a seguito dell'orientamento maturato dal consiglio, concordato che, dopo 15 anni, è giunto il momento di un cambiamento al vertice del gruppo. Alessandro Profumo ha quindi rassegnato le dimissioni da amministratore delegato, che il [...]

La cacciata di Profumo su un tappeto rosso

Dopo quindici anni al timone di Unicredit Alessandro Profumo lascia la carica. Al manager genovese vanno riconosciuti ampi meriti, avendo trasformato una banca nazionale in un colosso internazionale del credito, ma vanno rilevate anche delle criticità.Profumo è stato più volte criticato non solo per l'acquisto di Capitalia ma anche per i risultati non troppo brillanti del gruppo e per la sua eccessiva autonomia decisionale. L'Ad è stato costretto a lasciare la [...]

Profumo, puzza di bruciato e spartizione delle banche di Eugenio Orso

L’antefatto è notissimo: le dimissioni del top manager bancario Alessandro Profumo dalla carica di Ad di Unicredit, carica che occupava se ben ricordo dal lontano 1998, frutto di un’affermazione personale progressiva, dopo la rapida scalata in Credito Italiano avvenuta negli anni novanta. Alessandro Profumo sembra essere un self made man inserito non in un American Dream, ma in più modesto Italian Dream, che da giovanetto è partito come impiegato al Banco [...]

Unicredit, scontro tra i soci: Profumo sfiduciato dal cda

Dopo un lungo braccio di ferro il consiglio di amministrazione ha votato quasi all'unanimità l'esclusione del manager che, a dispetto delle voci, non ha presentato le dimissioni. Le deleghe passano al presidente Diter Rampl   Alessandro Profumo è stato sfiduciato martedì sera dal Cda di Unicredit al termine di una seduta fiume. Nel corso della giornata si era parlato di una lettera di dimissioni, ma dopo essersi consultato con i suoi legali l'amministratore [...]

Alessandro Profumo si dimette. Cronaca del giorno più lungo di UniCredit minuto per minuto

Alessandro Profumo si dimette. Cronaca del giorno più lungo di UniCredit minuto per minuto

Giornata decisiva per il futuro di UniCredit, la prima banca italiana con una capitalizzazione di 34 miliardi di euro. Oggi alle 18 è in programma un cda straordinario convocato ieri d'urgenza dal presidente Dieter Rampl. I grandi soci puntano sulle dimissioni di Alessandro Profumo dopo le forti tensioni con Rampl sulla gestione del caso Libia (la cui partecipazione nel capitale azionario è salita dal 4,9 al 7,5%). Mentre i gestori temono l'abbraccio della [...]

Profumo ha rassegnato le dimissioni, Rampl assumerà deleghe

Accelerazione al ribasso per il titolo Unicredit dopo la notizia delle dimissioni dell'Ad, Alessandro Profumo. Secondo quanto appreso dall'agenzia Dow Jones Newswires l'amministratore delegato di piazza Cordusio si è dimesso dalla carica ricoperta nell'istituto da oltre 10 anni.Il presidente Dieter Rampl assumerà la maggior parte delle deleghe di Profumo, fino a quando non verrà trovato un sostituto che i soci vogliono sia individuato, sia all'interno che [...]

L'AD DI UNICREDIT PROFUMO SI E' DIMESSO

L'amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo si è dimesso. Le dimissioni servono ad evitare lo scontro tra i soci in consiglio di amministrazione. A nulla è valso l'intervento a favore di Profumo di uno dei principali azionisti di Unicredit, Salvatore Ligresti che aveva spezzato una lancia a favore dell'ad dichiarando: "Sono favorevole alla stabilità".

Unicredit Profumo: verso l'addio?

Unicredit Profumo: verso l'addio?

Unicredit Profumo: verso l'addio? I giornali di oggi danno per molto probabile l'addio dello "storico" Amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo. Ma perchè Profumo dovrebbe dimettersi? quello che sembra stia accadendo è una partita in casa fra gli azionisti storici di Unicredit che mal gradirebbero gli ingressi dei Libici nell'azionariato da parte del Lybian Investment Authoritym mentre la Banca Centrale Libica detiene già il 4.56% di Unicredti se [...]

Unicredit: soci libici sono saliti al 7,58% Ipotesi di dimissioni per Profumo

Unicredit: soci libici sono saliti al 7,58% Ipotesi di dimissioni per Profumo

Gli azionisti chiedono all'ad di frenare tripoli. e domani si decide il suo futuro. La «Lybian investment authority» ha portato la sua partecipazione al 2,594% Alessandro Profumo (Ansa) MILANO - Si aggroviglia il caso Unicredit e le dimissioni di Alessandro Profumo diventano un'ipotesi reale. La sua decisione potrebbe essere comunicata al Cda convocato per martedì. Dopo una giornata di tam-tam, la conferma viene da fonti finanziarie. Le deleghe passerebbero [...]

UNICREDIT: PROFUMO AD UN PASSO DALLE DIMISSIONI?

Sembra precipitare la situazione in Unicredit. L'amministratore delegato Alessandro Profumo sarebbe ad un passo dalle dimissioni. Secondo l'agenzia Radiocor è probabile che il presidente Dieter Rampl rilevi le sue deleghe e che venga supportato dai quattro manager attualmente al vertice del gruppo (Roberto Nicastro, Paolo Fiorentino, Federico Ghizzoni, Sergio Ermotti).  Domani alle 18 a Milano si svolgerà un cda straordinario con all'ordine del giorno i [...]

I libici su UniCredit: «Soddisfatti dell'investimento». Profumo non commenta, le tensioni restano

I libici su UniCredit: «Soddisfatti dell'investimento». Profumo non commenta, le tensioni restano

Non si "raffredda" il caso Libia per UniCredit. L'incremento della partecipazione del socio libico ha suscitato malumori. Magari, solo una scusa per far ri-emergere dubbi e contrasti che continuavano a covare sotto la cenere. In particolare dopo le discussioni per il via libera al progetto del "Bancone". Ma tant'è la discussione, ai piani alti dell'istituto, e tra gli azionisti c'è, eccome. Andiamo per ordine e partiamo dalla notizia più recente. L'intervento [...]

POVERO PROFUMO di Piero Puschiavo

POVERO PROFUMO di Piero Puschiavo

POVERO PROFUMO di Piero Puschiavo Vicenza, 3 agosto 2010 Con l'attenzione rivolta agli intrighi di palazzo tra Fini e Berlusconi ed al caso Fiat-Serbia, ci si è dimenticati del 'povero' Profumo e dell'associazione filantropica Unicredit... Nessuno che si preoccupa di organizzare una raccolta fondi a sostegno dell'amministra-tore delegato del primo gruppo bancario italiano o che abbia proposto di devolvere l'otto per mille alla “povera” Unicredit. Se qualcuno [...]

&id=HPN_Alessandro+Profumo_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Alessandro{{}}Profumo" alt="" style="display:none;"/> ?>