Alessia Maria

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Alessia Maria. Cerca invece Alessia Mosca.

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda: Alessia Mosca

Alessia Maria Mosca (Monza, 23 maggio 1975) è una politica italiana.



Alessia Mosca:
Unione europea
Luogo nascita: Monza (MB)
Data nascita: 23 maggio 1975
Titolo di studio: Laurea in filosofia, Dottorato di ricerca
Professione: Ricercatrice
Partito: Partito Democratico
Legislatura: VIII legislatura
Gruppo: Partito del Socialismo Europeo
Circoscrizione: Nord ovest
Pagina istituzionale
on. Alessia Mosca:
Parlamento italiano Camera dei deputati
Parlamento italiano Camera dei deputati
Luogo nascita: Monza
Data nascita: 23 maggio 1975
Legislatura: XVI, XVII (fino al 25/6/2014)
Gruppo: Partito Democratico
Coalizione: PD-IdV, Italia. Bene Comune
Circoscrizione: Lombardia III

Ben arrivata Alessia Maria

Ben arrivata Alessia Maria

Ciao pulcino, ben arrivata fra noi, ti auguriamo di portare tanta pace nella tua casa, soprattutto un po' di serenità in mamma Luciana. Con tanto affetto, un pensiero a te, mamma, papà, zie Antonella e Carmela. Un bacio a te e a Valerio. Gilda, Marco e famiglia.

Renzi, con governo fino al 2022. 13 i senatori di Italia Viva.

Renzi, con governo fino al 2022. 13 i senatori di Italia Viva.

Renzi, con governo fino al 2022. 13 i senatori di Italia Viva.Ex premier, non sarò io a partecipare ai tavoli, ma il segretario di Italia Viva. Matteo Renzi porta in Italia Viva 13 senatori scombinando un po' gli equilibri non solo del gruppo Dem, ma anche delle commissioni di palazzo Madama. Lasciano, infatti, il Pd l'attuale ministro per le politiche agricole Teresa Bellanova che diventa capo delegazione dei renziani al governo e che da senatore era in [...]

EVENTI: Alessia Mosca

Nel 2009 è stata nominata tra gli Young Global Leaders del World Economic Forum e nel 2010 è stata nominata tra i Rising Talents (Women's Forum for the Economy and Society).

Dal 2004 è ricercatrice dell’Agenzia di ricerca e legislazione fondata da Nino Andreatta.

Il 5 giugno 2013 viene scelta come Responsabile nazionale della Ricerca del Partito Democratico nella nuova Segreteria nazionale del Segretario "reggente" Guglielmo Epifani.

Nel 2006 è stata la curatrice del volume Europa senza prospettive? Come superare la crisi con il bilancio Ue 2007-2013.

NESSUN MISTERO PER RENZI

La decisione di Matteo Renzi di uscire dal Pd e di fondare un suo partito sta facendo scorrere fiumi d’inchiostro. Alcuni dichiarano addirittura di non capirla mentre in realtà è chiarissima e razionale. Al massimo si presta ad alcune considerazioni riguardanti lo stile e il modo di far politica. In occasione delle trattative per formare il nuovo governo, Zingaretti ha detto che il Pd poneva come conditio sine qua non la discontinuità e in particolare che non [...]

IL 5 PER CENTO DI RENZI Anche con il 5 per cento si può contare in politica.

IL 5 PER CENTO DI RENZI Anche con il 5 per cento si può contare in politica.

Breve storia triste  per arrivare poi a Renzi. Tanti anni fa nel Psi di Nenni infuriava la lotta fra destra (autonomisti) e sinistra. Pro Nato e contro la Nato, per accordo con la Dc e contro, e così via. Noi giovani, ovviamente, stavamo alla sinistra. Assemblee locali fino alle due di notte. Poi, a un certo punto, abbiamo smesso perché volavano le sedie. E cresce l’insofferenza. Così, si manda tutto all’aria e si fa lo Psiup. Finalmente, tutti insieme. [...]

LA MANNAIA DI RENZI In due mosse ha conquistato il controllo del governo. Ora è il padrone dei giochi.

LA MANNAIA DI RENZI In due mosse ha conquistato il controllo del governo. Ora è il padrone dei giochi.

Renzi è il nuovo padrone del governo. Può farlo cadere quando vuole. O tenerlo in vita. E quindi capisco che siano tutti furiosi con lui. Renzi era il ragazzaccio cattivo, il discolo, quello da tenere isolato, in corridoio a fumare. In appena due mosse ha conquistato il controllo del governo, di cui peraltro non fa parte. Di Maio, che capisce sempre le cose un mese dopo, cerca di nascondere il fatto tuonando: “Non tollereremo”. Sì, se però Renzi non ti fa [...]

Italia viva, nasce nuovo partito di Renzi: chi ne farà parte e quanti voti può prendere

Italia viva, nasce nuovo partito di Renzi: chi ne farà parte e quanti voti può prendere

E alla fine lo ha fatto. Una scelta di cui si parla da tempo, da inizio 2017 per la precisione. Da quando cioè perse il Referendum costituzionale nel dicembre 2016 e si dimise da Segretario del Partito nonché da Premier. Parlo ovviamente di Matteo Renzi e della sua scelta di lasciare il Partito democratico per fondarne uno nuovo: Italia viva. In 2 anni e mezzo questa opzione è stata ventilata spesso, in quanto l’ex Sindaco di Firenze era diventato scomodo e [...]

Renzi: le ragioni di una nuova avventura.

Renzi: le ragioni di una nuova avventura.

“Il populismo cattivo che esprime (Salvini) non è battuto e va sconfitto nella società. E credo che le liturgie di un Pd organizzato scientificamente in correnti e impegnato in una faticosa e autoreferenziale ricerca dell’unità come bene supremo non funzionino più”. In un’intervista a Repubblica Matteo Renzi ha annunciato l’addio al Partito democratico, sottolinenando che la formazione di “gruppi autonomi” che “nasceranno già questa [...]

Da Carfagna a Renzi, la stagione delle cene ridisegna il centro

Da Carfagna a Renzi, la stagione delle cene ridisegna il centro

Questa sera alle 21.30 una cinquantina di parlamentari vicini a Mara Carfagna si ritroverà a cena in un ristorante del centro. Ma la loro non è l’unica cena della serata Complici la scissione renziana e la lunga estate romana che regala ancora splendide, temperate serate, è cominciata la stagione delle cene. Intorno a una tavola, questa sera, si riuniscono i parlamentari vicini a Mara Carfagna. Guai a battezzarla corrente (anche se qualcuno l’ha appellata [...]

Renzi: “Il nuovo partito si chiama Italia viva.

Renzi: “Il nuovo partito si chiama Italia viva.

Renzi: “Il nuovo partito si chiama Italia viva. Con me più di 40 parlamentari” “Il nome della nostra nuova sfida si chiama Italia Viva”. Lo dice Matteo Renzi nel corso della registrazione di Porta a Porta. “Il partito novecentesco non funziona più, c’è bisogno di una cosa nuova, allegra e divertente”, dice ancora Renzi. “Noi vogliamo parlare a chi crede nella politica, ma non in politichese”, aggiunge. “I parlamentari glieli ho lasciati [...]

Sondaggio: Renzi lascia il Pd, il governo sarà più forte?

Sondaggio: Renzi lascia il Pd, il governo sarà più forte?

Renzi sostiene che la sua uscita dal Pd, con nuovi gruppi parlamentari a sostegno al governo Conte, rafforzerà l'esecutivo. Che ne pensate? Dal mio punto di vista.Ottima giocata del mago di rignano.Ha convinto il PD a sostenere il nuovo governo perchè se fosse andato al voto non sarebbe riuscito ad organizzarsi, quindi  se ne è andato per proprio conto con davanti (male che vada) almeno un annetto durante il quale capitalizzare la sua uscita e iniziare la sua [...]

ORA SI CHIEDONO IL PERCHÉ! PERCHÉ ? PRIMO Non si può più aspettare..... La realtà è sempre più evidente.SECONDO Per anni Matteo Renzi e stato tradito dalle " correnti " ERA ORA DI DIRE BASTA.

ORA SI CHIEDONO IL PERCHÉ! PERCHÉ ? PRIMO Non si può più aspettare..... La realtà è sempre più evidente.SECONDO Per anni Matteo Renzi e stato tradito dalle " correnti " ERA ORA DI DIRE BASTA.

Non si può più aspettare..... La realtà è sempre più evidente. Una parte della solita e vecchia classe dirigente non ha mai sopportato l’oggettiva forza politica di Matteo Renzi: ha sempre cercato di boicottarlo per la grande paura di perdere il famigerato controllo della ditta. Quando i soliti personaggi non potevano contrastarlo sono tranquillamente saliti sul carro di Renzi, senza nessun imbarazzo. E questo, è stato uno dei più grandi errori di Matteo: [...]

THIS IS RENZI

THIS IS RENZI

Bene, ci siamo, finalmente Matteo ha passato il Rubicone,  ero li nell'altra sponda ad attenderlo, è arrivato. Adesso per me/noi inizia un'altra storia politica. Che sia giusta o no sarà  il tempo a dircelo. L'importante è  andare dove ci porta il cuore. Ebbene è successo! Son quelle cose che delle quali si sente parlare e straparlare e pensi non avvengano mai..... e invece....... se ne prenda atto seriamente, questa non è mica la scissione dei quattro [...]

RENZI "Mi piace da impazzire quando mi danno per morto"

RENZI "Mi piace da impazzire quando mi danno per morto"

  “La guerra voglio farla a Salvini, non a Zingaretti. Lascio la comodità e mi riprendo la libertà”. Matteo Renzi lascia il Pd, costituisce gruppi parlamentari autonomi e assicura sostegno al Governo Conte. In una lunga intervista concessa ad Annalisa Cuzzocrea su Repubblica l’ex premier annuncia la scissione dal Partito Democratico che, assicura, “sarà un bene per tutti”, e adduce una motivazione su tutte: “Mi fa uscire la mancanza di una [...]

Renzi, Calenda, Cairo: è partita la corsa all’elettorato di centro (in attesa della legge proporzionale)

Renzi, Calenda, Cairo: è partita la corsa all’elettorato di centro (in attesa della legge proporzionale)

La scelta dell'ex presidente del Consiglio di lasciare il Pd è solo l’ultimo tentativo in ordine di tempo di occupare uno spazio politico ormai vuoto e diventare l'ago della bilancia della politica italiana. Serve però un’agenda chiara, altrimenti non li ascolterà nessuno. Ieri Calenda, oggi Renzi e domani, chissà, Urbano Cairo. Ma anche Flavio Briatore e Giovanni Toti. È iniziato un classico della Seconda Repubblica: la stagione di caccia [...]

Quello di Renzi è il piano di conquista perfetto

Quello di Renzi è il piano di conquista perfetto

Dopo aver inaspettatamente appoggiato la formazione del governo giallorosso – di fatto consentendone l’esistenza – Matteo Renzi si prepara a lanciare il suo nuovo partito centrista. Una mossa strategica che, oltre a separarlo definitivamente dal Pd, mira a riportarlo al centro dei giochi politici. Un piano lucido, ponderato, realizzato passo dopo passo, in modo impeccabile, spietato. La scissione che Matteo Renzi prepara nel Pd – e ormai il dado sembra [...]

Renzi e le ragioni dell’addio al Pd: «Sarà un bene per tutti»

Renzi e le ragioni dell’addio al Pd: «Sarà un bene per tutti»

L'ex segretario spiega a Repubblica i motivi dello strappo: «A questo partito manca una visione sul futuro». E dice: «Anche Conte ne beneficerà». Vuole passare i prossimi mesi a combattere contro Salvini, pensa che al Partito democratico manchi una visione sul futuro e aggiunge che la scissione sarà un bene per tutti. Queste alcune delle parole con cui l’ex premier ed ex segretario Pd, Matteo Renzi, in un’intervista a Repubblica in apertura di [...]

Ecco i fedelissimi che seguiranno Renzi:dalla Boschi a Rosato fino a Giachetti

Ecco i fedelissimi che seguiranno Renzi:dalla Boschi a Rosato fino a Giachetti

Renzi, ecco la scissione. Boschi e Giachetti seguiranno l'ex segretario Dem. La Bellanova sarà il capo delegazione nel governo. Sono circa 30 i parlamentari che seguiranno Matteo Renzi nel suo nuovo partito di cui ancora non si conosce il nome. 20 deputati e 10 senatori. Ma molti dei fedelissimi come il deputato Luca Lotti, il neo ministro alla Difesa Lorenzo Guerini e il capogruppo al Senato Andrea Marcucci rimarranno nel Partito Democratico a guida [...]

Il dado è tratto. Renzi avvisa Conte, Fico e Casellati. 20 deputati e 10 senatori lasciano il Pd, contati per fare i gruppi

Il dado è tratto. Renzi avvisa Conte, Fico e Casellati. 20 deputati e 10 senatori lasciano il Pd, contati per fare i gruppi

Ieri sera la telefonata a Conte per annunciare la nascita di nuovi gruppi parlamentari che appoggeranno il suo governo. Chi ci sarà e chi no nel partito renziano? La decisione è presa, e non a caso l’operazione è stata perfezionata il 16 settembre, quando per un impegno pubblico a Londra Matteo Renzi è rimasto al riparo dalle pressioni esterne. Nella serata, tornando a Roma, ha telefonato a Conte per annunciare la nascita di nuovi gruppi parlamentari [...]

Gad Lerner: "Salvini tace sulle offese razziste, quindi acconsente"

Gad Lerner: "Salvini tace sulle offese razziste, quindi acconsente"

A Pontida Lerner è stato oggetto di offese appena arrivato sul pratone. Dai cori 'merda-merda', 'sei un buffone', alle minacce 'ti facciamo mangiare merda'. Gad Lerner, al centro del dibattito per gli insulti subiti a Pontida risponde da Twitter e punta il dito contro Matteo Salvini. "Quando l'onorevole leghista Cesare Rizzi - scrive il giornalista - disse in un comizio 'Se vedo Lerner capisco Hitler', subito Bossi mi telefonò che era un pirla. Quando [...]

I leghisti a Pontida urlano, ma Salvini ha abbassato la cresta.

I leghisti a Pontida urlano, ma Salvini ha abbassato la cresta.

Il leader della Lega a Pontida 2019 evita le provocazioni e gli eccessi. Niente incitazioni a irridere i nemici. la Lega di governo del 2018 ma è archiviata anche la Lega di lotta antisistema del 2017. Non si tratta più di vincere ma di resistere. Solo un anno fa Matteo Salvini, appena diventato vicepremier e ministro dell’Interno, prometteva al prato di Pontida un governo lungo trent’anni e una Lega delle Leghe europea che avrebbe rovesciato per sempre [...]

IL MAGNIFICO CARATTERACCIO DI RENZI Il senatore di Rignano è  politica pura. Il Pd non deve perderlo.

IL MAGNIFICO CARATTERACCIO DI RENZI Il senatore di Rignano è politica pura. Il Pd non deve perderlo.

Renzi se ne va? Non se ne va? A differenza di altri non lo so. Quando lo si nomina, però, mi vengono in mente due momenti. La cena di gala che riuscì a farsi offrire dal presidente degli Stati Uniti (Obama, in quel momento) e in cui si portò al seguito tutta l’Italia migliore: da uno smagliante Giorgio Armani a una frizzante e incredibile Bebe Vio, da Giusi Nicolini, sindaca di Lampedusa a moltissimi altri, fra cui: Paola Antonelli, curatrice del dipartimenti [...]

&id=HPN_Alessia+Mosca_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Alessia{{}}Mosca" alt="" style="display:none;"/> ?>