Ancient Tunisia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

In questa categoria: Cartagine

Coordinate: 36°53?12?N 10°18?53?E? / ?36.886667°N 10.314722...

Siface

Siface, presso gli autori latini Syphax (Siga, ... – Tivoli,...

Utica (Tunisia)

Coordinate: 37°03?25?N 10°03?43?E? / ?37.056944°N 10.061944...

Le Kef

Le Kef (nome francese, in arabo: ????? al-K?f) è una città d...

Vandali

I Vandali (Wandili) erano una popolazione germanica orientale ...

Berberi

I Berberi o, nella loro stessa lingua, Imazighen (al singolare...

Ivana Pantaleo al Festival del Cinema di Cartagine presenta il film Vagues Brisées

L'attrice barese Ivana Pantaleo è al Festival del Cinema di Cartagine per presentare il suo nuovo film Vagues Brisées (Shattered Waves).Ivana Pantaleo (Nella Foto) è protagonista del film diretto dal regista Habib Mestiri, che viene proiettato in Anteprima Mondiale alla 28.ma edizione del Carthage Film Festival, in Tunisia dal 4 al giorno 11 Novembre. Sono stati diffusi due brevi trailer del nuovo film. Sono sulla Pagina Facebook di Apulia Cinema: QUI. [...]

Manfredonia, “Building of a boat” (di Francesco Colletta – Foto) Si evidenzia la tecnica punica della calafatura

Manfredonia, “Building of a boat” (di Francesco Colletta – Foto) Si evidenzia la tecnica punica della calafatura

Manfredonia, “Building of a boat” (di Francesco Colletta – Foto) Si evidenzia la tecnica punica della calafatura ("tecnica di impermeabilizzazione dello scafo in legno, eseguita dal mastro calafato") con utensilerie antiche PH FRANCESCO COLLETTA - MANFREDONIA, 26.05.2017 Di: Redazione   20000Manfredonia. SIN dall’antichità, la città di Manfredonia ha rappresentato sul Gargano l’unica sede dei più importanti maestri d’ascia. Le tracce [...]

deleted

deleted

La religione Cartaginese

A Cartagine le divinità principali erano due: Baal Hammon, signore e protettore della città, il cui nome significa "protettore degli altari d'incenso", epiteto per evitare di menzionare la parola "dio", che per i fenici, come per gli ebrei era fortemente un "tabù", e una divinità identificata nella Luna, chiamata Tianit, simbolo della fertilità. Anche dopo la conquista di Cartagine, per opera dei romani, queste due divinità rimasero radicate nel culto, [...]

Cartagine

Cartagine

Precedente           Resti della citt� romana         Magazzini Magazzini Mosaico nel foro Resti non identificati Via del porto         Precedente

Cartagine, la storia è passata di qua

Cartagine, la storia è passata di qua

Veduta del golfo dalla collina di ByrsaCartagine, solo ad evocarla la mente mi si affollata di immagini: la regina Didone, Enea, le guerre Puniche, Catone con la sua "Carthago delenda est".Per capire Cartagine bisogna andarci e salire sulla  collina di di Byrsa e vedere come da qui l'antica città, fondata nel IX sec. a. C., dominava sul golfo di Tunisi. La posizione è tutto, le isole della Sicilia sono a 80-100 metri dalla costa, vicinissime. Siamo in una [...]

A Cartagine: Didone è sola e disperata (domande)

le caratteristiche dell' epica 5. Molte volte i poeti usano delle perifrasi, cioè sostituiscono una parola con un'intera espressione o frase; nei poemi epici spesso queste perifrasi sono mitologiche cioè fanno riferimenti a parsonaggi o storie del mito. Ne hai trovata qualcuno nei versi di Virgilio 5. No, in questo brano non le ho trovate. >>> io e l'epica 6. Didone si uccide e sce di scen, Ma noi lettori non riusciamo a dimenticare questa donna che resta uno [...]

A Cartagine: La regina Didone si innamora (domande)

>>>Per capire meglio 1)Con chi si confida Didone? 1)Con la sorella Anna 2)Che cosa lo ha colpito in Enea ? 2) L'ha colpita la sua forza con le armi e il suo coraggio 3)Perchè non vuole abbandonarsi all'amore ? 3Non si abbandona all'amore poichè dopo la morte ddel marito  ha giurato che si sarebbe mai più risposata 4)Con quali immagini viene rappresentato l'amore nel testo che hai letto? 4)viene rappresentato come un'antica fiamma che arde nel cuore della regina [...]

ROMA CONTRO CARTAGINE: 10 marzo 241 A.C. (BATTAGLIA DELLE EGADI)

Che questo territorio sia di grandissima importanza storica è fuor di dubbio; infatti nelle nostre zone si sono svolti (e si svolgeranno) fatti storici di straordinaria rilevanza mondiale. Enea, Fenici, Punici, Romani, Arabi, Normanni,Aragonesi, Americani sono passati di qua. Ultimamente,  nel 2011 dal nostro aeroporto (Birgi) si sono levati in volo i caccia nel conflitto libico che ha visto la cacciata del dittatore Gheddafi. Ma torniamo alla sgtoria antica ( [...]

La Carta De Logu. Gli elementi fenici, punici, germanici, greco-bizantini nella Lingua sarda.

Università della Terza Età di Quartu. 3° Lezione 23-1-2013 1. La Carta De Logu La Carta de Logu, promulgata da Eleonora nel 1392 raccoglie leggi consuetudinarie di diritto civile, penale e rurale. Contiene un proemio e 198 capitoli: i primi 132 formano il Codice civile e penale gli altri 66 il Codice rurale, emanato dal padre Mariano IV, il padre di Eleonora. In seguito alla sua promulgazione si inizia a chiamare la Sardegna «nacion sardesca» e la Carta «de [...]

La Carta De Logu. Gli elementi fenici, punici, germanici, greco bizantini nella Lingua sarda.

Università della Terza Età di Quartu. 3° Lezione 23-1-2013 1. La Carta De Logu La Carta de Logu, promulgata da Eleonora nel 1392 raccoglie leggi consuetudinarie di diritto civile, penale e rurale. Contiene un proemio e 198 capitoli: i primi 132 formano il Codice civile e penale gli altri 66 il Codice rurale, emanato dal padre Mariano IV, il padre di Eleonora. In seguito alla sua promulgazione si inizia a chiamare la Sardegna «nacion sardesca» e la Carta «de [...]

Accadde Oggi : 2 Agosto  216 a.C. Battaglia di Canne: Annibale genio Cartaginese

Accadde Oggi : 2 Agosto 216 a.C. Battaglia di Canne: Annibale genio Cartaginese

  Battaglia di Canne 216 a.C.                                 La battaglia di Canne fu la più grande battaglia della seconda guerra punica ed è considerata tuttora un capolavoro dell’arte militare, il più riuscito esempio di manovra di accerchiamento compiuta da un esercito numericamente inferiore agli avversari. Annibale avanza su Roma Anticipando i Romani che si preparavano a un’offensiva in Africa e in Spagna, Annibale con [...]

TUNISI, L'ANTICA CITTA' DI CARTAGINE

TUNISI, L'ANTICA CITTA' DI CARTAGINE

Vi piace l'arte e, soprattutto la storia? Vi piacerebbe vedere l'antica città di Cartagine? Allora la vostra meta turistica non può essere che Tunisi, capitale della Tunisia e città dove ci sono tanti monumenti rappresentativi della cultura araba. continua

Dall'antica Cartagine alla costa francese...

Cari lettori, oggi la vostra pta di Mantova, per cominciare bene la settimana, vi parla di una crociera doc e iper interessante! Illustri letterati, come Goethe e Stendhal, hanno fatto del viaggio un'occasione per approfondire la loro conoscenza del mondo e descriverci, nell'itinerario, un mondo alternativo: quello dell'arte, della civiltà e dei consumi. Il viaggio è quindi l'occasione per conoscere. Al ritorno da un viaggio ci sentiamo più disponibili perchè [...]

Vandali....

Vandali....

Non bisogna minimizzare più, i VANDALI vanno puniti severamente  dalla legge .Non devono essere più GHIUSTIFICATI COME SEMPLICE PROTESTA DI PIAZZA,come minimizza la Sinistra .I Centri Sociali come sono impostati devono essere chiusi ,non sono mai serviti per la Comunità,e le serie problematiche interne al Paese.. Queste bestie umane devono essere fermate  prima che entrino in Città a  struggerla, sia questi Politicizzati che quelli nello Stadio. Se [...]

Ancora vandali al Mav: scritte sui muri e vetrata in pezzi

Ancora vandali al Mav: scritte sui muri e vetrata in pezzi

Edizione CIRC_SU2 17/11/2010 Ercolano Ancora vandali al Mav: scritte sui muri e vetrata in pezzi Francesco Catalano Ercolano. Scritte sui muri al piano terra e una vetrata rotta al primo piano: non trova pace il Museo archeologico virtuale di Ercolano. Dopo l'aggressione ad una GUARDIA GIURATA avvenuta il mese scorso, questa settimana i vandali hanno preso di mira le facciate esterne della struttura di via IV Novembre. Nel giro di qualche notte, è stato colpito e [...]

Eolie, vecchi e nuovi vandali

Eolie, vecchi e nuovi vandali

di Gianfranco Zanna* Due anni fa ci eravamo illusi che le Eolie erano finalmente ad una svolta, che si potesse aprire per il loro futuro una fase nuova ed inedita. L'allora governo regionale aveva pubblicamente preso degli impegni seri e precisi per impedire l'esclusione dell'arcipelago eoliano dalla World Heritage List, con scelte da compiere entro la fine del 2008. Acquisita definitivamente e irreversibilmente la chiusura delle cave di pomice, si era anche [...]

I nuovi vandali dei monumenti

I nuovi vandali dei monumenti

Col titolo di questo post ci si riferisce ovviamente a quanti, del tutto incuranti della storia della propria città e privi di rispetto per essa, deturpano i monumenti con scritte di ogni genere. Una recente notizia di cronaca siracusana ci informa che i carabinieri hanno fermato e denunciato alcuni giovani per aver imbrattato il monumento ai caduti d'oltremare, ubicato nei pressi del convento dei cappuccini. La deturpazione dei beni culturali con vernici e [...]

La sede locale del pdl, vittima di vandali

Dopo le minacce di morte al sindaco di Cesa, Vincenzo De Angelis, anche la sede locale del pdl, viena presa di mira, infatti sono stati trovati rotti, tavoli, sedie e manifesti elettorali. Non si può affermare ancora, se i due episodi siano collegati. Ma resta ancora un clima di grande tensione.Antonio Borzacchiello, collaboratore di CesaNews, e coordinatore della Giovane Italia, esprime solidarietà al sindaco di Cesa, “Uomo onesto, trasparente e amico, ancora [...]

Ricordi di Roma e Cartagine

Ricordi di Roma e Cartagine

Nel mare antistante le isole Egadi è stato recuperato un rostro in bronzo in perfette condizioni. Si pensa sia uno dei rostri appartenenti alle navi che combatterono la battaglia navale che concluse la prima guerra punica. Teatro di tale battaglia fu proprio il mare delle Egadi, nel 241 a.C.Il rostro si trovava semisepolto su un fondale sabbioso, a circa 80 metri di profondità. E' simile, per stile e dimensioni, al rostro scoperto, sempre in queste acque, nel [...]

&id=HPN_Ancient+Tunisia_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Ancient{{}}Tunisia" alt="" style="display:none;"/> ?>