Anthony Charles Lynton Blair

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Anthony Charles Lynton Blair

La scheda: Anthony Charles Lynton Blair

È stato Primo ministro del Regno Unito dal 2 maggio 1997 al 27 giugno 2007, giorno delle sue dimissioni. Da allora ha ricoperto, fino al 27 maggio 2015, l'incarico di inviato per la pace nel Medio Oriente del Quartetto per il Medio Oriente, su mandato di ONU, Unione europea, USA e Russia.

Blair: i britannici votino sull'accordo finale per la Brexit

Blair: i britannici votino sull'accordo finale per la Brexit

Londra, (askanews) - A un anno esatto dall'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, l'ex premier Tony Blair ha chiesto ai cittadini britannici di votare sull'accordo finale della Brexit, una volta che i negoziatori di Londra e Bruxelles lo avranno raggiunto. In un incontro a Londra, Blair ha sottolineato: "E' come dire, il paese ha preso la decisione di lasciare l'Unione europea, il governo ha il mandato di negoziare un accordo, ora è stato negoziato un [...]

tony blair chiede scusa per la guerra in iraq,l'isis è un risultato della sua demenza

tony blair chiede scusa per la guerra in iraq,l'isis è un risultato della sua demenza

 tony blair chiede scusa per la guerra in iraq,ma non è stata una cosa leggera, 200.000 morti, immigrati che ancora oggi bussano in europa, oltre al fatto della nascita dell'isis, adesso quando sentiremo le scuse sulla siria? Perchè è la stessa cosa, obama dall'america cioè un paese che è oltre oceano ci detta la linea da tenere,ma poi i profughi ce li becchiamo noi, la vita in africa con l'islam moderato è peggio che con assad, per le carneficine non è che [...]

Chi preferite tra Blair e Serena? (ovviamente sto parlando di Gossip Girl)

Chi preferite tra Blair e Serena? (ovviamente sto parlando di Gossip Girl)

Rispondi

E' vero che la moglie di Blair ha venduto l'orologio regalato da Berlusconi a Blair?

E' vero che la moglie di Blair ha venduto l'orologio regalato da Berlusconi a Blair? Questa è l'importanza che viene data al nostro premier! "Ahahah sì, è vero. la moglie di Blair ha venduto l'orologio che Berlusconi aveva regalato al marito al prezzo di 98 sterline su eBay!"

Rispondi

... un libro

... un libro

... sono felicemente uscito dal (lungo) tunnel (800 pagine !) del bellissimo "Un viaggio" di Tony Blair: narrazione affascinante e lettura interessantissima anche se i quattro capitoli centrali (quasi duecento pagine !) completamente dedicati all'Iraq (o, meglio, al, vano, tentativo di Blair di giustificare l'opzione bellica) metterebbero a dura prova chiunque ... si arriva all'ultima pagina con la netta (e brutta) sensazione che della forte figura riformista  [...]

L'Unione Europea? Un "pollaio" di "galli", "galletti", "pulcini".

L'Unione Europea? Un "pollaio" di "galli", "galletti", "pulcini".

  P R O L O G O   Dopo un’inizio consensuale economico tra 6 Stati nel 1951 con la costituzione della CECA (Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio), l’Unione Europea, dopo 59 anni e con 27 Stati, appare in pratica come un “patchwork” multidioma e multi-interessi “urbi et orbi”, da farlo sembrare un “pollaio-multietnico-culturale” con “galli”, “galletti” e “pulcini” (le rare “galline” chiocciano inascoltate) troppo spesso in [...]

UNA ELOQUENTE TESTIMONEANZA

L’articolo che segue a mio avviso non ha bisogno di alcun commento o premessa,vista la chiarezza di ciò che tratta. Quindi mi augurio che i lettori di questo Blog a cui fosse sfuggito di leggerlo facciano una attenta riflessione e traggono le loro obiettive considerazioni nel merito.   “A Londra uno come Santoro non l’assumerebbero mai” di   Nicholas Farrell Pubblicato il 27/09/2009 dal quotidiano “Libero” Nessun Paese è normale, lo so, ma in un [...]

Il cuore del Meeting? Sono stati i volontari. Ora la sfida del dialogo

Il cuore del Meeting? Sono stati i volontari. Ora la sfida del dialogo

INT. Giorgio Vittadini lunedì 31 agosto 2009 «Il Meeting è un volontario che sta per ore sotto il sole a discu­tere con chi vorrebbe parcheg­giare dove non si può» . Ha abbracciato Tony Blair e ha stretto la mano a due pre­mi Nobel ma per Giorgio Vittadini l’in­contro più importante è ancora quello con chi ha sgobbato una settimana per rendere possibile l’evento culturale e po­litico più ricco dell’anno. Nessun sentimentalismo: il giudizio del [...]

STORIE DI PENSIONATI

I pensionati di cui parlo in questo mio post sono – come dire – un po’ speciali, sono gente che, seguendo le indicazioni del Presidente Berlusconi, quando sono rimasti senza lavoro “si sono dati daffare” e con grande successo, a vedere i risultati conseguiti e i soldi che stanno incassando. Sto parlando dei politici ad alto livello, di premier o di vice premier, che ad un certo momento della loro vita si sono visti scaraventati fuori dall’agone e che, [...]

Mozione Congressuale

SEMPRE AVANTI! A SINISTRA!                          Mozione Iorio Introduzione   (Una presentazione della mozione al Congresso) Cari compagni/e, noi dobbiamo impegnarci a porre in essere un nuovo processo politico nel nostro paese, con la consapevolezza delle difficoltà che dobbiamo superare,a seguito della dèbacle elettorale che abbiamo subito. Noi dobbiamo rafforzare ed innovare un movimento giovanile che ha oltre un secolo di storia,e [...]

FOTO: Anthony Charles Lynton Blair

Tony_Blair

Tony_Blair

GB/ Il Labour è morto e sepolto. Vittima della crisi e di Brown

GB/ Il Labour è morto e sepolto. Vittima della crisi e di Brown

  Il New Labour è morto e sepolto, è la prima vittima della crisi economica. Ad annunciarlo è la columnist Rachel Sylvester dalle pagine del Times pochi giorni dopo la ricetta Brown per risollevare il Regno Unito. Un pacchetto anti crisi che dovrebbe essere risolutivo, almeno secondo un Alistair Darling (il Cancelliere dello Scacchiere, l'equivalente del ministro dell'Economia) in assetto da guerra. In un solo colpo vengono spazzati via due dogmi che nel [...]

Blair

Blair

Ricca e snob, ma di natura buona, Blair è la figlia della famosa stilista d'alta moda Eleonor Waldorf, fresca di divorzio: suo padre si è trasferito in Francia con un modello della madre. L’ equilibrio psicologico della ragazza, provato dall'essere messa in ombra da Serena, viene messo definitivamente in crisi dalla partenza del padre. Blair è fidanzata con Nate, e con l’assenza di Serena diventa la regina della scuola.

La sobrietà smarrita

GOVERNO, AUTO-ELOGI E PROMESSE di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera   «L'Ulivo sgomina la cellulite!». Quel titolone a tutta pagina di Cuore, che nella primavera del '96 rideva dei toni trionfanti con cui i ministri del governo di centrosinistra celebravano se stessi, resta un formidabile esempio di giornalismo sano. Così come la rubrica che la rivista satirica, imitandolecopertine della Domenica del Corriere, dedicava ai miracoli di San Tonino Di [...]

Editoriale di ANDREA ROMANO SU "LA STAMPA"

Abbiamo sete di una nuova mitologia politica. Mentre tramonta il modello Terza Via, ecco il carisma di Barack  Negli stessi giorni dell’incoronazione europea di Barack Obama, la brutale sconfitta di Gordon Brown a Glasgow conferma che una fase si è chiusa per sempre nel nostro immaginario politico mentre un’altra sta per aprirsi. Per una leadership che tramonta trascinando con sé il fascino più che decennale della Terza Via, una nuova fonte di carisma [...]

Maurilio Riva, L'appello diJacques Delors

Maurilio Riva, L'appello diJacques Delors

Caro Attilio, Ho visto che sul blog non hai dato segnalazione dell’appello di Delors e Rocard e non capisco il perché. Guarda che casino sta succedendo e di mezzo ci si mette anche la Corte di Cassazione, dando ragione a Tosi, sindaco leghista e un po’ fascista di Verona. Tira una brutta aria, amico mio.CiaoRino ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++Francia: no al provvedimento europeo di Delors e Rocardda Il Manifesto del 18 [...]

Un finale diverso?

La season finale di GG non doveva andare così. Non sono io, fan presuntuosa e scontenta a dirlo, ma lo confermano tutti i siti ed i forum di GG: il finale è stato cambiato. Ecco allora il plot di quello originale. Storyline Serena & Dan: La mattina dopo il concerto Georgina se ne è già andata, e Dan si convince di dire a Serena la verità su quello che è successo con la ragazza la notte prima. Serena prova a mentire a se stessa su quello che è realmente [...]

Gossip Girl:Rivelazioni scioccanti!

Cari amici sul canale america The CW sono iniziati dal 21 aprile  i nuovi episodi della prima stagione di Gossip Girl . Con questi nuovi episodi e dall'arrivo di un personaggio in particolare "Georgina Spake" la trama del telefilm sarà sconvolta. Georgina Spake è  una vecchia amica di Serena,in realtà la ragazza è cattiva e rivuole indietro la vecchia selvaggia S,ma la Serena non la rivuole nella sua vita dinuovo. Georgia, in realtà fa di tutto per far [...]

Dove sei, Tony Blair?

Dove sei, Tony Blair?

Ricordate quel verso della bellissima colonna sonora del film “Il Laureato”, quando Simon & Garfunkel intonano: “Where have you gone, Joe Di Maggio?” (Dove sei andato a finire, Joe Di Maggio?), allusione a un tempo dell’innocenza e della speranza, simboleggiato dal leggendario giocatore di baseball italoamericano, un tempo che di colpo non c’è più? Be’, se lo ricordate avete probabilmente più o meno la mia età, perchè il film e la canzone sono [...]

" VOTARE " PER MARIA

" VOTARE " PER MARIA

“   Seguire le sue tracce nella storia e nella cronaca è sorprendente… Vi parrà bizzarro, ma l’evento più interessante di questa campagna elettorale, per me, è accaduto domenica scorsa a Milano al Palasharp. Sebbene fossero presenti 25 mila persone nessuno ne ha dato notizia. In apparenza non c’entra con le elezioni, ma, come vedremo, non è così. Quell’immensa folla è arrivata lì senza alcuna campagna pubblicitaria. Dalle 8.30 del mattino fino [...]

«I veri islamici? Sono contro il terrore e aspirano alle libertà

«I veri islamici? Sono contro il terrore e aspirano alle libertà

di Cecilia Zecchinelli in “Corriere della Sera” del 6 aprile 2008 Odio per l'Occidente, appoggio al terrorismo, rifiuto di democrazia e diritti umani (delle donne in particolare), religione come guerra santa o almeno strumento di conflitto. Quanto di questo è vero oggi per i musulmani (un miliardo e 300 milioni) del mondo? La risposta è: ben poco. E a fornirla è l'istituto americano indipendente di ricerche Gallup, che dal 2001 post 11 settembre a fine 2007 [...]

&id=HPN_Anthony+Charles+Lynton+Blair_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Tony{{}}Blair" alt="" style="display:none;"/> ?>