Antonio Priolo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Antonio Priolo

La scheda: Antonio Priolo

questore dell'Assemblea Costituente (25 giugno 1946 - 31 gennaio 1948)
Antonio Priolo (Reggio Calabria, 8 dicembre 1891 – 4 agosto 1978) è stato un patriota e politico italiano, primo sindaco di Reggio Calabria dopo la Liberazione dal Fascismo.
Socialista interventista, partecipò da ufficiale alla prima guerra mondiale nei Granatieri di Sardegna.
Eletto deputato nella XXVII legislatura, fu oppositore del fascismo e partecipò alla secessione dell'Aventino. Venne dichiarato decaduto nel 1926 dal mandato parlamentare.
Subì l'arresto, poi sottoposto a sorveglianza della polizia si dovette mettere da parte fino al 1943, anno in cui le forze di liberazione lo nominarono il 3 settembre sindaco della città. Rimase in carica solo pochi mesi in quanto nominato Prefetto.
Mantenne tale carica fino al 23 giugno 1945 allorquando entrò a far parte della Consulta Nazionale e del governo in qualità di sottosegretario ai trasporti nel primo governo De Gasperi (dal dicembre 1945 al luglio 1946).
Eletto deputato alla costituente, successivamente divenne senatore di diritto della prima legislatura repubblicana, ricoprendo l'incarico di questore del Senato.
Morì il 4 agosto 1978 all'età di 87 anni.


Antonio Priolo:
Deputato dell'Assemblea Costituente:
Gruppo parlamentare: Partito Socialista Italiano
Collegio: XXVIII (Catanzaro)
Incarichi parlamentari:
questore dell'Assemblea Costituente (25 giugno 1946 - 31 gennaio 1948)
Senatore della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 1948 – 1953
Legislature: I
Gruppo parlamentare: Socialista
Deputato del regno d'Italia:
Legislature: XXVII
Gruppo parlamentare: Partito Socialista Italiano
Sindaco di Reggio Calabria:
Durata mandato: 1943 – 1944
Dati generali:
Partito politico: Partito Socialista Italiano
Titolo di studio: Laurea in giurisprudenza
Professione: avvocato

deleted

deleted

deleted

deleted

PRIOLO, GIANNI E VICARIO INTERVENGONO SUL PROCESSO ETERNIT BIS TORINO, RIGETTATE LE RICHIESTE DI STEPHAN SCHMIDHEINY. AMMESSA LA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE DEI FAMILIARI DI GIULIO TESTORE.

PRIOLO, GIANNI E VICARIO INTERVENGONO SUL PROCESSO ETERNIT BIS TORINO, RIGETTATE LE RICHIESTE DI STEPHAN SCHMIDHEINY. AMMESSA LA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE DEI FAMILIARI DI GIULIO TESTORE.

Priolo - Processo Eternit. Udienza del 15.02.2018: Stephan Schmidheiny sottoposto a procedimento penale per il reato di omicidio colposo, con colpa cosciente, presso il Tribunale di Torino per il decesso di due persone, uccise dall’amianto dell’Eternit, in seguito a mesotelioma. Giulio Testore, dipendente Eternit Cavagnolo (il troncone di Eternit bis che è rimasto a Torino), è deceduto nel 2008 per mesotelioma,  ed è tra le vittime contenute nel capo di [...]

Priolo. Tentano di rubare cavi elettrici da un’azienda: due arrestati dopo l’intervento delle guardie giurate

Priolo. Tentano di rubare cavi elettrici da un’azienda: due arrestati dopo l’intervento delle guardie giurate

Cronaca 2 aprile 2017 08:04 Priolo. Tentano di rubare cavi elettrici da un’azienda: due arrestati dopo l’intervento delle guardie giurate Oriana Vella Il tempo avrebbe giocato un ruolo prezioso. Così il tentativo di furto di cavi elettrici ai danni di un’azienda di Priolo non ha prodotto i risultati sperati dai presunti malviventi. In due sono stati individuati e arrestati dai carabinieri, allertati dagli uomini dell’istituto di vigilanza privata Kgb [...]

PRIOLO/SI FINGONO STRANIERI E SCIPPANO GIOVANI E VECCHIETTE

PRIOLO/SI FINGONO STRANIERI E SCIPPANO GIOVANI E VECCHIETTE

PRIOLO. Si fingono stranieri che chiedono informazioni, avvicinano soprattutto donne anziane e poi scippano loro il collier. Succede a Priolo.  Martedì  mattina, intorno alle 10,30, in Via Palestro, nei pressi dello studio medico di Pippo Gianni, una coppia di giovani, uno  alto, l’altro bassino e con la barba incolta (stando alla testimonianza di chi ha assistito alla scena) si sono avvicinati, a bordo di uno scooter, a una signora d’una certa età che [...]

Bloccata la portineria della raffineria russa  Lukoil di Priolo.

Bloccata la portineria della raffineria russa Lukoil di Priolo.

PRIOLO - Da due giorni la portineria della raffineria LUKOIL di Priolo è chiusa a causa del  blocco dei lavoratori che protestano per mancanza di lavoro, contratti non rinnovati, per i lavori affidati a ditte dell’indotto e altre problematiche. I dirigenti della Lukoil hanno dovuto far ricorso all’intervento esterno della ditta COMPA di Priolo per aggirare il blocco che dovrebbe durare alcuni giorni.

Priolo, Vigilanza Isab: Raggiunto l'accordo per il cambio appalto

Priolo, Vigilanza Isab: Raggiunto l'accordo per il cambio appalto

Attualità 24 Agosto 2013 Priolo, Vigilanza Isab: Raggiunto l'accordo per il cambio appalto Stefano Gugliotta, su accordo per il cambio appalto per la vigilanza dei siti ISAB Nord e SUD tra la Siciltransport azienda subentrante e le segreterie Filcams CGIL, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil di Siracusa: "Con l’accordo sottoscritto, tutti i lavoratori (27 + 29) che già erano all’interno dell’appalto con la Etna Police azienda uscente, saranno assunti con decorrenza [...]

80 milioni di euro per svendere la sicurezza di Augusta, MELILLI e Priolo

80 milioni di euro per svendere la sicurezza di Augusta, MELILLI e Priolo

POLEMICHE SU DE BENEDICTIS E MARZIANO AUGUSTA.  Benedictis, in merito a quanto da Lei sostenuto ”sull’atteggiamento dilatorio del pOn. Lombardo sul rigassificatore, fuori da ogni regola e rispetto delle norme, nonché sordo a qualunque richiamo dei parlamentari come delle istituzioni della nostra provincia”, stiamo a precisarLe che il Presidente Lombardo ha ben sentito e recepito le corrette argomentazioni delle Associazioni ambientaliste, delle Popolazioni [...]

Togliatti, Basso e Nenni: anche loro erano degli inconfessabili sovranisti

Fonte: Il Fatto Quotidiano Società | 4 Giugno 2019  Diego Fusaro  La categoria di sovranismo viene liberamente impiegata dai pretoriani del pensiero unico politicamente corretto ed eticamente corrotto per dissociare democrazia e sovranità e, insieme, per associare sovranità e dittatura. Eppure la sovranità, nel dopoguerra, era intesa come base del socialismo e della democrazia. In modo opposto, la rimozione della sovranità era assunta come base della [...]

Un Eroe della lotta al nazi-fascismo che pochi ricordano. Eugenio Pertini, fratello di Sandro, deportato torturato e assassinato dai nazisti...

Un Eroe della lotta al nazi-fascismo che pochi ricordano. Eugenio Pertini, fratello di Sandro, deportato torturato e assassinato dai nazisti...

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Tratto dalla da: Memory Un Eroe della lotta al nazi-fascismo che pochi ricordano. Eugenio Pertini, fratello di Sandro, deportato torturato e assassinato dai nazisti... 20 aprile 1945: Il partigiano Eugenio Pertini, fratello di Sandro Pertini, dopo essere stato deportato nel lager di Flossenbürg, viene torturato e assassinato dai nazisti Nato a Stella (Savona) il 19 ottobre 1894, ucciso nel lager [...]

23 febbraio 1933 - Quando Sandro Pertini rifiutò la grazia richiesta dalla madre... "macchierei la mia fede politica, che più di ogni cosa, della mia stessa vita, mi preme".

23 febbraio 1933 - Quando Sandro Pertini rifiutò la grazia richiesta dalla madre... "macchierei la mia fede politica, che più di ogni cosa, della mia stessa vita, mi preme".

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   23 febbraio 1933 - Quando Sandro Pertini rifiutò la grazia richiesta dalla madre... "macchierei la mia fede politica, che più di ogni cosa, della mia stessa vita, mi preme".   Stabilimenti Penali di Pianosa Al Presidente del Tribunale speciale 23 febbraio 1933 “La comunicazione che mia madre ha presentato domanda di grazia in mio favore mi umilia profondamente. Non mi associo, quindi, a [...]

Berlusconi: “sono l’erede di Don Sturzo” ...È bene ricordare a voi bestie ignoranti che Don Luigi Sturzo fondò il Partito Popolare (poi DC), ma raggiunse la fama mondiale ed è ricordato nei libri di storia per evasione fiscale e Bunga-Bunga...

Berlusconi: “sono l’erede di Don Sturzo” ...È bene ricordare a voi bestie ignoranti che Don Luigi Sturzo fondò il Partito Popolare (poi DC), ma raggiunse la fama mondiale ed è ricordato nei libri di storia per evasione fiscale e Bunga-Bunga...

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Berlusconi: “sono l’erede di Don Sturzo” ...È bene ricordare a voi bestie ignoranti che Don Luigi Sturzo fondò il Partito Popolare (poi DC), ma raggiunse la fama mondiale ed è ricordato nei libri di storia per evasione fiscale e Bunga-Bunga... Silvio Berlusconi a otto e mezzo rispolvera il suo celebre repertorio, autoesaltazione e zero autocritica: "In cosa Forza Italia si distingue dalla [...]

ITALIA-FRANCIA, LA LEZIONE DI DE GASPERI.Il primo ministro italiano rappresentava un paese sconfitto che aveva fatto la guerra dalla parte sbagliata. Ma ottenne tutto.

ITALIA-FRANCIA, LA LEZIONE DI DE GASPERI.Il primo ministro italiano rappresentava un paese sconfitto che aveva fatto la guerra dalla parte sbagliata. Ma ottenne tutto.

Tempo di tensioni con i cugini francesi. Inevitabili? Forse no. Proviamo a fare un salto indietro nel tempo, alle ore 16 del 10 agosto 1946, conferenza di pace di Parigi. Alcide De Gasperi, primo ministro italiano, rappresenta il nostro paese, di fronte a lui i 21 paesi vincitori del conflitto. Ecco l’inizio, memorabile, del suo discorso: “Prendendo la parola in questo consesso mondiale sento che tutto, tranne la vostra personale cortesia, è contro di me: è [...]

Alicudi, "un viaggio per ricordare l'impegno del Presidente Pertini"

Alicudi, "un viaggio per ricordare l'impegno del Presidente Pertini"

di Enrico Cuccodoro Il viaggio ci ha condotto ad #Alicudi per ricordare la testimonianza e l'impegno che vigorosamente il #PresidentePertini assunse, come nel suo stile, verso gli abitanti dell'isola che esasperati da inascoltate lamentele e proteste, il 15 maggio 1884, si rivolsero direttamente a lui, lamentando i gravi disagi e le condizioni di abbandono che, da tempo, pativano. Il Presidente il giorno dopo rispose: "Sono con voi, alla gente che protesta esprimo [...]

2 giugno, Festa della Repubblica, non può mancare l'omaggio a Pertini, il Presidente Partigiano

2 giugno, Festa della Repubblica, non può mancare l'omaggio a Pertini, il Presidente Partigiano

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   2 giugno, Festa della Repubblica, non può mancare l'omaggio a Pertini, il Presidente Partigiano   In occasione delle celebrazioni per la Festa della Repubblica Italiana, Sky Cinema il 2 giugno presenta in prima tv Pertini il combattente, il film scritto e diretto da Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo, che racconta la storia, dagli anni della Resistenza alla Presidenza della Repubblica del [...]

libUnitario

Carlo Luigi Lagomarsino liberalismo unitario   Livio Ghersi: LIBERALISMO UNITARIO. Bibliosofica, 2011 | "LIBRO APERTO" n. 65. Fondazione Libro Aperto, 2011 "Libro Aperto", la rivista fondata da Giovanni Malagodi, ha pubblicato sul secondo fascicolo del 2011 (aprile-giugno) uno "speciale" per il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Luigi Einaudi coi contributi di Piero Ostellino, Salvatore Carrubba, Pier Franco Quaglieni, Luigi Compagna, Enrico Vizzardelli [...]

Einaudi

Nato a Carrù (Cuneo) il 24 marzo 1874, Luigi Einaudi si laureò in Giurisprudenza nel 1895. Nel 1898 ottenne la libera docenza in Economia Politica all'Università di Torino e, successivamente, fu chiamato alla facoltà di Giurisprudenza. Insegnò a Torino e a Milano Si affermò anche come giornalista. Fu redattore de "La Stampa" diretta da Luigi Roux, e approdò (1903) al "Corriere della Sera" diretto da Luigi Albertini. Simpatizzante socialista, nel 1896 iniziò [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Antonio+Priolo_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Antonio{{}}Priolo" alt="" style="display:none;"/> ?>