Architettura del Novecento

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Frank Lloyd Wright

La scheda: Frank Lloyd Wright

Frank Lloyd Wright (Richland Center, 8 giugno 1867 – Phoenix, 9 aprile 1959) è stato un architetto, urbanista e teorico dell'architettura statunitense, tra i più influenti del XX secolo.
Assieme a Le Corbusier, Walter Gropius, Ludwig Mies van der Rohe e Alvar Aalto è considerato uno dei maestri del Movimento Moderno in Architettura. Nel 2011, il Presidente Barack Obama dichiara l'intenzione degli Stati Uniti di presentare all'UNESCO la candidatura delle opere di Frank Lloyd Wright a Patrimonio Mondiale dell'Umanità.
Romanticamente legato all'ideologia individualistica del "pionierismo" statunitense, si volse all'approfondimento del rapporto fra l'individuo e lo spazio architettonico e fra questo e la natura, assunta come fondamentale riferimento esterno. Questi suoi interessi lo portarono a prediligere come tema le case d'abitazione unifamiliari ("prairie houses"), che costituirono l'aspetto determinante del suo primo periodo di attività. È considerato uno dei maggiori esponenti della corrente organica dell'architettura contemporanea. Nel 1937 iniziò la costruzione della scuola per architetti Taliesin West.
Nel suo volume Architettura organica del 1939 Frank Lloyd Wright espresse compiutamente la sua idea di architettura, che aveva come idea trainante il rifiuto della mera ricerca estetica o il semplice gusto superficiale, così come una società organica dovrebbe essere indipendente da ogni imposizione esterna contrastante con la natura dell'uomo. La progettazione architettonica dovrebbe creare un'armonia tra l'uomo e la natura, costruire un nuovo sistema in equilibrio tra ambiente costruito e ambiente naturale attraverso l'integrazione dei vari elementi artificiali propri dell'uomo (costruzioni, arredi, ecc.) e naturali dell'intorno ambientale del sito. Tutti divengono parte di un unico interconnesso organismo, spazio architettonico. La casa sulla cascata del 1936 è l'esempio più pragmatico ed eccezionale di questo modo Wrightiano di fare ed intendere l'architettura. Wright così si espresse a proposito dell'architettura organica:
«Per Architettura Organica io intendo un'architettura che si sviluppi dall'interno all'esterno, in armonia con le condizioni del suo essere, distinta da un'architettura che venga applicata dall'esterno.»


deleted

deleted

Mostra Collettiva D’Arte – I Grandi Maestri del Novecento – Palazzo De Nobili – Catanzaro 2007

Mostra Collettiva D’Arte – I Grandi Maestri del Novecento – Palazzo De Nobili – Catanzaro 2007

In occasione della Mostra Collettiva d’Arte “I Grandi Maestri del Novecento”, ho esposto le mie Opere: “Teatro Masciari Catanzaro” e “Villa Trieste Catanzaro”, Teatro Masciari Catanzaro Villa Trieste Catanzaro presso la Sala Commissioni del Palazzo De Nobili di Catanzaro. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale “Luna di Cristallo”, è stato un grande successo. Numeroso il pubblico presente e numerose le persone che hanno ammirato e [...]

EVENTI: Frank Lloyd Wright

Nel 2011, il Presidente Barack Obama dichiara l'intenzione degli Stati Uniti di presentare all'UNESCO la candidatura delle opere di Frank Lloyd Wright a Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Nel 2011, il Presidente Barack Obama dichiara l'intenzione degli Stati Uniti di presentare all'UNESCO la candidatura delle opere di Frank Lloyd Wright a Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Nel 1889 sposa Catherine Lee Tobin, da cui avrà sei figli.

Nel 1889 sposa Catherine Lee Tobin, da cui avrà sei figli.

Tra il 1922 e il 1930 (periodo di transizione tra lo stile prairie e lo stile organico maturo), in California, Wright realizzò la Textile Block House (case di blocchi intessuti), così chiamata per la trama della muratura costituita da blocchi prefabbricati di cemento uniti da giunti in acciaio.

Tra il 1922 e il 1930 (periodo di transizione tra lo stile prairie e lo stile organico maturo), in California, Wright realizzò la Textile Block House (case di blocchi intessuti), così chiamata per la trama della muratura costituita da blocchi prefabbricati di cemento uniti da giunti in acciaio.

Nel 1935 realizzò invece il progetto della casa sulla cascata, che diventerà presto la sua architettura più nota.

Nel 1935 realizzò invece il progetto della casa sulla cascata, che diventerà presto la sua architettura più nota.

Nel 1912 pubblica il libro The Japanese Print: An Interpretation.

Nel 1912 pubblica il libro The Japanese Print: An Interpretation.

Nel 1923 divorziò dalla prima moglie Catherine e sposò Miriam Noel.

Nel 1923 divorziò dalla prima moglie Catherine e sposò Miriam Noel.

Nel 1937 iniziò la costruzione della scuola per architetti Taliesin West.

Nel 1937 iniziò la costruzione della scuola per architetti Taliesin West.

Nel 1958 l'architetto pubblicò il suo ultimo scritto: The Living City: sarebbe morto il 9 aprile 1959, a Phoenix (Arizona).

Nel 1958 l'architetto pubblicò il suo ultimo scritto: The Living City: sarebbe morto il 9 aprile 1959, a Phoenix (Arizona).

Nel 1928 sposò quindi la terza moglie, Olga Hinzenberg, da cui ebbe una figlia.

Nel 1928 sposò quindi la terza moglie, Olga Hinzenberg, da cui ebbe una figlia.

Nel 1916, Wright decise di lasciare gli Stati Uniti.

Nel 1916, Wright decise di lasciare gli Stati Uniti.

Nel 1927 realizzò a Phoenix in Arizona il Biltmore Hotel, che gli porterà altri incarichi, così che nel 1937 possa realizzare a Scottsdale Taliesin West, la sua nuova residenza-studio invernale con scuola di architettura privata.

Nel 1927 realizzò a Phoenix in Arizona il Biltmore Hotel, che gli porterà altri incarichi, così che nel 1937 possa realizzare a Scottsdale Taliesin West, la sua nuova residenza-studio invernale con scuola di architettura privata.

Nel 1894 fece la Bagley house, che ha evidenti elementi coloniali come la biblioteca ottagonale separata.

Nel 1894 fece la Bagley house, che ha evidenti elementi coloniali come la biblioteca ottagonale separata.

Nel 1893 visita l'Esposizione Colombiana di Chicago.

Nel 1893 visita l'Esposizione Colombiana di Chicago.

Nel 1885, con il divorzio dei genitori, fu investito da nuove responsabilità.

Nel 1885, con il divorzio dei genitori, fu investito da nuove responsabilità.

Nel 1895 fu costruita a River Forest la Nathan Moore house, anch'essa in shingle style.

Nel 1895 fu costruita a River Forest la Nathan Moore house, anch'essa in shingle style.

Nel 1876 accompagnato dalla madre vide, all'esposizione internazionale indetta per il centenario di Philadelphia, i giochi fröbeliani.

Nel 1876 accompagnato dalla madre vide, all'esposizione internazionale indetta per il centenario di Philadelphia, i giochi fröbeliani.

Nel 1887, dopo due anni di ingegneria all'Università del Wisconsin, entra nello studio diL.

Nel 1887, dopo due anni di ingegneria all'Università del Wisconsin, entra nello studio diL.

Luigi Santucci: il principale narratore milanese del secondo Novecento

Luigi Santucci: il principale narratore milanese del secondo Novecento

Luigi Santucci ( Milano, 11 novembre 1918 – Milano, 23 maggio 1999 ) è stato uno scrittore, poeta e commediografo italiano È ritenuto dalla critica il principale narratore milanese della seconda metà del Novecento   In occasione del centenario della nascita di Luigi Santucci si è tenuto a Milano il convegno “Il testimone della gioia. Luigi Santucci e il ministero della parola”. Casa Manzoni, Teatro Franco Parenti e l’Università Cattolica hanno [...]

Morto George Mendonsa, il marinaio che baciava l'infermiera nella foto più famosa del Novecento

Morto George Mendonsa, il marinaio che baciava l'infermiera nella foto più famosa del Novecento

Baciava una donna vestita da infermiera in una delle foto più iconiche del XX secolo. È morto oggi George Mendonsa, 95 anni, il marinaio protagonista di una delle immagini più famose del '900, scattata a Times Square: si è spento dopo una caduta in un ospizio di Middletown, Rhode Island, dove viveva con la moglie settantenne. Mendonsa era il protagonista della foto scattata nella più famosa piazza del mondo il 14 agosto 1945, il V-J day, ossia il giorno della [...]

deleted

deleted

Mostre e Musei – Museo del Novecento Palazzo dell’Arengario – Milano

Mostre e Musei – Museo del Novecento Palazzo dell’Arengario – Milano

Mostre e Musei – Museo del Novecento Palazzo dell’Arengario – Milano  Mostre e Musei Uno dei musei più giovani della città, adiacente al Duomo, il Museo del Novecento ospita oltre 400 capolavori del 20 ° secolo di arte italiana e internazionale. Da Fontana a Picasso, alcuni dei più prolifici artisti sono esposti al Museo del Novecento nel Palazzo dell’Arengario, recentemente ristrutturato, un edificio in cui le opere d’arte interagiscono con la [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Frank Lloyd Wright

Bibliothèque Solvay, Bruxelles

Bibliothèque Solvay, Bruxelles

Bibliothèque Solvay, Bruxelles

Bibliothèque Solvay, Bruxelles

Frank Lloyd Wright

Frank Lloyd Wright

Frank Lloyd Wright

Frank Lloyd Wright

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Architettura+del+Novecento_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Modern{{}}architecture" alt="" style="display:none;"/> ?>