Arduino d Ivrea

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Arduino d'Ivrea

La scheda: Arduino d'Ivrea

Arduino di Dadone, o Arduino da Pombia, meglio conosciuto come Arduino d'Ivrea (Pombia, 955 – Fruttuaria, 14 ottobre 1014), fu marchese d'Ivrea dal 990 al 999 e poi re d'Italia dal 1002 al 1014.
La cultura e la storiografia romantica hanno reso popolare la figura di Arduino di Ivrea, vedendo in lui un esponente precoce della lotta per la liberazione dell'Italia dalle catene della dominazione straniera, attribuendo un significato simbolico alla sua nomina a re d'Italia.
Per contro, la Chiesa, memore delle sanguinarie scorribande di Arduino contro i vescovi di Ivrea e di Vercelli, aveva teso in passato a ridimensionarne la statura politica e militare, vedendo nelle sue gesta la mera brama di potere e la mancanza di rispetto per le prerogative ecclesiastiche. La figura di Arduino esce da tali opposte interpretazioni, quando la si inquadra nel contesto storico del X-XI secolo e delle acerrime lotte per il potere che coinvolsero l'intera struttura feudale ai tempi dell'impero romanico-germanico degli Ottoni.



Arduino:
Re d'Italia (formalmente Re degli Italici):
In carica: 15 febbraio 1002 – 1014
Incoronazione: 15 febbraio 1002
Predecessore: Ottone III di Sassonia
Successore: Enrico II il Santo
Altri titoli: Marchese d'Ivrea
Nascita: Pombia, 955 circa
Morte: Abbazia di Fruttuaria, 14 ottobre 1014
Luogo di sepoltura: Abbazia di Fruttuaria
Dinastia: Anscarici
Padre: Dadone di Pombia
Consorte: Berta degli Obertenghi
Religione: Cristianesimo Cattolico
Nel 1002, approfittando della morte di Ottone III, un nutrito gruppo di vassalli ostili al potere imperiale e contrari a Olderico Manfredi elesse Arduino re d'Italia nella basilica di San Michele Maggiore a Pavia.
Il clero, nella figura di Arnolfo arcivescovo di Milano, temendo nuovamente per il proprio potere, chiamò in Italia Enrico II, succeduto ad Ottone III, offrendogli la corona. Enrico in un primo tempo inviò truppe in Italia a capo del duca di Carinzia Ottone per far deporre ad Arduino lo scettro, ma visto che Arduino aveva ottenuto una serie di successi militari alle Chiuse dell'Adige in Val Sugana contro le milizie dei vescovi e contro le truppe imperiali (1003), nel 1004 calò in Italia con un poderoso esercito. Dopo aver sconfitto Arduino alle chiuse della Valsugana, costringendolo a ripiegare nella sua Marca, l'imperatore gli tolse il titolo regale, facendosi a sua volta incoronare a Pavia re d'Italia nonostante le proteste violente della folla. I pavesi, che non tolleravano il dominio tedesco, si ribellarono e costrinsero l'imperatore a fuggire dalla città.
Per dieci anni, tra il 1004 ed il 1014, Arduino cercò di mantenere la corona d'Italia, ma la forte opposizione dei vescovi e di alcuni conti e marchesi fedeli all'imperatore non gli permise di portare a termine i propri piani. Egli cercò anche di contrastare il potere dell'arcivescovo Arnolfo, caldeggiando la nomina all'episcopato di Asti del fratello di Olderico, Alrico. Nel 1007, attaccato nelle sue terre, Arduino resistette all'assedio delle milizie imperiali, rifugiandosi nella roccaforte di Sparone, nell'Alto Canavese.
Nel 1014 Enrico II, sceso nuovamente in Italia, fu solennemente proclamato imperatore a Roma da papa Benedetto VIII e riuscì a domare le resistenze dei nobili romani suoi avversari (ed alleati di Arduino). Tornato in Germania Enrico II, Arduino riprese le armi e si mosse alla conquista di Vercelli, Novara e Pavia, ma la forte opposizione del marchese Bonifacio di Toscana e dell'arcivescovo di Milano Arnolfo, unita ad una grave infermità sopraggiunta, lo costrinsero a deporre le insegne reali ed a negoziare i possedimenti della contea di Pombia per i suoi eredi.
Si ritirò nell'abbazia di Fruttuaria a San Benigno Canavese, costruita nei primi anni dell'XI secolo da Guglielmo da Volpiano, alla quale era molto legato avendone appoggiato l'edificazione con un diploma del gennaio 1005. Il 14 ottobre 1014 Arduino morì nell'abbazia di Fruttuaria e fu tumulato nell'altare maggiore della chiesa abbaziale, ove per secoli fu venerato da monaci e pellegrini.

La Lega del prima gli italiani, della 'ndrangheta e della Pedemontana che crolla, è il modello d'impresa che  vogliono esportare in tutta Europa

La Lega del prima gli italiani, della 'ndrangheta e della Pedemontana che crolla, è il modello d'impresa che vogliono esportare in tutta Europa

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella La Superstrada Pedemontana Veneta, l'opera più importante d'Italia, con un costo finale di 2 miliardi e 300 milioni di euro, è l'esatta immagine di un modello massocapitalistico dove si fondono gli interessi del blocco di potere sorto dalla lotta contro l'avanzata del P.C.I. in Italia e che ha prodotto, a suon di stragi e omicidi selettivi, la seconda Repubblica. Un [...]

Il Duca torna a casa: Francesco Maria I della Rovere di Tiziano

Il Duca torna a casa: Francesco Maria I della Rovere di Tiziano

Il Duca torna a casa: Francesco Maria I della Rovere di Tiziano Dal 14 aprile al 14 luglio un’imponente mostra espositiva sulle “Collezioni roveresche nel Palazzo Ducale di Casteldurante” URBANIA (Pesaro e Urbino) – Torna a casa dopo 400 anni il Duca Francesco Maria I della Rovere, ritratto su tela di Tiziano Vecellio. E’ il cuore della mostra aperta lo scorso 14 aprile nelle sale del piano nobile del Palazzo Ducale di Urbania. L’esposizione vuole [...]

EVENTI: Arduino d'Ivrea

Nel 2011 nasce il "Patto Arduinico", un progetto di ricostruzione storica promosso da Associazione Culturale Speculum Historiae di Torino, il Gruppo Storico La Motta di Sparone ed il Gruppo Storico Rievocando Fruttuaria di San Benigno Canavese al fine di rievocare ed approfondire le vicende della zona del Canavese nell'XI secolo, incentrata sulla storia di Arduino e altri personaggi come Guglielmo da Volpiano e Libania di Busano.

Nel 1007, attaccato nelle sue terre, Arduino resistette all'assedio delle milizie imperiali, rifugiandosi nella roccaforte di Sparone, nell'Alto Canavese.

Nel 1002, approfittando della morte di Ottone III, un nutrito gruppo di vassalli ostili al potere imperiale e contrari a Olderico Manfredi elesse Arduino re d'Italia nella basilica di San Michele Maggiore a Pavia.

Nel 999 il nuovo papa Silvestro II, appena salito al soglio pontificio per volere di Ottone III, convocò Arduino a Roma e lo scomunicò di fronte al Sinodo e allo stesso imperatore.

Nel 1014 Enrico II, sceso nuovamente in Italia, fu solennemente proclamato imperatore a Roma da papa Benedetto VIII e riuscì a domare le resistenze dei nobili romani suoi avversari (ed alleati di Arduino).

Il 14 ottobre 1014 Arduino morì nell'abbazia di Fruttuaria e fu tumulato nell'altare maggiore della chiesa abbaziale, ove per secoli fu venerato da monaci e pellegrini.

Tra il 997 e il 999 Arduino ebbe forti contrasti con i vescovi di Ivrea e di Vercelli.

Nel 955 circa, a Pombia nacque Arduino, figlio di Dadone conte di Pombia e di una figlia di Arduino il Glabro, conte di Torino.

Il Duca torna a casa: Francesco Maria I della Rovere di Tiziano

Il Duca torna a casa: Francesco Maria I della Rovere di Tiziano

Il Duca torna a casa: Francesco Maria I della Rovere di Tiziano Dal 14 aprile al 14 luglio un’imponente mostra espositiva sulle “Collezioni roveresche nel Palazzo Ducale di Casteldurante” URBANIA (Pesaro e Urbino) – Torna a casa dopo 400 anni il Duca  Francesco Maria I della Rovere, ritratto su tela di Tiziano Vecellio. E’ il cuore della mostra aperta lo scorso 14 aprile nelle sale del piano nobile del Palazzo Ducale di Urbania. L’esposizione vuole [...]

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi ci ha preso gusto: dopo la cerimonia civile a Montecarlo, la figlia di Carolina di Monaco ha detto di nuovo "sì" a Dimitri Rassam, figlio della famosa attrice francese Carole Bouquet. Nozze talmente top secret che non se ne sarebbe saputo nulla se Giambattista Valli, che ha firmato il romantico abito della sposa, non avesse condiviso sul profilo Instagram una foto della coppia felice, che per la cerimonia religiosa ha scelto la bucolica [...]

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi ci ha preso gusto: dopo la cerimonia civile a Montecarlo, la figlia di Carolina di Monaco ha detto di nuovo "sì" a Dimitri Rassam, figlio della famosa attrice francese Carole Bouquet. Nozze talmente top secret che non se ne sarebbe saputo nulla se Giambattista Valli, che ha firmato il romantico abito della sposa, non avesse condiviso sul profilo Instagram una foto della coppia felice, che per la cerimonia religiosa ha scelto la bucolica [...]

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi ci ha preso gusto: dopo la cerimonia civile a Montecarlo, la figlia di Carolina di Monaco ha detto di nuovo "sì" a Dimitri Rassam, figlio della famosa attrice francese Carole Bouquet. Nozze talmente top secret che non se ne sarebbe saputo nulla se Giambattista Valli, che ha firmato il romantico abito della sposa, non avesse condiviso sul profilo Instagram una foto della coppia felice, che per la cerimonia religiosa ha scelto la bucolica [...]

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi, matrimonio top secret con Dimitri Rassam: l'abito da sposa è da favola

Charlotte Casiraghi ci ha preso gusto: dopo la cerimonia civile a Montecarlo, la figlia di Carolina di Monaco ha detto di nuovo "sì" a Dimitri Rassam, figlio della famosa attrice francese Carole Bouquet. Nozze talmente top secret che non se ne sarebbe saputo nulla se Giambattista Valli, che ha firmato il romantico abito della sposa, non avesse condiviso sul profilo Instagram una foto della coppia felice, che per la cerimonia religiosa ha scelto la bucolica [...]

Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam si sono sposati

Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam si sono sposati

La Principesaa Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam hanno celebrato il loro matrimonio nell’abbazia di Sainte-Marie de Pierredon, a Saint-Rémy-de-Provence. Una cerimonia blindatissima quella di sabato 29 giugno, a cui pare abbiano preso parte il principe Alberto con Charlene Wittstock, le mamme degli sposi, Carolina di Monaco e Carole Bouquet, e i fratelli di lei con le rispettive famiglie. Presenti ovviamente i figli della coppia, i due avuti da precedenti [...]

Charlotte Casiraghi ha sposato Dimitri Rassam

Charlotte Casiraghi ha sposato Dimitri Rassam

Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam hanno celebrato il loro matrimonio nell’abbazia di Sainte-Marie de Pierredon, a Saint-Rémy-de-Provence. Una cerimonia blindatissima quella di sabato 29 giugno, a cui pare abbiano preso parte il principe Alberto con Charlene Wittstock, le mamme degli sposi, Carolina di Monaco e Carole Bouquet, e i fratelli di lei con le rispettive famiglie. Presenti ovviamente i figli della coppia, i due avuti da precedenti relazioni e [...]

Charlotte Casiraghi "sfida" Kate Middleton a colpi di copertine. Ma Meghan Markle resta indietro

Charlotte Casiraghi "sfida" Kate Middleton a colpi di copertine. Ma Meghan Markle resta indietro

È guerra di copertine tra le donne più influenti delle corti europee. Charlotte Casiraghi "sfida" Kate Middleton guadagnando la cover di "Vogue", mentre Meghan Markle perde terreno nel confronto con le altre due reali. Le riviste patinate provano metaforicamente a mettere l'una accanto all'altra, ma paragonarle è difficile. Una è nata per essere una principessa, le altre non hanno "sangue blu nelle vene". Eppure Kate Middleton, sempre più amata dalla Regina [...]

FOTO: Arduino d'Ivrea

Arduino d'Ivrea in una incisione ottocentesca

Arduino d'Ivrea in una incisione ottocentesca

I resti della roccaforte di Arduino a Sparone

I resti della roccaforte di Arduino a Sparone

Duomo di Ivrea, lapide di riconciliazione di Warmondo

Duomo di Ivrea, lapide di riconciliazione di Warmondo

Il Castello di Masino dove sono conservate le spoglie di Arduino

Il Castello di Masino dove sono conservate le spoglie di Arduino

Mara Venier nuove rivelazione sul caso di Pamela Prati

Mara Venier nuove rivelazione sul caso di Pamela Prati

Anche la conduttrice tv Mara Venier è tornata a parlare sul caso di Pamela Prati che era stata a “Domenica In”, dove  aveva raccontato del suo amore e della bellezza di essere (finta) mamma di due (finti) bambini ma la Venier aveva già capito che il racconto era una bufala. Il sospetto è stato confermato il giorno dopo da una telefonata di Roberto D’Agostino, che per primo col suo sito Dagospia si è occupato in profondità della vicenda: “Durante [...]

Nella foto: il Presidente del Consiglio comunale di Piacenza, di Fratelli d'Italia, quello che “i migranti a calci fuori dall’Italia perché delinquono” - Per la cronaca, arrestato per ‘Ndrangheta! ...Ops...!!!!

Nella foto: il Presidente del Consiglio comunale di Piacenza, di Fratelli d'Italia, quello che “i migranti a calci fuori dall’Italia perché delinquono” - Per la cronaca, arrestato per ‘Ndrangheta! ...Ops...!!!!

      . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Nella foto: il Presidente del Consiglio comunale di Piacenza, di Fratelli d'Italia, quello che “i migranti a calci fuori dall’Italia perché delinquono” - Per la cronaca, arrestato per ‘Ndrangheta! ...Ops...!!!!   Nella foto... (No, quello a sinistra, quella a destra è solo una povera idiota) è il Presidente del Consiglio comunale di Piacenza. Fratelli d'Italia, per capirci. [...]

ENRICO IV, AMLETO E SALVINI

Il protagonista politico dell’Italia attuale è senza dubbio Matteo Salvini. Dunque sarebbe importante conoscere le sue intenzioni, i suoi programmi, i suoi progetti. E noi cittadini li conosciamo? Proprio no. Il marziano appena arrivato dal suo pianeta potrebbe pensare che ciò avvenga perché il detto Salvini è un tipo talmente riservato da tenere sempre nascoste le sue carte. E invece noi saremmo costretti a dirgli che quell’uomo manifesta il suo pensiero [...]

Regina Elisabetta, incubo topi a Buckingham Palace: scatta la task force

Regina Elisabetta, incubo topi a Buckingham Palace: scatta la task force

Buckingham Palace ha convocato d'urgenza una squadra di disinfestazione per affrontare la piaga di topi che si dice abbiano lasciato la Regina Elisabetta "inorridita". I funzionari hanno deciso di intervenire pesantemente dopo che era stato individuato un topo che scorazzava nelle cucine dello storico palazzo reale nel cuore di Londra. Un esperto britannico al The Sun ha spiegato: "Topi e ratti sono sempre più problematici nella capitale londinese, specialmente [...]

Non lasciamo solo Nicola Gratteri, il magistrato che fa paura alle mafie - I boss di 'ndrangheta: ''Se Gratteri continua così fa la fine di Falcone, è un morto che cammina''

Non lasciamo solo Nicola Gratteri, il magistrato che fa paura alle mafie - I boss di 'ndrangheta: ''Se Gratteri continua così fa la fine di Falcone, è un morto che cammina''

        .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .       Non lasciamo solo Nicola Gratteri, il magistrato che fa paura alle mafie - I boss di 'ndrangheta: ''Se Gratteri continua così fa la fine di Falcone, è un morto che cammina''   Le intercettazioni racchiuse nelle indagini sfociate nell’operazione “Malapianta” che ha portato a 35 arresti Il procuratore antimafia di Catanzaro Nicola Gratteri è temuto, e non poco, dalle [...]

Charlotte Casiraghi si sposa indossando la collana di nonna Grace Kelly: le foto del matrimonio

Charlotte Casiraghi si sposa indossando la collana di nonna Grace Kelly: le foto del matrimonio

Charlotte Casiraghi si è sposata con Dimitri Rassam con poco clamore e all'improvviso, ma le immagini dell'abito e della coppia sono subito comparse su Instagram mostrando l'incredibile eleganza della principessa, degna nipote di Grace Kelly. La figlia di Carolina di Monaco, 32 anni, due figli, ha detto sì al figlio di Carole Bouquet, 34 anni, produttore cinematografico. Charlotte Casiraghi, figlia di Carolina di Monaco e del pilota scomparso nel 1990 Stefano [...]

Charlotte Casiraghi si sposa indossando la collana di nonna Grace Kelly: le foto del matrimonio

Charlotte Casiraghi si sposa indossando la collana di nonna Grace Kelly: le foto del matrimonio

Charlotte Casiraghi si è sposata con Dimitri Rassam con poco clamore e all'improvviso, ma le immagini dell'abito e della coppia sono subito comparse su Instagram mostrando l'incredibile eleganza della principessa, degna nipote di Grace Kelly. La figlia di Carolina di Monaco, 32 anni, due figli, ha detto sì al figlio di Carole Bouquet, 34 anni, produttore cinematografico. Charlotte Casiraghi, figlia di Carolina di Monaco e del pilota scomparso nel 1990 Stefano [...]

Montecarlo, Charlotte Casiraghi sposa a sorpresa il fidanzato Dimitri Rassam

Montecarlo, Charlotte Casiraghi sposa a sorpresa il fidanzato Dimitri Rassam

Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam si sono sposati a Montecarlo con rito civile nel salone di Palazzo Grimaldi. Una cerimonia semplice e un po' a sorpresa, alla presenza di parenti e amici. La figlia di Carolina di Monaco e del pilota di offshore Stefano Casiraghi, morto in un incidente nel 1990, ha indossato un abito corto grigio-beige con grandi fiocchi sul davanti e ricami vintage. Lo sposo, figlio di Carole Bouquet, era in completo blu, con cravatta [...]

Montecarlo, Charlotte Casiraghi sposa a sorpresa il fidanzato Dimitri Rassam

Montecarlo, Charlotte Casiraghi sposa a sorpresa il fidanzato Dimitri Rassam

Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam si sono sposati a Montecarlo con rito civile nel salone di Palazzo Grimaldi. Una cerimonia semplice e un po' a sorpresa, alla presenza di parenti e amici. La figlia di Carolina di Monaco e del pilota di offshore Stefano Casiraghi, morto in un incidente nel 1990, ha indossato un abito corto grigio-beige con grandi fiocchi sul davanti e ricami vintage. Lo sposo, figlio di Carole Bouquet, era in completo blu, con cravatta azzurra.

VOTA ..ANTONIO…VOTA ANTONIO..LA TRIPPA !

VOTA ..ANTONIO…VOTA ANTONIO..LA TRIPPA !

VOTA ..ANTONIO…VOTA ANTONIO..LA TRIPPA ! Oggi mi va di ricordare la citazione del grande Antonio De Curtis, in arte “Totò”, nel suo indimenticabile film “Gli Onorevoli” del 1963. Un film ironico che sembra ricalcare gli stessi schemi curiosi, strani e persino divertenti della politica europea attuale, infatti, riesce difficile capire perché mai un popolo, che ha già deciso di andar via dall’Unione europea, per scelta elettorale, si veda obbligato a [...]

&id=HPN_Arduino+d'Ivrea_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Arduin{{}}of{{}}Ivrea" alt="" style="display:none;"/> ?>