Associazione Nazionale Finanzieri d Italia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

La scheda: Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia

L' Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia (acronimo ANFI) è un ente morale, senza fine di lucro, ai sensi del regio decreto 11 marzo 1929, n. 377. È posta sotto la tutela e la vigilanza del ministro dell'Economia e delle Finanze, che le attua per mezzo del comandante generale del Corpo della Guardia di finanza. Ha sede in Roma. L'Associazione fa parte integrante del Consiglio nazionale permanente delle associazioni d'arma ed è iscritta all'albo del Ministero della Difesa, ai sensi del D.M. 5/8/1982.
Il presidente nazionale in carica è il gen. C.A. Giovanni Verdicchio, coadiuvato da un vice presidente nazionale vicario e da due vice presidenti nazionali (uno per l'Italia settentrionale e uno per l'Italia centro meridionale), nove consiglieri nazionali (residenti a Roma), dal segretario generale (scelto tra i nove consiglieri di Roma) e da 15 consiglieri (residenti fuori Roma) in rappresentanza delle 278 sezioni, di cui 277 dislocate sul territorio nazionale ed una a Toronto - Canada, per complessivi 30.000 soci circa.
L'organo ufficiale dell'Associazione è il periodico Fiamme Gialle, fondato nel 1986. Il direttore responsabile è, per statuto, il presidente nazionale.
La presidenza nazionale ha sede in via Alberto Caroncini, 19 – 00197 Roma, dove si trova anche la direzione del periodico Fiamme Gialle.



1 Finalità
2 Attività
3 Le sezioni
4 Collegamenti esterni

L' Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia (acronimo ANFI) è un ente morale, senza fine di lucro, ai sensi del regio decreto 11 marzo 1929, n. 377. È posta sotto la tutela e la vigilanza del ministro dell'Economia e delle Finanze, che le attua per mezzo del comandante generale del Corpo della Guardia di finanza. Ha sede in Roma. L'Associazione fa parte integrante del Consiglio nazionale permanente delle associazioni d'arma ed è iscritta all'albo del Ministero della Difesa, ai sensi del D.M. 5/8/1982.
Il presidente nazionale in carica è il gen. C.A. Giovanni Verdicchio, coadiuvato da un vice presidente nazionale vicario e da due vice presidenti nazionali (uno per l'Italia settentrionale e uno per l'Italia centro meridionale), nove consiglieri nazionali (residenti a Roma), dal segretario generale (scelto tra i nove consiglieri di Roma) e da 15 consiglieri (residenti fuori Roma) in rappresentanza delle 278 sezioni, di cui 277 dislocate sul territorio nazionale ed una a Toronto - Canada, per complessivi 30.000 soci circa.
L'organo ufficiale dell'Associazione è il periodico Fiamme Gialle, fondato nel 1986. Il direttore responsabile è, per statuto, il presidente nazionale.
La presidenza nazionale ha sede in via Alberto Caroncini, 19 – 00197 Roma, dove si trova anche la direzione del periodico Fiamme Gialle.


L'ANFI è un'associazione apolitica e apartitica con lo scopo di cementare la colleganza tra il personale in servizio e quello in congedo della Guardia di finanza e fornire assistenza morale e materiale agli iscritti, mantiene anche vincoli di cameratismo con le tutte le associazioni d'Arma consimili.

Iniziative istituzionali conformi alle finalità sociali (raduni, cerimonie, attività ricreative, tutela degli iscritti,...) e volontariato. Queste attività vengono integrate da iniziative promosse dalle singole sezioni.
Come ad esempio:
La sez. di Roma Villaspada che ha modo di occuparsi di alfabetizzazione, lezioni di computer, donazione di hardware funzionante ad onlus, attività di congressi e convegni inerenti molteplici temi.
La sez. di Mestre che mediante il coro, fondato nel 1989 dal loro presidente, svolge la sua attività nel volontariato con concerti di musica e canti popolari, presso case di riposo, istituti religiosi, associazioni anziani. Anima con canti e musica, tutte le funzioni religiose presso i comandi del corpo regionale veneto ed associazioni combattentistiche e d'armi, portando con la musica ed il canto, lo spirito di unione, consolidando stima, amicizia e solidarietà.
Le sezioni sarde tutte, ma come esempio Cagliari e Iglesias che hanno svolto o svolgono tuttora attività di controllo esternamente alle unità scolastiche. Altra interessante iniziativa cagliaritana è il volontariato di vigilanza ad alcuni monumenti d'interesse storico come la cripta di San Domenico, del sec. XIII e di in-formazione ai visitatori, durante le giornate Monumenti Aperti.
La sezione di Terni opera da tempo nel volontariato sanitario: giornate di volontariato presso il Tribunale dei diritti del malato, giornate di auditor civici volontari, giornate di raccolta medicinali per i bisognosi dell'Asl 4 di competenza, raccolte fondi insieme al C.A.S. di Orvieto e al Comando Provinciale di Terni per la realizzazione presso l'ospedale Santa Maria di Terni di un centro di oncoematologia per autotrapianti S.C.O.E.T. (struttura complessa di oncoematologia e trapianti) per malattie oncoematologiche. Volontariato presso la sezione Geriatrica dell'Asl stessa e raccolta e trasporto di scorte alimentari e generi prima assistenza per i Comuni colpiti dal sisma dell'Aquila. Iniziative prossime saranno in collaborazione con l'Unicef per raccolta fondi per bambini bisognosi.
La sezione di Alessandria, in vita sin dal 1927, da una decina di anni svolge anche attività nel sociale ed a questo proposito il 13 febbraio 2006 ha costituito, al proprio interno, una organizzazione denominata “Gruppo di protezione civile e volontariato A.N.F.I.” (ONLUS) per l'attività di protezione civile e volontariato a favore prevalentemente dei bambini in età scolare, ma anche a persone anziane parzialmente incapaci a tutelare i propri interessi di vita ed altro ancora (es. concorso alla tutela dei beni culturali in generale, ecc.).
Creare un nucleo di protezione civile è invece la priorità che si pone la sezione di Piombino, che annovera circa un centinaio di soci, impegnati in attività di solidarietà, volontariato e cultura, oltreché di commemorazione Caduti ed eventi che hanno portato nella cittadina fino a qualche migliaio di soci da tutta la regione Toscana.

La sezione è l'organo periferico che realizza le finalità dell'Associazione.
Attualmente l'Associazione nazionale finanzieri d'Italia è articolata in 282 sezioni sparse in tutto il territorio nazionale più una all'estero e conta circa 30.000 soci.
Le sezioni sono raggruppate in due aree geografiche distinte: Italia settentrionale e Italia centromeridionale coordinate dai rispettivi vicepresidenti nazionali, a loro volta costituite da regioni/gruppi di regioni coordinate dai consiglieri nazionali.
L'istituzione delle sezioni è approvata dal comitato esecutivo nazionale, il quale, durante la fase costitutiva nomina un commissario avente le facoltà del consiglio di sezione.
L'identificazione della sezione è determinata dalla sua sede, preceduta dalla sua intitolazione.
Le sezioni non possono avere, di norma, meno di quindici soci con diritto a voto.
La sezione programma ed attua le sue iniziative nel rispetto degli indirizzi e delle programmazioni del consiglio nazionale godendo, peraltro, di piena autonomia decisionale e amministrativa.
Il programma di sezione, in ogni caso: 1. comprende le iniziative e le attività di rilievo, 2. è stabilito nel rispetto degli orientamenti emersi nelle riunioni indette dal competente consigliere nazionale, prima che sia convocata l'adunanza di fine d'anno del consiglio nazionale.
Il territorio della sezione corrisponde, in linea di massima, a quello del comune ove è ubicata. Nelle grandi città, qualora il numero dei soci della sezione sia superiore a cinquecento, possono essere costituite altre sezioni, previa autorizzazione del comitato esecutivo nazionale.
Le sezioni debbono corrispondere, per motivi del loro ufficio, direttamente con gli organi centrali dell'associazione, informando, per conoscenza, nei casi più rilevanti, il consigliere nazionale, salvo i necessari ed opportuni contatti con i comandi locali del Corpo. Esse possono intraprendere, per l'applicazione dell'attività associativa, tutte le iniziative ritenute opportune a livello locale per fini assistenziali.
Le sezioni possono intitolarsi, previa approvazione del comitato esecutivo nazionale, ad appartenenti al corpo caduti in guerra, in servizio o decorati al valor militare o civile o che, comunque, per meriti acquisiti nella carriera abbiano meritato la riconoscenza dei posteri.

Confindustria: il governo premi le eccellenze

Confindustria: il governo premi le eccellenze

Parte la Fiera A&T, capitale umano e formazione centrali

ANMI SAN BENEDETTO DEL TRONTO

Aggiornamento parziale 12/02/2019 Special thanks to for this web space Link: Home page Webmaster GRUPPO ANMI AMMIRAGLIO ALPINOLO CINTI VIALE MARINAI D'ITALIA - 63074 SAN BENEDETTO DEL TRONTO Sc.Mc./Fuoch. ARMANDO SANSOLINI - M.A.V.M. Free counters

Appello Confindustria Italia-Francia

Appello Confindustria Italia-Francia

(ANSA) – ROMA, 7 FEB – Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e l’omologo francese Geoffroy Roux de Bézieux hanno inviato una missiva al Presidente Macron e al Presidente del Conte auspicando un “dialogo costruttivo” alla luce della crisi tra Roma e Parigi. “In queste ore di tensione politico-diplomatica crescente, Confindustria e Medef ritengono necessario lanciare un appello al dialogo costruttivo e al confronto. La sfida non è tra Paesi [...]

Stadio Roma:chiesto processo per 15

Stadio Roma:chiesto processo per 15

(ANSA) – ROMA, 06 FEB – La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per 15 persone nell’ambito dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma. I pm hanno chiesto il processo, tra gli altri, per l’imprenditore Luca Parnasi, per l’ex vicepresidente del Consiglio della Regione Lazio, Adriano Palozzi, per l’ex assessore regionale, Michele Civita, per il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, Davide Bordoni e per il soprintendente ai beni [...]

Stadio Roma: chiesto processo per 15, anche per Parnasi

Stadio Roma: chiesto processo per 15, anche per Parnasi

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per 15 persone nell’ambito dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma. I pm hanno chiesto il processo, tra gli altri, per l’imprenditore Luca Parnasi, per l’ex vicepresidente del Consiglio della Regione Lazio, Adriano Palozzi, per l’ex assessore regionale, Michele Civita, per il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, Davide Bordoni e per il soprintendente ai beni culturali di Roma, Francesco [...]

Foibe:Salvini,rivedere contributi a Anpi

Foibe:Salvini,rivedere contributi a Anpi

(ANSA) – ROMA, 4 FEB – “È necessario rivedere i contributi alle associazioni, come l’Anpi, che negano le stragi fatte dai comunisti nel dopoguerra”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, intervenendo sulle polemiche per il convegno ‘Foibe e fascismo’ organizzato dall’Anpi il 10 febbraio a Parma e nel corso del quale è prevista la visione del video ‘La foiba di Basovizza: un falso storico’.

Dubbi di Confindustria sul reddito: 'Scoraggia il lavoro'

Dubbi di Confindustria sul reddito: 'Scoraggia il lavoro'

Invece di incentivare l’offerta, temiamo che il reddito di cittadinanza “abbia un effetto scoraggiamento” sulla ricerca del lavoro anche alla luce del “livello troppo elevato del beneficio economico”, fino a 780 euro al mese per un single, “considerando che lo stipendio mediano dei giovani under 30 si attesta a 830 netti al mese”. Lo ha detto Pierangelo Albini, direttore dell’Area Lavoro e Welfare di Confindustria, in audizione sul decretone in [...]

Stadio Roma: domani si decide

Stadio Roma: domani si decide

(ANSA) – ROMA, 04 FEB – Domani sarà un giorno decisivo per lo Stadio della Roma. Virginia Raggi illustrerà la relazione del Politecnico di Torino sui flussi di traffico nella zona dove è prevista la costruzione dell’impianto. All’incontro parteciperà il professor Bruno Dalla Chiara del Politecnico, che ha lavorato al parere. La sindaca ha in più occasioni ribadito l’intenzione di portare avanti il progetto dell’impianto a Tor di Valle. [...]

L'impegno di Confindustria per le multinazionali

L'impegno di Confindustria per le multinazionali

Roma (askanews) - Confindustria è impegnata per lo sviluppo già rilevante delle multinazionali nel nostro Paese, attraverso l'azione dell'Advisory Board degli investitori internazionali presieduto da Licia Mattioli, vicepresidente di Confindustria per l'Internazionalizzazione e l'attrazione degli investimenti. "Le multinazionali negli ultimi anni sono cresciute di oltre 600 unità - dice Mattioli - il che vuol dire più lavoro per il Paese. Ed è una bella [...]

Confindustria:1/3 lavoratori introvabile

Confindustria:1/3 lavoratori introvabile

(ANSA) – ROMA, 22 GEN – “Saranno poco meno di 193mila i posti di lavoro a disposizione nel triennio 2019-2021 nei settori della meccanica, Ict, alimentare, tessile, chimica, legno-arredo, sei tra i più rilevanti del Made in Italy”. Ma, avverte Confindustria, alla venticinquesima giornata nazionale Orientagiovani, “uno su tre sarà introvabile”. Per il presidente Vincenzo Boccia “serve grande piano di inclusione per i giovani”. Il vicepresidente [...]

Mattioli (Confindustria): "La Tav è essenziale per l'Italia"

Mattioli (Confindustria): "La Tav è essenziale per l'Italia"

Roma (askanews) - "La Tav Torino-Lione è essenziale per essere connessi con l'Europa e col mondo, tenendo presente che senza questo pezzo di piccolo corridoio rischieremmo di essere tagliati fuori dai grandi flussi intercontinentali, come la nuova Via della Seta su cui sta puntando molto il governo cinese. Teniamo presente che in Germania girano già piantine che prevedono il collegamento ferroviario Lisbona-Kiev al di là delle Alpi, tagliandoci fuori". E' il [...]

LIBERI PENSIERI..

LIBERI PENSIERI..

LIBERI PENSIERI.. Post n°55 pubblicato il 12 Gennaio 2019 da sacraeprofana Tag: BLOG, FIGURE MOLESTE, LIBERI PENSIERI                 VI PERSEGUITANO SUL VOSTRO PROFILO/BLOG? Dovete essere coscienti di avere la possibilità di difendervi. Basta riconoscere il cyberstalking, sapere che nessuno può assillarvi, molestarvi e perseguitarvi con qualunque mezzo, sapere che il cyberstalking è altrettanto dannoso rispetto allo stalking che vi [...]

Finanzieri in congedo aiutano Procura

Finanzieri in congedo aiutano Procura

(ANSA) – ANCONA, 11 GEN – Finanzieri in congedo in aiuto alla Procura di Ancona. E’ stato firmato un protocollo che metterà subito a disposizione dei magistrati, per attività di segreteria, 9 persone che inizieranno l’attività lunedì. “Non si occuperanno di investigazioni – precisa il procuratore capo Monica Garulli – ma saranno da supporto agli amministrativi. Abbiamo firmato la convenzione a fine ottobre. Siamo entusiasti vista la sofferenza [...]

Riapre la sezione Anpi a Predappio

Riapre la sezione Anpi a Predappio

(ANSA) – BOLOGNA, 4 GEN – Dopo due anni di assenza, l’Anpi riapre la sezione sciolta a Predappio, città natale di Benito Mussolini, per dissidi interni relativi al referendum costituzionale. Da più di 20 iscritti si era passati a meno di dieci e Predappio aveva perso la sua rappresentanza perché per aprire una sede servono almeno 20 tesserati. Oggi, riporta la stampa locale, gli iscritti sono saliti a 23. “Predappio ha una carica simbolica micidiale e [...]

Sicurezza:Anpi,coi sindaci che resistono

Sicurezza:Anpi,coi sindaci che resistono

(ANSA) – ROMA, 3 GEN – L’Anpi si schiera con i sindaci che “hanno deciso di sospendere l’attuazione di quelle parti della legge sicurezza e immigrazione inerenti l’attività dei Comuni”. Così la presidente Carla Nespolo. “La coraggiosa decisione di Orlando e di altri Sindaci di non dare attuazione a tale articolo apre anche sul terreno istituzionale quel percorso di resistenza civile che da tempo Anpi aveva auspicato non contro questo Governo in [...]

Auditorium Roma, 2018, +4% incassi

Auditorium Roma, 2018, +4% incassi

(ANSA) – ROMA, 3 GEN – Chiude con segno positivo il sedicesimo anno di attività della Fondazione Musica per Roma. Il 2018 infatti ha registrato circa 400.000 spettatori in linea con l’anno precedente, il 2017, un incasso lordo da biglietteria di circa +4% per eventi dell’anno 2018 e un +13% di eventi, oltre 700. Il Natale Auditorium inoltre ha segnato 40.000 presenze per oltre 60 eventi confermando il successo di rassegne tradizionali come il Roma Gospel [...]

ANPI   ci    spiegava  che   il  pericolo  era  la  " deriva autoritaria "   della  riforma  costituzionale !!!!!!!

ANPI ci spiegava che il pericolo era la " deriva autoritaria " della riforma costituzionale !!!!!!!

Antifascismo, l'Anpi lancia il fronte europeo: "Bisogna reagire alla paura alimentata dalle destre" In un convegno organizzato a Roma dall'Associazione dei partigiani italiani, diagnosi e cure per evitare le derive neo fasciste e xenofobe che minacciano l'Europa. Una lenta ma costante infiltrazione di neofascismo, razzismo, antisemitismo, xenofobia. Un'ombra nera che si addensa sulle democrazie europee e non solo. Dai proclami della destra estrema che corrono sui [...]

libero pensiero

libero pensiero

      Voglio Avvisare blogger vari,che si lamentano che facciamo troppi post. Intanto controllate in modo migliore chi delle vostre amicizie ne posta fin troppi con raro gusto, con immagini e la frase aggiunta, oppure la nonnetta dove la frullo!il zietto dove lo metto? chi si veste di brillanti, anelli,collane maschere,favole, coppia di andiamo in moto, chi vuole essere libera di sognare, infatti usa il tasto esplora senza nemmeno riuscire a leggere i [...]

Confindustria, Boccia: se Salvini prepara 12 caffè ci andiamo

Confindustria, Boccia: se Salvini prepara 12 caffè ci andiamo

Palermo, 4 dic. (askanews) - "Se Salvini prepara 12 caffè noi ci andiamo". Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia ha risposto al ministro dell'Interno Matteo Salvini che aveva invitato l'associazione degli industriali "a stare zitta", parlando dalla sede di Sicindustria di Palermo a margine di un convegno su infrastrutture e turismo. "Apprezziamo la disponibilità del ministro che poi in una seconda dichiarazione, ha detto che le sue 'porte sono [...]

Salvini: 'Confindustria zitta  per anni, ci lasci lavorare'

Salvini: 'Confindustria zitta per anni, ci lasci lavorare'

“C’è qualcuno che è stato zitto per anni quando gli italiani, gli imprenditori e gli artigiani venivano massacrati. Ora ci lasciassero lavorare e l’Italia sarà molto migliore di come l’abbiamo trovata”. Così il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini è tornato a criticare Confindustria a margine delle celebrazioni di Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco. “Siamo qui da sei mesi – ha ribadito – ascolterò tutti, [...]

&id=HPN_Associazione+Nazionale+Finanzieri+d'Italia_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Associazione{{}}Nazionale{{}}Finanzieri{{}}d'Italia" alt="" style="display:none;"/> ?>