Asthma

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

La scheda: Asma

L'asma è una malattia infiammatoria caratterizzata da ostruzione generalmente reversibile delle vie aeree inferiori spesso in seguito a sensibilizzazione da parte di allergeni. Talvolta però l'ostruzione bronchiale può essere irreversibile.
Vi giocano un ruolo importante numerose cellule, in particolare i mastociti, gli granulociti eosinofili e i linfociti T. Nei soggetti predisposti questa infiammazione provoca episodi ricorrenti di respiro sibilante e fischiante, difficoltà respiratoria...

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Asma  episodico

Asma  episodico Casi con nessuno, meno o non più di un episodio di respiro sibilante ogni 4-6 settimane, e senza sintomi negli ultimi 30 giorni RETURN

Asma  persistente lieve

Asma  persistente lieve Casi con nessuno, meno o non più di un episodio di respiro sibilante ogni 4-6 settimane, con sintomi negli ultimi 30 giorni ? tosse o respiro sibilante dopo esercizio fisico, ? tosse notturna RETURN Aspetti clinici e terapeutici dell’asma lieve Chanez P, de Blic J, Delacourt C et al. Rev Mal Respir 2006;23:607-18. L’asma lieve, che raggruppa secondo la classificazione del GINA (Global Initiative for Asthma) l’asma intermittente [...]

Asma  persistente grave

Asma  persistente grave Casi con 1-3 episodi di respiro sibilante alla settimana, con sintomi negli ultimi 30 giorni, con tosse o respiro sibilante dopo esercizio fisico, con tosse notturna, con respiro sibilante notturno RETURN

Asma  persistente moderato

Asma  persistente moderato Casi con meno di un episodio di respiro sibilante alla settimana, con Sintomi negli ultimi 30 giorni, con tosse dopo esercizio fisico, ? tosse notturna, ? respiro sibilante notturno   RETURN

Asma

Apparato Respiratorio - Patologia Asma bronchiale pag. 1 Definizione L’asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree, nella quale hanno un ruolo patogenetico importante numerose cellule, tra le quali i mastociti, gli eosinofili e i linfociti T, neutrofili e cellule epiteliali. Generalità L'infiammazione è responsabile della comparsa di sintomi associati a broncostruzione reversibile, sia spontaneamente che dopo terapia, provoca episodi ricorrenti [...]

Il gatto in casa protegge i bambini dall'asma

Il gatto in casa protegge i bambini dall'asma

Chi l'avrebbe mai detto? Luoghi comuni dicono il contrario, cioè che è il pelo del gatto a provocare l'asma, ed è pericoloso per i bambini. Invece Una ricerca apparsa sul Journal of Allergy and Clinical Immunology afferma il contrario. Che avere un gatto in casa dalla nascita protegge dall'asma e non solo, anche da altro tipo di malattie respiratorie, come la bronchite e la polmonite. Lo studio è stato condotto presso l'Università di Copenaghen da [...]

Ho l’asma, ma non mi sento malato

Ho l’asma, ma non mi sento malato

Un’indagine Doxa fotografa la percezione dei pazienti in Italia.

Medicina: Asma bronchiale

Asma bronchiale Il medico   Il micromassaggio   Le malattie allergiche sono moltissime e tra queste vi è anche l’asma bronchiale. Al medico chiediamo chiarimenti a tale riguardo.                                        «Che cos’è l’asma bronchiale?».                          «E’ una malattia caratterizzata da una forte tosse e dalla difficoltà nella respirazione ed è provocata dal [...]

L'aifa ritira altri tre farmaci del mercato, per la depressione, l'asma e la cefalea.

L'aifa ritira altri tre farmaci del mercato, per la depressione, l'asma e la cefalea.

L'aifa ritira altri tre farmaci del mercato, per la depressione, l'asma e la cefalea, se li avete e i usate non li usate, fateveli cambiare dal vostro medico. Condivete per informare tutti! Il primo è Sertralina inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina, della Sandoz. Lo ha comunicato la stessa azienda farameceutica che ne ha predisposto il ritiro. Motivazione: utilizzo dell’eccipiente carbossimetil cellulosa al posto di quello carbossimetil [...]

Asma: +51% rischio obesità nei bambini non trattati

Asma: +51% rischio obesità nei bambini non trattati

I bambini colpiti da asma nei primi anni di vita, se non trattati, hanno un rischio superiore del 51% di diventare obesi nell’adolescenza. Il legame fra la malattia respiratoria e l’eccesso ponderale è dimostrato da uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Respiratory and Critical Care Medicine: 2.171 bambini americani (età media intorno ai 6,5 anni), che frequentavano asili nido o scuole primarie, sono stati seguiti per un decennio. I [...]

Australia, sei morti e 8mila all'ospedale per un'ondata di "Asma da temporale"

Australia, sei morti e 8mila all'ospedale per un'ondata di "Asma da temporale"

Sei morti e 3 ricoverati in gravi condizioni a causa di una particolarissima patologia chiamata “asma da temporale” che colpisce soprattutto in Australia. Sale il numero delle vittime accertate a Melbourne. Ma il bilancio di questa inedita epidemia sembra destinato a crescere. Perché in tutto lo Stato del Victoria sono state ben 8 mila le persone finite in ospedale per accertamenti. Colpa del maltempo che nei giorni scorsi ha interessato anche l’altra [...]

Asma, se la riconosci la curi

Asma, se la riconosci la curi

Fiato corto e respiro affannoso sono campanelli d'allarme dell'asma che quasi tutti sono in grado di identificare, ma ci sono altri segnali della malattia che solo in pochi ricollegano alla patologia asmatica. «È il caso per esempio dei disturbi del sonno o della tosse che non passa» spiegano gli esperti del National jewish health di Denver (Stati Uniti), un ospedale specializzato in malattie respiratorie, che hanno recentemente commissionato un [...]

UN NUOVO MODO PER DIAGNOSTICARE E TRATTARE L'ASMA   Lo «sneezometer» è un sensore di flusso che può aiutare i pazienti a respirare meglio

UN NUOVO MODO PER DIAGNOSTICARE E TRATTARE L'ASMA Lo «sneezometer» è un sensore di flusso che può aiutare i pazienti a respirare meglio

Nonostante il suo nome, strano e un po' buffo, lo «sneezometer» è un'invenzione che potrebbe rivelarsi davvero molto importante. Dalle aule della University of Surrey, questo sensore di flusso, che è sufficientemente sensibile per misurare la velocità di un starnuto, potrebbe cambiare il modo in cui l'asma viene diagnosticata e trattata – inoltre, se tutto procede per il verso giusto, potrebbe entrare in servizio clinico già dal 2018. In quanto sensore di [...]

&id=HPN_Asthma_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Asthma" alt="" style="display:none;"/> ?>