Balthus

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

Balthus

La scheda: Balthus

Balthus, pseudonimo di Balthasar Kłossowski de Rola (Parigi, 29 febbraio 1908 – Rossinière, 18 febbraio 2001), è stato un pittore francese di origine polacca.


Balthus, un artista, un uomo irraggiungibile.

«Lui ne aveva 55, ma mi disse che ne aveva 50», confessa sorridendo. «Io non ho mai parlato con lui della nostra differenza d' età. Mi diceva, nel tentativo di spezzare il tempo, che ho sempre 12 anni. Il tema dell' età non è mai stato importante... Per fortuna stavo accanto a lui e ho avuto la stessa misura di tempo»   Queste parole sono di Setsuko Ideta, discendente di una nobile famiglia giapponese, moglie di Balthus a lui sopravvissuta e a capo [...]

deleted

deleted

Balthus

Contestato per i suoi nudi e composizioni erotiche di bambini, a Roma doppia esposizione su uno dei più discussi pittori del '900... Grande e coraggioso fuori dallo spazio e dal tempo solo ciò che sente senza condizionamenti..La mostra su Balthus degli anni '80 non sollevò alcuna polemica. Stiamo andando indietro?....

EVENTI: Balthus

Nel 1977 si sposta a Rossinière, in Svizzera.

Nel 1977 si sposta a Rossinière, in Svizzera.

Nel 1977 si sposta a Rossinière, in Svizzera.

Nel 1998 è proclamato "Dottore Honoris causa" all'Università di Wroclaw.

Nel 1998 è proclamato "Dottore Honoris causa" all'Università di Wroclaw.

Nel 1998 è proclamato "Dottore Honoris causa" all'Università di Wroclaw.

Nel 1924 Balthus allora sedicenne, seguendo il fratello maggiore Pierre, torna a Parigi.

Tra il 1924 e il 1925 i lavori di Balthus effigiano il morbido corpo di un'esile modella, parallelamente a questi nudi ad olio, esegue scene ambientate nei giardini del Luxembourg dove trascorre quotidianamente ore con il suo quaderno per schizzi.

Nel 1924 Balthus allora sedicenne, seguendo il fratello maggiore Pierre, torna a Parigi.

Tra il 1924 e il 1925 i lavori di Balthus effigiano il morbido corpo di un'esile modella, parallelamente a questi nudi ad olio, esegue scene ambientate nei giardini del Luxembourg dove trascorre quotidianamente ore con il suo quaderno per schizzi.

Nel 1924 Balthus allora sedicenne, seguendo il fratello maggiore Pierre, torna a Parigi.

Tra il 1924 e il 1925 i lavori di Balthus effigiano il morbido corpo di un'esile modella, parallelamente a questi nudi ad olio, esegue scene ambientate nei giardini del Luxembourg dove trascorre quotidianamente ore con il suo quaderno per schizzi.

Nel 1935 Balthus si trasferisce in un altro atelier in Cour de Rohan dove dipingerà soprattutto ritratti su commissione.

Nel 1935 Balthus si trasferisce in un altro atelier in Cour de Rohan dove dipingerà soprattutto ritratti su commissione.

Nel 1935 Balthus si trasferisce in un altro atelier in Cour de Rohan dove dipingerà soprattutto ritratti su commissione.

L'8 luglio 1926 Balthus si trova in Svizzera presso l'ultima residenza di Rilke, prima tappa di un viaggio che lo porterà in Italia.

L'8 luglio 1926 Balthus si trova in Svizzera presso l'ultima residenza di Rilke, prima tappa di un viaggio che lo porterà in Italia.

L'8 luglio 1926 Balthus si trova in Svizzera presso l'ultima residenza di Rilke, prima tappa di un viaggio che lo porterà in Italia.

Nel 1937 sposa Antoinette de Watteville, un'amica d'infanzia proveniente da un'antica ed influente famiglia aristocratica di Berna.

Nel 1937 sposa Antoinette de Watteville, un'amica d'infanzia proveniente da un'antica ed influente famiglia aristocratica di Berna.

Nel 1937 sposa Antoinette de Watteville, un'amica d'infanzia proveniente da un'antica ed influente famiglia aristocratica di Berna.

Nel 1914 la famiglia Klossowski di origine tedesca viene sottosposta a un grande cambiamento quando con l'inizio della guerra è costretta a lasciare Parigi e si trasferisce a Berlino.

Nel 1914 la famiglia Klossowski di origine tedesca viene sottosposta a un grande cambiamento quando con l'inizio della guerra è costretta a lasciare Parigi e si trasferisce a Berlino.

Nel 1914 la famiglia Klossowski di origine tedesca viene sottosposta a un grande cambiamento quando con l'inizio della guerra è costretta a lasciare Parigi e si trasferisce a Berlino.

Nel 1927 vede la scomparsa di Rilke, a cui l'artista era profondamente legato.

Nel 1927 vede la scomparsa di Rilke, a cui l'artista era profondamente legato.

Nel 1927 vede la scomparsa di Rilke, a cui l'artista era profondamente legato.

Nel 1980 vengono esposti 26 suoi dipinti alla Biennale di Venezia.

Nel 1980 vengono esposti 26 suoi dipinti alla Biennale di Venezia.

Nel 1980 vengono esposti 26 suoi dipinti alla Biennale di Venezia.

Nel 2001 Balthus termina l'ultimo quadro, intitolato L'attesa, e muore in Svizzera il 18 febbraio.

Nel 2001 Balthus termina l'ultimo quadro, intitolato L'attesa, e muore in Svizzera il 18 febbraio.

Nel 2001 Balthus termina l'ultimo quadro, intitolato L'attesa, e muore in Svizzera il 18 febbraio.

Nel 1940 a causa dell'invasione della Francia da parte dell'esercito tedesco Balthus è costretto a unirsi alle truppe sul fronte alsaziano.

Nel 1940 a causa dell'invasione della Francia da parte dell'esercito tedesco Balthus è costretto a unirsi alle truppe sul fronte alsaziano.

Nel 1940 a causa dell'invasione della Francia da parte dell'esercito tedesco Balthus è costretto a unirsi alle truppe sul fronte alsaziano.

Nel 1951 soggiorna in Italia, invitato dalla famiglia Caetani.

Nel 1951 soggiorna in Italia, invitato dalla famiglia Caetani.

Nel 1951 soggiorna in Italia, invitato dalla famiglia Caetani.

Nel 1950, insieme a Cassandre, Balthus progetta le scenografie per un allestimento dell'opera Così fan tutte di Mozart ad Aix-en-Provence.

Nel 1950, insieme a Cassandre, Balthus progetta le scenografie per un allestimento dell'opera Così fan tutte di Mozart ad Aix-en-Provence.

Nel 1950, insieme a Cassandre, Balthus progetta le scenografie per un allestimento dell'opera Così fan tutte di Mozart ad Aix-en-Provence.

Nel 1942 scappa dalla Francia, ormai in mano ai Nazisti, fuggendo in Svizzera prima a Berna e poi nel 1945 a Ginevra dove stringe amicizia con l'editore Albert Skira e con lo scrittore e membro della resistenza francese André Malraux.

Nel 1942 scappa dalla Francia, ormai in mano ai Nazisti, fuggendo in Svizzera prima a Berna e poi nel 1945 a Ginevra dove stringe amicizia con l'editore Albert Skira e con lo scrittore e membro della resistenza francese André Malraux.

Nel 1942 scappa dalla Francia, ormai in mano ai Nazisti, fuggendo in Svizzera prima a Berna e poi nel 1945 a Ginevra dove stringe amicizia con l'editore Albert Skira e con lo scrittore e membro della resistenza francese André Malraux.

Nel 1964 si trasferisce a Roma dove lavora a Villa Medici come direttore dell'Accademia di Francia a Roma, nominatovi dal ministro francese della cultura André Malraux.

Nel 1964 si trasferisce a Roma dove lavora a Villa Medici come direttore dell'Accademia di Francia a Roma, nominatovi dal ministro francese della cultura André Malraux.

Nel 1964 si trasferisce a Roma dove lavora a Villa Medici come direttore dell'Accademia di Francia a Roma, nominatovi dal ministro francese della cultura André Malraux.

Dal 1930 al 1932 vive in Marocco dove presta il servizio militare nel reparto di fanteria a Kenitra e a Fès, lavora come segretario e abbozza il dipinto La Caserma (1933).

Dal 1930 al 1932 vive in Marocco dove presta il servizio militare nel reparto di fanteria a Kenitra e a Fès, lavora come segretario e abbozza il dipinto La Caserma (1933).

Dal 1930 al 1932 vive in Marocco dove presta il servizio militare nel reparto di fanteria a Kenitra e a Fès, lavora come segretario e abbozza il dipinto La Caserma (1933).

Balthus a Roma...

  Ho ascoltato oggi un'intervista a Sestuko  Ideta,la giapponese che Balthus sposò giovanissima alla fine degli anni '50 e che lo accompagnò nel suo percorso di vita ed artistico fino alla fine dei suoi giorni.  Ricordando l'evento ,che è in corso a Roma e durerà fino a gennaio, ha parlato di lui come uomo, di grande artista, personaggio di grande cultura ed appassionato di bellezza e raffinatezza.    Parlando del suo amore per i gatti,infatti ne dipinse [...]

BALTHUS

"Infondo alla stanza c’è sempre il mare”. Occhieggia da una porta semi-aperta, la porta di una camera da letto. Come in un quadro di Balthus. Si scorge il baluginare del verde chiaro, lo sciabordare ordinato delle onde e l’odorare profondo dell’umido. E sorride. Il mare la mette di buonumore, è risaputo. Anche quanto scavalla agile orribili frangiflutti, inghiotte bulimico chilometri di arenile, ingurgita e vomita sulla battigia ogni cosa gli stia sullo [...]

Mancano pochi giorni alla grande mostra su Balthus..

Mancano pochi giorni alla grande mostra su Balthus..

a Roma, tra Scuderie del Quirinale e Villa Medici. Le Scuderie del Quirinale e l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici presentano, dal 24 ottobre 2015 al 31 gennaio 2016, la mostra Balthus, una grande retrospettiva organizzata a quindici anni dalla morte del pittore e dall’ultima esposizione che gli è stata dedicata in Italia. La mostra sarà in seguito al Kunstforum di Vienna dal 17 febbraio al 19 giugno 2016, prima monografica dell’artista in Austria... [...]

Anticipazioni: Balthus in mostra

  Scuderie del Quirinale  dal 15-10-2015 al 24-01-2016 Le Scuderie del Quirinale di Roma,  presentano la prima grande retrospettiva dell’opera di Balthus organizzata in Italia dopo quella organizzata circa quindici anni fa. La mostra comprenderà, accanto a una selezione di disegni e fotografie, oltre ottanta dipinti provenienti da importanti musei e collezioni private. L’esposizione si soffermerà sui vari aspetti della carriera di Balthus per gettare una [...]

'Le donne di Balthus'

'Le donne di Balthus'

  Cosa si nasconde dietro la Chambre di Balthus? Un fatto di sangue? Un atto di violenza sessuale? Lo stesso artista, scomparso nel 2001, non ha mai smentito, giocando ad alimentarne il mistero tra le pieghe delle atmosfere metafisiche e il magico realismo della sua celebre opera. E ora quell'arcano ritorna tra le pagine del romanzo di esordio di una scrittrice cagliaritana, Valentina Neri. 'Le donne di Balthus', edito da Arkadia, terzo classificato al Premio [...]

BALTHUS...DOLCEMENTE DORMIRE....SOGNANDO O VIVENDO?

BALTHUS...DOLCEMENTE DORMIRE....SOGNANDO O VIVENDO?

NEL SOGNO DI QUESTA DONNA... RITROVO I MIEI SOGNI PIU' PURI..... E QUELLI PIU' IMPURI NEL SOGNO NON VI SONO LUOGHI COMUNI... NEL SOGNO I BUCHI NERI DELLA PAROLA....SONO BANDITI E RIMANGONO SOLO NEL BENE E NEL MALE I NOSTRI PIU' LEGITTIMI DESIDERI REALIZZATI ...REALIZZANTI....SPESSO IRREALIZZATI!

Balthus un grande artista del Novecento e l'opera Ragazza con gatto

L'artista conosciuto col nomignolo di Balthus è stato un importante pittore che riuscì con la sua arte e il suo stile artistico a essere partecipe di quasi un intero secolo, ricevendo oggi dalla critica e dagli esperti d'arte il giusto riconoscimento e apprezzamento per il lavoro eseguito inserendolo tra i più importanti pittori del XX secolo. Un...

Balthus un grande artista del Novecento e l'opera Ragazza con gatto

Balthus un grande artista del Novecento e l'opera Ragazza con gatto

L'artista conosciuto col nomignolo di Balthus è stato un importante pittore che riuscì con la sua arte e il suo stile artistico a essere partecipe di quasi un intero secolo, ricevendo oggi dalla critica e dagli esperti d'arte il giusto riconoscimento e apprezzamento per il lavoro eseguito inserendolo tra i più importanti pittori del XX secolo. Un periodo questo del Novecento che come sappiamo bene è stato ricco di grandi cambiamenti sociali, culturali e [...]

.......e ancora Firenze: De Chirico, Ernst, Magritte, Balthus

// //--> Dal 26 febbraio al 18 luglio 2010 una grande mostra a Palazzo Strozzi racconta la straordinaria avventura artistica di Giorgio de Chirico e la duplice influenza che la sua pittura ebbe nell’arte moderna e su pittori come Carrà e Morandi, o Max Ernst, Magritte e Balthus. La mostra rivela che il misterioso rapporto che intercorre fra le cose che appaiono e il loro significato colse il ventunenne De Chirico proprio durante un viaggio a Firenze [...]

De Chirico e Balthus

Se il mistero di De Chirico è quello dell'Assoluto, il suo esser al di fuori del Tempo ci schiaccia nella nostra miseria mortale, quello del Balthus appartiene al Primogenio. Il fuoco dell'Istinto primordiale che cerchiam di nascondere dietro la fragile maschera chiamatà Civiltà

Balthus, ovvero un insoprimibile disagio

(Europa 1) – Mi fanno rabbrividire certi colleghi – ormai un esercito – che s’accendono tutti insieme di sacro fervore, profondendo fiumi d’inchiostro per declamare come artistiche, opere dalle quali par se la sia svignata persino l’autore.So che dicendo questo mi attirerò le ire della critica cosiddetta ortodossa, ma non posso inchinarmi, per esempio, di fronte a Balthus (Balthasar Klossowki de Rola, perbacco!), e alle sue pupattole seminude. [...]

Balthus - Jeune fille à la mandoline

Balthus - Jeune fille à la mandoline

Lo so, soffrire così è fuori moda.Come portare un boa di struzzo,una rosa blu liberty di seta- e recitare D'Annunzio-Pure mi attaccherei volentierialle tende fino a strapparle,fino ad impiccarmi con grazia dolente,con unghie laccate di nero.(Maria Luisa Spaziani)

Arcangelo Michele ~ L'Essenza della Creazione.

Arcangelo Michele ~ L'Essenza della Creazione.tramite Ronna Vezane.https://www.starquestmastery.com/single-post/2019/05/30/THE-ESSENCE-OF-CREATION(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )Amati maestri, vi siete mai fatti domande sul vero significato della frase, "E Dio disse: 'Sia la Luce'"?È una dichiarazione complessa ed è stata interpretata in molti modi. Spero che voi stiate cominciando a capire quanto sia profonda ed onnicomprensiva. Nella [...]

Ci salverà Monet ?

Ci salverà Monet ?

Per la prima volta il re degli impressionisti supera all’asta i 100 milioni di dollari. E l’arte diventa bene rifugio dalla realtà DI MELANIA MAZZUCCO  Centodieci milioni di dollari sono quasi cento milioni di euro. Con questa cifra, il collezionista (o la collezionista?) che martedì notte a New York si è aggiudicato all'asta di Sotheby's il quadro di Monet - Covoni in un campo della Normandia - avrebbe potuto comprare cento milioni di metri quadrati di [...]

FOTO: Balthus

Balthus fotografato nel 1996 durante la lavorazione del documentario Balthus Through the Looking Glass Premio Imperiale 1991

Balthus fotografato nel 1996 durante la lavorazione del documentario Balthus Through the Looking Glass Premio Imperiale 1991

Balthus fotografato nel 1996 durante la lavorazione del documentario Balthus Through the Looking Glass Premio Imperiale 1991

Balthus fotografato nel 1996 durante la lavorazione del documentario Balthus Through the Looking Glass Premio Imperiale 1991

La nonna e Odette vanno al parco

La nonna e Odette vanno al parco

"Odette" disse la nonna, "voglio che te ne stia seduta qui e che ti comporti da brava bambina mentre io leggo il giornale". Quando Odette ritornò, la nonna non c'era più. E non sarebbe più ritornata. Un film di Duane Michals Neppure da adulti siamo pronti a perdere chi amiamo. Talvolta, dopo un periodo di sofferenza particolarmente atroce, si rinuncia a un nuovo legame per paura di soffrire ancora. È un'insensatezza a cui pone rimedio solo il tempo. O [...]

Sinfonia N.6 ( pastorale ) Beethoven .Direzione Leonard Bernstein.

Quei momenti impetuosi e incontrollabili,e di tranquillità interiore che vivono alcune donne ,sono descritti nella Sinfonia.Ascoltatela diretta da Leonard Bernstein con auricolari.

Thierry Guetta, in arte Mr. Brainwash

Thierry Guetta, in arte Mr. Brainwash

Thierry Guetta, in arte Mr. Brainwash, sta per inaugurare a Milano la sua prima personale, Milan is Beautiful ma prima incontrerà Papa Francesco per la seconda volta, e in questa occasione dipingerà per lui un cuore. Caratteristica dei lavori di Mr. Brainwash è l'abilità di mixare Andy Warhol e Basquiat, Keith Haring e Banksy, ragion per cui è accusato di copiare e di essere troppo  commerciale per la street art, ma lui fa notare che anche Picasso e Duchamp [...]

GAUGUIN A TAHITI. IL PARADISO PERDUTO - Solo il 25-26-27 Marzo 2019 al cinema

GAUGUIN A TAHITI. IL PARADISO PERDUTO - Solo il 25-26-27 Marzo 2019 al cinema

GAUGUIN A TAHITI. IL PARADISO PERDUTO Il mito del selvaggio. Il fascino dell’esotico che diventa leggenda. Solo il 25-26-27 Marzo 2019 al cinema Il film evento con soggetto di Marco Goldin e Matteo Moneta, sceneggiatura di Matteo Moneta e regia di Claudio Poli dedicato all’artista che lasciò tutto per seguire la sua ispirazione primitiva e reinventare completamente la pittura occidentale. Con la partecipazione straordinaria di Adriano Giannini e [...]

Federico Fellini * Riministoria

Riministoria© Antonio Montanari Federico Fellini La recente uscita di un volume sul film "La voce della luna" di Federico Fellini (Nuova Italia editrice), a cura di Lietta Tornabuoni, critico cinematografico del quotidiano "La Stampa", ci offre l'occasione di riparlare del regista concittadino. Il film "La voce della luna" è stato presentato a Roma il 31 gennaio 1990. Nel libro di Lietta Tornabuoni, Fellini confessa tra le altre cose alcuni ricordi riminesi: "Io [...]

deleted

deleted

Balthus, un artista, un uomo irraggiungibile.

«Lui ne aveva 55, ma mi disse che ne aveva 50», confessa sorridendo. «Io non ho mai parlato con lui della nostra differenza d' età. Mi diceva, nel tentativo di spezzare il tempo, che ho sempre 12 anni. Il tema dell' età non è mai stato importante... Per fortuna stavo accanto a lui e ho avuto la stessa misura di tempo»   Queste parole sono di Setsuko Ideta, discendente di una nobile famiglia giapponese, moglie di Balthus a lui sopravvissuta e a capo [...]

George Soros, il magnate che finanzia l'immigrazione clandestina

George Soros, il magnate che finanzia l'immigrazione clandestina

Chi è George Soros? E' uno dei trenta uomini più ricchi del pianeta. Il suo patrimonio è stato stimato intorno ai ventitré miliardi di dollari. Una montagna di denaro che il magnate americano ha accumulato speculando sulle economie di mezzo mondo, tra cui quella italiana, che nel 1992 subì un pesante attacco da parte di questo signore novantenne che fece bruciare alla Banca d'Italia quaranta miliardi di dollari in poco tempo e costringendo il premier Giuliano [...]

Il dono di Renzo Piano alla sua Genova

Il dono di Renzo Piano alla sua Genova

LA RICOSTRUZIONE DEL PONTE Il dono di Renzo Piano alla sua Genova Il governatore della Liguria, Giovanni Toti con l'architetto Renzo Piano (Ansa) Quarantatre lampioni che si illuminano nella notte: uno per ogni vittima del 14 agosto, il giorno del crollo del ponte Morandi di Genova. Renzo Piano, stella mondiale dell’architettura, ha deciso di regalare alla sua cittàil progetto di un nuovo ponte. Piano, 81 anni, ha già presentato un [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Fiumi di champagne al Billionaire: magnate americano paga un conto di 150mila euro

Fiumi di champagne al Billionaire: magnate americano paga un conto di 150mila euro

Champagne per tutti al Bilionaire per un conto record di 150mila euro. Al noto locale fondato da Flavio Briatore a Porto Cervo, in Sardegna, il pregiato spumante scorreva a fiumi e a pagare ci ha pensato un magnate americano. Il milionario, riporta il quotidiano locale La Nuova Sardegna, era sull'isola lo scorso weekend e non ha badato letteralmente a spese. Al suo tavolo ha fatto portare una bottiglia "Mathusalem" di Cristal (sei litri), dal costo di 30mila euro e [...]

Fiumi di champagne al Billionaire: magnate americano paga un conto di 150mila euro

Fiumi di champagne al Billionaire: magnate americano paga un conto di 150mila euro

Champagne per tutti al Bilionaire per un conto record di 150mila euro. Al noto locale fondato da Flavio Briatore a Porto Cervo, in Sardegna, il pregiato spumante scorreva a fiumi e a pagare ci ha pensato un magnate americano. Il milionario, riporta il quotidiano locale La Nuova Sardegna, era sull'isola lo scorso weekend e non ha badato letteralmente a spese. Al suo tavolo ha fatto portare una bottiglia "Mathusalem" di Cristal (sei litri), dal costo di 30mila [...]

JEANNE di Giancarlo Fattori, scritta al Pere Lachaise, Parigi, sulla tomba di Jeanne e Amedeo Modigliani

JEANNE di Giancarlo Fattori, scritta al Pere Lachaise, Parigi, sulla tomba di Jeanne e Amedeo Modigliani

Ti ho osservata adagiarti sopra tetti spioventi come se tu fossi il gelo del Nord nelle notti di pioggia mi rimani vicina e il tuo respiro s’incolla al mio tu sei come l’ombra che ora fugge per strada e quell’ombra è il mio riflesso il mio pianto dipinge il tuo corpo sul muro per riempire il vuoto che c’è la strada si bagna dei tuoi occhi socchiusi la notte risplende d’un triste tormento il mio dolore è di avere scordato che [...]

deleted

deleted

Chi è George Soros, il magnate americano che finanzia le Ong?

Chi è George Soros, il magnate americano che finanzia le Ong?

George Soros è un finanziere americano. Considerato uno dei trenta uomini più ricchi del pianeta, ha donato centinaia di milioni di dollari alle Ong che si occupano dei diritti umani e si è impegnato spesso in politica, finanziando i candidati alla Casa Bianca che a lui facevano comodo. Soros, però, non è quel filantropo che vogliono farci credere. Il sito americano Reddit lo definisce "un burattino della famiglia Rothschild che destabilizza intere nazioni, [...]

deleted

deleted

&id=HPN_Balthus_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Balthus" alt="" style="display:none;"/> ?>